Football Club Internazionale Milano 1973-1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
FC Internazionale Milano
1973–74 Inter Milan.jpg
Una formazione dell'Inter 1973-74 a San Siro
Stagione 1973-1974
AllenatoreArgentina Helenio Herrera, poi
Italia Enea Masiero
All. in secondaItalia Enea Masiero
PresidenteItalia Ivanoe Fraizzoli
Serie A4º posto
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa UEFAPrimo turno
Miglior marcatoreCampionato: Boninsegna (23)
Totale: Boninsegna (33)
StadioSan Siro

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale Milano nelle competizioni ufficiali della stagione 1973-1974.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Ritornò in panchina Helenio Herrera, ma il Mago verrà colpito da una crisi cardiaca e dovrà lasciare la panchina a Enea Masiero che chiuse l'annata al quarto posto e con una doppia vittoria nel derby, quello d'andata per 2-1 e quello di ritorno con un netto 5-1.

In Coppa UEFA la squadra fu eliminata nei trentaduesimi dall'Admira Wacker.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
1ª divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: dott. Angelo Quarenghi[1]
  • Massaggiatore: Giancarlo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ivano Bordon
Italia P Lido Vieri
Italia P Silvano Martina
Italia D Giacinto Facchetti
Italia D Graziano Bini
Italia D Mario Giubertoni
Italia D Adriano Fedele
Italia D Sauro Catellani
Italia D Mauro Bellugi
Italia D Tarcisio Burgnich
Italia D Bernardino Fabbian (°)
Italia C Sandro Mazzola (capitano)
Italia C Gabriele Oriali
N. Ruolo Giocatore
Italia C Nevio Scala
Italia C Gianfranco Bedin
Italia C Mario Bertini
Italia C Aldo Nicoli
Italia C Evert Skoglund
Italia C Adelio Moro
Italia C Giuseppe Massa
Italia A Roberto Boninsegna
Italia A Giorgio Mariani
Italia A Carlo Muraro
Italia A Giuseppe Doldi
Italia A Sergio Magistrelli (°)

(*) Acquistato nel mercato invernale

(°) Ceduto nel mercato invernale

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1973-1974.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Milano
7 ottobre 1973, ore 15:00 CET
1ª giornata
Inter 0 – 0 Genoa Stadio San Siro

14 ottobre 1973
2ª giornata
Verona 1 – 3 Inter

28 ottobre 1973
3ª giornata
Inter 2 – 2 Napoli

4 novembre 1973
4ª giornata
Torino 2 – 2 Inter

18 novembre 1973
5ª giornata
Inter 5 – 1 Foggia

25 novembre 1973
6ª giornata
Lazio 1 – 1 Inter

2 dicembre 1973
7ª giornata
Inter 2 – 1 Milan

9 dicembre 1973
8ª giornata
Bologna 3 – 0 Inter

16 dicembre 1973
9ª giornata
Fiorentina 1 – 0 Inter

23 dicembre 1973
10ª giornata
Inter 2 – 0 L.R. Vicenza

30 dicembre 1973
11ª giornata
Inter 2 – 0 Roma

6 gennaio 1974
12ª giornata
Juventus 2 – 0 Inter

13 gennaio 1974
13ª giornata
Sampdoria 1 – 1 Inter

20 gennaio 1974
14ª giornata
Inter 0 – 1 Cagliari

27 gennaio 1974
15ª giornata
Cesena 0 – 1 Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

3 febbraio 1974
16ª giornata
Genoa 1 – 1 Inter

10 febbraio 1974
17ª giornata
Inter 0 – 0 Verona

17 febbraio 1974
18ª giornata
Napoli 2 – 1 Inter

3 marzo 1974
19ª giornata
Inter 3 – 0 Torino

10 marzo 1974
20ª giornata
Foggia 1 – 2 Inter

17 marzo 1974
21ª giornata
Inter 3 – 1 Lazio

24 marzo 1974
22ª giornata
Milan 1 – 5 Inter

31 marzo 1974
23ª giornata
Inter 1 – 1 Bologna

7 aprile 1974
24ª giornata
Inter 1 – 1 Fiorentina

15 aprile 1974
25ª giornata
L.R. Vicenza 1 – 0 Inter

21 aprile 1974
26ª giornata
Roma 3 – 3 Inter

28 aprile 1974
27ª giornata
Inter 0 – 2 Juventus

5 maggio 1974
28ª giornata
Inter 2 – 1 Sampdoria

12 maggio 1974
29ª giornata
Cagliari 1 – 1 Inter

19 maggio 1974
30ª giornata
Inter 3 – 1 Cesena

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ È morto Quarenghi, primo medico sociale, in la Repubblica, 18 luglio 1992, p. 37.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Calciatori 1973-74, Modena – Milano, Panini – l'Unità, 1994.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]