Coppa Italia 1982-1983

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Coppa Italia 1982-1983 (disambigua).
Coppa Italia 1982-1983
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 36ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 18 agosto 1982
al 22 giugno 1983
Luogo Italia Italia
Partecipanti 48
Risultati
Vincitore Juventus
(7º titolo)
Secondo Verona
Semi-finalisti Inter
Torino
Statistiche
Miglior marcatore Italia Giuseppe Greco (9)
Juventus FC - Coppa Italia 1982-83.jpg
I giocatori bianconeri alzano il trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1981-1982 1983-1984 Right arrow.svg

La Coppa Italia 1982-1983 fu la 36ª edizione della manifestazione calcistica. Iniziò il 18 agosto 1982 e si concluse il 22 giugno 1983.

Il trofeo fu vinto dalla Juventus, per la settima volta nella sua storia, contro un Verona alla sua seconda finale. I piemontesi riuscirono a ribaltare lo 0-2 subito dagli scaligeri nella partita di andata al Bentegodi di Verona, imponendosi 3-0 nella sfida di ritorno al Comunale di Torino risoltasi ai tempi supplementari.[1]

Formula[modifica | modifica wikitesto]

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia 1982-1983.

Da quest'edizione la manifestazione ebbe una nuova formula, con l'ingresso delle dodici migliori squadre della Serie C. Le quarantotto partecipanti furono scremate nel corso degli otto gruppi che componevano il primo turno svoltosi nel precampionato, qualificando sedici formazioni per gli ottavi a eliminazione diretta. La finale venne disputata in due gare d'andata e ritorno.

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Torino 8 5 3 2 0 7 4 +3
2. Cagliari 7 5 2 3 0 8 5 +3
3. Palermo 6 5 1 4 0 5 4 +1
4. Monza 3 5 1 1 3 7 7 0
5. Reggiana 3 5 1 1 3 6 8 -2
6. Benevento 3 5 0 3 2 3 8 -5
Monza
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Monza1 – 1
referto
BeneventoStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Palermo
18 agosto 1982, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Palermo0 – 0
referto
TorinoStadio La Favorita
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Reggio Emilia
18 agosto 1982, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Reggiana0 – 2
(tav.)[2]
referto
CagliariStadio Mirabello
Arbitro:  Facchin (Udine)

Benevento
22 agosto 1982, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Benevento0 – 0
referto
PalermoStadio Santa Colomba
Arbitro:  Tubertini (Bologna)

Monza
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Monza1 – 2
referto
CagliariStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Reggio Emilia
22 agosto 1982, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Reggiana1 – 2
referto
TorinoStadio Mirabello
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Cagliari
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Cagliari1 – 1
referto
BeneventoStadio Sant'Elia
Arbitro:  Polacco (Conegliano)

Palermo
29 agosto 1982, ore 16:30 CEST
3ª giornata
Palermo1 – 1
referto
ReggianaStadio La Favorita
Arbitro:  Esposito (Torre del Greco)

Torino
29 agosto 1982, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Torino2 – 1
referto
MonzaStadio Comunale
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Benevento
1 settembre 1982, ore 17:30 CEST
4ª giornata
Benevento1 – 2
referto
TorinoStadio Santa Colomba
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Cagliari
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Cagliari2 – 2
referto
PalermoStadio Sant'Elia
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Padova
1 settembre 1982, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Reggiana0 – 3
referto
MonzaStadio Silvio Appiani[3]
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Benevento
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Benevento0 – 4
referto
ReggianaStadio Santa Colomba
Arbitro:  Testa (Prato)

Monza
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Monza1 – 2
referto
PalermoStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Torino
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Torino1 – 1
referto
CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Girone 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Ascoli 8 5 4 0 1 12 8 +4
2. Varese 7 5 2 3 0 7 4 +3
3. Pistoiese 7 5 3 1 1 7 5 +2
4. Sampdoria 4 5 1 2 2 6 5 +1
5. Triestina 2 5 0 2 3 5 9 -4
6. Brescia 2 5 1 0 4 3 9 -6
Brescia
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Brescia1 – 2
referto
VareseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Baldi (Roma)

Pistoia
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Pistoiese1 – 3
referto
AscoliStadio Comunale
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Trieste
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Triestina1 – 1
referto
SampdoriaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Ascoli Piceno
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Ascoli4 – 2
referto
TriestinaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Brescia
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Brescia0 – 1
referto
PistoieseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Polacco (Conegliano)

Genova
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Sampdoria0 – 0
referto
VareseStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Longhi (Roma)

Ascoli Piceno
29 agosto 1982, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Ascoli2 – 1
referto
SampdoriaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Trieste
29 agosto 1982, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Triestina0 – 1
referto
BresciaStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Sarti (Modena)

Varese
29 agosto 1982, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Varese1 – 1
referto
PistoieseStadio Franco Ossola
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Pistoia
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Pistoiese2 – 1
referto
TriestinaStadio Comunale
Arbitro:  Giaffreda (Roma)

Genova
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Sampdoria4 – 0
referto
BresciaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lanese (Messina)

Varese
1 settembre 1982, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Varese3 – 1
referto
AscoliStadio Franco Ossola
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Brescia
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Brescia1 – 2
referto
AscoliStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Longhi (Roma)

Pistoia
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Pistoiese2 – 0
referto
SampdoriaStadio Comunale
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Trieste
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Triestina1 – 1
referto
VareseStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Girone 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Napoli 9 5 4 1 0 6 2 +4
2. Avellino 6 5 2 2 1 6 5 +1
3. Lazio 5 5 2 1 2 8 8 0
4. Perugia 4 5 0 4 1 3 4 -1
5. Atalanta 4 5 0 4 1 1 2 -1
6. Salernitana 2 5 0 2 3 4 7 -3
Roma
18 agosto 1982, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Lazio3 – 2
referto
PerugiaStadio Flaminio
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Salerno
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
NapoliStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Pieri (Genova)

Bergamo
18 agosto 1982, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
AvellinoStadio Comunale
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Bergamo
22 agosto 1982, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale
Arbitro:  Sarti (Modena)

Avellino
22 agosto 1982, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Avellino2 – 1
referto
LazioStadio Partenio
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Perugia
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Perugia0 – 0
referto
NapoliStadio Renato Curi
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Roma
29 agosto 1982, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Lazio0 – 0
referto
AtalantaStadio Flaminio
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Napoli
29 agosto 1982, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Napoli2 – 1
referto
AvellinoStadio San Paolo
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Perugia
29 agosto 1982, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Perugia1 – 1
referto
SalernitanaStadio Renato Curi
Arbitro:  Tubertini (Bologna)

Bergamo
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Atalanta0 – 0
referto
PerugiaStadio Comunale
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Roma
1 settembre 1982, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Lazio1 – 2
referto
NapoliStadio Flaminio
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Salerno
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Salernitana1 – 2
referto
AvellinoStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Avellino
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Avellino0 – 0
referto
PerugiaStadio Partenio
Arbitro:  Lanese (Messina)

Napoli
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Napoli1 – 0
referto
AtalantaStadio San Paolo
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Salerno
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Salernitana2 – 3
referto
LazioStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bologna 7 5 2 3 0 8 3 +5
2. Pisa 7 5 3 1 1 7 2 +5
3. Fiorentina 6 5 2 2 1 8 3 +5
4. Campobasso 6 5 3 0 2 3 5 -2
5. Cavese 2 5 0 2 3 0 3 -3
6. Nocerina 2 5 1 0 4 1 11 -10
Bologna
18 agosto 1982, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Bologna2 – 0
referto
CampobassoStadio Comunale
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Cava dei Tirreni
18 agosto 1982, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Cavese0 – 1
referto
PisaStadio Comunale
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Nocera Inferiore
18 agosto 1982, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Nocerina0 – 5
referto
FiorentinaStadio San Francesco d'Assisi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Campobasso
22 agosto 1982, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Campobasso1 – 0
referto
FiorentinaStadio Vecchio Romagnoli
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Nocera Inferiore
22 agosto 1982, ore 17:30 CEST
2ª giornata
Nocerina1 – 0
referto
CaveseStadio San Francesco d'Assisi
Arbitro:  De Marchi (Novara)

Pisa
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Pisa1 – 1
referto
BolognaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Pieri (Genova)

Bologna
29 agosto 1982, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Bologna3 – 0
referto
NocerinaStadio Comunale
Arbitro:  Giaffreda (Roma)

Firenze
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
CaveseStadio Comunale
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Pisa
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Pisa3 – 0
referto
CampobassoStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Campobasso
1 settembre 1982, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Campobasso1 – 0
referto
NocerinaStadio Vecchio Romagnoli
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Cava dei Tirreni
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Cavese0 – 0
referto
BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Firenze
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Fiorentina1 – 0
referto
PisaStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Bologna
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Bologna2 – 2
referto
FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Menegali (Roma)

Campobasso
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Campobasso1 – 0
referto
CaveseStadio Vecchio Romagnoli
Arbitro:  Polacco (Conegliano)

Nocera Inferiore
5 settembre 1982, ore 17:30 CEST
5ª giornata
Nocerina0 – 2
referto
PisaStadio San Francesco d'Assisi
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Girone 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Roma 9 5 4 1 0 13 1 +12
2. Verona 7 5 3 1 1 5 6 -1
3. Lecce 6 5 2 2 1 4 3 +1
4. SPAL 4 5 2 0 3 3 5 -2
5. Como 2 5 0 2 3 2 6 -4
6. Modena 2 5 0 2 3 2 8 -6
Lecce
18 agosto 1982, ore 17:00 CEST
1ª giornata
Lecce0 – 2
referto
VeronaStadio Via del Mare
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Modena
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Modena1 – 1
referto
ComoStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Leni (Perugia)

Ferrara
18 agosto 1982, ore 20:30 CEST
1ª giornata
SPAL0 – 1
referto
RomaStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Como
22 agosto 1982, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Como0 – 1
referto
LecceStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Testa (Prato)

Roma
22 agosto 1982, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Roma5 – 1
referto
ModenaStadio Olimpico
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Verona
22 agosto 1982, ore 20:00 CEST
2ª giornata
Verona1 – 0
referto
SPALStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Leni (Perugia)

Como
29 agosto 1982, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Como1 – 1
referto
VeronaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Lecce
29 agosto 1982, ore 17:00 CEST
3ª giornata
Lecce0 – 0
referto
RomaStadio Via del Mare
Arbitro:  Pieri (Genova)

Ferrara
29 agosto 1982, ore 20:30 CEST
3ª giornata
SPAL1 – 0
referto
ModenaStadio Paolo Mazza
Arbitro:  Baldi (Roma)

Modena
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Modena0 – 0
referto
LecceStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Ferrara
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
SPAL1 – 0
referto
ComoStadio Paolo Mazza
Arbitro:  De Marchi (Novara)

Verona
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Verona0 – 5
referto
RomaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Lecce
5 settembre 1982, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Lecce3 – 1
referto
SPALStadio Via del Mare
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Modena
5 settembre 1982, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Modena0 – 1
referto
VeronaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Roma
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Roma2 – 0
referto
ComoStadio Olimpico
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Juventus 8 5 3 2 0 10 7 +3
2. Milan 7 5 3 1 1 8 6 +2
3. Catania 6 5 2 2 1 6 5 +1
4. Pescara 4 5 0 4 1 6 7 -1
5. Padova 3 5 0 3 2 4 6 -2
6. Genoa 2 5 0 2 3 8 11 -3
Catania
18 agosto 1982, ore 16:30 CEST
1ª giornata
Catania1 – 1
referto
JuventusStadio Cibali
Arbitro:  Redini (Pisa)

Genova
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Genoa1 – 1
referto
PadovaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Pescara
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Pescara1 – 1
referto
MilanStadio Adriatico
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Catania
22 agosto 1982, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Catania1 – 0
referto
GenoaStadio Cibali
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Torino
22 agosto 1982, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Juventus2 – 1
referto
PescaraStadio Comunale
Arbitro:  Lanese (Messina)

Padova
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Padova0 – 1
referto
MilanStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Genova
29 agosto 1982, ore 18:30 CEST
3ª giornata
Genoa3 – 4
referto
JuventusStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Menegali (Roma)

Piacenza
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Milan2 – 1
referto
CataniaStadio Galleana[4]
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Padova
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Padova1 – 1
referto
PescaraStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Testa (Prato)

Catania
1 settembre 1982, ore 16:30 CEST
4ª giornata
Catania2 – 1
referto
PadovaStadio Cibali
Arbitro:  Esposito (Torre del Greco)

Torino
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Juventus2 – 1
referto
MilanStadio Comunale
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Pescara
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Pescara2 – 2
referto
GenoaStadio Adriatico
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Milano
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Milan3 – 2
referto
GenoaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Padova
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Padova1 – 1
referto
JuventusStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Pescara
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Pescara1 – 1
referto
CataniaStadio Adriatico
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Girone 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Cesena 9 5 4 1 0 10 3 +7
2. Catanzaro 6 5 3 0 2 8 5 +3
3. Sambenedettese 5 5 1 3 1 3 3 0
4. Arezzo 4 5 2 0 3 4 4 0
5. Cremonese 4 5 1 2 2 5 8 -3
6. Paganese 2 5 0 2 3 1 8 -7
Arezzo
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Arezzo1 – 0
referto
CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Cremona
18 agosto 1982, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Cremonese0 – 0
referto
PaganeseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  De Marchi (Novara)

San Benedetto del Tronto
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Sambenedettese0 – 0
referto
CesenaStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Cesena
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Cesena2 – 0
referto
ArezzoStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Giaffreda (Roma)

Salerno
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Paganese0 – 2
referto
CatanzaroStadio Donato Vestuti[4]
Arbitro:  Falzier (Treviso)

San Benedetto del Tronto
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Sambenedettese1 – 1
referto
CremoneseStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Arezzo
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Arezzo3 – 0
referto
PaganeseStadio Comunale
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Catanzaro
29 agosto 1982, ore 17:00 CEST
3ª giornata
Catanzaro2 – 1
referto
SambenedetteseStadio Comunale
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Cremona
29 agosto 1982, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Cremonese2 – 3
referto
CesenaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Catanzaro
1 settembre 1982, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Catanzaro4 – 1
referto
CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Leni (Perugia)

San Benedetto del Tronto
1 settembre 1982, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Sambenedettese1 – 0
referto
ArezzoStadio Fratelli Ballarin
Arbitro:  Baldi (Roma)

Salerno
1 settembre 1982, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Paganese1 – 3
referto
CesenaStadio Donato Vestuti[4]
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Cesena
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Cesena2 – 0
referto
CatanzaroStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Cremona
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Cremonese1 – 0
referto
ArezzoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Barra (Napoli)
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Paganese0 – 0
referto
SambenedetteseStadio Caduti di Brema[4]
Arbitro:  Tubertini (Bologna)

Girone 8[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bari 9 5 4 1 0 9 3 +6
2. Inter 8 5 4 0 1 9 3 +6
3. Udinese 6 5 3 0 2 7 5 +2
4. Lanerossi Vicenza 4 5 1 2 2 11 8 +3
5. Rimini 2 5 0 2 3 5 9 -4
6. Foggia 1 5 0 1 4 4 17 -13
Foggia
18 agosto 1982, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Foggia0 – 2
referto
UdineseStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Lanese (Messina)

Vicenza
18 agosto 1982, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Lanerossi Vicenza1 – 1
referto
BariStadio Romeo Menti
Arbitro:  Esposito (Torre del Greco)

Rimini
18 agosto 1982, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Rimini0 – 1
referto
InterStadio Romeo Neri
Arbitro:  Longhi (Roma)

Bari
22 agosto 1982, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Bari3 – 1
referto
FoggiaStadio della Vittoria
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Vicenza
22 agosto 1982, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Lanerossi Vicenza1 – 3
referto
InterStadio Romeo Menti
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Rimini
22 agosto 1982, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Rimini1 – 2
referto
UdineseStadio Romeo Neri
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Foggia
29 agosto 1982, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Foggia2 – 2
referto
RiminiStadio Pino Zaccheria
Arbitro:  Lamorgese (Potenza)

Bergamo
29 agosto 1982, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Inter0 – 1
referto
BariStadio Comunale[4]
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Udine
29 agosto 1982, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Udinese2 – 1
referto
Lanerossi VicenzaStadio Friuli
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Bari
1 settembre 1982, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Bari1 – 0
referto
UdineseStadio della Vittoria
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Como
1 settembre 1982, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Inter3 – 0
referto
FoggiaStadio Giuseppe Sinigaglia[4]
Arbitro:  Pieri (Genova)

Rimini
1 settembre 1982, ore 17:30 CEST
4ª giornata
Rimini1 – 1
referto
Lanerossi VicenzaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Sguizzato (Verona)

Bari
5 settembre 1982, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Bari3 – 1
referto
RiminiStadio della Vittoria
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Vicenza
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Lanerossi Vicenza7 – 1
referto
FoggiaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Sarti (Modena)

Udine
5 settembre 1982, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Udinese1 – 2
referto
InterStadio Friuli
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Ottavi di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Juventus 2 - 1 Bari 1 - 0 1 - 1
Inter 2 - 1 Varese 2 - 0 0 - 1
Pisa 2 - 2 Bologna 0 - 0 2 - 2
Avellino 3 - 6 Roma 0 - 1 3 - 5
Cesena 1 - 2 Napoli 1 - 0 0 - 2
Catanzaro 0 - 3 Torino 0 - 1 0 - 2
Verona 5 - 0 Ascoli 5 - 0 0 - 0
Cagliari 3 - 6 Milan 1 - 2 2 - 4
Torino
9 febbraio 1983, ore 15:00 CET
Ottavi di finale - Andata
Juventus1 – 0
referto
BariStadio Comunale
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Bari
23 febbraio 1983, ore 15:00 CET
Ottavi di finale - Ritorno
Bari1 – 1
referto
JuventusStadio della Vittoria
Arbitro:  Lanese (Messina)

Milano
16 febbraio 1983, ore 13:30 CET
Ottavi di finale - Andata
Inter2 – 0
referto
VareseStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lanese (Messina)

Varese
5 aprile 1983, ore 20:30 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Varese1 – 0
referto
InterStadio Franco Ossola
Arbitro:  Pezzella (Frattamaggiore)

Pisa
23 marzo 1983, ore 20.45 CET
Ottavi di finale - Andata
Pisa0 – 0
referto
BolognaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Facchin (Udine)

Bologna
13 aprile 1983, ore 20:45 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Bologna2 – 2
referto
PisaStadio Comunale
Arbitro:  Leni (Perugia)

Avellino
31 marzo[5] 1983, ore 15:30 CEST
Ottavi di finale - Andata
Avellino0 – 1
referto
RomaStadio Partenio
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Roma
14 aprile 1983, ore 20:45 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Roma5 – 3
referto
AvellinoStadio Olimpico
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Cesena
31 marzo 1983, ore 20:45 CEST
Ottavi di finale - Andata
Cesena1 – 0
referto
NapoliStadio Dino Manuzzi
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Napoli
17 aprile 1983, ore 15:30 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Napoli2 – 0
referto
CesenaStadio San Paolo
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Catanzaro
2 aprile 1983, ore 15:30 CEST
Ottavi di finale - Andata
Catanzaro0 – 1
referto
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Longhi (Roma)

Torino
27 aprile 1983, ore 20:30 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Torino2 – 0
referto
CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Verona
2 aprile 1983, ore 15:30 CEST
Ottavi di finale - Andata
Verona5 – 0
referto
AscoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Esposito (Torre del Greco)

Ascoli Piceno
17 aprile 1983, ore 16:00 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Ascoli0 – 0
referto
VeronaStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Cagliari
6 aprile 1983, ore 18:00 CEST
Ottavi di finale - Andata
Cagliari1 – 2
referto
MilanStadio Sant'Elia
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Milano
13 aprile 1983, ore 20:45 CEST
Ottavi di finale - Ritorno
Milan4 – 2
referto
CagliariStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Facchin (Udine)

Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Inter 3 - 2 Pisa 3 - 2 0 - 0
Torino 2 - 0 Napoli 2 - 0 0 - 0
Verona 5 - 5 Milan 2 - 2 3 - 3
Juventus 5 - 0 Roma 3 - 0 2 - 0
Milano
18 maggio 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Andata
Inter3 – 2
referto
PisaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Pisa
4 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Pisa0 – 0
referto
InterStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Torino
18 maggio 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Andata
Torino2 – 0
referto
NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Redini (Pisa)

Napoli
1º giugno 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Napoli0 – 0
referto
TorinoStadio San Paolo
Arbitro:  Pieri (Genova)

Verona
18 maggio 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Andata
Verona2 – 2
referto
MilanStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Milano
1º giugno 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Milan3 – 3
referto
VeronaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Torino
1º giugno 1983, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Andata
Juventus3 – 0
referto
RomaStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Roma
4 giugno 1983, ore 18:30 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Roma0 – 2
referto
JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Juventus 2 - 1 Inter 2 - 1 0 - 0
Verona 2 - 2 Torino 0 - 1 2 - 1
Torino
11 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Semifinali - Andata
Juventus2 – 1
referto
InterStadio Comunale
Arbitro:  Menegali (Roma)

Milano
15 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Semifinali - Ritorno
Inter0 – 0
referto
JuventusStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Pieri (Genova)

Verona
11 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Semifinali - Andata
Verona0 – 1
referto
TorinoStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Torino
15 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Semifinali - Ritorno
Torino1 – 2
referto
VeronaStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Verona 2 - 3 Juventus 2 - 0 0 - 3 (dts)

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Hellas Verona
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Juventus
Verona
19 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Finale - Andata
Verona2 – 0
referto
JuventusStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Juventus
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Hellas Verona
Torino
22 giugno 1983, ore 20:30 CEST
Finale - Ritorno
Juventus3 – 0
(d.t.s.)
referto
VeronaStadio Comunale
Arbitro:  Longhi (Roma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 22 giugno 1983, prodigio in Coppa Italia, su juventus.com, 22 giugno 2011 (archiviato dall'url originale il 12 ottobre 2014).
  2. ^ Partita assegnata 0-2 a tavolino al Cagliari dal giudice sportivo, avendo l'arbitro Facchin sospeso la gara al 45' sul punteggio di 1-0 per la Reggiana, causa incidenti, dopo essere stato colpito ad un occhio da una monetina lanciata dagli spalti.
  3. ^ Partita giocata in campo neutro a Padova per la prima delle due giornate di squalifica inflitte dal giudice sportivo allo stadio Mirabello di Reggio Emilia, per gli incidenti causati dai tifosi emiliani (arbitro colpito da una monetina) in occasione dell'incontro di Coppa Italia tra Reggiana e Cagliari del 18 agosto 1982.
  4. ^ a b c d e f Partita giocata in campo neutro per indisponibilità dello stadio casalingo.
  5. ^ Gara prevista per il 9 febbraio e sospesa al 6' dall'arbitro Barbaresco, sul punteggio di 0-0, per impraticabilità del terreno di gioco causa forte pioggia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1984, Modena, Edizioni Panini, 1983, pp. 270-286.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio