Football Club Internazionale 1919-1920

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Football Club Internazionale
Stagione 1919-1920
Allenatore Italia Francesco Mauro e
Italia Nino Resegotti
Presidente Italia Giorgio Hülss
Prima Categoria Campione d'Italia
Maggiori presenze Campionato: Fossati II (23)
Miglior marcatore Campionato: Cevenini III (23)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale nelle competizioni ufficiali della stagione 1919-1920.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Ermanno Aebi
Italia C Emilio Agradi
Italia A Giuseppe Asti
Italia D Alessandro Beltrame
Italia A Franco Bontadini
Italia P Piero Campelli
Italia C Aldo Cevenini
Italia D Cesare Cevenini
Italia A Luigi Cevenini
Italia D Mario Cevenini
N. Ruolo Giocatore
Italia A Leopoldo Conti
Italia P Silvio Dal Corso
Italia D Angelo Fabbri
Italia D Giuseppe Fossati
Italia D Gustavo Francesconi
Italia D Alessandro Milesi
Italia D Guido Olivares
Italia C Paolo Scheidler
Italia P Dante Silvestri
Italia D Oreste Viganò
Allenatore
Commissione Tecnica:
Italia Francesco Mauro
Italia Nino Resegotti


Giovani aggregati dalle Riserve
 ?


Rosa dell'Inter 1919-1920

Vittorie e piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Prima Categoria: dopo aver vinto il girone A della Prima Categoria lombarda, la squadra trionfò nel girone C delle semifinali nazionali e approdò alle finali settentrionali, dove sconfisse anche la Juventus e il Genoa. A quel punto, prima della disputa della finalissima nazionale con la vincente delle qualificazioni centro-sud, la FIGC proclamò i nerazzurri vincitori del campionato per la seconda volta, ritenendo a priori le squadre peninsulari incapaci di vincere il titolo in ragione dei risultati negativi ottenuti negli anni precedenti da queste contro quelle nordiche. Il 20 giugno, infine, i nerazzurri confermarono sul campo la vittoria dello scudetto, seppure con più fatica del previsto, battendo il Livorno campione meridionale per 3-2 nella finalissima di Bologna.[1]

Maglia[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Lombardia A[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]
Milano
12 ottobre 1919
1ª giornata
AC Libertas 0 – 3 Inter

Brescia
19 ottobre 1919
2ª giornata
Brescia 1 – 1 Inter

Milano
26 ottobre 1919
3ª giornata
Inter 5 – 2 Cremonese

Milano
2 novembre 1919
4ª giornata
Inter 8 – 2 Trevigliese

Milano
9 novembre 1919
5ª giornata
Juventus Italia 2 – 4 Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]
Milano
23 novembre 1919
6ª giornata
Inter 6 – 0 AC Libertas

Milano
30 novembre 1919
7ª giornata
Inter 6 – 0 Brescia
Arbitro Cavazzana (Milano)

Cremona
7 dicembre 1919
8ª giornata
Cremonese 0 – 2 Inter
Arbitro Resegotti (Milano)

Treviglio
14 dicembre 1919
9ª giornata
Trevigliese 3 – 3 Inter

Milano
21 dicembre 1919
10ª giornata
Inter 4 – 2 Juventus Italia

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Girone C[modifica | modifica wikitesto]

Girone Di Andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
4 gennaio 1920
1ª giornata
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 4 – 0 Torino Arena Civica
Arbitro Malvano (Milano)

Milano
1º febbraio 1920
2ª giornata
Inter 1 – 0 Andrea Doria

Milano
8 febbraio 1920
3ª giornata
Enotria Goliardo 1 – 5 Inter

Bologna
15 febbraio 1920
4ª giornata
Bologna 0 – 1 Inter Campo dello Sterlino

Milano
29 febbraio 1920
5ª giornata
Inter 5 – 2 Novara

Girone Di Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
7 marzo 1920
6ª giornata
Torino Flag - Garnet with white bull.svg 6 – 6 Inter Campo Stradale Stupinigi
Arbitro Terzuolo (Genova)

Milano
14 marzo 1920
7ª giornata
Inter 5 – 0 Bologna

Novara
21 marzo 1920
8ª giornata
Novara 1 – 0 Inter

Genova
11 aprile 1920
9ª giornata
Andrea Doria 3 – 3 Inter

Milano
18 aprile 1920
10ª giornata
Inter 7 – 0 Enotria Goliardo

Girone finale Nord Italia[modifica | modifica wikitesto]

Genova
23 maggio 1920
Inter Black and Blue Striped.png 1 – 0 Nero e Bianco (Strisce).png Juventus Stadio di Marassi

Modena
6 giugno 1920
Inter 600px Nero e Azzurro (Strisce)2.png 1 – 1 600px Rosso e Blu con striscia Bianco e croce Rossa su sfondo Bianco.png Genoa
Arbitro Bertazzoni

Finalissima[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
20 giugno 1920
Inter 3 – 2 Livorno

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Chiesa, La grande storia del calcio italiano, p. 76 (Guerin Sportivo #8, 8/2012)
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio