Associazione Calcio Reggiana 1965-1966

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
AllenatoreItalia Romolo Bizzotto
PresidenteItalia Carlo Visconti
Serie B15º posto
Maggiori presenzeCampionato: Perucconi (37)
Miglior marcatoreCampionato: G. Calloni (12)
StadioStadio Mirabello
Abbonati1.800
Maggior numero di spettatorivs Mantova, 22 maggio 1966, 12.021
Minor numero di spettatorivs Catanzaro, 12 giugno 1966, 4.500
Media spettatori6.400

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1965-1966.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1965-1966 la Reggiana disputa il campionato di Serie B ottenendo la salvezza alla penultima giornata del torneo con la vittoria interna sul Catanzaro (3-2), grazie ai due gol del giovane Alessio Badari. Salgono in Serie A il Venezia con Lecco e Mantova, scendono in Serie C Pro Patria con Monza e Trani. Giampiero Calloni si mette ancora una volta in mostra realizzando 12 reti. In Coppa Italia granata subito fuori con il Palermo (1-1) dopo i tempi supplementari, in virtù del sorteggio che ha favorito i siciliani.

Ritorna a Reggio Emilia Alberto Malavasi dal Palermo, al quale viene venduto il forte mediano Rino Bon. Dal Parma retrocesso in C, arriva l'attaccante Giovanni Meregalli e dalla Spal l'ala destra Gianfranco De Bernardi, che si infortuna presto ed è sostituito dal giovane Gilberto Perucconi arrivato dalla Gallaratese. Torna dal Mantova la mezzala Claudio Correnti mentre Gustavo Giagnoni insieme a Mario Tomy fanno il viaggio inverso e ritornano nella città gonzaghesca.

C'è anche una grana degli ingaggi, due giocatori Domenico De Dominicis ed Ettore Recagni firmano a campionato iniziato. Si punta sui giovani Giovanni Gavazzi e Alessio Badari per la loro valorizzazione. La Reggiana alla fine del girone di andata ha solo un punto in meno di quelli conseguiti nel campionato precedente, quando si trovò alle soglie della zona promozione. Il ritorno è deludente. Il 20 febbraio del 1966 la Reggiana è punita con lo (0-2) a tavolino, per un petardo esploso contro il giocatore del Padova Rinaldo Frezza nel corso dell'incontro tra reggiani e veneti, sul campo l'incontro era terminato (1-0) con una rete di Recagni.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Seconda divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Alessio Badari
Italia P Giancarlo Bertini
Italia D Orlando Bertini
Italia A Giampiero Calloni
Italia P Franco Ciccarelli
Italia P Sauro Cinelli
Italia C Claudio Correnti
Italia A Gianfranco De Bernardi
Italia C Domenico De Dominicis
Italia D Romano Donzelli
Italia A Fermo Favini
N. Ruolo Giocatore
Italia A Paolo Franzoni
Italia P Ezio Galbiati
Italia C Giovanni Gavazzi
Italia D Giampiero Grevi
Italia C Alberto Malavasi
Italia A Giovanni Meregalli
Italia D Paolo Montanari
Italia A Gilbert Perrucconi
Italia A Ettore Recagni
Italia D Umberto Strucchi
Italia D Mario Villa

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1965-1966.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
5 settembre 1965
1ª giornata
Reggiana1 – 1MessinaStadio Mirabello
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Reggio Emilia
12 settembre 1965
2ª giornata
Reggiana2 – 0PotenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Padova
19 settembre 1965
3ª giornata
Padova4 – 0ReggianaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Venezia
26 settembre 1965
4ª giornata
Venezia1 – 0ReggianaStadio Pierluigi Penzo
Arbitro:  Fiduccia (Marsala)

Reggio Emilia
3 ottobre 1965
5ª giornata
Reggiana0 – 0NovaraStadio Mirabello
Arbitro:  Palazzo (Palermo)

Reggio Emilia
10 ottobre 1965
6ª giornata
Reggiana1 – 0LivornoStadio Mirabello
Arbitro:  Nencioni (Roma)

Palermo
17 ottobre 1965
7ª giornata
Palermo1 – 0ReggianaStadio La favorita
Arbitro:  Nobilia (Roma)

Reggio Calabria
24 ottobre 1965
8ª giornata
Reggina2 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Vacchini (Milano)

Reggio Emilia
31 ottobre 1965
9ª giornata
Reggiana2 – 0GenoaStadio Mirabello
Arbitro:  Orlando (Bergamo)

Busto Arsizio
7 novembre 1965
10ª giornata
Pro Patria2 – 1ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Fiduccia (Marsala)

Reggio Emilia
14 novembre 1965
11ª giornata
Reggiana0 – 0LeccoStadio Mirabello
Arbitro:  Gonella (Torino)

Reggio Emilia
21 novembre 1965
12ª giornata
Reggiana2 – 1VeronaStadio Mirabello
Arbitro:  Torelli (Milano)

Modena
28 novembre 1965
13ª giornata
Modena0 – 0ReggianaStadio Alberto Braglia
Arbitro:  Righetti (Torino)

Reggio Emilia
5 dicembre 1965
14ª giornata
Reggiana2 – 0TraniStadio Mirabello
Arbitro:  Bigi (Padova)

Mantova
19 dicembre 1965
15ª giornata
Mantova1 – 1ReggianaStadio Danilo Martelli
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Reggio Emilia
26 dicembre 1965
16ª giornata
Reggiana1 – 2AlessandriaStadio Mirabello
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Reggio Emilia
2 gennaio 1966
17ª giornata[1]
Reggiana2 – 0MonzaStadio Mirabello
Arbitro:  Bigi (Padova)

Catanzaro
9 gennaio 1966
18ª giornata
Catanzaro0 – 0ReggianaStadio Militare
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Pisa
16 gennaio 1966
19ª giornata
Pisa0 – 2ReggianaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Marchiori (Padova)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Messina
6 febbraio 1966
20ª giornata
Messina1 – 1ReggianaStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Potenza
13 febbraio 1966
21ª giornata
Potenza3 – 2ReggianaStadio Alfredo Viviani
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Reggio Emilia
20 febbraio 1966
22ª giornata
Reggiana0 – 2
A Tav.[2]
PadovaStadio Mirabello
Arbitro:  Carminati (Milano)

Reggio Emilia
27 febbraio 1966
23ª giornata
Reggiana1 – 1VeneziaStadio Mirabello
Arbitro:  Genel (Trieste)

Novara
6 marzo 1966
24ª giornata
Novara1 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Fiduccia (Marsala)

Livorno
20 marzo 1966
25ª giornata
Livorno0 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Picasso (Chiavari)

Reggio Emilia
27 marzo 1966
26ª giornata
Reggiana1 – 1PalermoStadio Mirabello
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Reggio Emilia
3 aprile 1966
27ª giornata
Reggiana0 – 0RegginaStadio Mirabello
Arbitro:  De Robbio (Torre Annunziata)

Genova
10 aprile 1966
28ª giornata
Genoa2 – 0ReggianaStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Bigi (Padova)

Reggio Emilia
17 aprile 1966
29ª giornata
Reggiana2 – 1Pro PatriaStadio Mirabello
Arbitro:  Monti (Ancona)

Lecco
24 aprile 1966
30ª giornata
Lecco4 – 2ReggianaStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  D'Agostini (Roma)

Verona
1º maggio 1966
31ª giornata
Verona0 – 0ReggianaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Reggio Emilia
8 maggio 1966
32ª giornata
Reggiana1 – 1ModenaStadio Mirabello
Arbitro:  Monti (Ancona)

Trani
15 maggio 1966
33ª giornata
Trani0 – 0ReggianaStadio Comunale
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Reggio Emilia
22 maggio 1966
34ª giornata
Reggiana0 – 0MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Gonella (Torino)

Alessandria
29 maggio 1966
35ª giornata
Alessandria2 – 1ReggianaStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Piantoni (Terni)

Monza
5 giugno 1966
36ª giornata
Monza0 – 0ReggianaStadio Gino Alfonso Sada
Arbitro:  Pieroni (Roma)

Reggio Emilia
12 giugno 1966
37ª giornata
Reggiana3 – 2CatanzaroStadio Mirabello
Arbitro:  Monti (Ancona)

Reggio Emilia
19 giugno 1966
38ª giornata
Reggiana0 – 3PisaStadio Mirabello
Arbitro:  Angonese (Mestre)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1965-1966.
Reggio Emilia
29 agosto 1965
1º Turno
Reggiana1 – 1
(d.t.s.)
Qualificato Palermo per sorteggio.
PalermoStadio Mirabello
Arbitro:  Politano (Cuneo)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per nebbia al minuto 18' sul risultato di (2-1) e recuperata il 23 gennaio 1966.
  2. ^ Risultato assegnato a tavolino (0-2) per il ferimento del giocatore Rinaldo Frezza del Padova con un petardo esploso lanciato dagli spalti dei tifosi reggiani, sul campo gara finita (1-0).

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Carcano Edizioni, 1967, p. 168.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, pp. 66.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 172-174.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende negli anni del triunvirato, 1945-1969 (2º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2006, pp. 339-356.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio