Aimo Diana

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Aimo Diana
Aimo Stefano Diana.JPG
Nazionalità Italia Italia
Altezza 180 cm
Peso 72 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex difensore, centrocampista)
Ritirato 2013 - giocatore
Carriera
Giovanili
19??-1995 Voluntas Brescia
1995-1996 Brescia
Squadre di club1
1996-1999 Brescia 59 (2)
1999-2000 Verona 25 (0)
2000-2002 Brescia 34 (2)
2002-2003 Parma 26 (1)
2003 Reggina 16 (1)
2003-2006 Sampdoria 94 (16)
2006-2008 Palermo 41 (2)
2008-2010 Torino 60 (3)
2010 Bellinzona 16 (0)[1]
2010-2011 Torino 0 (0)
2011 Bellinzona 16 (0)[2]
2011-2012 Lumezzane 29 (1)
2013 Trento 13 (1)
Nazionale
1997-2000 Italia Italia U-21 3 (0)
2004-2007 Italia Italia 13 (1)
Carriera da allenatore
2013-2014FeralpisalòGiov. Naz.
2014-2015FeralpisalòBerretti
2015-2016Feralpisalò
2016Pavia
2017Melfi
2017-2018Sicula Leonzio
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 17 giugno 2018

Aimo Stefano Diana (Brescia, 2 gennaio 1978) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore o centrocampista.

Dal 2004 al 2007 ha fatto parte della Nazionale italiana.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il 17 giugno 2007 si è sposato con la presentatrice TV Sara Strambini a Poncarale (Provincia di Brescia).[3] Il matrimonio è stato preparato in collaborazione con il programma Wedding Planners ed è andato in onda all'interno dello stesso sul canale satellitare Discovery Real Time.[4] Ritiratosi dal calcio giocato, ha intrapreso l'attività di beach soccer giocando per la Nazionale italiana.[5]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Il suo ruolo naturale è quello di centrocampista esterno destro[6][7] ma può giocare anche come terzino destro - come ad inizio carriera - in caso di necessità.[8][9] Il suo piede preferito è il destro.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili di Voluntas[10] e Brescia, esordisce in Serie B con le rondinelle nella stagione 1996-1997 giocando 2 partite; l'anno dopo esordisce in Serie A a Milano contro l'Inter il 31 agosto 1997 (sconfitta 2-1) e mette a segno il primo gol in massima serie il 18 gennaio 1998 in Napoli-Brescia 0-3. Gioca 29 partite segnando 2 reti, con il Brescia che a fine anno torna in Serie B; nel 1998-1999, gioca 28 partite; nel 1999-2000 viene ceduto al Verona in Serie A, dove gioca 25 partite; nel 2000-2001 torna al Brescia, neopromosso, giocando 32 partite e segnando 2 reti; nel 2001-2002 gioca 2 partite con le rondinelle prima di passare al Parma, dove gioca 21 partite segnando una rete e vincendo la Coppa Italia; nel 2002-2003 gioca soltanto 5 partite con il Parma prima di passare a gennaio alla Reggina dove finisce l'anno giocando 16 partite e segnando una rete; nel 2003-2004 approda alla Sampdoria, giocandovi 33 partite segnando 5 reti; nel 2004-2005 gioca 32 partite segnando sempre 5 reti; nel 2005-2006 segna 6 reti in 29 partite.

Nel luglio del 2006 è stato ceduto dalla Sampdoria al Palermo in cambio di Massimo Bonanni, Christian Terlizzi[11] e 2 milioni di euro.[senza fonte] Con i rosanero gioca 26 partite segnando una rete, mentre nel 2007-2008 gioca 15 partite e segna una rete.

Il 31 gennaio 2008 si trasferisce a titolo definitivo al Torino:[12] con i granata gioca 17 partite e segna 2 reti nelle restanti partite di campionato. Nella stagione successiva totalizza 28 presenze, coi granata che retrocedono in Serie B a fine campionato.

L'8 febbraio 2010 passa in prestito al Bellinzona, squadra svizzera.[13] Esordisce con la nuova maglia il 20 febbraio nella trasferta persa per 2-1 contro il Lucerna.

A fine stagione torna a Torino dove viene messo fuori rosa,[14] così il 4 gennaio 2011 rescinde consensualmente il contratto con la società[15] e il giorno successivo si accorda con il Bellinzona per tornare a giocare in Svizzera.[16] Chiude l'annata con 16 presenze nella stagione regolare più 2 negli spareggi. A fine stagione rimane svincolato.[17]

Il 14 settembre 2011 firma un contratto con il Lumezzane squadra militante nel girone A di Prima divisione.[18] A fine stagione rimane svincolato.[19]

Dopo alcuni mesi da svincolato, il 19 gennaio 2013 firma per il Trento, in Serie D.[20]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

È stato convocato nella Nazionale azzurra nell'aprile 2004 dapprima da Trapattoni poi da Lippi. Una pubalgia lo ha escluso dai possibili convocati per Germania 2006.[21][22]

Il 2 giugno 2007, nell'era Donadoni, è riapparso in Nazionale nella partita contro le Fær Øer terminata per 2-1 a favore degli azzurri: da registrare il suo assist sul secondo gol dell'Italia.

Alla fine del 2007 ha totalizzato 13 presenze con una rete, realizzata il 16 novembre 2005 a Ginevra nell'amichevole che gli azzurri di Lippi hanno pareggiato 1 a 1 con la Costa d'Avorio.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Il 27 novembre 2012 consegue il titolo di Allenatore UEFA-B rilasciato dal Centro Tecnico Federale di Coverciano.[23]

Il 9 giugno 2013 viene nominato nuovo mister dei Giovanissimi Nazionali della FeralpiSalò[24]; il 1º luglio 2014 diventa il nuovo allenatore della formazione Berretti del club bresciano.[25] Il 10 settembre 2015 prende l'abilitazione diventando Allenatore Professionista di Seconda categoria UEFA A[26] e il 4 novembre successivo viene scelto come nuovo tecnico della prima squadra, sostituendo l'esonerato Michele Serena.[27] Esordisce la domenica seguente vincendo 5-1 a Bergamo contro l'AlbinoLeffe.[28] Il 10 maggio la società comunica che il contratto del mister bresciano non verrà rinnovato alla scadenza naturale del 30 giugno[29] dopo aver portato la squadra all'ottavo posto in Lega Pro.

Ad inizio agosto viene scelto come nuovo allenatore del nuovo Pavia, costretto a ripartire dai dilettanti a causa del fallimento societario[30] ma si dimette dall'incarico in seguito alla mancata iscrizione del club lombardo in Serie D.[31]

Il 20 febbraio 2017 diventa il nuovo tecnico del Melfi, in Lega Pro al posto di Leonardo Bitetto, sollevato dall'incarico dopo una serie di dieci sconfitte consecutive.[32] La stagione finisce con la retrocessione ai play-out.

Il 5 dicembre 2017 subentra a Pino Rigoli sulla panchina della Sicula Leonzio nel campionato di Serie C[33].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1996-1997 Italia Brescia B 2 0 CI 0 0 - - - - - - 2 0
1997-1998 A 29 2 CI 2 0 - - - - - - 31 2
1998-1999 B 28 0 CI 4 0 - - - - - - 32 0
1999-2000 Italia Verona A 25 0 CI 2 1 - - - - - - 27 1
2000-2001 Italia Brescia A 32 2 CI 7 0 - - - - - - 39 2
ago.-set. 2001 A 2 0 CI 0 0 Int 4 0 - - - 6 0
Totale Brescia 93 4 13 0 4 0 - - 107 4
set. 2001-2002 Italia Parma A 21 1 CI 5 0 CU 0 0 - - - 26 1
2002-gen. 2003 A 5 0 CI 2 0 CU 1 0 SI 1 0 9 0
Totale Parma 26 1 7 0 1 0 1 0 35 1
gen.-giu. 2003 Italia Reggina A 16+2[34] 0 CI - - - - - - - - 18 0
2003-2004 Italia Sampdoria A 33 5 CI 1 0 - - - - - - 34 5
2004-2005 A 32 5 CI 1 0 - - - - - - 33 5
2005-2006 A 29 6 CI 4 1 CU 6 1 - - - 39 8
Totale Sampdoria 94 16 6 1 6 1 - - 106 18
2006-2007 Italia Palermo A 26 1 CI 0 0 CU 3 0 - - - 29 1
2007-gen. 2008 A 15 1 CI 1 0 CU 2 0 - - - 18 1
Totale Palermo 41 2 1 0 5 0 - - 47 2
gen.-giu. 2008 Italia Torino A 17 2 CI - - - - - - - - 17 2
2008-2009 A 28 0 CI 3 0 - - - - - - 31 0
2009-feb. 2010 B 15 1 CI 1 0 - - - - - - 16 1
feb.-giu. 2010 Svizzera Bellinzona SL 16+2[35] 0 CS - - - - - - - - 18 0
2010-gen. 2011 Italia Torino B - - CI - - - - - - - - - -
Totale Torino 60 3 4 0 - - - - 64 3
gen.-giu. 2010 Svizzera Bellinzona SL 16+2[35] 0 CS - - - - - - - - 18 0
Totale Bellinzona 32+2 0 - - - - - - 34 0
2011-2012 Italia Lumezzane 1D 29 1 CI+CI-LP 0+1 0 - - - - - - 30 1
gen.-giu. 2013 Italia Trento D 13 1 CI-D - - - - - - - - 13 1
Totale carriera 429+6 26 34 1 16 1 1 0 486 28

Statistiche da allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'11 maggio 2018.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Altre coppe Totale % Vittorie Piazzamento
Comp G V N P Comp G V N P Comp G V N P G V N P %
2015-2016 Italia Feralpisalò LP 24 11 4 9 CI-LP 1 0 0 1 - - - - - 25 11 4 10 44,00 Subentrato, 8°
ago. 2016 Italia Pavia - - - - - - - - - - - - - - - 0 0 0 0 ! Dimesso
2016-2017 Italia Melfi LP 12+2[35] 5 2+2 5 CI-LP - - - - - - - - - 14 5 4 5 35,71 Subentrato, 19°
2017-2018 Italia Sicula Leonzio C 20+1[36] 8 7 5+1 CI-C - - - - - - - - 20 8 7 6 40,00 Subentrato, 10°
Totale Carriera 56+3 24 13+2 19+1 1 0 0 1 - - - - 60 24 15 21 40,00

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
28-4-2004 Genova Italia Italia 1 – 1 Spagna Spagna Amichevole -
18-8-2004 Reykjavík Islanda Islanda 2 – 0 Italia Italia Amichevole -
4-9-2004 Palermo Italia Italia 2 – 1 Norvegia Norvegia Qual. Mondiali 2006 -
8-9-2004 Chișinău Moldavia Moldavia 0 – 1 Italia Italia Qual. Mondiali 2006 -
13-10-2004 Parma Italia Italia 4 – 3 Bielorussia Bielorussia Qual. Mondiali 2006 -
17-11-2004 Messina Italia Italia 1 – 0 Finlandia Finlandia Amichevole -
30-3-2005 Padova Italia Italia 0 – 0 Islanda Islanda Amichevole -
4-6-2005 Oslo Norvegia Norvegia 0 – 0 Italia Italia Qual. Mondiali 2006 -
17-8-2005 Dublino Irlanda Irlanda 1 – 2 Italia Italia Amichevole -
12-11-2005 Amsterdam Paesi Bassi Paesi Bassi 1 – 3 Italia Italia Amichevole -
16-11-2005 Ginevra Italia Italia 1 – 1 Costa d'Avorio Costa d'Avorio Amichevole 1
2-6-2007 Tórshavn Fær Øer Fær Øer 1 – 2 Italia Italia Qual. Euro 2008 -
Totale Presenze 13 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Brescia: 1996-1997
Parma: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 18 (0) se si comprende lo spareggio salvezza.
  2. ^ 18 (0) se si comprendono gli spareggi.
  3. ^ Si è sposato Aimo Stefano Diana, Ilpalermocalcio.it.
  4. ^ Il matrimonio perfetto - Intervista a Enzo Miccio, donna.libero.it.
  5. ^ Magie di Diana e De Zerbi E l'Italia vola in finale Bresciaoggi.it
  6. ^ Aimo Diana all'ACB per sei mesi Cdt.ch
  7. ^ Spal, sogno Aimo Diana Tuttomercatoweb.com
  8. ^ Spal, il grande sogno è Aimo Diana Tuttolegapro.com
  9. ^ È fatta, Aimo Stefano Diana torna al Bellinzona[collegamento interrotto] Newsschweiz.com
  10. ^ Corini e Agliardi i bravi ragazzi dell'oratorio, in La Gazzetta dello Sport, 21 settembre 2006, p. 30.
  11. ^ Acquistato Diana, domani presentazione anche di Bovo, Cassani e Munari Ilpalermocalcio.it
  12. ^ Diana al Torino Archiviato il 3 febbraio 2008 in Internet Archive. Torinofc.it
  13. ^ Diana al Bellinzona Archiviato il 11 gennaio 2013 in Archive.is Torinofc.it
  14. ^ Diana: "A Torino è una situazione difficile" Tuttomercatoweb.com
  15. ^ Diana, rescissione consensuale, TorinoFc.it, 4 gennaio 2011. URL consultato il 4 gennaio 2011 (archiviato dall'url originale il 7 gennaio 2011).
  16. ^ Comunicato stampa, AcBellinzona.ch, 5 gennaio 2011. URL consultato il 5 gennaio 2011.
  17. ^ Diana in prova al Brescia Torinogranata.it
  18. ^ Aimo Diana è ufficialmente un giocatore del Lumezzane... Aclumezzane.it
  19. ^ Da Alex a Zambrotta: gli svincolati sportmediaset.mediaset.it
  20. ^ Aimo Diana e Roberto De Zerbi al Trento Calcio Trentoday.it
  21. ^ Aimo Diana: dalla nazionale al Bellinzona Campionatoseriea.net
  22. ^ Ecco l'Italia del Mondiale[collegamento interrotto] satnews.tv.it
  23. ^ Comunicato Ufficiale settoretecnico.figc.it (PDF)
  24. ^ UFFICIALE: Feralpisalò, Aimo Diana nuovo tecnico dei Giovanissimi, in tuttomercatoweb.com.
  25. ^ UFFICIALE: FeralpiSalò, ecco gli staff tecnici del settore giovanile Archiviato il 12 marzo 2016 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  26. ^ Figc, corso allenatori seconda categoria: l'elenco degli abilitati tuttomercatoweb.com
  27. ^ UFFICIALE: Diana nuovo allenatore della Feralpisalò tuttomercatoweb.com
  28. ^ http://m.tuttolegapro.com/live-partite/albinoleffe-feralpisala-lega-pro-2015-2016-5154
  29. ^ Comunicato Ufficiale feralpisalo.it
  30. ^ Il mister è Diana, su laprovinciapavese.gelocal.it.
  31. ^ Pavia da rifare, mister Diana da l'addio, su google.it.
  32. ^ UFFICIALE: Melfi, esonerato Bitetto. Al suo posto Diana Archiviato il 21 febbraio 2017 in Internet Archive. tuttolegapro.com
  33. ^ AIMO DIANA È IL NUOVO ALLENATORE DELLA SICULA LEONZIO, su siculaleonzio.it, 5 dicembre 2017.
  34. ^ Spareggio Salvezza.
  35. ^ a b c Play-out.
  36. ^ Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]