Atalanta Bergamasca Calcio 2005-2006

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Atalanta Bergamasca Calcio.

Atalanta Bergamasca Calcio
Stagione 2005-2006
Allenatore Italia Stefano Colantuono
All. in seconda Italia Gabriele Matricciani
Presidente Italia Ivan Ruggeri
Serie B 1º posto
Coppa Italia Ottavi di finale
Maggiori presenze Campionato: Ariatti (40)
Totale: Ariatti (43)
Miglior marcatore Campionato: Ventola (15)
Totale: Ventola (15)
Maggior numero di spettatori 18.957 vs. Modena (27 maggio 2006)
Minor numero di spettatori 2.199 vs. Udinese (30 novembre 2005)
Media spettatori 9.829

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Atalanta Bergamasca Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2005-2006.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'Atalanta vuole risalire immediatamente in Serie A dopo la retrocessione della stagione precedente, così la dirigenza decide di affidare la panchina all'allenatore emergente Stefano Colantuono[1]. La squadra nerazzurra costruisce la promozione nel girone d'andata, dove vince tutte e 10 le partite casalinghe: rendimento molto meno costante in trasferta, dove gli orobici ottengono i 3 punti in due sole occasioni (all'esordio in campionato contro il Cesena e in casa della Cremonese). Nel girone di ritorno l'Atalanta consolida la prima posizione in classifica, conquistando la matematica promozione il 6 maggio 2006 sul campo del Catanzaro[2].

In Coppa Italia l'Atalanta disputa tutte le gare delle eliminatorie estive in Toscana, battendo nell'ordine Massese, Pisa (squadre di Serie C1) e Siena (formazione di categoria superiore). Agli ottavi i nerazzurri trovano l'Udinese: l'illusoria vittoria per 1-0 della gara d'andata viene ribaltata dai bianconeri nel return match[3].

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Ivan Ruggeri
  • Amministratore delegato: cav. Isidoro Fratus
  • Direttore generale: Roberto Zanzi

Area organizzativa

  • Segretario generale: Luca Befani
  • Team manager: Alberto Marangon

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Bruno Sgherzi
  • Medico sociale: Claudio Rigo
  • Ortopedico: Aristide Cobelli
  • Massaggiatori: Marcello Ginami, Renato Gotti

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
2 Italia D Ernesto Terra
3 Brasile D Adriano da Silva
4 Italia C Nicola Mingazzini[4]
5 Italia C Davide Bombardini
6 Italia D Gianpaolo Bellini
7 Italia C Michele Marcolini
8 Italia C Antonino Bernardini
9 Croazia A Igor Budan[4]
10 Italia A Nicola Ventola
13 Italia D Duccio Innocenti[4]
15 Italia D Simone Loria
16 Italia D Claudio Rivalta
17 Italia P Andrea Consigli
18 Italia C Riccardo Montolivo[5]
18 Italia P Andrea Ivan
19 Italia C Luca Ariatti
21 Italia C Andrea Lazzari
N. Ruolo Giocatore
22 Italia A Christian Tiboni
23 Italia D Daniele Capelli
24 Italia C Alessio Manzoni
25 Italia D Dario Bergamelli[6]
26 Italia C Giulio Migliaccio
27 Italia P Alex Calderoni
28 Italia A Alberto Filippini[6]
29 Italia A Riccardo Zampagna[7]
30 Italia A Luca Saudati[4]
31 Italia D Manuel Cilona[6]
34 Italia A Marino Defendi
35 Italia C Luisito Campisi[6]
76 Italia C Luis Fernando Centi[7]
78 Italia C Antonino D'Agostino
86 Italia A Pablo Osvaldo[7]
87 Canada A Andrea Lombardo
99 Italia A Andrea Soncin

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Andrea Ivan svincolato
D Michele Canini Sambenedettese fine prestito
D Simone Loria Cagliari compartecipazione
D Thomas Manfredini Udinese compartecipazione
D Ernesto Terra Pescara compartecipazione
C Antonino D'Agostino Treviso compartecipazione
C Luca Ariatti Fiorentina compartecipazione
C Davide Bombardini Salernitana compartecipazione
A Gianni Comandini Lecce fine prestito
A Andrea Lombardo Perugia prestito
A Luca Saudati Empoli fine prestito
A Andrea Soncin Ascoli compartecipazione
A Nicola Ventola svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Nicholas Caglioni Messina compartecipazione
P Massimo Taibi svincolato
D Michele Canini Cagliari definitivo (5 milioni €)
D Stefano Lorenzi Treviso compartecipazione
D Thomas Manfredini Rimini prestito
D Marco Motta Udinese compartecipazione
D Cesare Natali Udinese compartecipazione
D Luigi Sala Sampdoria definitivo (500 mila €)
D Mariano Stendardo Genoa compartecipazione
C Massimo Gotti Udinese compartecipazione
C Riccardo Montolivo Fiorentina definitivo (5.5 milioni €)
C Biagio Pagano Bari compartecipazione
A Lampros Choutos Inter fine prestito
A Stephen Makinwa Lazio definitivo (7.5 milioni €)
A Davide Sinigaglia Arezzo fine prestito

Sessione invernale[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome a Modalità
C Luis Fernando Centi Livorno compartecipazione
A Pablo Osvaldo Huracán compartecipazione
A Riccardo Zampagna Messina compartecipazione
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Natale Gonnella Pescara compartecipazione
D Duccio Innocenti Messina prestito
D Gleison Pinto dos Santos svincolato
D Fabio Rustico fine carriera
C Nicola Mingazzini Bologna definitivo (1 mlione €)
A Gianni Comandini svincolato
A Luca Saudati Lecce prestito

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2005-2006.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Cesena
7 settembre 2005, ore 20:30CEST
1ª giornata[8]
Cesena 0 – 2 Atalanta Stadio Dino Manuzzi (5.075 spett.)
Arbitro Preschern (Mestre)

Bergamo
4 settembre 2005, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Atalanta 3 – 2 Verona Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.833 spett.)
Arbitro Gabriele (Frosinone)

Piacenza
5 ottobre 2005, ore 20:30 CEST
3ª giornata[9]
Piacenza 3 – 0 Atalanta Stadio Leonardo Garilli (4.832 spett.)
Arbitro Bertini (Arezzo)

Bergamo
10 settembre 2005, ore 16:00 CEST
4ª giornata
Atalanta 1 – 0 Triestina Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.575 spett.)
Arbitro Brighi (Cesena)

Bergamo
17 settembre 2005, ore 16:00 CEST
5ª giornata
Atalanta 2 – 1 Torino Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.513 spett.)
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Catania
20 settembre 2005, ore 20:30 CEST
6ª giornata
Catania 4 – 1 Atalanta Stadio Angelo Massimino (14.642 spett.)
Arbitro Paparesta (Bari)

Bergamo
24 settembre 2005, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Atalanta 2 – 0 Ternana Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.960 spett.)
Arbitro Squillace (Catanzaro)

Mantova
30 settembre 2005, ore 20:45 CEST
8ª giornata
Mantova 1 – 0 Atalanta Stadio Danilo Martelli (13.926 spett.)
Arbitro Rodomonti (Teramo)

Bergamo
9 ottobre 2005, ore 15:00 CEST
9ª giornata
Atalanta 2 – 0 AlbinoLeffe Stadio Atleti Azzurri d'Italia (10.223 spett.)
Arbitro Tombolini (Ancona)

Bari
15 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
10ª giornata
Bari 2 – 1 Atalanta Stadio San Nicola (5.277 spett.)
Arbitro Pantana (Macerata)

Crotone
22 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
11ª giornata
Crotone 1 – 0 Atalanta Stadio Ezio Scida (4.813 spett.)
Arbitro Preschern (Mestre)

Bergamo
25 ottobre 2005, ore 20:30 CEST
12ª giornata
Atalanta 1 – 0 Bologna Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.665 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Vicenza
29 ottobre 2005, ore 16:00 CEST
13ª giornata
Vicenza 3 – 3 Atalanta Stadio Romeo Menti (5.144 spett.)
Arbitro Squillace (Catanzaro)

Bergamo
5 novembre 2005, ore 15:00 CET
14ª giornata
Atalanta 3 – 0 Rimini Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.480 spett.)
Arbitro Lops (Torino)

Cremona
11 novembre 2005, ore 20:45 CET
15ª giornata
Cremonese 0 – 1 Atalanta Stadio Giovanni Zini (3.771 spett.)
Arbitro Dondarini (Finale Emilia)

Bergamo
18 novembre 2005, ore 16:00 CET
16ª giornata
Atalanta 2 – 0 Avellino Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.836 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Brescia
26 novembre 2005, ore 16:00 CET
17ª giornata
Brescia 1 – 0 Atalanta Stadio Mario Rigamonti (5.741 spett.)
Arbitro Dattilo (Locri)

Bergamo
5 dicembre 2005, ore 20:45 CET
18ª giornata
Atalanta 3 – 1 Catanzaro Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.511 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Arezzo
10 dicembre 2005, ore 16:00 CET
19ª giornata
Arezzo 2 – 0 Atalanta Stadio Città di Arezzo (5.741 spett.)
Arbitro Dondarini (Finale Emilia)

Bergamo
17 dicembre 2005, ore 16:00 CET
20ª giornata
Atalanta 3 – 0 Pescara Stadio Atleti Azzurri d'Italia (7.912 spett.)
Arbitro Romeo (Verona)

Modena
20 dicembre 2005, ore 20:30 CET
21ª giornata
Modena 2 – 2 Atalanta Stadio Alberto Braglia (6.289 spett.)
Arbitro Rocchi (Firenze)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bergamo
7 gennaio 2006, ore 16:00 CET
22ª giornata
Atalanta 2 – 2 Cesena Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.980 spett.)
Arbitro Morganti (Finale Emilia)

Verona
14 gennaio 2006, ore 16:00 CET
23ª giornata
Verona 0 – 1 Atalanta Stadio Marcantonio Bentegodi (9.265 spett.)
Arbitro De Santis (Roma)

Bergamo
17 gennaio 2006, ore 20:30 CET
24ª giornata
Atalanta 2 – 1 Piacenza Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.132 spett.)
Arbitro Ciampi (Roma)

Trieste
21 gennaio 2006, ore 16:00 CET
25ª giornata
Triestina 1 – 2 Atalanta Stadio Nereo Rocco (5.510 spett.)
Arbitro Girardi (San Donà di Piave)

Torino
30 gennaio 2006, ore 20:45 CET
26ª giornata
Torino 2 – 2 Atalanta Stadio Olimpico (23.013 spett.)
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Bergamo
4 febbraio 2006, ore 20:30 CET
27ª giornata
Atalanta 1 – 2 Catania Stadio Atleti Azzurri d'Italia (11.736 spett.)
Arbitro Dondarini (Finale Emilia)

Terni
7 febbraio 2006, ore 16:00 CET
28ª giornata
Ternana 0 – 0 Atalanta Stadio Libero Liberati (2.980 spett.)
Arbitro Bertini (Arezzo)

Bergamo
11 febbraio 2006, ore 16:00 CET
29ª giornata
Atalanta 2 – 1 Mantova Stadio Atleti Azzurri d'Italia (12.933 spett.)
Arbitro Trefoloni (Siena)

Bergamo
27 febbraio 2006, ore 20:45 CET
30ª giornata
AlbinoLeffe 2 – 3 Atalanta Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.680 spett.)
Arbitro Rosetti (Torino)

Bergamo
4 marzo 2006, ore 16:00 CET
31ª giornata
Atalanta 1 – 0 Bari Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.233 spett.)
Arbitro Palanca (Roma)

Bergamo
11 marzo 2006, ore 16:00 CET
32ª giornata
Atalanta 1 – 0 Crotone Stadio Atleti Azzurri d'Italia (9.157 spett.)
Arbitro Bertini (Arezzo)

Bologna
20 marzo 2006, ore 20:45 CET
33ª giornata
Bologna 1 – 1 Atalanta Stadio Renato Dall'Ara (10.803 spett.)
Arbitro Rosetti (Torino)

Bergamo
25 marzo 2006, ore 16:00 CET
34ª giornata
Atalanta 1 – 0 Vicenza Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.234 spett.)
Arbitro Brighi (Cesena)

Rimini
1º aprile 2006, ore 16:00 CEST
35ª giornata
Rimini 0 – 0 Atalanta Stadio Romeo Neri (6.553 spett.)
Arbitro Girardi (San Donà di Piave)

Bergamo
8 aprile 2006, ore 16:00 CEST
36ª giornata
Atalanta 2 – 0 Cremonese Stadio Atleti Azzurri d'Italia (8.786 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Avellino
22 aprile 2006, ore 20:45 CEST
37ª giornata
Avellino 0 – 0 Atalanta Stadio Partenio (8.699 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Bergamo
29 aprile 2006, ore 16:00 CEST
38ª giornata
Atalanta 2 – 0 Brescia Stadio Atleti Azzurri d'Italia (14.289 spett.)
Arbitro Farina (Novi Ligure)

Catanzaro
6 maggio 2006, ore 16:00 CEST
39ª giornata
Catanzaro 1 – 2 Atalanta Stadio Nicola Ceravolo (3.807 spett.)
Arbitro Ayroldi (Molfetta)

Bergamo
13 maggio 2006, ore 16:00 CEST
40ª giornata
Atalanta 2 – 0 Arezzo Stadio Atleti Azzurri d'Italia (13.093 spett.)
Arbitro Racalbuto (Gallarate)

Pescara
20 maggio 2006, ore 16:00 CEST
41ª giornata
Pescara 2 – 2 Atalanta Stadio Adriatico (2.956 spett.)
Arbitro Brighi (Cesena)

Bergamo
27 maggio 2006, ore 16:00 CEST
42ª giornata
Atalanta 0 – 1 Modena Stadio Atleti Azzurri d'Italia (18.957 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2005-2006.
Massa
7 agosto 2005, ore 17:00 CEST
Primo turno
Massese 0 – 1
referto
Atalanta Stadio degli Oliveti (3.200 spett.)
Arbitro Trefoloni (Siena)

Pisa
14 agosto 2005, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Pisa 0 – 1
referto
Atalanta Stadio Arena Garibaldi (7.000 spett.)
Arbitro Pantana (Macerata)

Siena
21 agosto 2005, ore 20:00 CEST
Terzo turno
Siena 0 – 4
referto
Atalanta Stadio Artemio Franchi (1.251 spett.)
Arbitro Bergonzi (Genova)

Bergamo
30 novembre 2005, ore 20:45 CET
Ottavi di finale - Andata
Atalanta 1 – 0
referto
Udinese Stadio Atleti Azzurri d'Italia (2.199 spett.)
Arbitro Paparesta (Torino)

Udine
11 gennaio 2006, ore 17:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Udinese 3 – 1
referto
Atalanta Stadio Friuli (753 spett.)
Arbitro Tagliavento (Terni)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie B 81 21 18 1 2 38 11 21 6 8 7 23 28 42 24 9 9 61 39 +22
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 1 0 4 3 0 1 7 3 5 4 0 1 8 3 +5
Totale - 22 19 1 2 39 11 25 9 8 8 30 31 47 28 9 10 69 42 +27

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Adriano, Adriano 35 1 6 0 3 0 0 0 38 1 6 0
Ariatti, L. L. Ariatti 40 1 8 1 3 1 1 0 43 2 9 1
Bellini, G. G. Bellini 30 1 8 0 5 0 0 0 35 1 8 0
Bergamelli, D. D. Bergamelli[6] 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Bernardini, A. A. Bernardini 30 1 6 0 4 0 0 0 34 1 6 0
Bombardini, D. D. Bombardini 25 1 8 1 1 0 0 0 26 1 8 1
Budan, I. I. Budan[4] 8 0 0 0 1 0 0 0 9 0 0 0
Calderoni, A. A. Calderoni 39 0 3 0 3 0 0 0 42 0 3 0
Campisi, L. L. Campisi[6] 1 0 0 0 2 0 0 0 3 0 0 0
Capelli, D. D. Capelli 16 0 3 0 4 0 2 0 20 0 5 0
Centi, L. L. Centi[7] 5 1 0 0 5 0 0 0 10 1 0 0
Cilona, M. M. Cilona[6] - - - - 1 0 0 0 1 0 0 0
Consigli, A. A. Consigli - - - - - - - - - - - -
D'Agostino, A. A. D'Agostino 21 2 4 0 2 1 0 0 23 3 4 0
Defendi, M. M. Defendi 31 4 1 0 4 1 0 0 35 5 1 0
Filippini, A. A. Filippini[6] 1 0 1 0 1 0 0 0 2 0 1 0
Innocenti, D. D. Innocenti[4] 6 0 3 0 4 0 0 0 10 0 3 0
Ivan, A. A. Ivan 4 0 0 0 2 0 0 0 6 0 0 0
Lazzari, A. A. Lazzari 30 4 2 0 4 1 0 0 34 5 2 0
Lombardo, A. A. Lombardo 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Loria, S. S. Loria 35 6 8 0 3 1 0 0 38 7 8 0
Manzoni, A. A. Manzoni 1 0 1 0 1 0 0 0 2 0 1 0
Marcolini, M. M. Marcolini 28 2 7 0 - - - - 28 2 7 0
Migliaccio, G. G. Migliaccio 31 2 8 1 4 0 2 0 35 2 10 1
Mingazzini, N. N. Mingazzini[7] 17 0 6 2 3 0 0 0 20 0 6 2
Montolivo, R. R. Montolivo[5] - - - - 2 0 2 0 2 0 2 0
Osvaldo, P. P. Osvaldo[7] 3 1 0 0 - - - - 3 1 0 0
Rivalta, C. C. Rivalta 32 3 8 1 2 0 0 0 34 3 8 1
Saudati, L. L. Saudati[4] 12 3 1 0 2 0 0 0 14 3 1 0
Soncin, A. A. Soncin 31 7 3 0 4 3 0 0 35 10 3 0
Terra, E. E. Terra 20 1 6 0 2 0 1 0 22 1 7 0
Tiboni, C. C. Tiboni 1 0 0 0 1 0 0 0 2 0 0 0
Ventola, N. N. Ventola 35 15 4 1 2 0 0 1 37 15 4 2
Zampagna, R. R. Zampagna[7] 16 6 1 1 - - - - 16 6 1 1

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Accordo raggiunto, Colantuono è il nuovo allenatore dell'Atalanta, in Ecodibergamo.it.
  2. ^ L'Atalanta torna in A dopo un anno. Retrocesse Catanzaro e Cremonese, in Repubblica.it.
  3. ^ Coppa Italia, passano ai quarti Roma, Udinese, Milan e Samp, in Repubblica.it.
  4. ^ a b c d e f g Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  5. ^ a b Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato, ma a stagione in corso.
  6. ^ a b c d e f g h Aggregato dalla formazione Primavera.
  7. ^ a b c d e f g Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  8. ^ Gara originariamente prevista per il 27 agosto 2005, poi rinviata per la decisione del sindaco di Cesena di non concedere il terreno di gioco il sabato pomeriggio.
  9. ^ Gara originariamente prevista per il 7 settembre 2005, poi rinviata per lo slittamento a questa data della partita Cesena-Atalanta.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio