Jaime Valdés

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Jaime Valdés
Jaime Valdes UDI-ATA 1-3.jpg
Jaime Valdes con la maglia dell'Atalanta nella stagione 2009-2010.
Nazionalità Cile Cile
Altezza 176 cm
Peso 74 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Squadra Colo-Colo
Carriera
Squadre di club1
1998-1999Palestino39 (15)
1999-2004Bari119 (8)[1]
2004-2005Fiorentina5 (1)
2005-2008Lecce116 (16)
2008-2010Atalanta61 (10)
2010-2011Sporting Lisbona24 (5)
2011-2014Parma54 (5)
2014-Colo-Colo60 (13)
Nazionale
2001Cile Cile U-203 (1)
2001-2010Cile Cile3 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jaime Andrés Zapata Valdés (Santiago del Cile, 11 gennaio 1981) è un calciatore cileno, trequartista del Colo Colo.

È soprannominato El Pajarito (in lingua italiana L'Uccellino).[2]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Elemento offensivo, la sua collocazione naturale è nel ruolo di esterno sinistro di centrocampo ma può giocare anche come esterno destro, da trequartista, e nel ruolo di seconda punta.

Il suo direttore sportivo all'Atalanta, Carlo Osti, lo ha definito come un giocatore dotato di una buona tecnica e di un discreto dribbling, essendo forte nell'uno contro uno.[3]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto calcisticamente nel Palestino, squadra militante nella Liga Chilena de Fútbol Primera División, allenata da Manuel Pellegrini.

Scoperto giovanissimo dal direttore sportivo del Bari Carlo Regalia[4], nel gennaio 2000 viene tesserato dal Bari e l'allenatore Eugenio Fascetti lo fa esordire nella massima serie, dove resterà per cinque stagioni. Nel capoluogo pugliese viene allenato da Attilio Perotti, Marco Tardelli e Giuseppe Pillon, collezionando in totale 119 presenze e 8 gol.

Nel corso della sessione estiva del mercato 2004 si trasferisce alla Fiorentina, dove colleziona cinque presenze in mezza stagione.

Nel gennaio 2005 approda al Lecce come contropartita tecnica per il trasferimento di Valeri Bojinov al club viola, siglando la sua prima e unica rete stagionale contro il Chievo. La stagione successiva, giocata per il secondo anno consecutivo nella massima serie, colleziona 26 presenze e nessun gol. Nella stagione 2006-2007 riesce a mettere in mostra le sue doti tecnico-tattiche, tra cui l'abilità nel dribbling e nell'assist, diventando un calciatore indispensabile per la squadra. Alla fine del torneo sono 8 i gol realizzati, alcuni dei quali di pregevole fattura.

Dal campionato 2008-2009 milita nelle file dell'Atalanta a seguito di un contratto stipulato a inizio stagione, diventando subito uno dei beniamini dei tifosi per il suo impegno e per le sue serpentine tra le difese avversarie. Il 30 novembre 2008, nella partita Atalanta-Lazio realizza il suo primo gol con la casacca neroazzurra e si ripete la settimana successiva contro l'Udinese con un gol ad effetto. Viene impiegato con continuità e alla fine dell'anno totalizza 28 presenze condite da 3 gol, l'ultimo dei quali a danno del Genoa nella quartultima partita di campionato.

L'anno successivo disputa un campionato ad altissimo livello, siglando 7 goal (suo record personale in serie A e che gli son valsi la convocazione nella nazionale cilena) senza riuscire tuttavia ad impedire che la squadra retroceda.
L'ottimo campionato disputato fa puntare gli occhi di molte squadre su di lui, di cui lo Sporting Lisbona che l'8 luglio 2010 ne ufficializza l'acquisto.[5]

Esordisce con la nuova maglia il 29 luglio nell'incontro di Europa League contro il Nordsjælland subentrando al 71 a Simon Vukčević. L'esordio in campionato avviene alla prima giornata della Liga portoghese nell'incontro perso dallo Sporting contro il Paços de Ferreira (1-0). Va a segno per la prima volta con la maglia biancoverde il 31 ottobre siglando una doppietta contro l'União de Leiria. Conclude la stagione con 37 presenze e 6 reti così ripartite: 24 presenze e 5 reti in campionato, 3 presenze in Coppa di Portogallo, 3 presenze e una rete nella Coppa di Lega e 7 presenze in Europa League.

Il 6 luglio 2011 nell'ambito dell'operazione che porta Bojinov allo Sporting Lisbona, viene ceduto in prestito con diritto di riscatto al Parma.[6][7] Trova la prima rete con la nuova maglia il 23 ottobre 2011 in Parma-Atalanta, terminata 2-1 per gli ospiti.

Il 22 settembre 2012 realizza su calcio di rigore la sua prima rete nel campionato 2012-2013, nel match casalingo terminato 1-1 contro la Fiorentina.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 marzo 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1998 Cile Palestino PD 6 0 CC 0 0 - - - - - - 6 0
1999 PD 33 15 - - - - - - - - - 33 15
Totale Palestino 39 15 0 0 - - - - 39 15
gen.-giu. 2000 Italia Bari A 0 0 CI - - - - - - - - 0 0
2000-2001 A 8 0 CI 2 0 - - - - - - 10 0
2001-2002 B 35 1 CI 3 0 - - - - - - 38 1
2002-2003 B 32 3 CI 7 1 - - - - - - 39 4
2003-2004 B 44+2[8] 4 CI 1 1 - - - - - - 47 5
Totale Bari 119+2 8 13 2 - - - - 134 10
2004-gen. 2005 Italia Fiorentina A 5 0 CI 2 1 - - - - - - 7 1
gen.-giu. 2005 Italia Lecce A 15 1 CI 1 0 - - - - - - 16 1
2005-2006 A 26 0 CI 1 0 - - - - - - 27 0
2006-2007 B 39 8 CI 1 0 - - - - - - 40 8
2007-2008 B 36 7 CI 1 1 - - - - - - 37 8
Totale Lecce 116 16 4 1 - - - - 120 17
2008-2009 Italia Atalanta A 28 3 CI 1 0 - - - - - - 29 3
2009-2010 A 33 7 CI 1 0 - - - - - - 34 7
Totale Atalanta 61 10 2 0 - - - - 63 10
2010-2011 Portogallo Sporting Lisbona PL 24 5 CP+CdL 3+3 0+1 UEL 7[9] 0 - - - 37 6
2011-2012 Italia Parma A 20 1 CI 1 0 - - - - - - 21 1
2012-2013 A 29 4 CI 1 0 - - - - - - 30 4
2013-gen. 2014 A 6 0 CI 2 1 - - - - - - 8 1
Totale Parma 55 5 4 1 - - - - 58 6
gen.-giu. 2014 Cile Colo-Colo PD 15 3 CC - - CS - - - - - 15 3
2014-2015 PD 23 6 CC 5 0 CL 5 0 - - - 33 6
2015-2016 PD 20 4 CC 10 1 CL 4 0 - - - 34 5
Totale Colo-Colo 58 13 15 1 9 0 - - 82 14
Totale carriera 477+2 72 46 7 16 0 - - 541 79

Cronologia presenze in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Cile
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
24-4-2001 Santiago del Cile Cile Cile 0 – 1 Uruguay Uruguay Qual. Mondiali 2002 -
30-5-2006 Vittel Costa d'Avorio Costa d'Avorio 1 – 1 Cile Cile Amichevole -
16-5-2010 Città del Messico Messico Messico 1 – 0 Cile Cile Amichevole -
Totale Presenze 3 Reti 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Colo-Colo: Clausura 2014
Colo Colo: 2017, 2018

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 121 (8) se si comprendono i play-out.
  2. ^ L'ex Pajarito Valdes: "All'Atalanta bei ricordi, mi mancava il calcio italiano" tuttomercatoweb.com
  3. ^ Ufficiale: L'Atalanta presenta Jaime Valdès Tuttomercatoweb.com
  4. ^ Valdes, la fantasia al potere Repubblica.it
  5. ^ Jaime Valdès allo Sporting Lisbona, 08 luglio 2010. URL consultato l'8 luglio 2010 (archiviato dall'url originale l'11 luglio 2010).
  6. ^ Chi viene e chi va... È ufficiale, Bojinov va in Portogallo, Valdès a Parma
  7. ^ Ceduto Bojinov allo Sporting Lisbona arriva Valdes Archiviato il 31 luglio 2011 in WebCite.
  8. ^ Play-out.
  9. ^ 3 presenze nei turni preliminari.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]