Giuseppe Longoni

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Longoni
Giuseppe Longoni - US Cagliari.jpg
Longoni al Cagliari negli anni 1960
Nazionalità Italia Italia
Altezza 169 cm
Peso 67 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Termine carriera 1976 - giocatore
1992 - allenatore
Carriera
Giovanili
1952-1962Inter
Squadre di club1
1962-1963Como29 (0)
1963-1965Modena67 (6)
1965-1969Cagliari120 (4)
1967→ Chicago Mustangs8 (2)[1]
1969-1973Fiorentina106 (5)
1973-1976Lanerossi Vicenza61 (4)
Carriera da allenatore
1977Seregno
1978-1980Aurora Desio[2][3]
1980-1981Pavia[4]
1981-1983Solbiatese
1991-1992Seregno
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Longoni detto Pino (Seregno, 12 aprile 1942Seregno, 22 marzo 2006) è stato un calciatore e allenatore di calcio italiano, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nell'Inter, prima come ala sinistra e poi (dopo il trasferimento di Giacinto Facchetti in prima squadra) come terzino sinistro, nel 1962 è passato ventenne al Como per una stagione di Serie B. Ha poi militato per due anni al Modena, il primo in Serie A, il secondo in B, prima di approdare al Cagliari che aveva nel frattempo raggiunto la massima serie.

Longoni alla Fiorentina nella stagione 1969-1970

Con i cagliaritani Longoni ha anche un'esperienza nel campionato nordamericano organizzato nel 1967 dalla United Soccer Association e riconosciuto dalla FIFA, in cui i sardi giocarono nelle vesti del Chicago Mustangs, ottenendo il terzo posto nella Western Division.[5]

Sull'isola. dove trova la sua definitiva affermazione, rimane per quattro stagioni, fino al 1969, quando si trasferisce alla Fiorentina in cambio di Eraldo Mancin.

In questo scambio non è stato fortunato, sfiorando due volte lo scudetto, vinto dai viola nel 1969 finché era in Sardegna, mentre la squadra di Manlio Scopigno trionfò nel 1970 subito dopo il suo passaggio in Toscana. Con la Fiorentina, in quattro anni disputò un'edizione della Coppa dei Campioni e due della Coppa UEFA, raggiungendo, rispettivamente nel 1970 e nel 1973, le finali di Coppa delle Alpi e di Coppa Anglo-Italiana.

Proprio nel 1973 passò al Lanerossi Vicenza con cui disputò le ultime tre stagioni della carriera, due in Serie A e una in B, prima di concludere la sua carriera nel 1976, con quasi 400 presenze tra massima serie e cadetteria, e 19 reti realizzate.

A livello di squadra nazionale, Longoni era stato inserito nella rosa dei 22 giocatori che, nel settembre 1964, si stavano preparando per la partecipazione ai Giochi Olimpici di Tokyo, poi non effettuata per l'imputazione di professionismo rivolta ad alcuni componenti da parte del C.I.O. (Comitato Olimpico Internazionale), benché essi fossero formalmente in regola con le norme della F.I.F.A.

Negli ultimi anni della sua vita, Longoni è stato costretto su una sedia a rotelle da una forma di vasculopatia che poi lo avrebbe portato alla morte nel 2006 all'età di 63 anni.[6]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]
Inter: 1962

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Il Cagliari fu interamente ingaggiato per disputare il campionato USA 1967 nelle veci dei Chicago Mustangs.
  2. ^ Panini 1979.
  3. ^ Panini 1980.
  4. ^ Bottazzini, Fontanelli.
  5. ^ (EN) The Year in American Soccer - 1967, su homepages.sover.net. URL consultato il 19 giugno 2014 (archiviato dall'url originale il 28 marzo 2019).
  6. ^ Massimo Arcidiacono, Muore Longoni, si allungano i dubbi, in La Gazzetta dello Sport, 23 marzo 2006.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]