Unione Sportiva Lecce 2005-2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Lecce.

Unione Sportiva Lecce
Stagione 2005-2006
Allenatore Italia Angelo Gregucci
Italia Silvio Baldini[1]
Italia Franco Paleari[2]
Presidente Italia Quirico Semeraro
Italia Giovanni Semeraro[3]
Serie A 19º posto (retrocesso in B)
Coppa Italia Primo turno
Maggiori presenze Campionato: Vučinić (34)
Totale: Diamoutene, Vučinić (34)
Miglior marcatore Campionato: Vučinić (9)
Totale: Vučinić (9)
Maggior numero di spettatori 24 941 vs. Juventus (23 ottobre 2005)
Minor numero di spettatori 8 900 vs. Chievo (7 maggio 2006)
Dati aggiornati al 14 maggio 2006

In questa pagina, sono raccolte le informazioni relative alle competizioni ufficiali disputate dall'Unione Sportiva Lecce nella stagione 2005-2006.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Mirko Vučinić, alla sua ultima stagione con la maglia del Lecce.

Per la 3º stagione consecutiva in A, il Lecce affidò la sua panchina all'esordiente Gregucci.[4]

Il difficile inizio portò, a metà settembre,[5] alle dimissioni di Rico Semeraro: venne sostituito dal padre Giovanni, tra le proteste dei tifosi.[6] Dopo 5 giornate di campionato, Gregucci fu esonerato a favore di Baldini[7] che esordì vincendo.[8] In seguito, però, ritrovò i 3 punti soltanto a novembre.[9][10] Esonerato anch'esso, per il girone di ritorno si puntò su Paleari.[11] Gli scarsi risultati causarono le contestazioni dei fan, culminate nel lancio di torce in campo durante la gara con il Parma del 19 marzo 2006 (persa 2-1).[12] A tacitarle non bastò nemmeno una vittoria sul Milan, che pure costò ai rossoneri lo scudetto.[13]

Retrocesso da penultimo sul campo, il Lecce figurò 18º dopo il declassamento della Juventus.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore di materiale tecnico per la stagione 2005-2006 è stato Asics, mentre lo sponsor di maglia Provincia di Lecce.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1º Maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2º Maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
3º Maglia
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1º Portiere
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
2º Portiere

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Portieri
1 Italia Vincenzo Sicignano 24
90 Italia Antonio Rosati 1
99 Italia Francesco Benussi 15
29 Italia Davide Petrachi 0
22 Italia Luca Anania 0
Difensori
2 Mali Souleymane Diamoutene 33 (0)
3 Italia Erminio Rullo 31 (0)
4 Italia Marco Pecorari 10 (0)
5 Venezuela Gabriel Cichero 4 (0)
6 Tunisia Karim Saidi 9 (0)
15 Italia Andrea Esposito 3 (0)
16 Francia Philippe Billy 2 (0)
21 Italia Lorenzo Stovini (capitano) 31 (0)
26 Italia Tiziano Polenghi 7 (0)
29 Costa d'Avorio Arnaud Kouyo 0 (0)
30 Italia Alessandro Camisa 8 (0)
26 Brasile Angelo 12 (0)
5 Italia Giuseppe Abruzzese 5 (0)
77 Italia Marco Cassetti 29 (0)
86 Italia Raffaele Schiavi 1 (0)
Italia Fabiano Cimino 0 (0)
Centrocampisti
7 Italia Alfonso Camorani 21 (0)
8 Italia Alex Pinardi 25 (3)
17 Italia Davide Giorgino 9 (0)
18 Uruguay Guillermo Giacomazzi 14 (3)
20 Cile Jaime Valdés 26 (0)
23 Italia Francesco Marianini 16 (0)
24 Argentina Cristian Ledesma 33 (2)
40 Italia Gennaro Delvecchio 29 (4)
10 Finlandia Alexej Eremenko 8 (0)
Attaccanti
9 Montenegro Mirko Vučinić 34 (9)
11 Italia Luca Saudati 4 (0)
90 Italia Graziano Pellè 10 (0)
13 Brasile Babú 11 (1)
19 Italia Giuseppe Cozzolino 25 (2)
10 Italia Giuseppe Negro 1 (0)
25 Costa d'Avorio Axel Konan 33 (6)
Allenatore
Italia Franco Paleari
Giovani aggregati dalla Primavera
Italia Mattia Conte (D)
Italia Fabio Franceschini (D)
Italia Danilo Romano (D)
Italia Mauro Rizzo (D)
Italia Stefano Mandarino (C)
Italia Antonio Tundo (C)
Italia Cristian Agnelli (C)
Mali Drissa Diarra (C)
Italia Carlo Vicedomini (C)
Italia Giuseppe Caccavallo (A)
Italia Italo Mattioli (A)

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 maggio 2006.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR
G V P S G V P S G V P S
Scudetto.svg Serie A 29 19 4 7 8 19 3 1 15 38 7 8 23 30 57 −27
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 0 0 0 0 1 0 1 0 1 0 1 0 1 1 0
Totale - 19 4 7 8 20 3 2 15 39 7 9 23 31 58 −27

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2005-2006.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

27 agosto 2005, ore 18:00
1ª giornata
Livorno 2 – 1
referto
Lecce

11 settembre 2005, ore 15:00
2ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Ascoli

17 settembre 2005, ore 20:30
3ª giornata
Inter 3 – 0
referto
Lecce

21 settembre 2005, ore 20:30
4ª giornata
Lecce 1 – 3
referto
Fiorentina

25 settembre 2005, ore 15:00
5ª giornata
Empoli 1 – 0
referto
Lecce

2 ottobre 2005, ore 15:00
6ª giornata
Lecce 3 – 0
referto
Cagliari

16 ottobre 2005, ore 15:00
7ª giornata
Reggina 2 – 0
referto
Lecce

23 ottobre 2005, ore 15:00
8ª giornata
Lecce 0 – 3
referto
Juventus

26 ottobre 2005, ore 20:30
9ª giornata
Palermo 3 – 0
referto
Lecce

30 ottobre 2005, ore 15:00
10ª giornata
Lecce 0 – 2
referto
Messina

6 novembre 2005, ore 15:00
11ª giornata
Parma 2 – 0
referto
Lecce

20 novembre 2005, ore 15:00
12ª giornata
Lecce 3 – 0
referto
Siena

26 novembre 2005, ore 20:30
13ª giornata
Milan 2 – 1
referto
Lecce

4 dicembre 2005, ore 20:35
14ª giornata
Lecce 2 – 2
referto
Roma

11 dicembre 2005, ore 15:00
15ª giornata
Udinese 1 – 2
referto
Lecce

17 dicembre 2005, ore 18:00
16ª giornata
Treviso 2 – 1
referto
Lecce

21 dicembre 2005, ore 20:30
17ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Lazio

8 gennaio 2006, ore 15:00
18ª giornata
Chievo 3 – 1
referto
Lecce

14 gennaio 2006, ore 18:00
19ª giornata
Lecce 0 – 3
referto
Sampdoria

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

18 gennaio 2006, ore 20:30
20ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Livorno

22 gennaio 2006, ore 15:00
21ª giornata
Ascoli 2 – 0
referto
Lecce

29 gennaio 2006, ore 20:30
22ª giornata
Lecce 0 – 2
referto
Inter

5 febbraio 2006, ore 15:00
23ª giornata
Fiorentina 1 – 0
referto
Lecce

8 febbraio 2006, ore 20:30
24ª giornata
Lecce 1 – 2
referto
Empoli

12 febbraio 2006, ore 15:00
25ª giornata
Cagliari 0 – 0
referto
Lecce

19 febbraio 2006, ore 15:00
26ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Reggina

26 febbraio 2006, ore 15:00
27ª giornata
Juventus 3 – 1
referto
Lecce

5 marzo 2006, ore 15:00
28ª giornata
Lecce 2 – 0
referto
Palermo

12 marzo 2006, ore 15:00
29ª giornata
Messina 2 – 1
referto
Lecce

19 marzo 2006, ore 15:00
30ª giornata
Lecce 1 – 2
referto
Parma

26 marzo 2006, ore 15:00
31ª giornata
Siena 1 – 2
referto
Lecce

1º aprile 2006, ore 18:00
32ª giornata
Lecce 1 – 0
referto
Milan

9 aprile 2006, ore 15:00
33ª giornata
Roma 3 – 1
referto
Lecce

15 aprile 2006, ore 15:00
34ª giornata
Lecce 1 – 2
referto
Udinese

22 aprile 2006, ore 15:00
35ª giornata
Lecce 1 – 1
referto
Treviso

30 aprile 2006, ore 15:00
36ª giornata
Lazio 1 – 0
referto
Lecce

7 maggio 2006, ore 15:00
37ª giornata
Lecce 0 – 0
referto
Chievo

14 maggio 2006, ore 15:00
38ª giornata
Sampdoria 1 – 3
referto
Lecce

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato alla 6ª giornata.
  2. ^ Subentrato alla 22ª giornata.
  3. ^ Carica assunta dal 13 settembre 2005.
  4. ^ Giuseppe Calvi, Gregucci: "Opportunità d'oro", su gazzetta.it, 14 giugno 2005.
  5. ^ Livorno, buona la prima Il Lecce si arrende a Lucarelli, su repubblica.it, 27 agosto 2005.
  6. ^ Giuseppe Calvi, Lecce, i Semeraro lasciano, su gazzetta.it, 13 settembre 2005.
  7. ^ Il Lecce punta su Baldini, su gazzetta.it, 27 settembre 2005.
  8. ^ Baldini esordisce con una vittoria il Lecce strapazza il Cagliari: 3-0, su repubblica.it, 2 ottobre 2005.
  9. ^ Il Lecce travolge il Siena e ritrova la vittoria, su repubblica.it, 20 novembre 2005.
  10. ^ Sergio Vantaggiato, Lecce, Baldini scommette sul colpaccio, in la Repubblica, 25 novembre 2005.
  11. ^ Lecce: via Baldini, ecco Rizzo, su gazzetta.it, 23 gennaio 2006.
  12. ^ Lecce, sconfitta e contestazioni Partita sospesa per lancio di torce, su repubblica.it, 19 marzo 2006.
  13. ^ Milan svagato, punito dal Lecce e i salentini tornano a sperare, su repubblica.it, 1º aprile 2006.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio