Coppa Italia 1980-1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando altri significati, vedi Coppa Italia 1980-1981 (disambigua).
Coppa Italia 1980-1981
Competizione Coppa Italia
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 34ª
Organizzatore Lega Nazionale Professionisti
Date dal 20 agosto 1980
al 17 giugno 1981
Luogo Italia Italia
Partecipanti 36
Risultati
Vincitore Roma
(4º titolo)
Secondo Torino
Semi-finalisti Bologna
Juventus
Statistiche
Miglior marcatore Italia Francesco Graziani (5)
AS Roma - Coppa Italia 1980-1981.jpg
La squadra romanista in posa con il trofeo
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1979-1980 1981-1982 Right arrow.svg

La Coppa Italia 1980-1981 fu la 34ª edizione della manifestazione calcistica. Iniziò il 20 agosto 1980 e si concluse il 17 giugno 1981.

La formula rimase sostanzialmente invariata rispetto alla edizione precedente, con l'eccezione del ritorno alla finale con sfide di andata e ritorno, epilogo che rimase in vigore fino all'edizione 2006-2007.

Fu vinta dalla Roma in finale contro il Torino, esattamente come la precedente edizione.

Ubicazione delle squadre partecipanti alla Coppa Italia 1980-1981.
Fase di ingresso: Red pog.svg Primo turno Green pog.svg Quarti di finale.
Il brasiliano Juary sigla il 4-1 finale per l'Avellino sul Catania nella gara del primo turno, 31 agosto 1980: fu il primo gol di uno straniero nel calcio italiano dalla riapertura delle frontiere.

Primo turno[modifica | modifica wikitesto]

Girone 1[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Juventus 7 4 3 1 0 8 3 +5
2. Udinese 5 4 1 3 0 5 3 +2
3. Genoa 3 4 0 3 1 2 4 -2
4. Taranto 3 4 1 1 2 2 4 -2
5. Brescia 2 4 0 2 2 2 5 -3
Genova
20 agosto 1980, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Genoa1 – 1
referto
BresciaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Redini (Pisa)

Udine
20 agosto 1980, ore 18:00 CEST
1ª giornata
Udinese2 – 2
referto
JuventusStadio Friuli
Arbitro:  Longhi (Roma)

Genova
24 agosto 1980, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Genoa0 – 0
referto
UdineseStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Lops (Torino)

Torino
24 agosto 1980, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Juventus2 – 0
referto
TarantoStadio Comunale
Arbitro:  Tonolini (Milano)

Brescia
31 agosto 1980, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Brescia0 – 1
referto
JuventusStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Udine
31 agosto 1980, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Udinese2 – 0
referto
TarantoStadio Friuli
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Brescia
3 settembre 1980, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Brescia1 – 1
referto
UdineseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Menegali (Roma)

Taranto
3 settembre 1980, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Taranto0 – 0
referto
GenoaStadio Erasmo Iacovone
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Torino
7 settembre 1980, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Juventus3 – 1
referto
GenoaStadio Comunale
Arbitro:  Terpin (Trieste)

Taranto
7 settembre 1980, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Taranto2 – 0
referto
BresciaStadio Erasmo Iacovone
Arbitro:  Parussini (Udine)

Girone 2[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Avellino 6 4 2 2 0 7 3 +4
2. Palermo 6 4 3 0 1 6 4 +2
3. Inter 4 4 1 2 1 3 3 0
4. Milan 3 4 1 1 2 2 3 -1
5. Catania 1 4 0 1 3 3 8 -5
Avellino
20 agosto 1980, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Avellino1 – 1
referto
MilanStadio Partenio
Arbitro:  Menegali (Roma)

Catania
20 agosto 1980, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Catania0 – 0
referto
InterStadio Cibali
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Milano
24 agosto 1980, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Milan1 – 0
referto
CataniaStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Tani (Livorno)

Palermo
24 agosto 1980, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Palermo0 – 1
referto
AvellinoStadio La Favorita
Arbitro:  Facchin (Udine)

Avellino
31 agosto 1980, ore 17:00 CEST
3ª giornata
Avellino4 – 1
referto
CataniaStadio Partenio
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Milano
31 agosto 1980, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Inter1 – 2
referto
PalermoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Milano
3 settembre 1980, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Inter1 – 1
referto
AvellinoStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Palermo
3 settembre 1980, ore 16:30 CEST
4ª giornata
Palermo1 – 0
referto
MilanStadio La Favorita
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Catania
7 settembre 1980, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Catania2 – 3
referto
PalermoStadio Cibali
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Milano
7 settembre 1980, ore 20:30 CEST
5ª giornata
Milan0 – 1
referto
InterStadio Giuseppe Meazza
Arbitro:  Lattanzi (Roma)

Girone 3[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. SPAL 7 4 3 1 0 9 3 +6
2. Cagliari 5 4 2 1 1 7 6 +1
3. Foggia 4 4 1 2 1 6 8 -2
4. Monza 2 4 1 0 3 5 7 -2
5. Como 2 4 0 2 2 1 4 -3
Monza
20 agosto 1980, ore 20:45 CEST
1ª giornata
Monza2 – 0
referto
ComoStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Ferrara
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
SPAL4 – 0
referto
FoggiaStadio Comunale
Arbitro:  Lombardo (Marsala)

Cagliari
24 agosto 1980, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Cagliari1 – 0
referto
MonzaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Como
24 agosto 1980, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Como0 – 0
referto
FoggiaStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Vitali (Bologna)

Cagliari
31 agosto 1980, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Cagliari2 – 1
referto
ComoStadio Sant'Elia
Arbitro:  Lo Bello (Siracusa)

Monza
31 agosto 1980, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Monza1 – 2
referto
SPALStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Castaldi (Vasto)

Como
3 settembre 1980, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Como0 – 0
referto
SPALStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Bari
3 settembre 1980, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Foggia2 – 2
referto
CagliariStadio della Vittoria [1]
Arbitro:  Longhi (Roma)

Benevento
7 settembre 1980, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Foggia4 – 2
referto
MonzaStadio Santa Colomba [1]
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Ferrara
7 settembre 1980, ore 16:00 CEST
5ª giornata
SPAL3 – 2
referto
CagliariStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Girone 4[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Fiorentina 6 4 2 2 0 6 2 +4
2. Atalanta 6 4 2 2 0 4 1 +3
3. Pistoiese 3 4 1 1 2 1 3 -2
4. Cesena 3 4 1 1 2 5 8 -3
5. Rimini 2 4 0 2 2 2 4 -2
Cesena
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Cesena2 – 0
referto
PistoieseStadio La Fiorita
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Rimini
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Rimini0 – 0
referto
AtalantaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Bergamo
24 agosto 1980, ore 20:30 CEST
2ª giornata
Atalanta1 – 1
referto
FiorentinaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Genova)

Cesena
24 agosto 1980, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Cesena2 – 2
referto
RiminiStadio La Fiorita
Arbitro:  Milan (Treviso)

Bergamo
31 agosto 1980, ore 17:00 CEST
3ª giornata
Atalanta2 – 0
referto
CesenaStadio Comunale
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Firenze
31 agosto 1980, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Fiorentina0 – 0
referto
PistoieseStadio Comunale
Arbitro:  Terpin (Trieste)

Firenze
3 settembre 1980, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Fiorentina4 – 1
referto
CesenaStadio Comunale
Arbitro:  Lops (Torino)

Pistoia
3 settembre 1980, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Pistoiese1 – 0
referto
RiminiStadio Comunale
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Pistoia
7 settembre 1980, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Pistoiese0 – 1
referto
AtalantaStadio Comunale
Arbitro:  Menegali (Roma)

Rimini
7 settembre 1980, ore 17:00 CEST
5ª giornata
Rimini0 – 1
referto
FiorentinaStadio Romeo Neri
Arbitro:  Barbaresco (Cormons)

Girone 5[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Bologna 7 4 3 1 0 7 2 +5
2. Napoli 7 4 3 1 0 6 3 +3
3. Lanerossi Vicenza 4 4 2 0 2 4 6 -2
4. Sampdoria 2 4 1 0 3 2 3 -1
5. Pisa 0 4 0 0 4 1 6 -5
Vicenza
20 agosto 1980, ore 20:30 CEST
1ª giornata
Lanerossi Vicenza1 – 0
referto
SampdoriaStadio Romeo Menti
Arbitro:  Tonolini (Milano)

Pisa
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Pisa1 – 2
referto
BolognaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Napoli
24 agosto 1980, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Napoli1 – 0
referto
SampdoriaStadio San Paolo
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Pisa
24 agosto 1980, ore 21:00 CEST
2ª giornata
Pisa0 – 1
referto
Lanerossi VicenzaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Bologna
31 agosto 1980, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Bologna1 – 1
referto
NapoliStadio Comunale
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Genova
31 agosto 1980, ore 20:45 CEST
3ª giornata
Sampdoria2 – 0
referto
PisaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Angelelli (Terni)

Bologna
3 settembre 1980, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Bologna3 – 0
referto
Lanerossi VicenzaStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Napoli
3 settembre 1980, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Napoli1 – 0
referto
PisaStadio San Paolo
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Vicenza
7 settembre 1980, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Lanerossi Vicenza2 – 3
referto
NapoliStadio Romeo Menti
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Genova
7 settembre 1980, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Sampdoria0 – 1
referto
BolognaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Casarin (Milano)

Girone 6[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Lazio 7 4 3 1 0 7 1 +6
2. Ascoli 5 4 2 1 1 4 2 +2
3. Pescara 4 4 2 0 2 3 5 -2
4. Varese 3 4 1 1 2 3 3 0
5. Verona 1 4 0 1 3 0 6 -6
Pescara
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Pescara0 – 2
referto
LazioStadio Adriatico
Arbitro:  Lanese (Messina)

Verona
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Verona0 – 0
referto
VareseStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Pirandola (Lecce)

Pescara
24 agosto 1980, ore 19:00 CEST
2ª giornata
Pescara1 – 0
referto
VeronaStadio Adriatico
Arbitro:  Bianciardi (Siena)

Varese
24 agosto 1980, ore 20:45 CEST
2ª giornata
Varese0 – 1
referto
AscoliStadio Franco Ossola
Arbitro:  Parussini (Udine)

Roma
31 agosto 1980, ore 18:00 CEST
3ª giornata
Lazio2 – 1
referto
VareseStadio Olimpico
Arbitro:  Falzier (Treviso)

Verona
31 agosto 1980, ore 21:00 CEST
3ª giornata
Verona0 – 2
referto
AscoliStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Redini (Pisa)

Ascoli Piceno
3 settembre 1980, ore 21:00 CEST
4ª giornata
Ascoli1 – 2
referto
PescaraStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Tani (Livorno)

Roma
3 settembre 1980, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Lazio3 – 0
referto
VeronaStadio Olimpico
Arbitro:  Patrussi (Ravenna)

Ascoli Piceno
7 settembre 1980, ore 18:00 CEST
5ª giornata
Ascoli0 – 0
referto
LazioStadio Cino e Lillo Del Duca
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Varese
7 settembre 1980, ore 18:00 CEST
5ª giornata
Varese2 – 0
referto
PescaraStadio Franco Ossola
Arbitro:  Facchin (Udine)

Girone 7[modifica | modifica wikitesto]

Squadra P.ti G V N P GF GS DR
1. Torino 7 4 3 1 0 10 3 +7
2. Perugia 4 4 1 2 1 3 3 0
3. Catanzaro 4 4 2 0 2 3 5 -2
4. Bari 3 4 1 1 2 3 3 0
5. Lecce 2 4 0 2 2 1 6 -5
Catanzaro
20 agosto 1980, ore 17:30 CEST
1ª giornata
Catanzaro1 – 0
referto
LecceStadio Comunale
Arbitro:  Castaldi (Vasto)

Perugia
20 agosto 1980, ore 21:00 CEST
1ª giornata
Perugia1 – 0
referto
BariStadio Renato Curi
Arbitro:  Altobelli (Roma)

Bari
24 agosto 1980, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Bari1 – 2
referto
TorinoStadio della Vittoria
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Lecce
24 agosto 1980, ore 17:00 CEST
2ª giornata
Lecce1 – 1
referto
PerugiaStadio Via del Mare
Arbitro:  Prati (Parma)

Catanzaro
31 agosto 1980, ore 17:30 CEST
3ª giornata
Catanzaro1 – 0
referto
PerugiaStadio Comunale
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
31 agosto 1980, ore 20:30 CEST
3ª giornata
Torino4 – 0
referto
LecceStadio Comunale
Arbitro:  Lanese (Messina)

Lecce
3 settembre 1980, ore 17:00 CEST
4ª giornata
Lecce0 – 0
referto
BariStadio Via del Mare
Arbitro:  Bergamo (Livorno)

Torino
3 settembre 1980, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Torino3 – 1
referto
CatanzaroStadio Comunale
Arbitro:  Prati (Parma)

Bari
7 settembre 1980, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Bari2 – 0
referto
CatanzaroStadio della Vittoria
Arbitro:  Magni (Bergamo)

Perugia
7 settembre 1980, ore 16:30 CEST
5ª giornata
Perugia1 – 1
referto
TorinoStadio Renato Curi
Arbitro:  Milan (Treviso)

Fase finale[modifica | modifica wikitesto]

La Roma, in quanto detentrice del trofeo, è ammessa di diritto alla fase finale.


Quarti di finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Andata 04-03-1981, Ritorno 25-03-1981
Avellino 3 - 6 Juventus 1 - 3 2 - 3
Lazio 0 - 4 Bologna 0 - 2 0 - 2
Fiorentina 0 - 1 Roma 0 - 1 0 - 0
SPAL 1 - 4 Torino 1 - 0 0 - 4

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Avellino
4 marzo 1981, ore 15:00 CET
Quarti di finale - Andata
Avellino1 – 3
referto
JuventusStadio Partenio
Arbitro:  Casarin (Milano)

Torino
8 aprile 1981, ore 16:00 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Juventus3 – 2
referto
AvellinoStadio Comunale
Arbitro:  Lanese (Messina)

Roma
4 marzo 1981, ore 20:30 CET
Quarti di finale - Andata
Lazio0 – 2
referto
BolognaStadio Olimpico
Arbitro:  Terpin (Trieste)

Bologna
25 marzo 1981, ore 20:30 CET
Quarti di finale - Ritorno
Bologna2 – 0
referto
LazioStadio Comunale
Arbitro:  Parussini (Udine)

Firenze
18 marzo 1981, ore 15:00 CET
Quarti di finale - Andata
Fiorentina0 – 1
referto
RomaStadio Comunale
Arbitro:  Pieri (Genova)

Roma
1º aprile 1981, ore 20:45 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Roma0 – 0
referto
FiorentinaStadio Olimpico
Arbitro:  Tonolini (Milano)

Ferrara
18 marzo 1981, ore 18:00 CET
Quarti di finale - Andata
SPAL1 – 0
referto
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Mattei (Macerata)

Torino
1º aprile 1981, ore 20:30 CEST
Quarti di finale - Ritorno
Torino4 – 0
referto
SPALStadio Comunale
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Andata 28-05-1981, Ritorno 06-06-1981
Bologna 4 - 5 Torino 2 - 2 2 - 3 (dts)
Juventus 1 - 2 Roma 0 - 1 1 - 1

Tabellini[modifica | modifica wikitesto]

Bologna
28 maggio 1981, ore 20.30 CEST
Semifinali -Andata
Bologna2 – 2
referto
TorinoStadio Comunale
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Torino
6 giugno 1981, ore 20.30 CEST
Semifinali - Ritorno
Torino3 – 2
(d.t.s.)
referto
BolognaStadio Comunale
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Torino
28 maggio 1981, ore 20.30 CEST
Semifinali - Andata
Juventus0 – 1
referto
RomaStadio Comunale
Arbitro:  D'Elia (Salerno)

Roma
9 giugno 1981, ore 20.30 CEST
Semifinali - Ritorno
Roma1 – 1
referto
JuventusStadio Olimpico
Arbitro:  Redini (Pisa)

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1 Totale Squadra 2 Andata Ritorno
Roma 2 - 2 Torino 1 - 1 1 - 1 (4-2 dcr)

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Roma
13 giugno 1981, ore 20:30 CEST
Roma1 – 1
referto
TorinoStadio Olimpico
Arbitro:  Pieri (Genova)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
17 giugno 1981, ore 20:30 CEST
Torino1 – 1
(d.t.s.)
referto
RomaStadio Comunale di Torino
Arbitro:  Michelotti (Parma)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Partita giocata in campo neutro per indisponibilità dello stadio casalingo.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Arrigo Beltrami (a cura di), Almanacco illustrato del calcio 1982, Modena, Edizioni Panini, 1981, pp. 268-278.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio