Lido Vieri

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Lido Vieri
Lido Vieri 2.jpg
Nazionalità Italia Italia
Altezza 183 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Ritirato 1980
Carriera
Giovanili
1954-1957 Torino Torino
Squadre di club1
1957-1958 Vigevano Vigevano 31 (-?)
1958-1969 Torino Torino 275 (-248)
1969-1976 Inter 140 (-92)
1976-1980 Pistoiese Pistoiese 63 (-?)
Nazionale
1963-1968 Italia Italia 4 (-1)
Carriera da allenatore
1980-1981 Pistoiese Pistoiese
1981-1982 Siracusa Siracusa
1982-1983 Massese Massese
1983-1986 Juventus Stabia Juventus Stabia
1986-1987 Massese Massese [1]
1987-1988 Carrarese Carrarese
1988-1989 Juventus Stabia Juventus Stabia
1994-1995 Torino Torino
1995-1996 Torino Torino
1996-1997 Torino Torino
Palmarès
W.Cup2.svg Mondiali di calcio
Argento Messico 1970
UEFA European Cup.svg Europei di calcio
Oro Italia 1968
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al dicembre 2008

Lido Vieri (Piombino, 16 luglio 1939) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo portiere. Campione europeo nel 1968 e vice-campione mondiale nel 1970 con la Nazionale italiana.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Venne ingaggiato a 15 anni dalle giovanili del Torino: fu uno dei ragazzi sui quali la dirigenza granata puntò per ricostruire la squadra ancora prostrata dalla tragedia di Superga.

A 18 anni, nel 1957, fu inviato in prestito al Vigevano, tornando in maglia granata l'anno successivo ed esordendo in serie A il 21 settembre 1958 in Torino-Alessandria 6-1. Rimase a difesa della porta granata fino al 1969. Collezionò 357 presenze (275 in campionato, 46 in Coppa Italia e 36 in Europa), risultando fino ad oggi il 5° assoluto nella storia del Torino. Con i granata vinse la Coppa Italia nel 1968 e nella stagione 1962-1963 vinse il prestigioso premio "Combi" quale miglior portiere della serie A.

Nell'estate del 1969 fu ceduto all'Inter, squadra con la quale vinse lo scudetto nella stagione 1970-1971 e, nella stessa stagione, stabilì il suo primato d'imbattibilità con 685 minuti senza subire reti. Con i nerazzurri colleziona 199 presenze (140 in campionato, 36 in Coppa Italia e 23 in Europa).

Dopo la definitiva esplosione di Bordon come titolare, lasciò l'Inter nel 1976 per andare a giocare nella Pistoiese in serie C. Contribuì alla promozione della squadra in serie B (1976-1977) e alla salvezza nella stagione successiva. Alla fine della stagione 1979-1980, a 41 anni, si ritirò dall'attività agonistica per intraprendere la carriera da allenatore.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

In Nazionale esordì il 27 marzo 1963 nella partita di Istanbul Turchia-Italia 0-1, insieme a Giacinto Facchetti[2], giocando in totale 4 partite fino al 1970 e figurando come terzo portiere sia tra i convocati per il vittorioso Campionato europeo di calcio 1968 che per il campionato del mondo 1970 in Messico.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Da tecnico, la prima panchina di Lido Vieri fu quella della sua ultima squadra professionistica da giocatore, la Pistoiese, cui fecero seguito, tra le altre, il Siracusa, la Massese, la Carrarese e la Juve Stabia in più riprese.

Passò poi all'incarico di allenatore dei portieri, che lo vide per molto tempo impegnato nella preparazione degli estremi difensori del Torino (fino al 2005). Con i granata, in più stagioni, siede anche in panchina in sostituzione del primo allenatore esonerato.

Nella stagione 2005-2006 è stato allenatore dei portieri del Pontassieve. Ha anche collaborato come istruttore alla Scuola Calcio "Gabetto" di Torino ed è stato preparatore dei portieri dell'Inter.

Nel febbraio 2006, come personaggio dello sport torinese del passato e del presente, ha sfilato allo Stadio Olimpico in occasione della cerimonia d'apertura dei XX Giochi olimpici invernali.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Lido Vieri
Stagione Club Campionato
Comp Pres Reti
1957-1958 Vigevano Vigevano C 31 -33
1958-1959 Torino Torino A 20 -39
1959-1960 B 6 -4
1960-1961 A 24 -25
1961-1962 A 13 -17
1962-1963 A 34 -32
1963-1964 A 25 -28
1964-1965 A 32 -25
1965-1966 A 34 -24
1966-1967 A 33 -26
1967-1968 A 30 -31
1968-1969 A 24 -21
1969-1970 Inter A 29 -19
1970-1971 A 24 -20
1971-1972 A 16 -15
1972-1973 A 24 -16
1973-1974 A 19 -19
1974-1975 A 7 -3
1975-1976 A 21 -?
1976-1977 Pistoiese Pistoiese C 35 -?
1977-1978 B 28 -?
1978-1979 B ? -?
1979-1980 B ? -?

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in Nazionale - Italia Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
27/03/1963 Istanbul Turchia Turchia 0 – 1 Italia Italia Qual. Euro 1964 -
12/05/1963 Milano Italia Italia 3 – 0 Brasile Brasile Amichevole -
09/06/1963 Vienna Austria Austria 0 – 1 Italia Italia Amichevole -
06/04/1968 Sofia Bulgaria Bulgaria 3 – 2 Italia Italia Qual. Euro 1968 -1 Ingresso al 66’ 66’
Totale Presenze 4 Reti -1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 1970-1971
Torino: 1967-1968
Pistoiese: 1976-1977

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Italia 1968

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

  • "Premio Combi" quale miglior portiere della serie A: 1
1962-1963

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Juventus Stabia: 1984-1985

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Illustrato del calcio 1988, edizioni Panini, pag. 312
  2. ^ La Stampa, 28 marzo 1963, pagina 8 archiviolastampa.it

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]