Football Club Internazionale Milano 1993-1994

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Football Club Internazionale Milano
Inter rosa completa 1993-94.jpg.jpg
Rosa dell'Inter per la stagione 1993-94
Stagione 1993-1994
AllenatoreItalia Osvaldo Bagnoli, poi
Italia Gianpiero Marini[1]
All. in secondaItalia Sergio Maddè
PresidenteItalia Ernesto Pellegrini
Serie A13º posto
Coppa ItaliaQuarti di finale
Coppa UEFAVincitrice
Maggiori presenzeCampionato: Zenga (32)
Totale: Zenga (49)
Miglior marcatoreCampionato: Sosa (16)
Totale: Bergkamp (18)
StadioGiuseppe Meazza
Abbonati34 403[2]
Maggior numero di spettatori79 705 vs. Milan (7 novembre 1993)[2]
Minor numero di spettatori40 276 vs. Genoa (26 marzo 1994)[2]
Media spettatori49 339[2]¹
¹
considera le partite giocate in casa in campionato.
Dati aggiornati all'11 maggio 1994

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1993-1994.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Rubén Sosa, miglior marcatore dei nerazzurri in campionato con 16 gol, in azione nel derby d'Italia del 28 novembre 1993 in cui siglò una doppietta (2-2).

L'estate 1993 segnò l'arrivo a Milano dei giovani olandesi Jonk e Bergkamp, entrambi prelevati dall'Ajax.[3] Furono poi acquistati gli italiani Festa, Dell'Anno e Paganin.[4][5][6] Partita con grandi ambizioni, la squadra andò incontro a problemi di varia natura: il mercato non rinforzò adeguatamente l'organico, tanto che i nuovi acquisti delusero le aspettative.[7] Bergkamp e Jonk, inoltre, entrarono in conflitto con Bagnoli.[7] Non da ultimo, il grave infortunio di Berti privò i nerazzurri del suo apporto.[7] In campionato l'Inter non replicò le prestazioni dell'ultimo torneo[7], ma giocò meglio in Coppa UEFA.[8] Eliminò i romeni del Rapid Bucarest[9], i ciprioti dell'Apollon Limassol e gli inglesi del Norwich City.[10][11][12][13]

La situazione, ormai instabile, esplose definitivamente agli inizi del 1994 quando la Beneamata perse in casa contro l'Atalanta e la Lazio.[14][15] In seguito alla sconfitta con i romani, Bagnoli si dimise lasciando posto all'ex calciatore Giampiero Marini.[16]

Festeggiamenti sul prato di San Siro per la conquista della seconda Coppa UEFA nella storia dell'Inter

Il nuovo allenatore condusse la formazione a qualificarsi per la finale di Coppa UEFA, sconfiggendo il Borussia Dortmund nei quarti e i connazionali del Cagliari in semifinale.[17][18][19] Bergkamp vinse il titolo di capocannoniere della manifestazione, realizzando 8 gol.[20] All'andata dell'atto conclusivo l'Inter regolò di misura il Casino Salisburgo, per poi chiudere - pochi giorni più tardi - il campionato al tredicesimo posto. La posizione, che fece temere il rischio della caduta in B, costituì il peggior piazzamento del club nella Serie A con girone unico. I nerazzurri si salvarono per un solo punto, registrando 14 sconfitte a fronte di 11 vittorie.[21] La stagione fu comunque nobilitata dall'affermazione europea, poiché un'altra vittoria nel ritorno (ancora per 1-0) valse la seconda Coppa UEFA.[22]

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 1993-94 fu Umbro, mentre quello ufficiale era Fiorucci.[23] La prima divisa manteneva il colletto a polo con strisce strette e tonalità chiara. La seconda aveva un colletto a polo azzurro con la banda nerazzurra e anche il bordo azzurro con nero sulle maniche. Infine, la terza rimase gialla con quadratini ispirati ai colori sociali del club.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Ernesto Pellegrini
  • Vicepresidente: Giuseppe Prisco, Giulio Abbiezzi, Angelo Corridori, Roberto Tavecchio[24]
  • Amministratore delegato e general manager: Piero Boschi
  • Amministratore delegato: Natale Giordano Pellegrini
  • Team manager: Guido Susini

Area comunicazione

  • Capo ufficio stampa: Valberto Milani

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: dott. Arturo Guarino
  • Massaggiatori: Marco Della Casa e Massimo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Di seguito la rosa.[25][26]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Beniamino Abate
Italia P Walter Zenga
Italia D Sergio Battistini
Italia D Giuseppe Bergomi (capitano)
Italia D Fabio Di Sauro
Italia D Riccardo Ferri
Italia D Gianluca Festa[27]
Italia D Antonio Paganin
Italia D Massimo Paganin
Italia D Paolo Tramezzani
Italia C Nicola Berti
Italia C Alessandro Bianchi
N. Ruolo Giocatore
Italia C Francesco Dell'Anno
Italia C Davide Fontolan
Paesi Bassi C Wim Jonk
Italia C Antonio Manicone
Italia C Angelo Orlando
Italia C Alessandro Rossi
Russia C Igor Shalimov
Paesi Bassi A Dennis Bergkamp
Italia A Massimo Marazzina
Macedonia del Nord A Darko Pančev[27]
Italia A Salvatore Schillaci[27]
Uruguay A Rubén Sosa

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti[28]
R. Nome da Modalità
P Luca Mondini Como riscatto
P Raffaele Nuzzo Pergocrema fine prestito
P Paolo Orlandoni Leffe fine prestito
D Gianluca Festa Cagliari definitivo (9 miliardi £)
D Marco Grossi Ascoli fine prestito
D Massimo Paganin Brescia definitivo (6 miliardi £)
D Alessandro Rossi Arezzo definitivo
D Stefano Rossini Udinese fine prestito
C Marco Barollo Ternana fine prestito
C Francesco Dell'Anno Udinese definitivo (14 miliardi £)
C Wim Jonk Ajax definitivo (10 miliardi £)
C Giuseppe Marino Taranto fine prestito
C Cristiano Scapolo Ravenna fine prestito
A Marco Delvecchio Venezia fine prestito
A Dennis Bergkamp Ajax definitivo (18 miliardi £)
Cessioni[28]
R. Nome a Modalità
P Luca Mondini Fidelis Andria prestito
P Paolo Orlandoni Casarano compartecipazione
D Mirko Conte Venezia prestito
D Stefano Bettarini Lucchese rinnovo compartecipazione
D Luigi De Agostini Reggiana definitivo
D Marco Grossi Maceratese prestito
D Stefano Ricci Casarano prestito
D Pasquale Rocco Pisa rinnovo compartecipazione
D Stefano Rossini Udinese prestito
C Marco Barollo Lecce prestito
C Pierluigi Di Già Venezia rinnovo prestito
C Cristiano Scapolo Atalanta prestito
C Giuseppe Marino Modena prestito
A Oliver Bierhoff Ascoli rinnovo compartecipazione
A Dario Morello Reggiana rinnovo compartecipazione
A Marco Delvecchio Udinese prestito

Sessione autunnale[modifica | modifica wikitesto]

Cessioni[28]
R. Nome a Modalità
D Gianluca Festa Roma prestito (a novembre)
A Darko Pančev VfB Lipsia prestito (a dicembre)
A Salvatore Schillaci Júbilo Iwata definitivo (a marzo)

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1993-1994.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
29 agosto 1993, ore 16:30 CEST
1ª giornata
Inter2 – 1
referto
ReggianaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Braschi (Prato)

Foggia
5 settembre 1993
2ª giornata
Foggia1 – 1
referto
InterStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Cesari (Genova)

Milano
8 settembre 1993
3ª giornata
Inter2 – 1
referto
CremoneseStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Cagliari
12 settembre 1993
4ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
InterStadio Sant'Elia
Arbitro:  Beschin (Legnago)

Roma
19 settembre 1993
5ª giornata
Lazio0 – 0
referto
InterStadio Olimpico
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Milano
26 settembre 1993
6ª giornata
Inter2 – 0
referto
PiacenzaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Arena (Ercolano)

Napoli
3 ottobre 1993
7ª giornata
Napoli0 – 0
referto
InterStadio San Paolo
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Milano
17 ottobre 1993
8ª giornata
Inter0 – 0
referto
TorinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Udine
24 ottobre 1993
9ª giornata
Udinese0 – 1
referto
InterStadio Friuli
Arbitro:  Stafoggia (Pesaro)

Milano
31 ottobre 1993
10ª giornata
Inter3 – 2
referto
ParmaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Milano
7 novembre 1993
11ª giornata
Inter1 – 2
referto
MilanStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Baldas (Trieste)

Genova
21 novembre 1993
12ª giornata
Genoa1 – 0
referto
InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Cinciripini (Ascoli Piceno)

Milano
28 novembre 1993
13ª giornata
Inter2 – 2
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Cesari (Genova)

Lecce
5 dicembre 1993
14ª giornata
Lecce1 – 3
referto
InterStadio Via del Mare
Arbitro:  Braschi (Prato)

Milano
12 dicembre 1993
15ª giornata
Inter3 – 0
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Roma
19 dicembre 1993, ore 20:30 (CET)
16ª giornata
Roma1 – 1
referto
InterStadio Olimpico
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Milano
2 gennaio 1994
17ª giornata
Inter1 – 2
referto
AtalantaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Beschin (Legnago)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
9 gennaio 1994
18ª giornata
Reggiana1 – 0
referto
InterStadio Mirabello
Arbitro:  Luci (Firenze)

Milano
16 gennaio 1994
19ª giornata
Inter3 – 1
referto
FoggiaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Cremona
23 gennaio 1994
20ª giornata
Cremonese1 – 4
referto
InterStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Milano
30 gennaio 1994
21ª giornata
Inter3 – 3
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Milano
6 febbraio 1994
22ª giornata
Inter1 – 2
referto
LazioStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Luci (Firenze)

Piacenza
13 febbraio 1994
23ª giornata
Piacenza2 – 1
referto
InterStadio Galleana
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Milano
20 febbraio 1994
24ª giornata
Inter0 – 0
referto
NapoliStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Torino
27 febbraio 1994
25ª giornata
Torino2 – 0
referto
InterStadio delle Alpi
Arbitro:  Rodomonti (Teramo)

Milano
6 marzo 1994
26ª giornata
Inter1 – 0
referto
UdineseStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Parma
13 marzo 1994
27ª giornata
Parma4 – 1
referto
InterStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bettin (Padova)

Milano
20 marzo 1994, ore 20:30
28ª giornata
Milan2 – 1
referto
InterStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Milano
26 marzo 1994
29ª giornata
Inter1 – 3
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Cinciripini (Ascoli Piceno)

Torino
2 aprile 1994
30ª giornata
Juventus1 – 0
referto
InterStadio delle Alpi
Arbitro:  Bazzoli (Merano)

Milano
8 aprile 1994
31ª giornata
Inter4 – 1
referto
LecceStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Genova
17 aprile 1994
32ª giornata
Sampdoria3 – 1
referto
InterStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Milano
23 aprile 1994
33ª giornata
Inter2 – 2
referto
RomaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Bergamo
1º maggio 1994
34ª giornata
Atalanta2 – 1
referto
InterStadio Comunale
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1993-1994.
Milano
27 ottobre 1993, ore 20:30 CEST
Sedicesimi di finale - Andata
Inter2 – 0LuccheseStadio Giuseppe Meazza (3.524 spett.)
Arbitro:  Arena (Ercolano)

Lucca
10 novembre 1993, ore 20:30 CET
Sedicesimi di finale - Ritorno
Lucchese2 – 1InterStadio Porta Elisa
Arbitro:  Trentalange (Torino)

Udine
1º dicembre 1993, ore 20:30 CET
Ottavi di finale - Andata
Udinese0 – 0InterStadio Friuli
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Milano
15 dicembre 1993, ore 20:30 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Inter2 – 1UdineseStadio Giuseppe Meazza (4.343 spett.)
Arbitro:  Rosica (Roma)

Genova
6 gennaio 1994, ore 20:30 CET
Quarti di finale - Andata
Sampdoria1 – 0InterStadio Marassi (18.000 spett.)
Arbitro:  Pairetto (Nichelino)

Milano
27 gennaio 1994, ore 20:30 CET
Quarti di finale - Ritorno
Inter1 – 1SampdoriaStadio Giuseppe Meazza (12.017 spett.)
Arbitro:  Collina (Viareggio)

Coppa UEFA[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa UEFA 1993-1994.
Milano
15 settembre 1993, ore 20:30 (CET)
Trentaduesimi di finale - Andata
Inter3 – 1
referto
Rapid BucarestStadio Giuseppe Meazza (21.983 spett.)
Arbitro: Germania Assenmacher

Bucarest
29 settembre 1993, ore 18:00 (CET)
Trentaduesimi di finale - Ritorno
Rapid Bucarest0 – 2
referto
InterStadio Giulești
Arbitro: Paesi Bassi Uilenberg

Milano
20 ottobre 1993, ore 20:30 (CET)
Sedicesimi di finale - Andata
Inter1 – 0
referto
Apollōn LimassolStadio Giuseppe Meazza (15.000 spett.)
Arbitro: Lussemburgo Philippi

Limassol
3 novembre 1993, ore 17:00 (CET)
Sedicesimi di finale - Ritorno
Apollōn Limassol3 – 3
referto
InterStadio Tsirion (20.000 spett.)
Arbitro: Bulgaria Ouzounov

Norwich
24 novembre 1993, ore 20:10 (CET)
Ottavi di finale - Andata
Norwich City0 – 1
referto
InterCarrow Road (21.000 spett.)
Arbitro: Svizzera Muhmenthaler

Milano
8 dicembre 1993, ore 15:00 (CET)
Ottavi di finale - Ritorno
Inter1 – 0
referto
Norwich CityStadio Giuseppe Meazza (30.000 spett.)
Arbitro: Rep. Ceca Krondl

Dortmund
1º marzo 1994, ore 19:30 (CET)
Quarti di finale - Andata
Borussia Dortmund1 – 3
referto
InterWestfalenstadion (40.000 spett.)
Arbitro: Paesi Bassi van der Ende

Milano
17 marzo 1994, ore 20:35 (CET)
Quarti di finale - Ritorno
Inter1 – 2
referto
Borussia DortmundStadio Giuseppe Meazza (28.985 spett.)
Arbitro: Belgio Piraux

Cagliari
30 marzo 1994, ore 18:30 (CET)
Semifinale - Andata
Cagliari3 – 2
referto
InterStadio Sant'Elia (32.543 spett.)
Arbitro: Spagna López Nieto

Milano
12 aprile 1994, ore 20:30 (CET)
Semifinale - Ritorno
Inter3 – 0
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza (58.648 spett.)
Arbitro: Inghilterra Don

Vienna
26 aprile 1994, ore 20:30 (CET)
Finale - Andata
Salisburgo0 – 1
referto
InterErnst Happel Stadion (55.000 spett.)
Arbitro: Danimarca Nielsen

Milano
11 maggio 1994, ore 20:30 (CET)
Finale - Ritorno
Inter1 – 0
referto
SalisburgoStadio Giuseppe Meazza (80.326 spett.)
Arbitro: Scozia Mccluskey

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate all'11 maggio 1994.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale GF GS DR
G V P S G V P S G V P S
Scudetto.svg Serie A 31 17 8 5 4 17 3 4 10 34 11 9 14 46 45 1
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 3 2 1 0 3 0 1 2 6 2 2 2 6 5 1
Coppauefa.png Coppa UEFA - 6 5 0 1 6 4 1 1 12 9 1 2 22 10 12
Totale - 26 15 6 5 26 7 6 13 52 22 12 18 74 60 14

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.[29]

Giocatore Serie A Coppa Italia Coppa UEFA Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Abate, B. B. Abate 2-2??2-0??0-0004-20+0+
Battistini, S. S. Battistini 303??61??101??465??
Bergkamp, D. D. Bergkamp 318??62??118??4818??
Bergomi, G. G. Bergomi 310??40??120??470??
Berti, N. N. Berti 92??000042??1340+0+
Bianchi, A. A. Bianchi 100??30??50??180??
Dell'Anno, F. F. Dell'Anno 150??30??70??250??
Di Sauro, F. F. Di Sauro 10??00000000100+0+
Ferri, R. R. Ferri 160??50??70??280??
Festa, G. G. Festa 40??000010??500+0+
Fontolan, D. D. Fontolan 302??42??92??436??
Jonk, W. W. Jonk 256??10??95??3511??
Manicone, A. A. Manicone 310??50??91??451??
Marazzina, M. M. Marazzina 30??00000000300+0+
Orlando, A. A. Orlando 300??60??110??470??
Paganin, A. A. Paganin 301??50??80??431??
Paganin, M. M. Paganin 160??40??90??290??
Pančev, D. D. Pančev 0000000000000000
Rossi, A. A. Rossi 10??10??10??30??
Šalimov, I. I. Šalimov 182??51??62??295??
Schillaci, S. S. Schillaci 95??10??30??135??
Sosa, R. R. Sosa 2816??60??101??4417??
Tramezzani, P. P. Tramezzani 130??30??30??190??
Zenga, W. W. Zenga 32-43??5-5??12-10??49-58??

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Subentrato alla 23ª giornata.
  2. ^ a b c d (EN) Statistiche Spettatori Serie A 1993-1994, su stadiapostcards.com.
  3. ^ Licia Granello, Quanta prudenza per dire scudetto, in la Repubblica, 14 luglio 1993, p. 24.
  4. ^ Giorgio Gandolfi, Dell'Anno, Inter e Udinese hanno finito di litigare, in la Repubblica, 1º agosto 1993, p. 23.
  5. ^ Licia Granello, L'ardente pazienza di Bagnoli, in la Repubblica, 10 agosto 1993, p. 26.
  6. ^ Gianni Piva, L'Inter soffre di benessere, in la Repubblica, 26 agosto 1993, p. 23.
  7. ^ a b c d Gianni Piva, L'Inter cerca colpevoli, in la Repubblica, 14 settembre 1993, p. 28.
  8. ^ Angelo Caroli, Bergkamp toglie l'Inter dai guai, in La Stampa, 16 settembre 1993, p. 30.
  9. ^ Fulvio Bianchi, Italia 7, l'urna è amica?, in la Repubblica, 1º ottobre 1993, p. 29.
  10. ^ Gianni Piva, Inter irritante, il pubblico fischia, in la Repubblica, 21 ottobre 1993, p. 28.
  11. ^ Fulvio Bianchi, Sorteggio-show, per cancellare la noia, in la Repubblica, 5 novembre 1993, p. 25.
  12. ^ Gianni Piva, Bagnoli-Inter, turbolenze, in la Repubblica, 24 novembre 1993, p. 29.
  13. ^ Gianni Piva, Doveva partire, serve ovunque, in la Repubblica, 14 dicembre 1993, p. 27.
  14. ^ Italia 1: Zenga ad appello del martedì, in Adnkronos, 3 gennaio 1994.
  15. ^ Enrico Currò, Il crepuscolo del numero 1, in la Repubblica, 8 febbraio 1994, p. 25.
  16. ^ Gianni Piva, All'Inter serve il colpevole: Bagnoli, in la Repubblica, 8 febbraio 1994, p. 25.
  17. ^ Franco Badolato, L'altra faccia dell'Inter schianta il Borussia, in La Stampa, 2 marzo 1994, p. 29.
  18. ^ Franco Badolato, Inter promossa con tanta paura, in La Stampa, 18 marzo 1994, p. 34.
  19. ^ Marco Ansaldo, L'Inter aiuta il Cagliari a sognare, in La Stampa, 31 marzo 1994, p. 31.
  20. ^ Enrico Currò, È tornato Bergkamp "Finalmente veri", in la Repubblica, 13 aprile 1994, p. 23.
  21. ^ Emilio Marrese, Piacenza, deciderà San Siro, in la Repubblica, 30 aprile 1994, p. 25.
  22. ^ Un trofeo dominato dall'Italia, in la Repubblica, 12 maggio 1994, p. 27.
  23. ^ Monica Zucchinali, Sponsor, una giostra ricca, in la Repubblica, 23 agosto 1992, p. 43.
  24. ^ In carica dal 19 gennaio 1994. Cfr. Inter: ritirato Sosa dal mercato, in Adnkronos, 15 luglio 1994.
  25. ^ Almanacco illustrato del Calcio 1994, Modena, Panini Editore, 1993, ISSN 1129-3381 (WC · ACNP).
  26. ^ Nicola Binda e Roberto Cominoli, Uomini e gol, F.lli Alessi Editore, 1993, p. 400.
  27. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  28. ^ a b c Acquisti e cessioni dell'Inter 1993/94, su storiainter.com. URL consultato il 9 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2011).
  29. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 1995, Modena, Panini Editore, 1994, ISSN 1129-3381 (WC · ACNP).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatori 1993-94, Modena – Milano, Panini – l'Unità.
  • Sergio Taccone, Un Biscione piccolo piccolo, l’Inter 1993-94, Limina, settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio