Football Club Internazionale Milano 1969-1970

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Football Club Internazionale Milano
FC Internazionale Milano 1969-70.JPG
Una formazione interista per l'annata 1969-70
Stagione 1969-1970
AllenatoreParaguay Heriberto Herrera
PresidenteItalia Ivanoe Fraizzoli
Serie A2º posto (in Coppa delle Fiere)
Coppa ItaliaQuarti di finale
Coppa delle FiereSemifinali
Maggiori presenzeCampionato: Bertini, Boninsegna (30)[1]
Totale: Boninsegna (46)
Miglior marcatoreCampionato: Boninsegna (13)[1]
Totale: Boninsegna (25)
StadioSan Siro
Abbonati12 456[2]
Maggior numero di spettatori77 734 vs. Juventus (1º marzo 1970)[2]
Minor numero di spettatori16 829 vs. Sampdoria (3 gennaio 1970)[2]
Media spettatori42 230[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.

Questa voce raccoglie i dati riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1969-1970.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

L'estate 1969 vide l'arrivo sulla panchina interista di Heriberto Herrera, mentre sul fronte degli acquisti si registrò l'ingaggio della punta Roberto Boninsegna: il centravanti proveniva dal Cagliari a cui l'Inter cedette Angelo Domenghini, Sergio Gori e Cesare Poli.[3] In campionato i sardi si imposero come rivelazione, tanto da vincere uno storico primo Scudetto. Nonostante il sostanzioso apporto di Bonimba, i nerazzurri non entrarono mai in lotta per il titolo e si classificarono secondi a quattro lunghezze dagli isolani.[3] In questa stagione "Bonimba" ha realizzato 25 reti, così suddivise: 13 in campionato, 3 in Coppa Italia e 9 nelle dieci partite della Coppa delle Fiere.

Maggiormente proficuo risultò il cammino in Coppa delle Fiere con la squadra che eliminò Sparta Praga[4], Hansa Rostock, Barcellona e Hertha Berlino[5]: in semifinale, la Beneamata si arrese però all'Anderlecht.[6]

In Coppa Italia la squadra nerazzurra è stata inserita nel girone numero 4, ha vinto il girone ottenendo 5 punti, ed eliminando Genoa, Pisa e Sampdoria, poi nei Quarti di finale è stata eliminata dal Torino dopo uno spareggio, i granata poi nel girone finale si sono piazzati secondi alle spalle del Bologna.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: dott. Angelo Quarenghi[7]
  • Massaggiatore: Giancarlo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Lido Vieri
Italia P Sergio Girardi
Italia D Giacinto Facchetti
Italia D Mauro Bellugi
Italia D Tarcisio Burgnich
Italia D Giancarlo Cella
Italia D Spartaco Landini
Italia D Mario Nadin[8]
Italia D Aristide Guarneri
Italia D Enzo Vecchiè[8]
Italia C Sandro Mazzola
N. Ruolo Giocatore
Italia C Mario Corso
Spagna C Luis Suárez
Italia C Mario Bertini
Italia C Gianfranco Bedin
Italia C Dionisio Collavini
Italia C Sandro Vanello
Italia A Roberto Boninsegna
Brasile A Jair da Costa
Italia A Alberto Reif
Italia A Giovanni Vastola

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1969-1970.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
14 settembre 1969
1ª giornata
Inter1 – 0BolognaStadio San Siro
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Palermo
21 settembre 1969
2ª giornata
Palermo1 – 2InterStadio La Favorita
Arbitro:  Monti (Ancona)

Milano
28 settembre 1969
3ª giornata
Inter2 – 0TorinoStadio San Siro
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Roma
5 ottobre 1969
4ª giornata
Roma2 – 1InterStadio Olimpico
Arbitro:  Francescon (Padova)

Milano
12 ottobre 1969
5ª giornata
Inter3 – 1BresciaStadio San Siro
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Cagliari
19 ottobre 1969
6ª giornata
Cagliari1 – 1InterStadio Amsicora
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Torino
26 ottobre 1969
7ª giornata
Juventus2 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Milano
9 novembre 1969
8ª giornata
Inter0 – 0MilanStadio San Siro
Arbitro:  Gonella (Torino)

Vicenza
16 novembre 1969
9ª giornata
L.R. Vicenza1 – 1InterStadio Romeo Menti
Arbitro:  Monti (Ancona)

Milano
30 novembre 1969
10ª giornata
Inter3 – 0LazioStadio San Siro
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Firenze
7 dicembre 1969
11ª giornata
Fiorentina2 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Milano
14 dicembre 1969
12ª giornata[9]
Inter1 – 0BariStadio San Siro
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Napoli
21 dicembre 1969
13ª giornata
Napoli0 – 0InterStadio San Paolo
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Milano
28 dicembre 1969
14ª giornata
Inter0 – 0VeronaStadio San Siro
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Milano
3 gennaio 1970
15ª giornata
Inter3 – 2SampdoriaStadio San Siro
Arbitro:  Acernese (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
11 gennaio 1970
16ª giornata
Bologna2 – 1InterStadio Comunale
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Milano
18 gennaio 1970
17ª giornata
Inter2 – 0PalermoStadio San Siro
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Torino
25 gennaio 1970
18ª giornata
Torino0 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  De Marchi (Pordenone)

Milano
1º febbraio 1970
19ª giornata
Inter2 – 0RomaStadio San Siro
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Brescia
8 febbraio 1970
20ª giornata
Brescia1 – 1InterStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Milano
15 febbraio 1970
21ª giornata
Inter1 – 0CagliariStadio San Siro
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Milano
1º marzo 1970
22ª giornata
Inter0 – 0JuventusStadio San Siro
Arbitro:  Monti (Ancona)

Milano
8 marzo 1970
23ª giornata
Milan0 – 1InterStadio San Siro
Arbitro:  Sbardella (Roma)

Milano
15 marzo 1970
24ª giornata
Inter0 – 0L.R. VicenzaStadio San Siro
Arbitro:  Toselli (Cormons)

Roma
22 marzo 1970
25ª giornata
Lazio3 – 1InterStadio Olimpico
Arbitro:  Francescon (Padova)

Milano
29 marzo 1970
26ª giornata
Inter3 – 0FiorentinaStadio San Siro
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Bari
5 aprile 1970
27ª giornata
Bari0 – 1InterStadio della Vittoria
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Milano
12 aprile 1970
28ª giornata
Inter1 – 0NapoliStadio San Siro
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Verona
19 aprile 1970
29ª giornata
Verona1 – 3InterStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Trono (Torino)

Genova
26 aprile 1970
30ª giornata
Sampdoria0 – 5InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Coppa Italia Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1969-1970.
Pisa
31 agosto 1969
1ª giornata
Pisa0 – 1InterStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Gonella (Torino)

Genova
3 settembre 1969
2ª giornata
Sampdoria0 – 0InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Milano
7 settembre 1969
3ª giornata
Inter3 – 0GenoaStadio San Siro
Arbitro:  Acernese (Roma)

Quarti di Finale[modifica | modifica wikitesto]

Milano
11 febbraio 1970
Quarti andata
Inter1 – 0TorinoStadio San Siro
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Torino
25 febbraio 1970
Quarti ritorno
Torino1 – 0InterStadio Comunale
Arbitro:  Mascali (Desenzano del Garda)

Piacenza
9 aprile 1970
Quarti spareggio
Inter2 – 3TorinoStadio Galleana
Arbitro:  Acernese (Roma)

Coppa delle Fiere[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa delle Fiere 1969-1970.
Milano
17 settembre 1969
1º Turno andata
Inter3 – 0Sparta ČKD PragaStadio San Siro
Arbitro: Ungheria Biroczki

Praga
1º ottobre 1969
1º Turno ritorno
Sparta ČKD Praga0 – 1InterStadion Letná
Arbitro: Svizzera Boller

Rostock
12 novembre 1969
2º Turno andata
Hansa Rostock2 – 1InterOstseestadion
Arbitro: Paesi Bassi Van Gemert

Milano
26 novembre 1969
2º Turno ritorno
Inter3 – 0Hansa RostockStadio San Siro
Arbitro: Inghilterra Burtenshaw

Barcellona
14 gennaio 1970
Ottavi andata
Barcellona1 – 2InterCamp Nou
Arbitro: Inghilterra Taylor

Milano
4 febbraio 1970
Ottavi ritorno
Inter1 – 1BarcellonaStadio San Siro
Arbitro: Germania Tschenscher

Berlino
4 marzo 1970
Quarti andata
Hertha Berlino1 – 0InterOlypiastadium
Arbitro: Svizzera Droz

Milano
18 marzo 1970
Quarti ritorno
Inter2 – 0Hertha BerlinoStadio San Siro
Arbitro: Francia Uhlen

Bruxelles
1º aprile 1970
Semifinale andata
RSC Anderlechtois0 – 1InterStadio Constant Vanden Stock
Arbitro: Scozia Wharton

Milano
15 aprile 1970
Semifinale ritorno
Inter0 – 2RSC AnderlechtoisStadio San Siro
Arbitro: Germania Est Glöckner

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Almanacco Illustrato del Calcio 1971, Modena, Panini Editore, 1970, p. 146, ISBN 9771129338008.
  2. ^ a b c d (EN) Germano Tredesini, Statistiche Spettatori Serie A 1969-1970, su stadiapostcards.com.
  3. ^ a b Grassia, Lotito, p. 144.
  4. ^ David Messina, L'Inter batte (3-0) lo Sparta, in La Stampa, 18 settembre 1969, p. 14.
  5. ^ David Messina, Rivincita dell'Inter, in La Stampa, 19 marzo 1970, p. 16.
  6. ^ Giulio Accatino, Nerazzurri deludenti a S. Siro: 0-2, in La Stampa, 16 aprile 1970, p. 20.
  7. ^ È morto Quarenghi, primo medico sociale, in la Repubblica, 18 luglio 1992, p. 37.
  8. ^ a b Aggregato dalla squadra Primavera.
  9. ^ Partita posticipata il 15 dicembre 1969.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatori 1969-70, Modena-Milano, Panini-L'Unità, 1994.
  • Filippo Grassia e Gianpiero Lotito, INTER - Dalla nascita allo scudetto del centenario, Milano, Antonio Vallardi Editore, 2008, p. 239, ISBN 978-88-95684-11-6.
  • a cura di Luigi Scarambone, Almanacco illustrato del calcio anno 1971, Modena, Edizioni Panini, 1970, pp. 109-451.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

(EN) Serie A 1969-70 su RSSSF.com, su rsssf.com. calcio.com, http://www.calcio.com/tutte_le_partite/ita-serie-a-1969-1970/.