Associazione Polisportiva Savoia 1965-1966

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Polisportiva Savoia
Stagione 1965-1966
AllenatoreItalia Antonio Giglio e
Italia Giacomo Blason poi
Italia Jone Spartano e
Uruguay Giulio Lopez[1]
PresidenteItalia Franco Faraone Mennella
Serie C17º posto
StadioComunale

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Savoia nelle competizioni ufficiali della stagione 1965-1966.[2]

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1965-1966 fu la 44a stagione sportiva del Savoia.

Serie C 1965-1966: 17º posto

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Italia Franco Faraone Mennella
  • Vice presidente: Vittorio Prisco, Antonio di Salvatore
  • Dirigenti: Viola, Gogna, Pignataro, Andreozzi, Caso, Saporito, Manzo, Pagano

Area organizzativa

  • Segretario generale: Milano, De Simone

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico sociale: Antonio Ciniglio
  • Massaggiatori: Mastromarino, Vecchione

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gaspare Boesso
Italia P Luigi Farinelli
Italia P Gianluigi Roi
Italia D Enzo Bertossi
Italia D Giovanni Biasin
Italia D Giuseppe Caramanno
Italia D Germano Da Dalto
Italia D Giancarlo Genisio
Italia D Roberto Stucchi
Italia C Giovanni Berlasso
Italia C Luigi Bodi
N. Ruolo Giocatore 1200px White with Savoy Coat of Arms.svg
Italia C Paolo Ferrari
Italia C Carlo Franzini
Italia C Gianni Inferrera
Italia C Franco Palumbo (Capitano)
Italia A Ciro Esposito
Italia A Luigi Mainardi
Italia A Roberto Padovani
Italia A Gianpaolo Rossi
Italia Giulio Bechelli
Italia Salvatore Borrelli
Italia Gianni Spazzadeschi

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
definitivo
Cessioni
R. Nome a Modalità
definitivo

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Partita di spareggio
  2. ^ Dati tratti da Calvelli, Lucibelli, Schettino, p. da 334 a 341

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Chrystian Calvelli, Giuseppe Lucibelli; Raffaele Schettino, Savoia storia e leggenda dall'Oncino al Giraud, Gragnano, Stampa Democratica '95, dicembre 2000. ISBN non esistente