Coppa Italia 1973-1974

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Italia 1973-1974
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 27ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 29 agosto 1973
al 23 maggio 1974
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Risultati
Vincitore Bologna
(2º titolo)
Secondo Palermo
Statistiche
Miglior marcatore Italia Giuseppe Savoldi (10)
Giacomo Bulgarelli, Bologna, Coppa Italia '73-74.jpg
Il capitano bolognese, Giacomo Bulgarelli, stringe il trofeo vinto dai rossoblù
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1972-1973 1974-1975 Right arrow.svg

La Coppa Italia 1973-1974 fu la 27ª edizione della manifestazione calcistica. Iniziò il 29 agosto 1973 e si concluse il 23 maggio 1974. Il torneo fu vinto dal Bologna, al suo secondo titolo.

La prima fase della competizione, disputata nel precampionato come oramai tradizione, fu fatale al Torino e alla Fiorentina, quest'ultima estromessa dal Palermo. La calendarizzazione della seconda fase nel corso della stagione, onde poter concludere in tempo in vista del Mondiale, favorì le outsiders con le Grandi impegnate ad inseguire più prestigiosi traguardi nazionali ed internazionali. Fu così che proprio i siciliani, che militavano in Serie B, si qualificarono insieme al Bologna ad una finale inedita. A Roma la gara si chiuse in parità dopo centoventi minuti di gioco, con un contestato rigore realizzato dal Bologna al 90', e la lotteria dei rigori premiò gli emiliani che si aggiudicarono così la loro seconda coppa.[1]

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia 1973-1974.
Fase di ingresso: Red pog.svg Primo turno Green pog.svg Secondo turno.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Juventus 8 4 4 0 0 13 1 +12
2. SPAL 6 4 3 0 1 7 8 -1
3. Ascoli 4 4 2 0 2 4 5 -1
4. Foggia 1 4 0 1 3 0 3 -3
5. Arezzo 1 4 0 1 3 2 9 -7
29 agosto 1973
1ª giornata
Arezzo2 – 4SPAL
Arbitro:  Fernando Lazzaroni (Milano)

29 agosto 1973
1ª giornata
Juventus3 – 1Ascoli
Arbitro:  Pasquale Gialluisi (Barletta)

2 settembre 1973
2ª giornata
Ascoli1 – 0Foggia
Arbitro:  Giulio Ciacci (Firenze)

2 settembre 1973
2ª giornata
SPAL0 – 5Juventus
Arbitro:  Cesare Gussoni (Tradate)

9 settembre 1973
3ª giornata
Ascoli1 – 0Arezzo
Arbitro:  Renzo Torelli (Milano)

7 novembre 1973
3ª giornata
Foggia0 – 1
[2]
Juventus
Arbitro:  Carlo Cantelli (Firenze)

16 settembre 1973
4ª giornata
Arezzo0 – 0Foggia
Arbitro:  Vittorio Benedetti (Roma)

16 settembre 1973
4ª giornata
SPAL2 – 1Ascoli
Arbitro:  Fiorenzo Lenardon (Siena)

23 settembre 1973
5ª giornata
Foggia0 – 1SPAL
Arbitro:  Luciano Lupi (Genova)

23 settembre 1973
5ª giornata
Juventus4 – 0Arezzo
Arbitro:  Cesare Trinchieri (Reggio Emilia)

Girone 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Lazio 5 4 2 1 1 7 2 +5
2. Brescia 5 4 1 3 0 5 3 +2
3. Varese 4 4 1 2 1 4 4 0
4. Roma 4 4 0 4 0 1 1 0
5. Novara 2 4 0 2 2 1 8 -7
29 agosto 1973
1ª giornata
Lazio1 – 0Varese
Arbitro:  Pierluigi Levrero (Genova)

29 agosto 1973
1ª giornata
Novara1 – 1Brescia
Arbitro:  Vittorio Lattanzi (Roma)

2 settembre 1973
2ª giornata
Brescia2 – 0Lazio
Arbitro:  Paolo Toselli (Cormons)

2 settembre 1973
2ª giornata
Novara0 – 0Roma
Arbitro:  Enzo Barbaresco (Cormons)

8 settembre 1973
3ª giornata
Brescia2 – 2Varese
Arbitro:  Luigi Agnolin (Bassano del Grappa)

9 settembre 1973
3ª giornata
Roma0 – 0Lazio
Arbitro:  Cesare Gussoni (Tradate)

16 settembre 1973
4ª giornata
Roma0 – 0Brescia
Arbitro:  Giulio Ciacci (Firenze)

16 settembre 1973
4ª giornata
Varese1 – 0Novara
Arbitro:  Luigi Andreoli (Padova)

23 settembre 1973
5ª giornata
Lazio6 – 0Novara
Arbitro:  Francesco Panzino (Catanzaro)

23 settembre 1973
5ª giornata
Varese1 – 1Roma
Arbitro:  Sergio Gonella (Torino)

Girone 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Palermo 6 4 2 2 0 4 1 +3
2. Bari 5 4 1 3 0 6 4 +2
3. Fiorentina 4 4 1 2 1 7 5 +2
4. Verona 3[3] 4 1 2 1 4 4 0
5. Perugia 1 4 0 1 3 2 9 -7
29 agosto 1973
1ª giornata
Palermo2 – 0Fiorentina
Arbitro:  Francesco Panzino (Catanzaro)

29 agosto 1973
1ª giornata
Perugia1 – 1Bari
Arbitro:  Cesare Trinchieri (Reggio Emilia)

19 settembre 1973
2ª giornata
Bari1 – 1Palermo
Arbitro:  Cesare Gussoni (Tradate)

2 settembre 1973
2ª giornata
Verona1 – 1Fiorentina
Arbitro:  Gianfranco Menegali (Roma)

9 settembre 1973
3ª giornata
Fiorentina2 – 2Bari
Arbitro:  Gaetano Mascali (Desenzano del Garda)

9 settembre 1973
3ª giornata
Perugia1 – 3Verona
Arbitro:  Corrado Martinelli (Catanzaro)

16 settembre 1973
4ª giornata
Bari2 – 0 a tavolino
A tav.[4]
Verona

16 settembre 1973
4ª giornata
Palermo1 – 0Perugia
Arbitro:  Vittorio Vannucchi (Bologna)

23 settembre 1973
5ª giornata
Fiorentina4 – 0Perugia
Arbitro:  Giuseppe Mario Moretto (San Donà di Piave)

23 settembre 1973
5ª giornata
Verona0 – 0Palermo
Arbitro:  Domenico Serafino (Roma)

Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Inter 7 4 3 1 0 11 3 +8
2. Sampdoria 4 4 1 2 1 3 4 -1
3. Como 3 4 0 3 1 2 3 -1
4. Parma 3 4 1 1 2 3 5 -2
5. Catania 3 4 1 1 2 2 6 -4
29 agosto 1973
1ª giornata
Inter4 – 0Catania
Arbitro:  Fiorenzo Lenardon (Siena)

29 agosto 1973
1ª giornata
Sampdoria0 – 0Como
Arbitro:  Arnaldo Prati (Parma)

2 settembre 1973
2ª giornata
Como1 – 1Inter
Arbitro:  Ferdinando Reggiani (Bologna)

2 settembre 1973
2ª giornata
Parma1 – 0Catania
Arbitro:  Gino Menicucci (Firenze)

9 settembre 1973
3ª giornata
Como1 – 1Parma
Arbitro:  Pierluigi Levrero (Genova)

9 settembre 1973
3ª giornata
Sampdoria1 – 3Inter
Arbitro:  Alberto Michelotti (Parma)

16 settembre 1973
4ª giornata
Catania1 – 0Como
Arbitro:  Francesco Paolo Schena (Foggia)

16 settembre 1973
4ª giornata
Parma0 – 1Sampdoria
Arbitro:  Piero Barboni (Firenze)

23 settembre 1973
5ª giornata
Catania1 – 1Sampdoria
Arbitro:  Luigi Frasso (Capua)

23 settembre 1973
5ª giornata
Inter3 – 1Parma
Arbitro:  Luciano Giunti (Arezzo)

Girone 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Cesena 6 4 2 2 0 6 1 +5
2. Catanzaro 6 4 3 0 1 6 3 +3
3. Torino 5 4 2 1 1 5 4 +1
4. Reggina 2 4 1 0 3 2 6 -4
5. Ternana 1 4 0 1 3 2 7 -5
29 agosto 1973
1ª giornata
Reggina1 – 2Torino
Arbitro:  Giulio Ciacci (Firenze)

29 agosto 1973
1ª giornata
Ternana1 – 1Cesena
Arbitro:  Renzo Torelli (Milano)

Forlì
2 settembre 1973
2ª giornata
Cesena2 – 0Catanzaro
Arbitro:  Vito Porcelli (Lodi)

2 settembre 1973
2ª giornata
Torino2 – 1Ternana
Arbitro:  Paolo Casarin (Milano)

9 settembre 1973
3ª giornata
Catanzaro1 – 0Reggina
Arbitro:  Ezio Motta (Monza)

9 settembre 1973
3ª giornata
Torino0 – 0Cesena
Arbitro:  Riccardo Lattanzi (Roma)

Forlì
16 settembre 1973
4ª giornata
Cesena3 – 0Reggina
Arbitro:  Vittorio Lattanzi (Roma)

16 settembre 1973
4ª giornata
Ternana0 – 3Catanzaro
Arbitro:  Arnaldo Prati (Parma)

23 settembre 1973
5ª giornata
Catanzaro2 – 1Torino
Arbitro:  Mario Bernardis (Milano)

23 settembre 1973
5ª giornata
Reggina1 – 0Ternana
Arbitro:  Stefano Marino (Taranto)

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bologna 5 4 2 1 1 8 6 +2
2. Napoli 5 4 2 1 1 7 5 +2
3. Reggiana 4 4 0 4 0 4 4 0
4. Avellino 3 4 1 1 2 4 6 -2
5. Genoa 2[3] 4 1 1 2 3 5 -2
29 agosto 1973
1ª giornata
Bologna2 – 1Genoa
Arbitro:  Ezio Motta (Monza)

29 agosto 1973
1ª giornata
Napoli1 – 1Reggiana
Arbitro:  Antonio Trono (Torino)

Latina(campo neutro)
2 settembre 1973
2ª giornata
Avellino0 – 0Reggiana
Arbitro:  Natale Turiano (Reggio Calabria)

30 settembre 1973
2ª giornata
Napoli2 – 1Bologna
Arbitro:  Riccardo Lattanzi (Roma)

Bari(campo neutro)
26 settembre 1973
3ª giornata
Avellino3 – 2Napoli
Arbitro:  Domenico Serafino (Roma)

9 settembre 1973
3ª giornata
Reggiana1 – 1Genoa
Arbitro:  Umberto Branzoni (Pavia)

16 settembre 1973
4ª giornata
Bologna3 – 1Avellino
Arbitro:  Giovanni Busalacchi (Palermo)

16 settembre 1973
4ª giornata
Napoli2 – 0 a tavolino
A tav.[5]
Genoa

23 settembre 1973
5ª giornata
Genoa1 – 0Avellino
Arbitro:  Araldo Chiapponi (Livorno)

23 settembre 1973
5ª giornata
Reggiana2 – 2Bologna
Arbitro:  Aurelio Angonese (Mestre)

Girone 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Atalanta 6 4 2 2 0 5 0 +5
2. Brindisi 5 4 2 1 1 5 1 +4
3. Lanerossi Vicenza 5 4 2 1 1 5 5 0
4. Taranto 3 4 1 1 2 2 7 -5
5. Cagliari 1 4 0 1 3 1 5 -4
29 agosto 1973
1ª giornata
Lanerossi Vicenza0 – 0Atalanta
Arbitro:  Domenico Serafino (Roma)

29 agosto 1973
1ª giornata
Taranto0 – 0Cagliari
Arbitro:  Gaetano Mascali (Desenzano del Garda)

2 settembre 1973
2ª giornata
Atalanta4 – 0Taranto
Arbitro:  Giuseppe Mario Moretto (San Donà di Piave)

2 settembre 1973
2ª giornata
Brindisi3 – 0Lanerossi Vicenza
Arbitro:  Umberto Branzoni (Pavia)

9 settembre 1973
3ª giornata
Cagliari0 – 2Brindisi
Arbitro:  Carlo Cantelli (Firenze)

9 settembre 1973
3ª giornata
Lanerossi Vicenza3 – 1Taranto
Arbitro:  Fernando Lazzaroni (Milano)

16 settembre 1973
4ª giornata
Atalanta1 – 0Cagliari
Arbitro:  Alberto Calì (Roma)

16 settembre 1973
4ª giornata
Taranto1 – 0Brindisi
Arbitro:  Corrado Martinelli (Catanzaro)

23 settembre 1973
5ª giornata
Brindisi0 – 0Atalanta
Arbitro:  Enzo Barbaresco (Cormons)

23 settembre 1973
5ª giornata
Cagliari1 – 2Lanerossi Vicenza
Arbitro:  Vito Porcelli (Lodi)

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Il Milan parte dal secondo turno come detentore della Coppa Italia.

Girone A[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bologna 9 6 4 1 1 10 5 +5
2. Inter 8 6 4 0 2 7 5 +2
3. Milan 5 6 2 1 3 8 8 0
4. Atalanta 2 6 1 0 5 6 13 -7
12 dicembre 1973
1ª giornata
Bologna1 – 0Milan
Arbitro:  Paolo Toselli (Cormons)

12 dicembre 1973
1ª giornata
Inter2 – 0Atalanta
Arbitro:  Pierluigi Levrero (Genova)

23 gennaio 1974
2ª giornata
Atalanta1 – 2Bologna
Arbitro:  Massimo Ciulli (Roma)

23 gennaio 1974
2ª giornata
Milan0 – 1Inter
Arbitro:  Cesare Gussoni (Tradate)

7 febbraio 1974
3ª giornata
Bologna2 – 0Inter
Arbitro:  Luigi Agnolin (Bassano del Grappa)

6 febbraio 1974
3ª giornata
Milan2 – 1Atalanta
Arbitro:  Fiorenzo Lenardon (Siena)

20 febbraio 1974
4ª giornata
Atalanta2 – 4Milan
Arbitro:  Corrado Martinelli (Catanzaro)

20 febbraio 1974
4ª giornata
Inter2 – 1Bologna
Arbitro:  Antonio Trono (Torino)

27 marzo 1974
5ª giornata
Atalanta1 – 0Inter
Arbitro:  Gaetano Mascali (Desenzano del Garda)

27 marzo 1974
5ª giornata
Milan1 – 1Bologna
Arbitro:  Giuseppe Mario Moretto (San Donà di Piave)

1 maggio 1974
6ª giornata
Bologna3 – 1Atalanta
Arbitro:  Francesco Panzino (Catanzaro)

1 maggio 1974
6ª giornata
Inter2 – 1Milan
Arbitro:  Paolo Casarin (Milano)

Girone B[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Palermo 8 6 3 2 1 8 3 +5
2. Juventus 7 6 2 3 1 6 4 +2
3. Cesena 5 6 1 3 2 5 7 -2
4. Lazio 4 6 1 2 3 3 8 -5
12 dicembre 1973
1ª giornata
Cesena2 – 1Lazio
Arbitro:  Alberto Picasso (Chiavari)

12 dicembre 1973
1ª giornata
Palermo2 – 0Juventus
Arbitro:  Cesare Gussoni (Tradate)

23 gennaio 1974
2ª giornata
Cesena1 – 1Palermo
Arbitro:  Piero Barboni (Firenze)

23 gennaio 1974
2ª giornata
Lazio0 – 0Juventus
Arbitro:  Mario Bernardis (Milano)

6 febbraio 1974
3ª giornata
Juventus1 – 1Cesena
Arbitro:  Vittorio Lattanzi (Roma)

6 febbraio 1974
3ª giornata
Lazio1 – 0Palermo
Arbitro:  Ferdinando Reggiani (Bologna)

20 febbraio 1974
4ª giornata
Juventus1 – 1Palermo
Arbitro:  Arnaldo Prati (Parma)

20 febbraio 1974
4ª giornata
Lazio1 – 1Cesena
Arbitro:  Carlo Cantelli (Firenze)

27 marzo 1974
5ª giornata
Juventus3 – 0Lazio
Arbitro:  Fernando Lazzaroni (Milano)

27 marzo 1974
5ª giornata
Palermo2 – 0Cesena
Arbitro:  Fiorenzo Lenardon (Siena)

1 maggio 1974
6ª giornata
Cesena0 – 1Juventus
Arbitro:  Giulio Ciacci (Firenze)

1 maggio 1974
6ª giornata
Palermo2 – 0Lazio
Arbitro:  Antonio Trono (Torino)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Risultato Squadra 2
Bologna 1 - 1 (5-4 dcr) Palermo
Roma
23 maggio 1974
Bologna1 – 1
(d.t.s.)
referto
PalermoStadio Olimpico (18.000 spett.)
Arbitro:  Sergio Gonella (Torino)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Palermo – Bologna, la coppa scippata | www.palermoviva.it, su palermoviva.it, 10 agosto 2021. URL consultato il 10 agosto 2021.
  2. ^ Gara in programma il 9 settembre 1973, rinviata su ordine delle autorità sanitarie per l'epidemia di colera in Puglia
  3. ^ a b 1 punto di penalizzazione
  4. ^ Punteggio assegnato (2-0) a tavolino dal Giudice Sportivo per rinuncia del Verona di giocare la gara, a causa di un'epidemia di colera in corso a Bari. Per tale rinuncia il Verona è stato penalizzato di un punto nella classifica del girone.
  5. ^ Punteggio assegnato (2-0) a tavolino dal Giudice Sportivo per rinuncia del Genoa di giocare la gara, a causa di un'epidemia di colera in corso a Napoli. Il Comune di Genova ha rifiutato l'inversione del campo; per tale rinuncia il Genoa è stato penalizzato di un punto nella classifica del girone.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio