Associazione Calcio Reggiana 1951-1952

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1951-1952
AllenatoreItalia Giuseppe Antonini (1ª-27ª)
Italia Vittorio Malagoli (28ª-38ª)
PresidenteItalia Enzo Dal Conte
Serie B19º posto. Retrocessa in Serie C.
Maggiori presenzeCampionato: Angelini, Montanari (34)
Miglior marcatoreCampionato: Tieghi (10)
Maggior numero di spettatorivs Modena, 16 dicembre 1951, 9.000
Minor numero di spettatorivs Catania, 22 giugno 1952, 1.000
Media spettatori4.700

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1951-1952.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1951-1952 la Reggiana disputa il campionato di Serie B, un torneo a 20 squadre vinto dalla Roma con 53 punti che risale prontamente in Serie A, la Reggiana diciannovesima con 24 punti retrocede in Serie C con Venezia, Livorno, Pisa e Stabia.

Vengono ceduti Amleto Frignani, al Milan, ma anche Mario Torti (che ritorna al Palermo), Giuseppe Cafasso (che ritorna alla Juventus e viene girato alla Spal) ed il centravanti Gustavo Scagliarini (ceduto per un gruzzolo di milioni al neo promosso Marzotto di Valdagno). Molti gli arrivi, il più importante dei quali è quello di Guido Tieghi, forte attaccante prelevato dal Livorno. Arrivano anche Guido Zucchini preso dal Perugia, e Franco Rossi attaccante proveniente dal Siracusa. Torna granata anche il portiere Gino Vasirani. La Reggiana, dopo un discreto inizio, sprofonda nelle parti basse della classifica. Viene acquistato Umberto Mannocci un centrocampista d'esperienza, e col Modena il 16 dicembre 1951 la Reggiana vince nettamente il derby al Mirabello per (5-2). Dopo questa vittoria iniziano una lunga serie di risultati negativi. L'allenatore Giuseppe Antonini viene sostituto da Vittorio Malagoli ex giocatore granata, ma arrivano nuove sconfitte, tra cui quella umiliante contro la Roma al Mirabello che sovrasta la Reggiana infliggendole sette gol. Al termine della stagione il club retrocede in serie C.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Luigi Angelini
Italia C Arturo Biagi
Italia D Dino Binacchi
Italia C Adelmo Braglia
Italia C Gastorre Campari
Italia D Giordano Caselli
Italia A Eliano Cellini
Italia A Bruno Dal Bon
Italia A Umberto Ermanni
Italia C Angelo Gandini
Italia A Alfredo Geti
Italia C Vittorio Malagoli
Italia P Paolo Manfredini
N. Ruolo Giocatore
Italia D Umberto Mannocci
Italia D Adile Montanari
Italia C Athos Panciroli
Italia C Giuseppe Polo
Italia D Leo Prandi
Italia A Franco Rossi
Italia D Luigi Saccani
Italia A Guido Tieghi
Italia P Gino Vasirani
Italia D Guido Vincenzi
Italia C Giorgio Visconti
Italia A Guido Zucchini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1951-1952.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
9 settembre 1951
1ª giornata
Reggiana1 – 1TrevisoStadio Mirabello
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Reggio Emilia
16 settembre 1951
2ª giornata
Reggiana5 – 1Marzotto ValdagnoStadio Mirabello
Arbitro:  Casati (Varese)

Monza
23 settembre 1951
3ª giornata
Monza1 – 1ReggianaStadio San Gregorio
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Pisa
7 ottobre 1951
4ª giornata
Pisa2 – 1ReggianaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Tibaldi (Savona)

reggio Emilia
7 ottobre 1951
5ª giornata
Reggiana2 – 0SiracusaStadio Mirabello
Arbitro:  Perego (Milano)

Reggio Emilia
14 ottobre 1951
6ª giornata
Reggiana0 – 0MessinaStadio Mirabello
Arbitro:  Pizzato (Mestre)

Verona
21 ottobre 1951
7ª giornata
Verona3 – 0ReggianaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Buratti (Milano)

Piombino
28 ottobre 1951
8ª giornata
Piombino4 – 0ReggianaStadio Magona d'Italia
Arbitro:  Jonni (Macerata)

Reggio Emilia
4 novembre 1951
9ª giornata
Reggiana2 – 0VeneziaStadio Mirabello
Arbitro:  Bernasconi (Firenze)

Vicenza
18 novembre 1951
10ª giornata
Vicenza2 – 1ReggianaStadio Romeo Menti
Arbitro:  De Gregorio (Legnano)

Reggio Emilia
2 dicembre 1951
11ª giornata
Reggiana3 – 1StabiaStadio Mirabello
Arbitro:  Campanati (Milano)

Lodi
9 dicembre 1951
12ª giornata
Fanfulla4 – 0ReggianaStadio Dossenina
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Reggio Emilia
16 dicembre 1951
13ª giornata
Reggiana5 – 2ModenaStadio Mirabello
Arbitro:  De Leo (Mestre)

Roma
23 dicembre 1951
14ª giornata
Roma4 – 0ReggianaStadio Nazionale
Arbitro:  Rigato (Mestre)

Reggio Emilia
30 dicembre 1951
15ª giornata
Reggiana2 – 1SalernitanaStadio Mirabello
Arbitro:  Campanati (Milano)

Brescia
6 gennaio 1952
16ª giornata
Brescia1 – 0ReggianaStadium di Viale Piave
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Genova
13 gennaio 1952
17ª giornata
Genoa2 – 1ReggianaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Reggio Emilia
20 gennaio 1952
18ª giornata
Reggiana1 – 1LivornoStadio Mirabello
Arbitro:  Cicardi (Lecco)

Catania
27 gennaio 1952
19ª giornata
Catania4 – 1ReggianaStadio Cibali
Arbitro:  Matteucci (Roma)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Treviso
3 febbraio 1952
20ª giornata
Treviso3 – 0ReggianaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Zoli (Pontedera)

Valdagno
10 febbraio 1952
21ª giornata
Marzotto Valdagno2 – 1ReggianaStadio dei Fiori
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Reggio Emilia
17 febbraio 1952
22ª giornata
Reggiana0 – 0MonzaStadio Mirabello
Arbitro:  Michieletto (Mestre)

Reggio Emilia
2 marzo 1952
23ª giornata
Reggiana3 – 1PisaStadio Mirabello
Arbitro:  Gemini (Roma)

Siracusa
9 marzo 1952
24ª giornata
Siracusa2 – 1ReggianaStadio Vittorio Emanuele III
Arbitro:  Ferrari Aggradi (Firenze)

Messina
16 marzo 1952
25ª giornata
Messina0 – 0ReggianaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Zoli (Pontedera)

Reggio Emilia
23 marzo 1952
26ª giornata
Reggiana1 – 1VeronaStadio Mirabello
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Reggio Emilia
30 marzo 1952
27ª giornata
Reggiana1 – 2PiombinoStadio Mirabello
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Venezia
6 aprile 1952
28ª giornata
Venezia1 – 0ReggianaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Buratti (Milano)

Reggio Emilia
13 aprile 1952
29ª giornata
Reggiana0 – 1VicenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Cartei (Firenze)

Castellammare di Stabia
20 aprile 1952
30ª giornata
Stabia2 – 1ReggianaStadio San Marco
Arbitro:  Occhinegro (Taranto)

Reggio Emilia
27 aprile 1952
31ª giornata
Reggiana3 – 2FanfullaStadio Mirabello
Arbitro:  Pieri (Trieste)

Modena
4 maggio 1952
32ª giornata
Modena3 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Capriata (Genova)

reggio Emilia
11 maggio 1952
33ª giornata
Reggiana0 – 7RomaStadio Mirabello
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Salerno
25 maggio 1952
34ª giornata[1]
Salernitana2 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Caputi (Molfetta)

Reggio Emilia
1º giugno 1952
35ª giornata
Reggiana0 – 0BresciaStadio Mirabello
Arbitro:  Guarnaschelli (Pavia)

Reggio Emilia
8 giugno 1952
36ª giornata
Reggiana0 – 4GenoaStadio Mirabello
Arbitro:  Fumagalli (Milano)

Livorno
15 giugno 1952
37ª giornata
Livorno2 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Coppa (Mariano Comense)

Reggio Emilia
22 giugno 1952
38ª giornata
Reggiana0 – 1CataniaStadio Mirabello
Arbitro:  Ferrari Aggradi (Firenze)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita anticipata il 22 maggio 1952.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1953, p. 163.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, p. 31-33.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 127-129.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende negli anni del triunvirato, 1945-1969 (2º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2004, pp. 107-119.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio