Andrea Esposito

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo calciatore, vedi Andrea Esposito (calciatore 1950).
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo partigiano, vedi Strage di Piazzale Loreto.
Andrea Esposito
Nazionalità Italia Italia
Altezza 191 cm
Peso 82 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Squadra Cesena
Carriera
Giovanili
2003-2004 Lecce
Squadre di club1
2003-2006 Lecce 5 (0)
2006-2007 Sambenedettese 22 (0)
2007-2009 Lecce 42 (2)[1]
2009-2010 Genoa 5 (0)
2010 Livorno 3 (0)
2010-2011 Bologna 11 (0)
2011-2013 Lecce 51 (2)[2]
2013-2016 Latina 64 (1)[3]
2016-2017 Vicenza 33 (1)
2017- Cesena 0 (0)
Nazionale
2002 Italia Italia U-17 1 (0)
2005 Italia Italia U-19 2 (0)
2005-2006 Italia Italia U-20 3 (0)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 31 agosto 2016

Andrea Esposito (Galatina, 17 maggio 1986) è un calciatore italiano, difensore del Cesena.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile del Lecce, nelle cui file ha vinto con la primavera due titoli nazionali nel 2003 e nel 2004, ha debuttato in Serie A nel campionato 2003-2004 il 25 gennaio 2004 in Lecce-Lazio (0-1). Non ancora diciottenne, fu messo in campo da Delio Rossi. Nella stagione successiva ha collezionato un'altra presenza in campionato. Nel 2005-2006 ha ottenuto, invece, due presenze.

Nel 2006, con l'arrivo in prima squadra dell'allenatore Roberto Rizzo, che aveva già guidato Esposito nella formazione primavera, il giocatore è stato convocato più spesso per le partite della prima squadra. Dopo una stagione in prestito alla Sambenedettese, ha fatto ritorno in giallorosso nell'estate 2007 e ha partecipato al campionato di Serie B conclusosi con la promozione dei salentini in massima divisione. Il 27 ottobre 2007 ha segnato il suo primo gol con la maglia giallorossa in Rimini-Lecce (2-3). Il 9 novembre 2008 ha realizzato la sua prima rete in Serie A, nella partita Lecce-Milan, conclusasi 1-1.

Il 28 luglio 2009 è stato ceduto in comproprietà al Genoa,[4] dove ha trovato però poco spazio in squadra. Il 19 gennaio 2010 è stato ceduto in prestito al Livorno.[5]

Il 25 giugno 2010 Lecce e Genoa rinnovano la comproprietà; il giocatore, tornato a disposizione della squadra ligure, viene ceduto in prestito al Bologna il successivo 15 luglio[6]. Con la maglia rossoblu colleziona 11 presenze nel campionato.

Il 24 giugno 2011 il Lecce annuncia di aver rinnovato la compartecipazione con il Genoa del difensore[7], che quindi si trasferisce nuovamente al Lecce, a titolo temporaneo.

Il 22 giugno 2012 il Lecce annuncia di aver riscattato il cartellino del difensore dal Genoa.[8]

Il 23 luglio 2013 passa al Latina firmando un contratto di due anni.[9][10]

Il 31 agosto 2016 si trasferisce a titolo definitivo al Vicenza in uno scambio che porta Marco Pinato al Latina.

Il 20 luglio 2017 viene ceduto a titolo definitivo al Cesena firmando un contratto biennale con opzione per la terza stagione.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Tra le nazionali giovanili ha ottenuto delle presenze con l'Under-17, l'Under-19 e l'Under-20.

Viene convocato in Nazionale dal ct Marcello Lippi per la partita amichevole contro l'Irlanda del Nord del 6 giugno 2009, nella quale non viene impiegato.[11][12] Esposito è diventato il terzo giocatore del Lecce a ricevere una convocazione in Nazionale maggiore, dopo Marco Cassetti e Vincenzo Sicignano.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 1º giugno 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe europee Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2003-2004 Italia Lecce A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2004-2005 A 1 0 CI 0 0 - - - - - 1 0
2005-2006 A 3 0 CI 0 0 - - - - - - 3 0
2006-2007 Italia Sambenedettese C1 22 0 CI-C 2 0 - - - - - - 24 0
2007-2008 Italia Lecce B 14+2[13] 1 CI 0 0 - - - - - - 16 1
2008-2009 A 28 1 CI 0 0 - - - - - - 28 1
2009-gen. 2010 Italia Genoa A 5 0 CI 1 0 UEL 2 0 - - - 8 0
gen.-giu. 2010 Italia Livorno A 3 0 CI - - - - - - - - 3 0
2010-2011 Italia Bologna A 11 0 CI 2 0 - - - - - - 13 0
2011-2012 Italia Lecce A 27 1 CI 0 0 - - - - - - 27 1
2012-2013 1D 24+3[13] 1 CI+CI-LP 2+1 0 - - - - - - 30 1
Totale Lecce 98+5 4 3 0 - - - - 106 4
2013-2014 Italia Latina B 36+3[13] 0 CI 1 0 - - - - - - 40 0
2014-2015 B 5 0 CI 1 0 - - - - - - 6 0
2015-2016 B 23 1 CI 1 0 - - - - - - 24 1
Totale Latina 64+3 1 3 0 - - - - 70 1
Totale carriera 180+8 4 11 0 2 0 - - 201 5

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Lecce: 2002-2003, 2003-2004

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 44 (9) se si comprendono i play-off.
  2. ^ 54 (2) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 67 (1) se si comprendono i play-off.
  4. ^ Esposito ceduto al Genoa uslecce.it
  5. ^ Andrea Esposito e Alessandro Bernardini in amaranto Archiviato il [Data mancante], in Archive.is Livornocalcio.it
  6. ^ IL DIFENSORE ESPOSITO PASSA AL BOLOGNA, in genoacfc.it, 15 luglio 2010. URL consultato il 15 luglio 2010.
  7. ^ Rinnovata la comproprietà di Esposito, in uslecce.it, 24 giugno 2011.
  8. ^ Esposito è tutto del Lecce, in pianetalecce.it, 22 giugno 2012.
  9. ^ Colpo Latina, arriva Andrea Esposito, in uslatinacalcio.it, 23 luglio 2013.
  10. ^ Esposito, un nuovo mastino per il Latina Calcio, in latinaperstrada.it, 23 luglio 2013.
  11. ^ Lippi: Del Piero congelato e aspetto Amauri, corrieredellosport.it, 3 novembre 2008.
  12. ^ Italia, Lippi chiama Esposito ma non Cassano, tuttosport.it, 28 maggio 2009.
  13. ^ a b c Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]