Luigi Boccolini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Luigi Boccolini
Luigi Boccolini.jpg
Boccolini nel 2009 alla guida del Real Marcianise
Nazionalità Italia Italia
Altezza 176 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1981 - giocatore
Carriera
Giovanili
196?-1966 Recanatese
1966 Inter
Squadre di club1
1966-1967 Recanatese 26 (0)
1967-1969 Pescara 31 (0)
1969-1971 Brindisi 43 (3)
1971-1972 Matera 30 (5)
1972-1975 Brindisi 95 (9)
1975-1976 Napoli 28 (2)
1976-1977 Catanzaro 22 (0)
1977-1978 Lazio 10 (1)
1978-1980 Brindisi 45 (4)
1980-1981 Squinzano 27 (0)[1]
Carriera da allenatore
1981-1983 Pro Italia Galatina
1983-1985 Ostuni
1985-1986 Pro Italia Galatina
1986-1987 Brindisi
1987-1988 Martina
1988-1990 Pro Italia Galatina
1990-1991 Benevento
1991-1993 Castel di Sangro
1993-1995 Benevento
1995-1997 Atletico Tricase
1997-1999 Nardò
1999-2001 Martina
2001-2003 Brindisi
2003-2004 Vigor Lamezia
2004-2006 Real Marcianise
2006-2008 Aversa Normanna
2008-2009 Gaeta
2009-2010 Real Marcianise
2010-2011 Sambenedettese
2011 Brindisi
2013 Fermana
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Luigi Boccolini (Porto Recanati, 11 agosto 1946) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Calcisticamente è cresciuto nelle giovanili della squadra della sua città, che allora si chiamava Adriatica, diventando campione d'Italia C.S.I nel 1964. In seguito al prestigioso traguardo raggiunto con gli Arancioni, approda nella Primavera dell'Inter, calcando anche i campi di allenamento dei nerazzurri di Helenio Herrera. La nostalgia di casa si fa sentire e dopo pochi mesi ritorna a Porto Recanati per disputare il campionato di Serie D con l'Adriatica nel 1966.

Boccolini con la maglia del Matera nel 1972-1973

Da calciatore era un centrocampista, ha militato in Serie A con Napoli, Catanzaro e Lazio, collezionando complessivamente 60 presenze e 3 reti. Col Napoli ha conquistato la Coppa Italia 1975-1976 (pur non disputando la finale dell'Olimpico contro il Verona per infortunio); sempre nella stagione 1975-1976 con la maglia del Napoli è stato autore del gol segnato allo stadio Olimpico contro la Lazio che permetteva ai partenopei di salire temporaneamente in testa alla classifica[2]. Col Napoli ha anche giocato due partite nelle coppe europee.[3]

Ha totalizzato anche 95 presenze e 9 reti in Serie B, tutte col Brindisi.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Da allenatore, ha al suo attivo una Coppa Italia Serie D e otto promozioni dalla Serie D alla Serie C2, compreso un ripescaggio ottenuto con la Vigor Lamezia nella stagione 2003-2004 dopo aver vinto i play-off di categoria.

Per questo motivo, se si considerano le promozioni sia tra prof. che tra dilettanti, è dopo Osvaldo Jaconi il secondo tecnico in Italia che vanta più promozioni (nove per Jaconi di cui una tra i dilettanti, nel 2013 alla guida del Montegranaro Provincia Fermana), ed alla pari con Gigi Simoni che ne ha conseguite otto da allenatore (però tutte tra i prof.) più due da direttore sportivo.

Boccolini è stato tecnico della Real Marcianise nella stagione della promozione in serie C2 nel 2004-2005 e in quella in cui fallì dopo il campionato 2009-2010 di Lega Pro Prima Divisione dopo aver condotto la squadra ad una quasi insperata salvezza. Ha allenato fra le altre Castel di Sangro e Aversa Normanna, con cui ha vinto una Coppa Italia di Serie D nel 2006-2007 ed è stato sostituito a stagione in corso nel campionato successivo. Inoltre alla guida del Benevento nel Campionato Interregionale 1990-1991 è giunto al primo posto nel girone I ma non ha ottenuto la promozione avendo perso il doppio spareggio con la Juve Stabia, vincitrice del girone L.

Dall'agosto 2011 è allenatore della Città di Brindisi. Si è dimesso il 3 novembre 2011. Dal 30 ottobre 2013 è stato allenatore della Fermana in serie D girone F.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1966-1967 Recanatese D 26 0
1967-1968 Pescara C 2 0
1968-1969 C 29 0
1969-1970 Brindisi C 25 2
1970-1971 C 18 1
1971-1972 Matera C 24 4
1972-1973 C 6 1[4]
1972-1973 Brindisi B 25 1
1973-1974 B 33 0
1974-1975 B 37 8
1975-1976 Napoli A 28 2
1976-1977 Catanzaro A 22 0
1977-1978 Lazio A 10 1
1978-1979 Brindisi C2 27 2
1979-1980 C2 18 2
1980-1981 Squinzano C2 27 0

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Napoli: 1975-1976

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Aversa Normanna: 2006-2007
Galatina: 1982-1983
Benevento: 1993-1994
Tricase: 1996-1997
Nardò: 1997-1998
Martina: 2000-2001
Brindisi: 2001-2002
Real Marcianise: 2004-2005

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]