Unione Sportiva Cremonese 1965-1966

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese 1965-1966
Stagione 1965-1966
AllenatoreTeodoro Zanini, poi, Giovanni Persico
PresidenteGuido Maffezzoni
Serie C 1965-196614º posto - girone A
Maggiori presenzeCampionato: Attilio Tassi (32)
Miglior marcatoreCampionato: Attilio Tassi (10)
StadioStadio Giovanni Zini

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1965-1966.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1965-1966 la Cremonese ha disputato il campionato di Serie C, girone A, classificandosi quattordicesima con 28 punti, nel torneo che ha portato in Serie B il Savona, primo con 45 punti, e retrocesso in Serie D il Parma e l'Ivrea.

L'allenatore scelto per guidare la Cremonese in questa stagione è una vecchia gloria della squadra di Via Persico, Teodoro Zanini, mentre Eugenio Bergonzi si occupa del settore giovanile. La formazione grigiorossa è ringiovanita e rinnovata. Sul campo i problemi abbondano, per il secondo anno consecutivo il Piacenza vìola lo Zini, dopo una decina di giornate la squadra è penultima, al giro di boa del torneo si dimette l'allenatore Doro Zanini che torna ad affiancare Eugenio Bergonzi nel settore giovanile, in panchina al suo posto viene chiamato Giovanni Persico. Una reazione della squadra si vede e la salvezza viene raggiunta con un turno di anticipo, con tre punti di vantaggio sul Parma retrocesso. Si è distinta nel torneo la mezz'ala Attilio Tassi autore di dieci reti.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Luigi Bartolomei
Italia C Costantino Belloni
Italia D Paolo Canevari
Italia D Ettore Capoani
Italia C Giuseppe Caraffini
Italia A Maurizio Cella
Italia P Antonio De Jaco
Italia A Emilio Del Bianco
Italia A Fabrizio Denari
Italia D Ernesto Feroldi
Italia A Eugenio Frassi
Italia A Luigi Gibellini
Italia P Giampietro Michelini
N. Ruolo Giocatore
Italia D Enrico Mizzi
Italia C Nicola Novali
Italia C Angelo Ottani
Italia C Franco Ravani
Italia A Giacomo Rossi
Italia A Gianfranco Sarchi
Italia D Paolo Sudati
Italia A Attilio Tassi
Italia D Franco Tumiati
Italia D Giovanni Vecchi
Italia C Sergio Velmini
Italia D Giuseppe Zaniboni
Italia A Giovanni Zavaglio

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1965-1966.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Chiavari
19 settembre 1965
1ª giornata
Entella3 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Manetti (Firenze)

Cremona
26 settembre 1965
2ª giornata
Cremonese4 – 1MestrinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Lupi (Genova)

Valdagno
3 ottobre 1965
3ª giornata
Marzotto Valdagno1 – 0CremoneseStadio dei Fiori
Arbitro:  Simoncini (La Spezia)

Cremona
10 ottobre 1965
4ª giornata
Cremonese2 – 1IvreaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Trucillo (Venezia)

Monfalcone
17 ottobre 1965
5ª giornata
C.R.D.A. Monfalcone3 – 1CremoneseStadio Cantieri Riuniti dell'Adriatico
Arbitro:  Concina (Novara)

Cremona
24 ottobre 1965
6ª giornata
Cremonese2 – 0UdineseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Falchi (Terni)

Solbiate Arno
31 ottobre 1965
7ª giornata
Solbiatese3 – 1CremoneseStadio Felice Chinetti
Arbitro:  Beretta (Milano)

Cremona
7 novembre 1965
8ª giornata
Cremonese0 – 1PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Caligaris (Alessandria)

Rapallo
14 novembre 1965
9ª giornata
Rapallo Ruentes1 – 0CremoneseStadio Umberto Macera
Arbitro:  Magnani (Firenze)

Cremona
21 novembre 1965
10ª giornata
Cremonese0 – 1TrevisoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Sabattini (Finale Emilia)

Savona
28 novembre 1965
11ª giornata
Savona4 – 0CremoneseStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Lo Gidice (Torino)

Cremona
5 dicembre 1965
12ª giornata
Cremonese4 – 1BielleseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Scolari (Verona)

Legnano
12 dicembre 1965
13ª giornata
Legnano1 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Cardelli (Carrara)

Cremona
19 dicembre 1965
14ª giornata
Cremonese1 – 0TriestinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Varnero (Alessandria)

Treviglio
2 gennaio 1966
15ª giornata
Trevigliese3 – 2CremoneseStadio Mario Zanconti
Arbitro:  Ottonello (Firenze)

Cremona
9 gennaio 1966
16ª giornata
Cremonese0 – 0ParmaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cicconetti (Pordenone)

Cremona
16 gennaio 1966
17ª giornata[1]
Cremonese0 – 0ComoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Branzoni (Pavia)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
23 gennaio 1966
18ª giornata
Cremonese2 – 0EntellaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pilotto (Roma)

Mestre
30 gennaio 1966
19ª giornata
Mestrina0 – 0CremoneseStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Accomazzo (Vercelli)

Cremona
6 febbraio 1966
20ª giornata
Cremonese2 – 2Marzotto ValdagnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  D'Amico (Loreto)

Ivrea
13 febbraio 1966
21ª giornata
Ivrea0 – 1CremoneseStadio Gino Pistoni
Arbitro:  Pontini (Ferrara)

Cremona
20 febbraio 1966
22ª giornata
Cremonese0 – 0C.R.D.A. MonfalconeStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cappelluti (Bari)

Udine
27 febbraio 1966
23ª giornata
Udinese4 – 2CremoneseStadio Moretti
Arbitro:  Ferrari (Rovereto)

Cremona
6 marzo 1966
24ª giornata
Cremonese1 – 1SolbiateseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Beccaria (Lecco)

Piacenza
13 marzo 1966
25ª giornata
Piacenza0 – 0CremoneseBarriera Genova
Arbitro:  Menegali (Roma)

Cremona
20 marzo 1966
26ª giornata
Cremonese2 – 1Rapallo RuentesStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Rodomonte (Teramo)

Treviso
27 marzo 1966
27ª giornata
Treviso1 – 2CremoneseStadio Omobono Tenni
Arbitro:  De Marco (Torre del Greco)

Cremona
3 aprile 1966
28ª giornata
Cremonese0 – 1SavonaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Biella
10 aprile 1966
29ª giornata
Biellese2 – 1CremoneseStadio Lamarmora
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Cremona
24 aprile 1966
30ª giornata
Cremonese1 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Gialluisi (Molfetta)

Trieste
1º marzo 1966
31ª giornata
Triestina1 – 0CremoneseStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Falchi (Terni)

Cremona
8 maggio 1966
32ª giornata
Cremonese0 – 2TreviglieseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  R. Lattanzi (Roma)

Parma
15 maggio 1966
33ª giornata
Parma0 – 0CremoneseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Malerba (Roma)

Como
22 maggio 1966
34ª giornata
Como3 – 0CremoneseStadio Giuseppe Sinigaglia
Arbitro:  Levrero (Genova)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Al termine del girone di andata si dimette l'allenatore cremonese Doro Zanini, al suo posto viene chiamato Giovanni Persico.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, 1903-2005 Unione Sportiva Cremonese, oltre un secolo di storia, GEO Edizioni, 2005, pp. 238-240.

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio