Oriano Grop

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Oriano Grop
Oriano Grop.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Ritirato 1991
Carriera
Giovanili
Bologna
Squadre di club1
1972-1973 Bologna 0 (0)
1973-1974 Casertana 19 (7)
1974-1975 Giulianova 33 (11)
1975-1977 Bologna 18 (1)
1977-1978 Pescara 17 (1)
1978-1979 Brescia 35 (8)
1979-1981 SPAL 63 (14)
1981 Genoa 6 (0)
1981-1984 Lanerossi Vicenza 94 (26)
1984-1985 Mantova 27 (1)
1986-1987 Pro Gorizia ? (8)
1987-1989 Pasianese ? (29)
1989-1991 Sacilese 67 (18)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Oriano Grop (Porpetto, 5 aprile 1954) è un ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Attaccante ben impostato fisicamente, cresce calcisticamente nelle giovanili del Bologna dove si trasferisce giovanissimo dal natio Friuli. Con i felsinei fa tutta la trafila delle squadre minori e nel novembre del 1973 viene ceduto in Serie C alla Casertana.

Dopo un buon campionato in Campania, viene ceduto in prestito al Gulianova nel 1974 e con gli abruzzesi si rivela come uno degli attaccanti più promettenti del torneo di C, tanto che il Bologna se lo riprende nel 1975.

A Bologna, alla corte di Bruno Pesaola, il ventunenne Grop trova poco spazio, chiuso da Stefano Chiodi, Roberto Vieri e Sergio Clerici ma comunque il suo esordio in Serie A avviene il 30 novembre 1975 con un pareggio casalingo contro il Como. L'anno successivo, con l'arrivo a Bologna di Gustavo Giagnoni, le cose per Grop migliorano e gioca 14 partite andando anche in goal. Resta nella massima serie anche nel 1977 tornando in Abruzzo con il Pescara pur senza divenire un protagonista dell'attacco adriatico.

Scende in Serie B nel 1978 vestendo la maglia titolare del Brescia e nel 1979, essendo ancora di proprietà del Bologna, passa alla SPAL nell'affare che porta nel capoluogo emiliano il difensore spallino Antonio Perego. A Ferrara disputa due ottimi campionati tra i cadetti - culminati con una tripletta nell'ultima giornata di campionato - che gli valgono il ritorno in Serie A con la maglia del Genoa di Luigi Simoni.

In Liguria resta però solo pochi mesi e il 25 ottobre 1981 scende per la quarantunesima e ultima volta in campo in una partita della massima divisione. Passa, nel novembre 1981, in Serie C1 con il Lanerossi Vicenza dove rimane 3 campionati, gioca quindi un altro campionato in Serie C2 con il Mantova per abbandonare, nel 1985, il calcio professionistico.

In carriera ha totalizzato complessivamente 41 presenze e 2 reti in Serie A, e 98 presenze e 22 reti in Serie B.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Lanerossi Vicenza: 1981-1982

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]