Unione Sportiva Cremonese 1988-1989

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese
Cremo 88-89.jpg
Stagione 1988-1989
AllenatoreBruno Mazzia
PresidenteDomenico Luzzara
Serie B4º posto (promossa in Serie A dopo spareggio ai rigori)
Coppa ItaliaPrimo Turno
Maggiori presenzeCampionato: Michelangelo Rampulla (29)
Miglior marcatoreCampionato: Edi Bivi (14)
StadioStadio Giovanni Zini

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1988-1989.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1988-1989 la Cremonese ha disputato il campionato di Serie B, classificandosi al quarto posto a pari merito con la Reggina. Ha vinto per 4-3 ai rigori (dopo i tempi supplementari) lo spareggio con la squadra calabrese ed è stata promossa in Serie A insieme a Genoa, Bari e Udinese. Pescara, dolce Pescara, il pomeriggio del 25 giugno, resta scolpito nella mente dei tifosi grigiorossi. La Cremonese di Bruno Mazzia ritorna nella massima serie in modo emozionante, ai calci di rigore con il (4-3) alla Reggina. E' stata una Cremonese a trazione anteriore, con il miglior attacco della cadetteria, ma anche con una difesa ballerina, la peggiore delle squadre che hanno lottato per la promozione. Regolare il suo percorso, quarta con 22 punti al termine dell'andata, quarta con 44 punti anche alla conclusione del torneo. A due giornate dal termine aveva un punto di vantaggio su Reggina e Cosenza, ma spreca l'occasione di battere la Reggina allo Zini, finisce (0-0), poi nell'ultima di campionato si va a Licata, il nuovo pareggio (1-1) riporta le tre squadra a pari punti, il Cosenza è tagliato fuori per il peggior rendimento negli scontri diretti, con la Reggina si va allo spareggio nella "dolce" Pescara. I due gemelli del goal stagionali dei grigiorossi sono stati Edi Bivi con 15 reti e Gianfranco Cinello con 12 reti.

Nella Coppa Italia la Cremonese nella prima fase disputa l'ottavo girone, che promuove alla seconda fase la Sampdoria, il Lecce ed il Modena, i grigiorossi pur vincendo tre gare su cinque, con Modena, Arezzo e Padova, si sono dovuti accontentare del quarto posto, per una peggior differenza reti con Lecce e Modena.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

Area tecnica

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Pierangelo Avanzi
Italia A Edi Bivi
Italia A Alviero Chiorri
Italia A Gianfranco Cinello
Italia D Filippo Citterio
Italia D Giuseppe Favalli
Italia C Roberto Galletti
Italia D Felice Garzilli
Italia D Luigi Gualco
Italia A Attilio Lombardo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Onofrio Loseto
Italia C Riccardo Maspero
Italia C Marco Merlo
Italia D Mario Montorfano
Italia A Federico Paini
Italia C Enrico Piccioni
Italia P Michelangelo Rampulla
Italia D Ivan Rizzardi
Italia A Antonio Statella
Italia P Giacomo Violini

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Campionato[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1988-1989.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Barletta
11 settembre 1988
1ª giornata
Barletta2 – 2CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Acri (Novi Ligure)

Cremona
18 settembre 1988
2ª giornata
Cremonese1 – 1MonzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Di Cola (Avezzano)

Cosenza
25 settembre 1988
3ª giornata
Cosenza0 – 1CremoneseStadio San Vito
Arbitro:  Bruni (Arezzo)

Cremona
2 ottobre 1988
4ª giornata
Cremonese1 – 0EmpoliGiovanni Zini
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Ancona
9 ottobre 1988
5ª giornata
Ancona1 – 1CremoneseStadio Dorico
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Cremona
16 ottobre 1988
6ª giornata
Cremonese2 – 3UdineseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Beschin (Legnago)

Messina
23 ottobre 1988
7ª giornata
Messina1 – 1CremoneseStadio Giovanni Celeste
Arbitro:  Bailo (Novi Ligure)

Cremona
30 ottobre 1988
8ª giornata
Cremonese0 – 2GenoaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Taranto
6 novembre 1988
9ª giornata
Taranto0 – 0CremoneseStadio Erasmo Iacovone
Arbitro:  Guidi (Bologna)

Cremona
13 novembre 1988
10ª giornata
Cremonese0 – 0BariStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cornieti (Forlì)

San Benedetto del Tronto
20 novembre 1988
11ª giornata
Sambenedettese0 – 1CremoneseStadio Riviera delle Palme
Arbitro:  Bruni (Arezzo)

Cremona
27 novembre 1988
12ª giornata
Cremonese0 – 0ParmaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Padova
4 dicembre 1988
13ª giornata
Padova2 – 0CremoneseStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Cremona
11 dicembre 1988
14ª giornata
Cremonese1 – 0PiacenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Catanzaro
18 dicembre 1988
15ª giornata
Catanzaro0 – 1CremoneseStadio Militare
Arbitro:  Guidi (Bologna)

Brescia
31 dicembre 1988
16ª giornata
Brescia0 – 2CremoneseStadio Mario Rigamonti
Arbitro:  Ceccarini (Livorno)

Cremona
8 gennaio 1989
17ª giornata
Cremonese1 – 1AvellinoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Nicchi (Arezzo)

Reggio Calabria
15 gennaio 1989
18ª giornata
Reggina1 – 0CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Fabricatore (Roma)

Cremona
22 gennaio 1989
19ª giornata
Cremonese4 – 2LicataStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Frattin (Castelfranco Veneto)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
29 gennaio 1989
20ª giornata
Cremonese2 – 0BarlettaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bruni (Arezzo)

Monza
5 febbraio 1989
21ª giornata
Monza1 – 1CremoneseStadio Brianteo
Arbitro:  Acri (Novi Ligure)

Cremona
12 febbraio 1989
22ª giornata
Cremonese3 – 1CosenzaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pucci (Firenze)

Empoli
26 febbraio 1989
23ª giornata
Empoli2 – 2CremoneseStadio Carlo Castellani
Arbitro:  F. Baldas (Trieste)

Cremona
5 marzo 1989
24ª giornata
Cremonese0 – 0AnconaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Udine
12 marzo 1989
25ª giornata
Udinese1 – 1CremoneseStadio Friuli
Arbitro:  Paparesta (Bari)

Cremona
19 marzo 1989
26ª giornata
Cremonese2 – 0MessinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Cornieti (Forlì)

Genova
25 marzo 1989
27ª giornata
Genoa1 – 0CremoneseStadio Luigi Ferraris
Arbitro:  Amendolia (Messina)

Cremona
2 aprile 1989
28ª giornata
Cremonese2 – 0TarantoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pucci (Firenze)

Bari
9 aprile 1989
29ª giornata
Bari3 – 0CremoneseStadio della Vittoria
Arbitro:  Quartuccio (Torre Annunziata)

Cremona
16 aprile 1989
30ª giornata
Cremonese1 – 0SambenedetteseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bailo (Novi Ligure)

Parma
23 aprile 1989
31ª giornata
Parma1 – 1CremoneseStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Cremona
7 maggio 1989
32ª giornata
Cremonese3 – 0PadovaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Felicani (Bologna)

Piacenza
14 maggio 1989
33ª giornata
Piacenza1 – 0CremoneseStadio Galleana
Arbitro:  Dal Forno (Ivrea)

Cremona
21 maggio 1989
34ª giornata
Cremonese0 – 0CatanzaroStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Guidi (Bologna)

Cremona
28 maggio 1989
35ª giornata
Cremonese0 – 0BresciaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Frigerio (Milano)

Avellino
4 giugno 1989
36ª giornata
Avellino2 – 2CremoneseStadio Partenio
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Cremona
11 giugno 1989
37ª giornata
Cremonese0 – 0RegginaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Longhi (Roma)

Licata
18 giugno 1989
38ª giornata
Licata1 – 1CremoneseStadio Dino Liotta
Arbitro:  Luci (Firenze)

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]
Pescara
25 giugno 1989
Spareggio promozione[1]
Cremonese0 – 0
(d.t.s.)
RegginaStadio Adriatico
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 1988-1989.

Prima fase 8° girone[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
21 agosto 1988
1ª giornata
Cremonese2 – 0ModenaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Boemo (Cervignano del Friuli)

Alessandria
24 agosto 1988
2ª giornata[2]
Sampdoria5 – 0CremoneseStadio Giuseppe Moccagatta
Arbitro:  Pairetto (Torino)

Arezzo
28 agosto 1988
3ª giornata
Arezzo0 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Boggi (Salerno)

Cremona
31 agosto 1988
4ª giornata
Cremonese2 – 0PadovaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Pucci (Firenze)

Lecce
3 settembre
5ª giornata
Lecce1 – 0CremoneseStadio Via del Mare
Arbitro:  Coppetelli (Tivoli)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita di spareggio giocata sul campo neutro di Pescara.
  2. ^ Partita disputata sul campo di Alessandria per ristrutturazione del Luigi Ferraris di Genova.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Unione Sportiva Cremonese, oltre un secolo di storia, di Alexandro Everet e Carlo Fontanelli, GEO Edizioni, 2005, da pagina 336 a pagina 340.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio