Gaetano Salvemini (calciatore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Gaetano Salvemini
Salvalle.jpg
Nazionalità Italia Italia
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Ritirato 1978 - giocatore
2001 - allenatore
Carriera
Giovanili
Milan
Squadre di club1
1962-1963 Alessandria 8 (2)
1963-1966 Venezia 82 (18)
1966-1968 Mantova 39 (2)
1968-1969 Inter 0 (0)
1969-1970 Como 21 (5)
1970-1973 Empoli 98 (32)
1973-1974 Lucchese 38 (2)
1974-1977 Siena 37+ (2+)
1977-1978 Empoli 26 (3)
Carriera da allenatore
1978-1981 Empoli
1981-1982 Reggina
1982-1983 SPAL
1983-1984 Casertana
1984-1985 Ternana
1985-1988 Empoli
1988-1991 Bari
1992-1993 Cesena
1993-1995 Palermo
1996 Genoa
1997 Lucchese
1997 Genoa
1999 Cremonese
2001 Monza
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Gaetano Salvemini (Molfetta, 15 gennaio 1942) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1968 fu ingaggiato dall'Internazionale. Con i nerazzurri giocò una sola partita, in Coppa Italia, pareggiata 1-1 in casa del Lecco.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver frequentato il Supercorso di Coverciano, Salvemini iniziò ad allenare, dal 1978 al 1981 l'Empoli in tre campionati di Serie C1 conclusi al nono, undicesimo e settimo posto; nel 1981 arrivò decimo alla guida della Reggina.

La stagione 1982-83 fu quella del primo esonero in carriera da tecnico della SPAL, sempre in C1, categoria nella quale allenò anche, nei due anni successivi la Casertana (ottenendo il 5º posto) e la Ternana, che condurrà ad una sofferta ma meritata salvezza dopo un campionato segnato da una notevole quantità di pareggi.

Al debutto in Serie A con l'Empoli, nel 1986-87, seguirono le esperienze più importanti per l'allenatore, con le chiamate in Serie B del Bari e del Genoa. Con i galletti ottiene una promozione in Serie A nella stagione 1988-89, seguita dalla conquista della Mitropa Cup nel 1990 e da due salvezze conquistate nelle stagioni 1989-90 e 1990-91. Con i grifoni invece inopinatamente fallì la promozione in massima serie nelle stagioni 1995-96 e 1997-98.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Venezia: 1965-1966
Siena: 1975-1976

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Bari: 1990
Genoa: 1995-1996

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]