Ferdinando Reggiani

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Ferdinando Reggiani
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Federazione Italia FIGC
Sezione Bologna
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
1969-1980
1971-1980
Serie B
Serie A
Arbitro
Arbitro
Premi
Anno Premio
1972 Premio Florindo Longagnani

Ferdinando Reggiani (Castel San Pietro dell'Emilia, 11 agosto 1939) è un ex arbitro di calcio italiano.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Castel San Pietro Terme, allora Castel San Pietro dell'Emilia, in provincia di Bologna, nel 1939, faceva parte della sezione AIA della città felsinea.

Il 15 giugno 1969, a 29 anni, ha esordito in Serie B, arbitrando Catanzaro-Livorno del penultimo turno di campionato, terminata 0-0[1][2].

Ha debuttato in massima serie nella stagione 1971-1972, a 32 anni, dirigendo Lanerossi Vicenza-Verona del 7 novembre 1971, 5ª giornata di campionato, sfida vinta per 2-1 dai vicentini[1][3].

Nel 1972 ha vinto il Premio Florindo Longagnani, riconoscimento che veniva assegnato al migliore arbitro esordiente in Serie A.

Il 6 giugno 1978 ha arbitrato Milan-Juventus, gara dell'ultima giornata della seconda fase a gironi di Coppa Italia, vinta per 4-2 dai rossoneri con doppietta di Albertino Bigon, con entrambe le squadre che però vennero eliminate, in favore del Napoli che arrivò in finale, poi persa contro l'Inter[4].

Ha chiuso la carriera arbitrale alla fine della stagione calcistica 1979-1980, arbitrando per l'ultima volta in Serie A il 30 marzo 1980, in Inter-Avellino 3-0 del 25º turno di campionato[1][5]. L'ultima gara diretta in carriera è stata Pistoiese-Sampdoria 1-1, 32ª giornata della Serie B 1979-1980, il 27 aprile 1980[1][6].

In totale in carriera ha diretto 58 gare in Serie A e 105 in Serie B[1].

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c d e calcio-seriea.net.
  2. ^ Catanzaro-Livorno, su calcio-seriea.net, 15 giugno 1969. URL consultato il 2 marzo 2019.
  3. ^ Lanerossi Vicenza-Verona, su transfermarkt.it, 7 novembre 1971. URL consultato il 2 marzo 2019.
  4. ^ Milan-Juventus, su transfermarkt.it, 6 giugno 1978. URL consultato il 2 marzo 2019.
  5. ^ Inter-Avellino, su transfermarkt.it, 30 marzo 1980. URL consultato il 2 marzo 2019.
  6. ^ Pistoiese-Sampdoria, su transfermarkt.it, 27 aprile 1980. URL consultato il 2 marzo 2019.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]