Franco Bontadini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Franco Bontadini
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Centrocampista
Ritirato 1920
Carriera
Giovanili
Ausonia
Squadre di club1
1909-1910Ausonia? (?)
1910-1911Milan7 (1)
1911-1920Inter47 (28)
Nazionale
1912 Italia Italia 4 (2)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francesco (detto Franco) Bontadini (Milano, 7 gennaio 1893Milano, 27 gennaio 1943) è stato un calciatore italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Talentuoso interno destro degli anni dieci, ebbe l'occasione di mettersi in mostra al mondo intero durante l'olimpiade estiva di Stoccolma nel 1912.

Fu convocato infatti, dall'allora CT Vittorio Pozzo in nazionale azzurra, con la quale Bontadini ebbe modo di esprimere il suo talento in tutte le tre partite disputate dall'Italia. Giocò sempre da protagonista, tanto da essere nominato miglior giocatore italiano in quell'edizione delle olimpiadi. Fece un gol sia nella partita d'apertura con la Finlandia (persa per 3 a 2) sia nella vittoria per 1 a 0 contro la Svezia. Nonostante il suo indiscusso talento, terminata l'avventura olimpica venne convocato solamente una volta in nazionale nella partita persa per 3 a 1 dai nostri atleti; chiudendo così con un bottino di 4 presenze e 2 gol in azzurro.

Carriera tutta milanese, in Italia legò il suo nome quasi esclusivamente con l'Inter che lo strappò al Milan dopo che aveva già fatto esperienza nelle giovanili dell'Ausonia. La prima stagione nel club nerazzurro fu ottima, con 14 gol in 18 presenze, mentre nelle successive calò di rendimento, condizionato dal fatto che contemporaneamente si stava laureando in medicina[1]. Per vincere uno scudetto con la squadra meneghina deve comunque aspettare prima quattro stagioni e poi la fine della Prima guerra mondiale, cosicché nella stagione 1919-1920 con l'Inter vinse (seppur con un contributo minimo di 2 presenze) il suo primo titolo italiano.

Di Bontadini si ricorda un episodio particolare, infatti, pur di partire coi compagni allo scoppio della prima guerra mondiale, non dichiara di essere medico. Fu scoperto e retrocesso a sottotenente medico.[1]

Morì a cinquant'anni, suicida[2].

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Italia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
29/06/1912 Stoccolma Finlandia Finlandia 3 – 2 dts Italia Italia Olimpiadi 1912 1
01/07/1912 Stoccolma Svezia Svezia 0 – 1 Italia Italia Olimpiadi 1912 1
03/07/1912 Stoccolma Austria Austria 5 – 1 Italia Italia Olimpiadi 1912 -
22/12/1912 Genova Italia Italia 1 – 3 Austria Austria Amichevole -
Totale Presenze 4 Reti 2

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Inter: 1919-1920

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Marco Sappino, pp. 94-95
  2. ^ Sorto per caso il primo confronto, archiviolastampa.it, 8 novembre 1951. URL consultato il 21 ottobre 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]