Francesco Tavano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Vai alla navigazione Vai alla ricerca
Francesco Tavano
Tavano con la fascia di capitano al Livorno nel 2009
Nazionalità Bandiera dell'Italia Italia
Altezza 174 cm
Peso 71 kg
Calcio
Ruolo Attaccante
Squadra Gallianese
Carriera
Giovanili
1995-1996Nola
1996-1999Fiorentina
Squadre di club1
1999-2000Pisa11 (0)
2000-2001Rondinella46 (21)[1]
2001-2006Empoli142 (43)
2006-2007Valencia3 (0)
2007Roma14 (2)
2007-2011Livorno128 (48)[2]
2011-2015Empoli140 (64)[3]
2015-2016Avellino22 (3)
2016-2017Prato26 (6)
2017-2020Carrarese79 (39)[4]
2020-2021Prato27 (11)[5]
2021-2022Ponsacco20 (10)
2022Tuttocuoio3 (3)
2024-Gallianese0 (0)
Carriera da allenatore
2022-2023Tuttocuoio
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 Gennaio 2024

Francesco Tavano (Caserta, 2 marzo 1979) è un calciatore e allenatore di calcio italiano, attaccante della Gallianese.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Soprannominato Ciccio[6][7], era un attaccante rapido[8], in grado di agire da seconda punta, trequartista[9][10] o prima punta.[11][12] Era inoltre un ottimo rigorista.[13][14]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Muove i suoi primi passi nelle giovanili dl Real San Prisco[15], prima di passare al Nola[16] con cui vince la Coppa Italia Allievi Regionali. In seguito viene notato dagli osservatori della Fiorentina, che nel 1996 lo aggrega al proprio settore giovanile.[15]

Il 16 giugno 2001 – dopo due esperienze in prestito al Pisa[17][18] e alla Rondinella[19] – passa in comproprietà all'Empoli.[20] Esordisce in Serie B il 16 settembre in Empoli-Sampdoria (0-2), subentrando nei minuti finali al posto di Maccarone.[21] Mette a segno la sua prima rete in maglia azzurra il 2 giugno 2002 contro il Cosenza.[22] Termina la stagione – conclusa con la promozione in massima serie – con 20 presenze e 1 rete. Il 26 giugno viene rinnovata la comproprietà tra le due società.[23] Esordisce in Serie A il 6 novembre 2002 in Empoli-Inter (3-4), subentrando al 53' al posto di Massimiliano Cappellini e andando in rete a pochi istanti dal termine.[24] In seguito del fallimento della Fiorentina[25], il cartellino diventa interamente dell'Empoli.[26]

Il 16 agosto 2006 passa a titolo definitivo al Valencia.[27] Esordisce con la nuova maglia il 22 novembre in Valencia-Olympiakos (2-0), valida per la fase a gironi di UEFA Champions League, sostituendo Angulo al 30' della ripresa.[28] Esordisce in Liga quattro giorni dopo in Valencia-Real Madrid (0-1), subentrando al 73' a Miguel Pallardó.[29]

Finito ai margini della rosa[30][31], il 4 gennaio 2007 passa in prestito oneroso con diritto di riscatto alla Roma, facendo ritorno in Italia.[32] Esordisce in campionato il 21 gennaio contro il Livorno.[33] Segna la sua prima rete con i giallorossi il 25 febbraio in Roma-Reggina (3-0).[34] Al termine della stagione non viene riscattato, facendo ritorno al Valencia.[35][36]

Il 1º luglio 2007 passa a titolo definitivo al Livorno.[37][38] Sceglie la maglia numero 10.[39] Esordisce in campionato il 25 agosto in Juventus-Livorno (5-1).[40] Termina la stagione con 30 presenze e 10 reti, che non bastano ai labronici per salvarsi.[41] Diventato capitano degli amaranto[42][43], il 30 agosto 2008 - all'esordio in campionato - mette a segno una tripletta in Avellino-Livorno (1-3)[44], la prima in carriera.[45] Chiude la stagione con 24 reti, laureandosi capocannoniere del campionato,[46] trascinando gli amaranto in Serie A.[47]

Il 25 ottobre 2009 una sua rete permette ai labronici di imporsi sulla Roma (0-1)[48], ottenendo una vittoria allo Stadio Olimpico che ai toscani mancava da 62 anni.[49]

Il 13 giugno 2011 torna all'Empoli, firmando un contratto biennale con opzione per il terzo.[50] Il 3 dicembre scavalca Carlo Castellani nella classifica marcatori all-time azzurra, diventando il calciatore più prolifico di sempre della società toscana.[51][52] Il 26 ottobre 2013 raggiunge quota 100 reti in Serie B.[53] La rete è anche la numero 100 in maglia azzurra.[54] Il 30 maggio 2014 i toscani si impongono 2-0 sul Pescara, ottenendo - dopo sei anni trascorsi in serie cadetta - la promozione nella massima serie.[55] Il 17 gennaio 2015 viene premiato con una targa celebrativa per aver disputato 300 incontri in maglia azzurra.[56] Il 19 febbraio prolunga il proprio contratto fino al 30 giugno 2016.[57]

Rescisso il contratto con l'Empoli, il 12 luglio 2015 passa a parametro zero all'Avellino, sottoscrivendo un contratto valido fino al 2017.[58][59] L'Empoli decide di ritirare in suo onore la maglia numero 10.[60] Complice una condizione fisica non ottimale, dovuta a numerosi problemi fisici subiti nel corso della stagione[61][62], non riesce ad esprimersi su buoni livelli, concludendo l'annata con 3 reti in 22 apparizioni. Il 9 agosto rescinde il contratto con gli irpini.[63]

L'11 agosto si accorda con il Prato in Lega Pro, firmando un contratto annuale con opzione di rinnovo.[64] Il 28 luglio 2017 viene ingaggiato dalla Carrarese, in Serie C.[65] Dopo aver trascorso una stagione al Prato in Serie D, il 13 luglio 2021 viene tesserato dal Ponsacco, formazione impegnata nel campionato di Eccellenza.[66] Il 5 luglio 2022 si trasferisce al Tuttocuoio, in Eccellenza.[67] Il 14 novembre si ritira, assumendo la guida tecnica della squadra.[68]

Nel 2024 decide di continuare la sua carriera da calciatore, ripartendo dalla Gallianese, in Seconda Categoria toscana.[69]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Il 30 aprile 2006 viene convocato per la prima volta in nazionale dal ct Marcello Lippi, per partecipare a uno stage insieme ad altri 29 pre-convocati per prendere parte ai Mondiali 2006,[70][71] non venendo poi incluso nella lista dei 23 giocatori che parteciperanno alla vincente manifestazione.[72]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 14 novembre 2022 sostituisce Fabrizio Tazzioli alla guida del Tuttocuoio.[68][73] in Eccellenza Toscana. Rimane in carica esattamente un anno, venendo esonerato il 14 novembre 2023.[74]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 14 novembre 2022.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1999-gen. 2000 Bandiera dell'Italia Pisa C1 11 0 CI-C 4 1 - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2000 Bandiera dell'Italia Rondinella C2 12+2[75] 5+1[75] CI-C 0 0 - - - - - - 14 6
2000-2001 C2 34 16 CI-C 2 2 - - - - - - 36 18
Totale Rondinella 46+2 21+1 2 2 - - - - 50 24
2001-2002 Bandiera dell'Italia Empoli B 20 1 CI 4 2 - - - - - - 24 3
2002-2003 A 24 3 CI 6 1 - - - - - - 30 4
2003-2004 A 19 1 CI 1 0 - - - - - - 20 1
2004-2005 B 42 19 CI 3 1 - - - - - - 45 20
2005-2006 A 37 19 CI 3 1 - - - - - - 40 20
2006-gen. 2007 Bandiera della Spagna Valencia PD 3 0 CR 1 0 UCL 2 0 - - - 6 0
gen.-giu. 2007 Bandiera dell'Italia Roma A 14 2 CI 2 0 UCL 0 0 SI 0 0 16 2
2007-2008 Bandiera dell'Italia Livorno A 30 10 CI 1 1 - - - - - - 31 11
2008-2009 B 42+4[76] 24+3[76] CI 3 2 - - - - - - 49 29
2009-2010 A 24 4 CI 1 0 - - - - - - 25 4
2010-2011 B 33 10 CI 1 0 - - - - - - 34 10
Totale Livorno 128+4 48+3 6 3 - - - - 138 54
2011-2012 Bandiera dell'Italia Empoli B 38+2[75] 19+1[75] CI 2 3 - - - - - - 42 23
2012-2013 B 36+4[76] 21+2[76] CI 0 0 - - - - - - 40 23
2013-2014 B 40 22 CI 2 0 - - - - - - 42 22
2014-2015 A 26 2 CI 2 2 - - - - - - 28 4
Totale Empoli 282+6 107+3 23 10 - - - - 311 120
2015-2016 Bandiera dell'Italia Avellino B 22 3 CI 2 1 - - - - - - 24 4
2016-2017 Bandiera dell'Italia Prato LP 26 6 CI-LP 3 2 - - - - - - 29 8
2017-2018 Bandiera dell'Italia Carrarese C 27+1[76] 18 CI-C 2 1 - - - - - - 30 19
2018-2019 C 34+4[76] 17+1[76] CI+CI-C 1+2 0 - - - - - - 41 18
2019-2020 C 18+1[76] 4 CI+CI-C 0+1 0 - - - - - - 20 4
Totale Carrarese 79+6 39+1 6 1 - - - - 91 41
2020-2021 Bandiera dell'Italia Prato D 27+1[76] 11+1[76] - - - - - - - - - 28 12
Totale Prato 53+1 17+1 3 2 - - - - 57 20
2021-2022 Bandiera dell'Italia Ponsacco Ecc. 20 10 - - - - - - - - - 20 10
2022-2023 Bandiera dell'Italia Tuttocuoio Ecc. 3 3 - - - - - - - - - 3 3
Totale carriera 676 256 49 20 2 0 0 0 728 275

Record[modifica | modifica wikitesto]

Con l'Empoli[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatore ad aver segnato più gol nella storia dell'Empoli (120).[77]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]
  • Coppa Italia Allievi Regionali: 1
Nola: 1995-1996
Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Empoli: 2004-2005
Roma: 2006-2007

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2000-2001 (16 gol)
2008-2009 (24 gol)
2018-2019 (17 gol)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 48 (22) se si comprendono i play-out.
  2. ^ 132 (51) se si comprendonoi play-off.
  3. ^ 146 (67) se si comprendono i play-out e i play-off.
  4. ^ 85 (40) se si comprendono i play-off.
  5. ^ 28 (12) se si comprendono i play-off.
  6. ^ Ciccio-Big Mac, ecco la vera coppia d'oro iltirreno.gelocal.it
  7. ^ C'è anche Ciccio Tavano tra i "bidoni" della Liga Gazzetta.it
  8. ^ Da Firenze con furore Il difensore Collacchioni e l'attaccante Tavano sono gli ultimi arrivati: giovani ma già in gamba, su ricerca.gelocal.it, 19 luglio 1999. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  9. ^ L'Empoli ha «perso» anche Taldo Il Cesena non lo molla, in lizza restano Cipriani e i fratelli Cossato, su ricerca.gelocal.it, 6 gennaio 2001. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  10. ^ Pazza idea: offerti 5 milioni per Tavano, su ricerca.gelocal.it, 14 giugno 2007. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  11. ^ Francesco Tavano : “Preferisco sempre l’Empoli”, su pianetaempoli.it (archiviato dall'url originale il 3 gennaio 2014).
  12. ^ Pisa: Super Tavano, eccolo qua Il bomber sta facendo furore, su ricerca.gelocal.it, 6 agosto 1999. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  13. ^ A Sommalandia si divertono tutti, su ricerca.gelocal.it, 8 ottobre 2004. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  14. ^ Tavano, il bomber ghiacciato, su ricerca.gelocal.it, 8 ottobre 2004. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 2 gennaio 2014).
  15. ^ a b Francesco Tavano, talento nostrano che vuole salvare l’Empoli, su sportcasertano.it, 28 maggio 2012.
  16. ^ Francesco Tavano cerca il riscatto dopo un paio di stagioni opache [collegamento interrotto], su tuttotoro.eu, 1º ottobre 2008.
  17. ^ Un bagno di entusiasmo per l'avventura nerazzurra, su ricerca.gelocal.it, 19 luglio 1999. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 13 marzo 2016).
  18. ^ Semifinale col brivido per la Fiorentina Assenze pesanti tra i viola che affrontano la rivelazione Campinas, su ricerca.gelocal.it, 4 marzo 2000. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 12 marzo 2016).
  19. ^ La Rondinella volta pagina e guarda in alto Per il tecnico Baroni è necessario ingaggiare il centrale Bacci, su ricerca.gelocal.it, 3 luglio 2000. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).
  20. ^ Ufficiale: Marchionni alla Fiorentina Vitale ha firmato ieri, passi avanti nella trattativa per la Rondinella, su ricerca.gelocal.it, 16 giugno 2001. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale l'11 marzo 2016).
  21. ^ SAMPDORIA-EMPOLI 0-2, su ricerca.gelocal.it, 17 settembre 2001. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 9 marzo 2016).
  22. ^ EMPOLI-COSENZA 1-2, su ricerca.gelocal.it, 3 giugno 2002. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).
  23. ^ Comproprietà: restano Mirri e Tavano Gazzoli ceduto, problemi nelle trattative per Agostini e Mirosevic, su ricerca.gelocal.it, 26 giugno 2001. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 10 marzo 2016).
  24. ^ L'Inter, valanga di gol per l'Empoli secondo ko, su repubblica.it, 6 novembre 2002.
  25. ^ Franca Selvatici, A un passo dal fallimento, in La Repubblica, 2 ottobre 2002. URL consultato il 13 ottobre 2010.
  26. ^ Avviso alle difese: Tavano è diventato grande, su ricerca.gelocal.it, 1º novembre 2004. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 30 marzo 2014).
  27. ^ UFFICIALE: l'Empoli cede Tavano al Valencia, su tuttomercatoweb.com, 16 agosto 2006.
  28. ^ Valencia 2 - 0 Olympiakos, su transfermarkt.it, 22 novembre 2006.
  29. ^ Valencia 0 - 1 Real Madrid, su transfermarkt.it, 26 novembre 2006.
  30. ^ Tavano si sente già in crisi a Valencia [collegamento interrotto], su tuttomercatoweb.com, 25 settembre 2006.
  31. ^ Valencia, Carboni cambia idea: "Tavano può andare via" [collegamento interrotto], su tuttomercatoweb.com, 21 novembre 2006.
  32. ^ UFFICIALE: Tavano alla Roma, su tuttomercatoweb.com, 4 gennaio 2007.
  33. ^ Roma fuori dalla corsa scudetto A Livorno non va oltre l'1-1, su repubblica.it, 21 gennaio 2007.
  34. ^ Roma, netto 3-0 alla Reggina Totti sbaglia ancora dal dischetto, su repubblica.it, 25 febbraio 2007.
  35. ^ La Roma non riscatterà Tavano, su tuttomercatoweb.com, 6 aprile 2007.
  36. ^ Roma, tre candidature per l'attacco, su tuttomercatoweb.com, 8 giugno 2007.
  37. ^ Livorno: Tavano è ufficiale Reggina: Ficcadenti è tuo, su gazzetta.it, 1º luglio 2007.
  38. ^ UFFICIALE: quattro grandi colpi per il Livorno, su tuttomercatoweb.com, 1º luglio 2007.
  39. ^ Livorno, Tavano vestirà la maglia numero 10, su tuttomercatoweb.com, 29 giugno 2007.
  40. ^ La Juve, "debutto" con cinquina Livorno travolto a Torino, su repubblica.it, 25 agosto 2007.
  41. ^ Reggina-Empoli 2-0, Livorno-Torino 0-1. Calabresi e piemontesi salvi, l'Empoli spera, il Livorno retrocede, su calcioblog.it, 11 maggio 2008.
  42. ^ «Partita da non sbagliare», su ricerca.gelocal.it, 3 novembre 2008. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2014).
  43. ^ Spinelli si gusta il Livorno «Finalmente ci divertiamo», su ricerca.gelocal.it, 8 settembre 2008. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2014).
  44. ^ Avellino-Livorno 1-3 (PDF), su paninidigital.com, 30 agosto 2008.
  45. ^ «Il primo passo per riportare il Livorno in A», su ricerca.gelocal.it, 31 agosto 2008. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 18 marzo 2014).
  46. ^ Classifica marcatori serie B 2008/2009, su sportlive.it, 25 agosto 2009. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 21 settembre 2016).
  47. ^ Il Livorno batte 3-0 il Brescia: è di nuovo Serie A, su tuttosport.com, 20 giugno 2009 (archiviato dall'url originale il 26 agosto 2009).
  48. ^ La Roma si è spenta "Senza Totti è dura", su repubblica.it, 25 ottobre 2009.
  49. ^ Il Livorno viola l’Olimpico giallorosso dopo 62 anni (per la seconda volta in assoluto), su asromalive.com, asromalive.it, 26 ottobre 2009.
  50. ^ UFFICIALE: Francesco Tavano torna all'Empoli, su tuttomercatoweb.com, 13 giugno 2011.
  51. ^ Tavano premiato come miglior marcatore di sempre dell´Empoli [collegamento interrotto], su empolicalcio.net, empolicalcio.net., 3 dicembre 2011.
  52. ^ Empoli, Tavano il miglior marcatore nella storia della società toscana, su reggionelpallone.it, 5 dicembre 2011 (archiviato dall'url originale il 29 luglio 2014).
  53. ^ Empoli, gli azzurri continuano a volare nel segno di Tavano, su tuttomercatoweb.com.
  54. ^ Juve Stabia-Empoli 0-2, su firenzetoday.it.
  55. ^ L'Empoli dopo 6 anni torna in Serie A, su ilsitodifirenze.it.
  56. ^ 300 volte Tavano, su empolicalcio.net. URL consultato il 21 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 21 gennaio 2015).
  57. ^ UFFICIALE, su pianetaempoli.it (archiviato dall'url originale il 19 febbraio 2015).
  58. ^ UFFICIALE: Empoli, ceduto Tavano all'Avellino, su tuttomercatoweb.com.
  59. ^ L'Avellino annuncia: «Tavano ha firmato sino al giugno 2017», su ottopagine.it.
  60. ^ Empoli, la numero 10 di Tavano ritirata, su tuttosport.com.
  61. ^ Avellino, Tavano è arrivata l'ora del riscatto, su tuttoavellino.it. URL consultato il 14 giugno 2016 (archiviato dall'url originale l'11 agosto 2016).
  62. ^ Avellino Calcio FLOP #3 – Tavano, su avellino.zon.it.
  63. ^ AVELLINO CALCIO – GAME OVER TAVANO: UFFICIALE LA RESCISSIONE DEL CONTRATTO, su irpinianews.it.
  64. ^ Il Prato acquista Ciccio Tavano, su tuttocremonese.com. URL consultato il 14 agosto 2016 (archiviato dall'url originale il 28 agosto 2016).
  65. ^ Carrarese, UFFICIALE: firma Tavano, su calciomercato.com.
  66. ^ Ciccio Tavano è un nuovo calciatore del Ponsacco!, su facebook.com. URL consultato il 14 luglio 2021.
  67. ^ Colpo per il Tuttocuoio: arriva l’attaccante Francesco Tavano, su ilcuoioindiretta.it.
  68. ^ a b UFFICIALE: A 43 anni Ciccio Tavano diventa il nuovo tecnico del Tuttocuoio in Eccellenza, su tuttomercatoweb.com.
  69. ^ Il gol non ha età: a 45 anni l'ex Empoli e Roma Ciccio Tavano riparte dalla Gallianese in Seconda categoria, su firenze.repubblica.it, 18 gennaio 2024. URL consultato il 16 febbraio 2024.
  70. ^ Stage azzurro 2-3 maggio: 29 convocati, 3 novità., su mondialigermania.net, 1º maggio 2006 (archiviato dall'url originale il 1º dicembre 2008).
  71. ^ Test azzurro, Lippi richiama Inzaghi, su corriere.it, 30 aprile 2006.
  72. ^ Convocazioni Italia: la lista ufficiale dei 23 che Lippi porterà in Germania., su mondialigermania.net, 16 maggio 2006. URL consultato il 7 ottobre 2012 (archiviato dall'url originale il 19 dicembre 2013).
  73. ^ Tuttocuoio, scelta a sorpresa: Tavano dice addio al calcio giocato e diventa il nuovo tecnico, su pisatoday.it.
  74. ^ Tuttocuoio: via Tavano, arriva Sena, su almanaccocalciotoscano.it.
  75. ^ a b c d Play-out.
  76. ^ a b c d e f g h i j Play-off.
  77. ^ Tavano saluta l'Empoli: va all'Avellino, su gazzetta.it.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]