Associazione Calcio Reggiana 1969-1970

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1969-70
AllenatoreItalia Romolo Bizzotto
PresidenteItalia Carlo Visconti
Serie B18º posto.Retrocessa in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Giorgi (38)
Miglior marcatoreCampionato: Crippa (6)
Abbonati3.000
Maggior numero di spettatoriReggiana-Modena 21 settembre 1969, 13.940
Minor numero di spettatorivs Catania, 14 dicembre 1969, 4.672
Media spettatori6.700

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1969-1970.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1969-1970 la Reggiana disputa il campionato di Serie B, con 33 punti in classifica si piazza 18ª e retrocede in Serie C per peggior differenza reti con Atalanta Catanzaro e Taranto che hanno ottenuto gli stessi punti dei granata. Retrocedono anche Piacenza con 32 punti ed il Genoa con 29 punti. Salgono in Serie A il Varese con 49 punti e la coppia Foggia e Catania con 48 punti.

Al via del torneo cadetto la Reggiana non nasconde le ambizioni di puntare alla serie A. In società entra anche Raniero Lombardini, dell'omonima famiglia industriale metalmeccanica reggiana, ad affiancare il triunvirato formato da Visconti, Lari e Degola, che diventa così un quadrunvirato.

Se ne vanno Silvio Zanon al Catania, Mario Manera al Genoa, Antonio Toffanin e Giambattista Pienti al Bari, mentre i giovani Andrea Orlandini e Sileno Passalacqua ritornano alla Fiorentina. Dal mercato arrivano l'attaccante Franco Galletti dal Bari neo promosso in A, la mezzala Mauro Nardoni dal Brescia anch'esso neopromosso, i giovani Roberto Stefanello, Sergio Zuccheri e Aldo Dalla Turca, mentre ritorna dal Catania l'ex Silvio Zanon. Dante Crippa che aveva deciso di appendere le scarpette al chiodo, alla fine decide di restare ma non ripeterà le stagioni precedenti.

A campionato iniziato Renzo Ragonesi e Lamberto Boranga vengono ceduti al Brescia, dai lombardi a Reggio arriva il centravanti Walter Frisoni. Più tardi viene prelevato il difensore Valeriano Barbiero dal Padova. La Reggiana stenta, manca un centravanti vero, Franco Galletti non lo è, e un portiere che non faccia rimpiangere Lamberto Boranga. Nel ritorno la Reggiana subisce molte sconfitte. Quando si riprende con le vittorie interne contro Genoa ed Atalanta, ormai è tardi. Servirebbe un successo esterno nell'ultima giornata col Catanzaro, ma è un pareggio in bianco, e per la differenza di un gol coi calabresi i granata scivolano in serie C.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Enrico Bastiani
Italia D Valeriano Barbiero
Italia D Orlando Bertini
Italia P Lamberto Boranga
Italia C Angelo Borghi
Italia P Armando Buffon
Italia A Claudio Ciceri
Italia A Dante Crippa
Italia A Aldo Dallaturca
Italia D Romano Donzelli
Italia A Giovanni Fanello
Italia A Walter Frisoni
Italia C Franco Galletti
N. Ruolo Giocatore
Italia D Bruno Giorgi
Italia D Giampiero Grevi
Italia C Diego Martinello
Italia A Mauro Nardoni
Italia C Giuseppe Picella
Italia C Viscardo Porcari
Italia C Renzo Ragonesi
Italia A Giampietro Spagnolo
Italia D Roberto Stefanello
Italia C Giorgio Vignando
Italia C Silvio Zanon
Italia C Sergio Zuccheri

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1969-1970.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Perugia
14 settembre 1969
1ª giornata
Perugia2 – 0ReggianaStadio Santa Giuliana
Arbitro:  Serafino (Roma)

Reggio Emilia
21 settembre 1969
2ª giornata
Reggiana1 – 1ModenaStadio Mirabello
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Arezzo
28 settembre 1969
3ª giornata
Arezzo0 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Reggio Emilia
5 ottobre 1969
4ª giornata
Reggiana1 – 0PisaStadio Mirabello
Arbitro:  Motta (Monza)

Cesena
12 ottobre 1969
5ª giornata
Cesena1 – 1ReggianaStadio La Fiorita
Arbitro:  Gussoni (Tradate)

Reggio Emilia
19 ottobre 1969
6ª giornata
Reggiana0 – 0PiacenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Bianchi (Firenze)

Monza
26 ottobre 1969
7ª giornata
Monza0 – 0ReggianaStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Reggio Emilia
2 novembre 1969
8ª giornata
Reggiana1 – 1VareseStadio Mirabello
Arbitro:  Acernese (Roma)

Foggia
16 novembre 1969
9ª giornata
Foggia2 – 0ReggianaStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Reggio Emilia
23 novembre 1969
10ª giornata
Reggiana2 – 1TernanaStadio Mirabello
Arbitro:  Trono (Torino)

Livorno
30 novembre 1969
11ª giornata
Livorno1 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Reggio Emilia
7 dicembre 1969
12ª giornata
Reggiana0 – 0RegginaStadio Mirabello
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Reggio Emilia
14 dicembre 1969
13ª giornata
Reggiana0 – 0CataniaStadio Mirabello
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Como
21 dicembre 1969
14ª giornata
Como1 – 2ReggianaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Calì (Roma)

Taranto
28 dicembre 1969
15ª giornata
Taranto0 – 0ReggianaStadio Salinella
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Reggio Emilia
4 gennaio 1970
16ª giornata
Reggiana1 – 1MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Genova
11 gennaio 1970
17ª giornata[1]
Genoa1 – 0ReggianaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Bergamo
18 gennaio 1970
18ª giornata
Atalanta2 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Reggio Emilia
25 gennaio 1970
19ª giornata
Reggiana1 – 1CatanzaroStadio Mirabello
Arbitro:  Porcelli (Lodi)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
1º febbraio 1970
20ª giornata
Reggiana0 – 1PerugiaStadio Mirabello
Arbitro:  Ciacci (Firenze)

Modena
8 febbraio 1970
21ª giornata
Modena1 – 1ReggianaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Reggio Emilia
15 febbraio 1970
22ª giornata
Reggiana0 – 0ArezzoStadio Mirabello
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Pisa
22 febbraio 1970
23ª giornata
Pisa0 – 0ReggianaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Reggio Emilia
1º marzo 1970
24ª giornata
Reggiana0 – 0CesenaStadio Mirabello
Arbitro:  Torelli (Milano)

Piacenza
8 marzo 1970
25ª giornata
Piacenza1 – 0ReggianaStadio Galleana
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Reggio Emilia
15 marzo 1970
26ª giornata
Reggiana0 – 1MonzaStadio Mirabello
Arbitro:  Possagno (Treviso)

Varese
22 marzo 1970
27ª giornata
Varese3 – 1ReggianaStadio Franco Ossola
Arbitro:  Di Tonno (Lecce)

Reggio Emilia
5 aprile 1970
28ª giornata
Reggiana0 – 0FoggiaStadio Mirabello
Arbitro:  Francescon (Padova)

Terni
12 aprile 1970
29ª giornata
Ternana0 – 0ReggianaStadio Libero Liberati
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Reggio Emilia
19 aprile 1970
30ª giornata
Reggiana1 – 2LivornoStadio Mirabello
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Reggio Calabria
26 aprile 1970
31ª giornata
Reggina2 – 2ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Catania
3 maggio 1970
32ª giornata
Catania2 – 0ReggianaStadio Cibali
Arbitro:  Bernardis (Latina)

Reggio Emilia
10 maggio 1970
33ª giornata
Reggiana3 – 2ComoStadio Mirabello
Arbitro:  Monti (Ancona)

Reggiana
17 maggio 1970
34ª giornata
Reggiana0 – 0TarantoStadio Mirabello
Arbitro:  Torelli (Milano)

Mantova
24 maggio 1970
35ª giornata
Mantova1 – 1ReggianaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Motta (Monza)

Reggio Emilia
31 maggio 1970
36ª giornata
Reggiana1 – 0GenoaStadio Mirabello
Arbitro:  Gonella (Torino)

Reggio Emilia
7 giugno 1970
37ª giornata
Reggiana2 – 0AtalantaStadio Mirabello
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Catanzaro
14 giugno 1970
38ª giornata
Catanzaro0 – 0ReggianaStadio Militare
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Coppa Italia girone 9[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1969-1970.
Bologna
31 agosto 1969
1ª giornata
Bologna2 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Reggio Emilia
3 settembre 1969
2ª giornata
Reggiana2 – 2ModenaStadio Mirabello
Arbitro:  Gialluisi (Barletta)

Reggio Emilia
7 settembre 1969
3ª giornata
Reggiana0 – 1CesenaStadio Mirabello
Arbitro:  Beretta (Milano)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa dall'arbitro Sig. Vacchini al minuto 18' per impraticabilità del campo sul punteggio (0-0) e recuperata il 28 gennaio 1970.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Edizioni Panini, 1971, p. 221.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, pp. 79-81.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 186-188.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende dagli anni settanta a oggi (3º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2008, pp. 7-24.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio