Adelio Moro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Adelio Moro
Moro Adelio.jpg
Moro all'Atalanta fra gli anni '60 e '70
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex centrocampista)
Ritirato 1986 - giocatore
2002 - allenatore
Carriera
Giovanili
1963-1968 Atalanta
Squadre di club1
1968-1969 Atalanta 1 (0)
1969-1970 Cremonese 20 (2)
1970-1972 Atalanta 51 (16)
1972-1975 Inter 61 (9)
1975-1976 Verona 22 (6)
1976-1981 Ascoli 153 (30)
1981-1982 Milan 19 (1)
1982-1983 Cesena 15 (2)
1983-1984 Atalanta 8 (0)
1984-1986 Ospitaletto 55 (9)
Nazionale
1971 Italia Italia U-21 4 (0)[1]
197? 2 (?)
Carriera da allenatore
1987-1988 Ospitaletto
1988-1990 Atalanta Primavera
1990-1991 Lodigiani [2]
1991-1995 Brescia Vice [3]
1995 Brescia
1995-1996 Brescia Vice [4]
1996 Reggiana Vice [5]
2001-2002 Vicenza
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Adelio Moro (Mozzanica, 14 aprile 1951) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo centrocampista.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Moro in azione con la maglia dell'Ascoli sul finire degli anni '70

Cresciuto nell'Atalanta, Moro venne dato in prestito alla Cremonese in Serie D nel 1969. Dopo un anno rientrò a Bergamo dove contribuì a riportare la società orobica in Serie A. Venne quindi acquistato dall'Inter per il campionato 1972-1973 unitamente ai suoi compagni di squadra Giuseppe Doldi e Sergio Magistrelli.

Dopo 61 partite si trasferì al Verona dove contribuì al campionato della squadra scaligera concretizzatosi nella salvezza e nel raggiungimento della finale di Coppa Italia. Dopo un anno venne ceduto all'Ascoli. Con lui in regia l'Ascoli ritrovò la Serie A vincendo il torneo cadetto nel 1977-1978 e ottenendo in seguito un quinto posto nel campionato 1979-1980, miglior risultato nella storia della società marchigiana.

Nel 1981 passa al Milan, terminando la stagione con la retrocessione.

Il prosieguo della carriera lo portò nel 1982-1983 al Cesena e poi nuovamente nell'Atalanta prima di chiudere la sua parabola agonistica nell'Ospitaletto.

Adelio Moro può vantare il 100% di realizzazione dei calci di rigore in Serie A con 10 reti segnate su altrettanti tentativi.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Conta 2 presenze nella Nazionale Under-23 e 4 presenze in quella Under-21.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Stagione Squadra Campionato Totale
Campionato Presenze Reti Presenze Reti
1968-1969 Italia Atalanta A 1 0 1 0
set.-nov. 1969 B 0 0 0 0
Totale Atalanta 1 0 1 0
1969-1970 Italia Cremonese D 20 2 20 2
Totale Cremonese 20 2 20 2
1970-1971 Italia Atalanta B 30 10 30 10
1971-1972 A 21 6 21 6
Totale Atalanta 51 16 51 16
1972-1973 Italia Inter A 23 5 23 5
1973-1974 A 19 2 19 2
1974-1975 A 19 2 19 2
Totale Inter 61 9 61 9
1975-1976 Italia Hellas Verona A 20 5 20 5
set.-ott. 1976 B 2 1 2 1
Totale Hellas Verona 22 6 22 6
1976-1977 Italia Ascoli B 28 5 28 5
1977-1978 B 38 13 38 13
1978-1979 A 29 6 29 6
1979-1980 A 28 3 28 3
1980-1981 A 30 3 30 3
Totale Ascoli 153 30 153 30
1981-1982 Italia Milan A 19 1 19 1
Totale Milan 19 1 19 1
1982-1983 Italia Cesena A 15 2 15 2
Totale Cesena 15 2 15 2
1983-1984 Italia Atalanta B 8 0 8 0
Totale Atalanta 8 0 8 0
1984-1985 Italia Ospitaletto C2 31 4 31 4
1985-1986 C2 24 5 24 5
Totale Ospitaletto 55 9 55 9
Totale carriera 405 75 405 75

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]
Atalanta: 1969
Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]
Ascoli: 1977-1978
Atalanta: 1983-1984
Ascoli: 1981
Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]
Milan: 1981-1982
Ascoli: 1980

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Elio Corbani e Pietro Serina, op. cit., p. 445
  2. ^ Almanacco illustrato del calcio 1992, p. 326
  3. ^ Assistente di Mircea Lucescu.
  4. ^ Assistente di Mircea Lucescu.
  5. ^ Assistente di Mircea Lucescu.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Elio Corbani, Pietro Serina, Cent'anni di Atalanta - Vol 2, Bergamo, Sesaab, 2007, ISBN 978-88-903088-0-2.
  • Dizionario del Calcio italiano (Marco Sappino – Baldini & Castoldi - 2000)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]