Football Club Internazionale 1953-1954

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
F.C. Internazionale
Stagione 1953-1954
Allenatore Italia Alfredo Foni
Presidente Italia Carlo Masseroni
Serie A 1º posto
Maggiori presenze Campionato: Ghezzi (34)
Totale: Ghezzi (34)
Miglior marcatore Campionato: Armano (13)
Totale: Armano (13)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Football Club Internazionale nelle competizioni ufficiali della stagione 1953-1954.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la vittoria dello scudetto, l'Inter si riconfermò nel campionato 1953-54. L'allenatore Alfredo Foni, in risposta alle critiche di un gioco difensivista, impostò un nuovo modulo per ottenere una maggiore prolificità offensiva grazie al trio offensivo composto da Lorenzi, Nyers e Skoglund.[1]

Prima dell'inizio della stagione, il presidente Masseroni escluse l'ungherese dalla rosa per una controversia legata a questioni economiche.[2][3]

Con la vittoria sulla Fiorentina nel quinto turno, i nerazzurri salirono al comando: la sintesi della partita fu la prima a venire proposta dalla Domenica Sportiva.[4] Alla vigilia del confronto con il Milan, Nyers venne reintegrato in squadra: una sua tripletta decise il derby.[5]

Alla fine del girone di andata, l'Inter subì la rimonta dei viola e della Juventus: le tre squadre si ritrovarono ciascuna con 26 punti alla 17ª giornata. La Fiorentina scattò in vetta a partire da febbraio, venendo superata il 4 aprile quando il 6-0 nerazzurro ai danni dei bianconeri riportò in testa i milanesi. Alla Juventus riuscì un nuovo aggancio, prima di essere staccata per un punto il 16 maggio. Nelle ultime due domeniche l'Inter difese lo stretto margine, conquistando il tricolore all'ultima gara (vinta 4-2 sul campo di Trieste).

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Prima divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Seconda divisa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Area sanitaria

  • Massaggiatore: Bartolomeo Della Casa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Giorgio Ghezzi
Italia P Filippo Cavalli
Italia D Giovanni Giacomazzi
Italia D Ivano Blason
Italia D Guido Vincenzi
Italia D Bruno Padulazzi
Italia D Attilio Giovannini (C)
Svezia C Lennart Skoglund
Italia C Fulvio Nesti
Italia C Maino Neri
N. Ruolo Giocatore
Italia C Bruno Mazza
Italia C Osvaldo Fattori
Italia C Pietro Broccini
Italia C Sebastiano Buzzin
Italia C Sergio Morin
Italia A Benito Lorenzi
Italia A Gino Armano
Italia A Sergio Brighenti
Ungheria A István Nyers
Italia A Luigi Zambaiti

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie A 1953-1954.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

13 settembre 1953
1ª giornata
Inter 2 – 0 Lazio

20 settembre 1953
2ª giornata
Atalanta 0 – 2 Inter

27 settembre 1953
3ª giornata
Inter 4 – 2 SPAL

4 ottobre 1953
4ª giornata
Legnano 1 – 1 Inter

11 ottobre 1953
5ª giornata
Inter 2 – 1 Fiorentina

18 ottobre 1953
6ª giornata
Inter 3 – 2 Bologna

25 ottobre 1953
7ª giornata
Roma 1 – 1 Inter

1º novembre 1953
8ª giornata
Inter 3 – 0 Milan

8 novembre 1953
9ª giornata
Sampdoria 0 – 0 Inter

22 novembre 1953
10ª giornata
Juventus 2 – 2 Inter

29 novembre 1953
11ª giornata
Inter 2 – 0 Napoli

6 dicembre 1953
12ª giornata
Inter 0 – 2 Udinese

20 dicembre 1953
13ª giornata
Novara 2 – 3 Inter

27 dicembre 1953
14ª giornata
Inter 1 – 0 Genoa

3 gennaio 1954
15ª giornata
Inter 4 – 0 Palermo

10 gennaio 1954
16ª giornata
Torino 1 – 1 Inter

17 gennaio 1954
17ª giornata
Triestina 0 – 0 Inter

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

31 gennaio 1954
18ª giornata
Lazio 0 – 1 Inter

7 febbraio 1954
19ª giornata
Inter 3 – 1 Atalanta

14 febbraio 1954
20ª giornata
SPAL 2 – 2 Inter

21 febbraio 1954
21ª giornata
Inter 2 – 2 Legnano

28 febbraio 1954
22ª giornata
Fiorentina 1 – 1 Inter

7 marzo 1954
23ª giornata
Bologna 0 – 1 Inter

14 marzo 1954
24ª giornata
Inter 1 – 1 Roma

21 marzo 1954
25ª giornata
Milan 2 – 0 Inter

28 marzo 1954
26ª giornata
Inter 2 – 1 Sampdoria

4 aprile 1954
27ª giornata
Inter 6 – 0 Juventus

18 aprile 1954
28ª giornata
Napoli 2 – 1 Inter

25 aprile 1954
29ª giornata
Udinese 0 – 2 Inter

2 maggio 1954
30ª giornata
Inter 3 – 1 Novara

9 maggio 1954
31ª giornata
Genoa 1 – 3 Inter

16 maggio 1954
32ª giornata
Palermo 2 – 2 Inter

23 maggio 1954
33ª giornata
Inter 2 – 0 Torino

30 maggio 1954
34ª giornata
Inter 4 – 2 Triestina

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale Gf Gs DR
G V N P G V N P G V N P
Scudetto.svg Serie A 51 17 14 2 1 17 6 9 2 34 20 11 3 67 32 + 35
Totale - 17 14 2 1 17 6 9 2 34 20 11 3 67 32 + 35

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti riferite al campionato.[6][7]

Giocatore Serie A
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Armano, G. G. Armano 33 13 ? ?
Blason, I. I. Blason 1 0 ? ?
Brighenti, S. S. Brighenti 15 9 ? ?
Broccini, P. P. Broccini 12 5 ? ?
Buzzin, S. S. Buzzin 12 5 ? ?
Fattori, O. O. Fattori 20 2 ? ?
Ghezzi, G. G. Ghezzi 34 -32 ? ?
Giacomazzi, G. G. Giacomazzi 29 0 ? ?
Giovannini, A. A. Giovannini 25 0 ? ?
Lorenzi, B. B. Lorenzi 28 12 ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?
, . [[.]] . . ? ?

M.Neri, 32 partite disputate, 0 goals realizzati F.Nesti, 29 partite disputate, 2 goals realizzati B.Mazza, 27 partite disputate, 3 goals realizzati L.Skoglund, 27 partite disputate, 10 goals realizzati B.Padulazzi, 25 partite disputate, 0 goals realizzati Gu.Vincenzi, 18 partite disputate, 1 goals realizzato I.Nyers, 14 partite disputate, 8 goals realizzati L.Zambaiti, 1 partita disputata, 0 goals realizzati

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Mario Gherarducci, Quando Foni a Belfast perse il tram per i Mondiali, Corriere della Sera, 21 gennaio 1997, p. 37.
  2. ^ Mario Gherarducci, Quando Foni a Belfast perse il tram per i Mondiali, Corriere della Sera, 21 gennaio 1997, p. 37. (archiviato dall'url originale il ).
  3. ^ Giuseppe Bagnati, Gol, emozioni e record del derby lungo un secolo, La Gazzetta dello Sport, 12 febbraio 2009.
  4. ^ Mario Pagliara, Tra la storia e il dietro le quinte Il grande show dello sport in tv, La Gazzetta dello Sport, 10 gennaio 2012.
  5. ^ Giuseppe Bagnati, Inter allo scudetto n.17 Ecco la storia di tutti gli altri, Gazzetta.it, 16 maggio 2009.
  6. ^ Filippo Grassia e Gianpiero Lotito, INTER Dalla nascita allo scudetto del centenario, Milano, Vallardi editore, 2008, p. 225.
  7. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 1955, Milano, Rizzoli Editore, 1954.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Federico Pistone, Inter 1908-2008: un secolo di passione nerazzurra, Milano, Prodotto Ufficiale F.C. Internazionale 1908, 2008, pp. 542 e 543, ISBN 978-88-89370-13-1.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]