Salernitana Sport 1980-1981

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salernitana Sport
Salernitana80-81.JPG
Stagione 1980-1981
AllenatoreItalia Lamberto Leonardi
PresidenteItalia Vincenzo Grieco, poi
Italia Filippo Troisi
Serie C112º posto
Coppa Italia Cquarti di finale

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti la Salernitana Sport nelle competizioni ufficiali della stagione 1980-1981.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La quasi totalità dei calciatori, in seguito alla messa in mora della società nella precedente stagione, si svincola dai propri contratti, sicché l'organico viene ricostruito praticamente da zero. Per cominciare il nuovo ciclo viene scelto Lamberto Leonardi come allenatore.

Fatta la squadra e scelto l'allenatore il presidente Grieco si dimette, e a gennaio viene sostituito da Filippo Troisi. La stagione comincia bene, sia in Coppa Italia Semiprofessionisti ove giunge sino ai quarti di finale per poi essere eliminata nel derby contro la Cavese, sia in campionato ove inizialmente è nelle prime posizioni in classifica.

Il terremoto del 23 novembre che colpisce le province di Avellino, Potenza e Salerno porta naturalmente la questione calcistica in secondo piano. Lo Stadio Vestuti diventa un centro di accoglienza, i giocatori lasciano gli allenamenti e si allontanano dalla città per una decina di giorni, poi le attività calcistiche riprendono, ma lo spirito vincente di inizio stagione è ormai andato scemando.

Inizia una lunga serie negativa di risultati che porta la squadra in zona retrocessione, e quest'ultima appare inevitabile. Nel corso di una gara in casa contro la Sambenedettese l'arbitro Tuveri prende alcune decisioni dubbie, la rete di recinzione dei distinti barcolla, e induce il direttore di gara a scappare negli spogliatoi (e poi a fuggire su un elicottero dei Carabinieri) non prima di subire un'ombrellata da parte di Picentino, vicepresidente della Salernitana. Le conseguenze dell'accaduto saranno pesanti: sconfitta a tavolino e 7 mesi di squalifica del campo di gioco. Il vicepresidente non sarà riconosciuto dall'arbitro, e quindi non riceverà né multe né squalifiche.

Al termine della partita a Giulianova (terz'ultima di campionato) il medico sociale della Salernitana, Bruno Tescione, viene stroncato da un infarto.

La Salernitana riesce a salvarsi grazie al pareggio di Terni all'ultima giornata.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Lo sponsor ufficiale per la stagione 1980-1981 è Antonio Amato. La prima maglia è interamente granata chiaro e riporta il nome dello sponsor ufficiale, mentre la seconda divisa è interamente bianca.[1]

Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Massimo Porreca
Italia P Iliano Riccarand
Italia D Fausto Caputo
Italia D Nello Dal Corso
Italia D Paolo Dall'Oro
Italia D Pantaleo De Gennaro
Italia D Angelo Del Favaro
Italia D Vincenzo Leccese
Italia C Corrado Antonini
Italia C Giovanni Black
N. Ruolo Giocatore
Italia C Massimo Caruccio
Italia C Nello Cianci
Italia C Luigi Di Giaimo
Italia C Muzio Di Venere
Italia C Pierpaolo Mazzei
Italia C Fulvio Vulpiani
Italia A Giuseppe Marciano
Italia A Giovanni Zaccaro
Italia A Gianluca Tolio
Italia A Pasquale Viscido

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C1 1980-1981.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

28 settembre 1980
1ª giornata
Siracusa1 – 0Salernitana

5 ottobre 1980
2ª giornata
Salernitana2 – 2Matera

12 ottobre 1980
3ª giornata
Benevento0 – 1Salernitana

19 ottobre 1980
4ª giornata
Salernitana1 – 0Cavese

26 ottobre 1980
5ª giornata
Paganese2 – 1Salernitana

2 novembre 1980
6ª giornata
Salernitana2 – 0Rende

9 novembre 1980
7ª giornata
Sambenedettese0 – 0Salernitana

16 novembre 1980
8ª giornata
Salernitana1 – 0Nocerina

23 novembre 1980
9ª giornata
Salernitana1 – 1Turris

30 novembre 1980
10ª giornata
Campobasso1 – 0Salernitana

7 dicembre 1980
11ª giornata
Salernitana2 – 0Cosenza

14 dicembre 1980
12ª giornata
Francavilla1 – 0Salernitana

21 dicembre 1980
13ª giornata
Salernitana1 – 0Livorno

4 gennaio 1981
14ª giornata
Arezzo1 – 0Salernitana

11 gennaio 1981
15ª giornata
Salernitana2 – 1Giulianova

18 gennaio 1981
16ª giornata
Reggina2 – 1Salernitana

25 gennaio 1981
17ª giornata
Salernitana0 – 1Ternana

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

1º febbraio 1981
18ª giornata
Salernitana1 – 0Siracusa

8 febbraio 1981
19ª giornata
Matera1 – 1Salernitana

15 febbraio 1981
20ª giornata
Salernitana2 – 2Benevento

22 febbraio 1981
21ª giornata
Cavese3 – 1Salernitana

1º marzo 1981
22ª giornata
Salernitana0 – 0Paganese

8 marzo 1981
23ª giornata
Rende4 – 0Salernitana

15 marzo 1981
24ª giornata
Salernitana0 – 2Sambenedettese

29 marzo 1981
25ª giornata
Nocerina0 – 0Salernitana

5 aprile 1981
26ª giornata
Turris1 – 0Salernitana

12 aprile 1981
27ª giornata
Salernitana1 – 2Campobasso

26 aprile 1981
28ª giornata
Cosenza0 – 1Salernitana

3 maggio 1981
29ª giornata
Salernitana1 – 1Francavilla

10 maggio 1981
30ª giornata
Livorno2 – 2Salernitana

17 maggio 1981
31ª giornata
Salernitana2 – 0Arezzo

24 maggio 1981
32ª giornata
Giulianova1 – 0Salernitana

31 maggio 1981
33ª giornata
Salernitana2 – 0Reggina

7 giugno 1981
34ª giornata
Ternana0 – 0Salernitana

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Divisa realizzata dalle foto del sito Salernitanastory.it Campionato Serie C1 Anno 1980-81 - Foto, su salernitanastory.it.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]