Associazione Calcio Reggiana 1919 2014-2015

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Associazione Calcio Reggiana 1919
Stagione 2014-2015
Allenatore Italia Alberto Colombo
Presidente Italia Alessandro Barilli
Lega Pro Semifinale Play-Off
Coppa Italia Lega Pro Fase a gironi
Maggiori presenze Campionato: Andreoni (37)
Totale: Andreoni (39)
Miglior marcatore Campionato: Ruopolo (13)
Totale: Ruopolo (13)
Abbonati 1.176
Maggior numero di spettatori 6.010 vs. Ascoli
(9 novembre 2014)
Minor numero di spettatori 1.600 vs. Pistoiese
(17 settembre 2014)
Media spettatori 3.334

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana 1919 nelle competizioni ufficiali della stagione 2014-2015.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La Reggiana si raduna il 21 luglio 2014 e, dopo le visite mediche di rito, parte per il ritiro di Castelnovo Monti che si conclude il 2 agosto.

La squadra è inserita nel girone B della Lega Pro che a partire da questa stagione torna nel format unico con tre gironi data la cancellazione della seconda divisione. Per la fase eliminatoria della Coppa Italia di Lega Pro, invece, la squadra è inserita nel Girone B con Pavia e Pro Piacenza.

I granata affrontano il 7 agosto, nella prima partita ufficiale della stagione, il Pro Piacenza; partita valida per la prima giornata del girone B di Coppa Italia di Lega Pro. La Reggiana vince l'incontro allo Stadio Garilli di Piacenza per una rete a zero grazie al gol segnato da Siega all'81º minuto. Il 24 agosto vengono estromessi dalla competizione poiché si piazzano secondi nel girone di qualificazione a causa della sconfitta interna subita dal Pavia capolista.

L'esordio in campionato avviene il 1º settembre sul campo del Forlì con una sconfitta per 1-0.

All'ottava giornata grazie alla vittoria in trasferta col Santarcangelo e il pareggio tra SPAL e Teramo i granata si ritrovano primi in classifica, inoltre grazie alle sole 2 reti subite nelle 8 giornate di campionato disputate, risultano essere la difesa meno battuta tra tutti i campionati professionistici italiani.

Il gol subito da Feola la giornata successiva (la nona) all'ottavo minuto della sfida con L'Aquila per opera di Sandomenico, che porta in vantaggio gli ospiti, segna la fine dell'imbattibilità del portiere granata dopo 628 minuti (dal terzo minuto del secondo tempo della partita contro l'Ancona).

Nella partita contro il Teramo il capitano e bandiera della Reggiana Alessi, entrato al diciottesimo del secondo tempo al posto di Angiulli, disputa la sua duecentesima partita con la maglia granata

Alla sedicesima giornata, i granata si impongono al Città del Tricolore per 5-0 sul Savona; la squadra reggiana non vinceva con uno scarto così ampio da oltre 10 anni quando, il 26 settembre 2004, si impose all'allora Stadio Giglio sul Giulianova sempre col risultato di 5-0. Inoltre, coi 3 gol rifilati alla Carrarese e i 4 segnati al Prato nelle due domeniche precedenti, sono 12 le reti realizzate negli ultimi tre incontri; mentre nelle prime 13 giornate ne erano state segnate solamente 9.

Alla quart'ultima giornata i granata, in terza posizione, vengono inaspettatamente sconfitti dal Savona che staziona nella zona play-out, contemporaneamente la SPAL raggiunge la settima vittoria consecutiva portandosi a soli 4 punti dai granata con il derby tra le due compagini in programma proprio per l'ultima giornata della regular season. C'è quindi la possibilità che questa partita diventi un vero e proprio spareggio per l'accesso ai play-off. Nella terz'ultima giornata la Reggiana è impegnata in casa contro il fanalino di coda San Marino mentre i ferraresi giocano in trasfeta contro una Carrarese non ancora salva matematicamente. A 10 minuti dal termine i granata sono clamorosamente sotto di due reti e sembrano incapaci di reagire, fortunatamente per loro anche la SPAL sta perdendo 1 a 0; ma con questi risultati c'è la possibilità che anche il Pisa rientri in lotta per il terzo posto. In un finale mozzafiato però entrambi i risultati si ribaltano coi granata che segnano il 3-2 su rigore al 95° (col primo e il secondo gol realizzati all'84° e al 90°) e la SPAL il 2-1 al 93°. La penultima giornata è decisiva: mettendo in conto una vittoria più che probabile della SPAL (giunta all'undicesimo risultato utile consecutiva) in casa contro la Pistoiese, per la Reggiana l'unico risultato possibile per evitare un pericoloso spareggio all'ultima giornata è la vittoria. Al Porta Elisa di Lucca i granata non sbagliano e dopo il gol su rigore di Bruccini nel primo tempo chiudono la pratica nel secondo con De Giosa e Petkovic (non senza soffrire contro una Lucchese che onora la partita nonostante la mancanza di obiettivi di classifica).

Il turno preliminare dei Play-Off vede la Reggiana giocare in trasferta contro l'Ascoli la partita da "dentro-fuori" che prevede il nuovo regolamento della riformata Lega-Pro. Davanti a quasi diecimila spettatori (700 i reggiani presenti al Del Duca) va in scena una partita mozzafiato; i granata passano in vantaggio a pochi minuti dall'inizio del match grazie ad un rigore che lascia anche in 10 uomini la squadra di casa. In inferiorità numerica però l'Ascoli pareggia e a 10 minuti dal novantesimo segna il gol del 2-1 che eliminerebbe la Reggiana. I granata si gettano in avanti e all'ultimo minuto acciuffano il pari con un gol in mischia di Spanò. Nei supplementari Ruopolo e poi Giannone fissano il punteggio sul 4-2 finale che consente alla Reggiana di accedere alla semifinale.

Nella doppia sfida semifinale i granata sono accoppiati col Bassano che ha battuto nel preliminare la Juve Stabia ai rigori. All'andata davanti ad una spettacolare cornice di pubblico (oltre 11.000 gli spettatori presenti sugli spalti del Città del Tricolore) l'incontro termina a reti bianche e un legno colpito per parte. Il ritorno si gioca al Mercante di Bassano dove accorrono quasi 1.300 tifosi reggiani (su una capienza totale di 2.900 posti); la partita si sblocca a metà primo tempo quando Pietribiasi approfitta di una punizione battuta veloce che coglie impreparata la difesa reggiana, i granata pareggiano i conti prima dell'intervallo con un tiro da fuori area di Angiulli. Nel secondo tempo l'espulsione di Furlan per doppia ammonizione lascia in dieci i padroni di casa, ma, così come ad Ascoli, la Reggiana non riesce ad approfittarne e anche i supplementari terminano senza reti. I rigori sono fatali, in particolare l'errore della bandiera granata Alessi sul 2-2 che permette a Iocolano di realizzare il penalty che vale l'accesso alla finale per il Bassano.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Il fornitore ufficiale di materiale tecnico per la stagione 2014-2015 è Erreà.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa[1]
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta[1]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Alessandro Barilli
  • Vice presidente: Sisto Fontanili
  • Direttore generale: Raffaele Ferrara
  • Responsabili scouting e osservatori: Mariano Armonia

Area organizzativa

  • Responsabile organizzativo: Andrea Menozzi
  • Magazziniere: Dumitru Iatco

Area comunicazione

  • Segreteria generale: Saverio Granato
  • Segreteria: William Pinetti, Davide Caprari
  • Referente mercato: Marco Bernardi
  • Referente progetto accademia: Michele Verduri
  • Referente dirigenti accompagnatori: Davide Cocchi

Area tecnica

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Franco Taglia, Giulia D'Apote
  • Psicologo: Andrea Menozzi
  • Massaggiatori: Emanuele Davoli, Gianfranco Mastini

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ivano Feola
Italia P Giuseppe Messina
Italia D Cristian Andreoni
Italia D Alberto Cossentino [2]
Italia D Riccardo De Biasi
Italia D Roberto De Giosa
Italia D Gianluca Galullo [3]
Senegal D Ahmed Rassoul Gueye
Italia D Daniele Mignanelli
Macedonia D Minel Sabotic
Italia D Alessandro Spanò
Italia C Giuseppe Alessi
Italia C Federico Angiulli
Italia C Lorenzo Bianciardi [3]
Italia C Mirko Bruccini
Italia C Riccardo Ceccarelli [4]
N. Ruolo Giocatore
Italia C Luca Giannone [3]
Italia C Dario Maltese
Italia C Matteo Messetti [3]
Italia C Cosmo Palumbo [2]
Italia C Andrea Parola
Italia C Francesco Rampi [3][5]
Italia C Luca Tremolada [6]
Italia C Antonio Junior Vacca [3]
Italia C Paolo Zanetti [7]
Italia A Matteo Brunori Sandri [2]
Croazia A Bruno Petković [3]
Italia A Manuel Ricci
Italia A Francesco Ruopolo
Italia A Nicholas Siega
Italia A Davide Sinigaglia [2]
Italia A Simone Vernocchi [4]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 2/9)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Ivano Feola Pro Patria Definitivo
P Giuseppe Messina Catania Prestito
P Andrea Sala Pro Patria Definitivo
D Cristian Andreoni Pro Patria Definitivo
D Alberto Cossentino Torres Fine Prestito
D Riccardo De Biasi Pro Patria Definitivo
D Ahmed Rassoul Gueye Juventus Prestito
D Daniele Mignanelli Pro Patria Definitivo
D Erik Panizzi SPAL Risoluzione Compartecipazione
D Marcello Possenti Atalanta Risoluzione Compartecipazione
D Minel Sabotic Correggese Definitivo
D Federico Scappi Chievo Risoluzione Compartecipazione
D Alessandro Spanò Pro Patria Definitivo
C Federico Angiulli Avellino Definitivo
C Matteo Arati Bassano Fine Prestito
C Mirko Bruccini Pro Patria Definitivo
C Luca Giannone Pro Patria Definitivo
C Dario Maltese Latina Prestito con diritto di riscatto
C Cosmo Palumbo svincolato
C Luca Tremolada Varese Prestito
A Manuel Ricci svincolato
A Pasquale Scielzo Nero e Verde (Strisce).png Darfo Boario Fine Prestito
A Nicholas Siega Pro Patria Definitivo
A Davide Sinigaglia Monza Definitivo
Altre operazioni
D Giangiacomo Magnani Padova Fine Prestito
D Lorenzo Moretti Pro Patria Definitivo
C Stefano Barilli Juventus Prestito
C Aimen Bouhali Genoa Fine Prestito
C Riccardo Ceccarelli Chievo Definitivo
A Enrico Bernasconi Pro Patria Definitivo
A Enrico Boschi Inter Definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Andrea Sala Ternana Prestito
P Lukas Zima Genoa Fine Prestito
D Andrea Bandini Bologna Fine Prestito
D Paolo Dametto Parma Fine Prestito
D Erik Panizzi Pro Patria Definitivo
D Marcello Possenti Pordenone Prestito
D Federico Scappi Chievo Fine Prestito
D Federico Scappi 600px Verde e Giallo.svg Pol. Lentigione 1946 Definitivo
D Matteo Solini Chievo Fine Prestito
D Andrea Zanchi Perugia Fine Prestito
C Matteo Arati Pro Patria Definitivo
C Lorenzo Bianciardi Pro Patria Prestito
C Nicolas Bovi Pro Patria Prestito
C Michele Cavion Juventus Fine Prestito
C Filippo Fondi Chievo Fine Prestito
C Luca Giannone Bologna Prestito con diritto di riscatto
C Francesco Rampi Monza Prestito
A Valerio Anastasi Chievo Risoluzione Compartecipazione
A Davide Cais Atalanta Fine Prestito
A Elio De Silvestro Juventus Fine Prestito
Altre operazioni
D Giangiacomo Magnani - Rescissione Consensuale
D Mario Ierardi Genoa Prestito con diritto di riscatto
C Stefano Barilli Juventus Definitivo
C Aimen Bouhali Correggese Prestito
C Riccardo Geti Modena Definitivo
C Andrea Lamia Carpi Definitivo
A Matteo Rizzi Inter Prestito
A Amarildo Sula Lazio Definitivo

Sessione invernale (dal 03/01 al 31/01)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
D Gianluca Galullo San Severo Prestito con diritto di riscatto
D Erik Panizzi Pro Patria Definitivo
D Marcello Possenti Pordenone Fine prestito
C Lorenzo Bianciardi Pro Patria Fine prestito
C Luca Giannone Bologna Fine prestito
C Matteo Messetti Chievo Prestito biennale
C Francesco Rampi Pro Patria Fine Prestito
C Antonio Junior Vacca Catanzaro Definitivo
A Bruno Petković Catania Prestito con diritto di riscatto
Altre operazioni
P Francesco Graziano Palermo Prestito con diritto di riscatto
D Derek Medina Armas Arucas CF Definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Alberto Cossentino Rescissione consensuale
D Erik Panizzi Pro Patria Prestito
D Marcello Possenti Santarcangelo Prestito
C Cosmo Palumbo Pro Patria Definitivo
A Matteo Brunori Sandri Pro Patria Definitivo
A Davide Sinigaglia Giana Erminio Prestito
Altre operazioni
C Filippo Magri Ravenna Prestito

Operazioni esterne alle sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Altre operazioni
A Manuel Guillari svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
C Paolo Zanetti Ritiro
Altre operazioni

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2014-2015.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Forlì
1º settembre 2014, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Forlì 1 – 0
referto
Reggiana Stadio Tullo Morgagni (1.400 spett.)
Arbitro Niccolò Baroni (Firenze)

Reggio Emilia
7 settembre 2014, ore 14:30 CEST
2ª giornata
Reggiana 2 – 1
referto
Ancona Mapei Stadium - Città del Tricolore (1.934 spett.)
Arbitro Luca Candeo (Este)

Grosseto
13 settembre 2014, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Grosseto 0 – 0
referto
Reggiana Stadio Carlo Zecchini (978 spett.)
Arbitro Lacagnina (Caltanissetta)

Reggio Emilia
17 settembre 2014, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Reggiana 1 – 0
referto
Pistoiese Mapei Stadium - Città del Tricolore (1.600 spett.)
Arbitro Tardino (Milano)

Pisa
20 settembre 2014, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Pisa 0 – 0
referto
Reggiana Stadio Arena Garibaldi - Romeo Anconetani (5.653 spett.)
Arbitro Paolini (Ascoli Piceno)

Pontedera
28 settembre 2014, ore 18:00 CEST
6ª giornata
Pontedera 0 – 0
referto
Reggiana Stadio Ettore Mannucci (767 spett.)
Arbitro Balice (Termoli)

Reggio Emilia
4 ottobre 2014, ore 19:30 CEST
7ª giornata
Reggiana 1 – 0
referto
Pro Piacenza Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.260 spett.)
Arbitro Bertani (Pisa)

Santarcangelo di Romagna
11 ottobre 2014, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Santarcangelo 0 – 1
referto
Reggiana Stadio Valentino Mazzola (450 spett.)
Arbitro Pelagatti (Arezzo)

Reggio Emilia
19 ottobre 2014, ore 18:00 CET
9ª giornata
Reggiana 1 – 1
referto
L'Aquila Mapei Stadium - Città del Tricolore (4.322 spett.)
Arbitro Melidoni (Frattamaggiore)

Reggio Emilia
25 ottobre 2014, ore 17:00 CET
10ª giornata
Reggiana 2 – 0
referto
Tuttocuoio Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.146 spett.)
Arbitro Lanza (Nichelino)

Gubbio
31 ottobre 2014, ore 19:30 CET
11ª giornata
Gubbio 3 – 1
referto
Reggiana Stadio Pietro Barbetti (1.070 spett.)
Arbitro Cifelli (Campobasso)

Reggio Emilia
9 novembre 2014, ore 16:00 CET
12ª giornata
Reggiana 0 – 2
referto
Ascoli Mapei Stadium - Città del Tricolore (6.010 spett.)
Arbitro Illuzzi (Molfetta)

Teramo
15 novembre 2014, ore 15:00 CET
13ª giornata
Teramo 1 – 0
referto
Reggiana Stadio Gaetano Bonolis (1.490 spett.)
Arbitro Caso (Verona)

Reggio Emilia
22 novembre 2014, ore 19:30 CET
14ª giornata
Reggiana 4 – 0
referto
Prato Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.489 spett.)
Arbitro Amoroso (Paola)

Carrara
30 novembre 2014, ore 14:30 CET
15ª giornata
Carrarese 1 – 3
referto
Reggiana Stadio dei Marmi (1.408 spett.)
Arbitro Mainardi (Bergamo)

Reggio Emilia
7 dicembre 2014, ore 18:00 CET
16ª giornata
Reggiana 5 – 0
referto
Savona Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.888 spett.)
Arbitro Dionisi (L'Aquila)

Serravalle (San Marino)
12 dicembre 2014, ore 19:30 CET
17ª giornata
San Marino 5 – 4
referto
Reggiana Stadio Olimpico di Serravalle (200 spett.)
Arbitro Campilungo (Lecce)

Reggio Emilia
21 dicembre 2014, ore 16:00 CET
18ª giornata
Reggiana 1 – 1
referto
Lucchese Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.744 spett.)
Arbitro Massimi (Termoli)

Ferrara
5 gennaio 2015, ore 20:45 CET
19ª giornata
SPAL 0 – 1
referto
Reggiana Stadio Paolo Mazza (3.670 spett.)
Arbitro Martinelli (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
11 gennaio 2015, ore 15:00 CET
20ª giornata
Reggiana 1 – 0
referto
Forlì Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.095 spett.)
Arbitro Prontera (Bologna)

Ancona
18 gennaio 2015, ore 18:00 CET
21ª giornata
Ancona 2 – 0
referto
Reggiana Stadio del Conero (2.261 spett.)
Arbitro Di Ruberto (Nocera Inferiore)

Reggio Emilia
24 gennaio 2015, ore 17:00 CET
22ª giornata
Reggiana 1 – 0
referto
Grosseto Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.738 spett.)
Arbitro Perotti (Legnano)

Pistoia
31 gennaio 2015, ore 14:30 CET
23ª giornata
Pistoiese 0 – 4
referto
Reggiana Stadio Marcello Melani (1.105 spett.)
Arbitro Rapuano (Rimini)

Reggio Emilia
8 aprile 2015 [8], ore 20:45 CET
24ª giornata
Reggiana 1 – 1
referto
Pisa Mapei Stadium - Città del Tricolore (5.439 spett.)
Arbitro Marini (Roma)

Reggio Emilia
15 febbraio 2015, ore 16:00 CET
25ª giornata
Reggiana 2 – 0
referto
Pontedera Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.781 spett.)
Arbitro Tardino (Milano)

Piacenza
22 febbraio 2015, ore 11:00 CET
26ª giornata
Pro Piacenza 2 – 0
referto
Reggiana Stadio Leonardo Garilli (600 spett.)
Arbitro Giovani (Grosseto)

Reggio Emilia
2 marzo 2015, ore 20:45 CET
27ª giornata
Reggiana 1 – 1
referto
Santarcangelo Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.588 spett.)
Arbitro Vesprini (Macerata)

L'Aquila
9 marzo 2015, ore 19:00 CET
28ª giornata
L'Aquila 0 – 1
referto
Reggiana Stadio Tommaso Fattori (1.279 spett.)
Arbitro Morreale (Roma)

Pontedera
15 marzo 2015, ore 16:00 CET
29ª giornata
Tuttocuoio 1 – 1
referto
Reggiana Stadio Ettore Mannucci (520 spett.)
Arbitro Amoroso (Paola)

Reggio Emilia
18 marzo 2015, ore 20:30 CET
30ª giornata
Reggiana 3 – 1
referto
Gubbio Mapei Stadium - Città del Tricolore (2.293 spett.)
Arbitro Mastrodonato (Molfetta)

Ascoli Piceno
22 marzo 2015, ore 16:00 CEST
31ª giornata
Ascoli 1 – 1
referto
Reggiana Stadio Cino e Lillo Del Duca (5.153 spett.)
Arbitro Fiore (Barletta)

Reggio Emilia
28 marzo 2015, ore 19:30 CEST
32ª giornata
Reggiana 0 – 0
referto
Teramo Mapei Stadium - Città del Tricolore (5.951 spett.)
Arbitro Dei Giudici (Latina)

Prato
1º aprile 2015, ore 14:30 CEST
33ª giornata
Prato 1 – 1
referto
Reggiana Stadio Lungobisenzio (500 spett.)
Arbitro Serra (Torino)

Reggio Emilia
12 aprile 2015, ore 14:30 CEST
34ª giornata
Reggiana 3 – 0
referto
Carrarese Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.557 spett.)
Arbitro Melidoni (Frattamaggiore)

Savona
19 aprile 2015, ore 16:00 CEST
35ª giornata
Savona 1 – 0
referto
Reggiana Stadio Valerio Bacigalupo (976 spett.)
Arbitro Baldicchi (Città di Castello)

Reggio Emilia
26 aprile 2015, ore 15:00 CEST
36ª giornata
Reggiana 3 – 2
referto
San Marino Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.221 spett.)
Arbitro Proietti (Terni)

Lucca
2 maggio 2015, ore 15:00 CEST
37ª giornata
Lucchese 0 – 3
referto
Reggiana Stadio Porta Elisa (1.340 spett.)
Arbitro Ranaldi (Tivoli)

Reggio Emilia
9 maggio 2015, ore 14:30 CEST
38ª giornata
Reggiana 0 – 2
referto
SPAL Mapei Stadium - Città del Tricolore (3.289 spett.)
Arbitro Gianni Bichisecchi (Livorno)

Play-off[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
17 maggio 2015, ore 16:00 CEST
Preliminare
Ascoli 2 – 4
(d.t.s.)
(2 - 2)
referto
Reggiana Stadio Cino e Lillo Del Duca (9.452 spett.)
Arbitro Andrea Morreale (Roma)

Reggio Emilia
24 maggio 2015, ore 18:00 CEST
Semifinale - Andata
Reggiana 0 – 0
referto
Bassano Virtus Mapei Stadium-Città del Tricolore (9.830 spett.)
Arbitro Antonio Di Martino (Teramo)

Bassano del Grappa
31 maggio 2015, ore 18:00 CEST
Semifinale - Ritorno
Bassano Virtus 1 – 1
(d.t.s.)
referto
Reggiana Stadio Rino Mercante (2.900 spett.)
Arbitro Francesco Guccini (Albano Laziale)

Coppa Italia di Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2014-2015.

Fase a Gironi[modifica | modifica wikitesto]

Piacenza
7 agosto 2014, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Pro Piacenza 0 – 1
referto
Reggiana Stadio Garilli (350 spett.)
Arbitro Emanuele Mancini (Fermo)

Reggio Emilia
24 agosto 2014, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Reggiana 1 – 2
referto
Pavia Mapei Stadium - Città del Tricolore (874 spett.)
Arbitro Paride De Angeli (Abbiategrasso)

Classifica finale[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro girone B 2014-2015 Pt G V N P GF GS DR
3. Reggiana 65 38 18 11 9 53 31 +22

Play-Off[modifica | modifica wikitesto]

PRELIMINARE Risultato Luogo e data
Ascoli 2 - 4 (dts) Reggiana Ascoli Piceno, 17 maggio 2015
SEMIFINALE Risultati Luogo e data
Reggiana 0 - 0 Bassano Reggio Emilia, 24 maggio 2015
Bassano 1 - 1 (4-2 dcr) Reggiana Bassano del Grappa, 31 maggio 2015

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 65 19 12 5 2 32 12 19 6 6 7 21 19 38 18 11 9 53 31 +22
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro - 1 0 0 1 1 2 1 1 0 0 1 0 2 1 0 1 2 2 0
Totale - 20 12 5 3 33 14 20 7 6 7 22 19 40 19 11 10 55 33 +22

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C T C[9] C T C T T C T C T C T C T C
Risultato P V N V N N V V N V P P P V V V P N V V P V V N V P N V N V N N N V P V V P
Posizione 15 8 9 5 7 7 5 1 3 1 3 5 8 4 4 2 4 5 3 2 5 3 2 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3 3

Fonte: Serie C - Statistiche, Lega Pro.
Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: R = Rinviata; V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Lega Pro Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Alessi, G. G. Alessi 21 2 0 0 2 0 2 0 23 2 2 0
Andreoni, C. C. Andreoni 37 0 6 0 2 0 1 0 39 0 7 0
Angiulli, F. F. Angiulli 35 6 4 0 2 0 0 0 37 6 4 0
Bianciardi, L. L. Bianciardi[3] 1 0 0 0 - - - - 1 0 0 0
Bruccini, M. M. Bruccini 26 5 3 0 2 0 0 0 28 5 3 0
Brunori Sandri, M. M. Brunori Sandri[2] 3 0 0 0 1 0 0 0 4 0 0 0
Ceccarelli, R. R. Ceccarelli[4] 2 0 1 0 - - - - 2 0 1 0
Cossentino, A. A. Cossentino[2] - - - - - - - - - - - -
De Biasi, R. R. De Biasi 1 0 1 0 - - - - 1 0 1 0
De Giosa, R. R. De Giosa 14 1 5 0 2 0 0 0 16 1 5 0
Feola, I. I. Feola 35 -25 1 1 2 -2 0 0 37 -27 1 1
Galullo, G. G. Galullo[3] - - - - - - - - - - - -
Giannone, L. L. Giannone[3] 12 3 0 0 - - - - 12 3 0 0
Gueye, A.R. A.R. Gueye 6 0 1 0 - - - - 6 0 1 0
Maltese, D. D. Maltese 25 2 1 1 1 0 0 0 26 2 1 1
Messetti, M. M. Messetti[3] 12 0 1 0 - - - - 12 0 1 0
Messina, G. G. Messina 4 -6 0 0 0 0 0 0 4 -6 0 0
Mignanelli, D. D. Mignanelli 35 2 7 1 2 0 0 0 37 2 7 1
Palumbo, C. C. Palumbo[2] 11 1 1 0 - - - - 11 1 1 0
Parola, A. A. Parola 23 0 5 0 1 0 0 0 24 0 5 0
Petković, B. B. Petković[3] 15 4 1 0 - - - - 15 4 1 0
Rampi, F. F. Rampi[3][5] 5 0 0 0 1 0 0 0 6 0 0 0
Ricci, M. M. Ricci 8 1 3 0 1 0 0 0 9 1 3 0
Ruopolo, F. F. Ruopolo 35 13 3 0 2 0 0 0 37 13 3 0
Sabotic, M. M. Sabotic 28 0 8 0 0 0 0 0 28 0 8 0
Siega, N. N. Siega 34 4 6 0 2 2 0 0 36 6 6 0
Sinigaglia, D. D. Sinigaglia[2] 21 2 1 0 2 0 1 0 23 2 2 0
Spanò, A. A. Spanò 35 3 3 0 0 0 0 0 35 3 3 0
Tremolada, L. L. Tremolada[6] 23 2 0 0 - - - - 23 2 0 0
Vacca, A.J. A.J. Vacca[3] 15 0 4 0 - - - - 15 0 4 0
Vernocchi, S. S. Vernocchi[4] 2 0 0 0 1 0 0 0 3 0 0 0
Zanetti, P. P. Zanetti[7] 3 0 1 0 2 0 0 0 5 0 1 0

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Le divise per la stagione 2014-15, su reggianacalcio.it.
  2. ^ a b c d e f g h Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato
  4. ^ a b c d Aggregato alla prima squadra dalla formazione Berretti
  5. ^ a b Ceduto durante la sessione estiva di calciomercato, ma a stagione in corso.
  6. ^ a b Acquistato durante la sessione estiva di calciomercato, ma a stagione in corso.
  7. ^ a b Passa nello staff tecnico a stagione in corso.
  8. ^ Rinviata il 6 febbraio per neve
  9. ^ Rinviata il 6 febbraio per neve; recuperata l'8 aprile