Francesco La Rosa (1961)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Francesco La Rosa
Nazionalità Italia Italia
Altezza 186 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Carriera
Giovanili
Messina
Squadre di club1
1979-1980 Messina 7 (4)
1980-1982 Palermo 16 (1)
1982-1983 Casertana 25 (6)
1983-1984 Palermo 26 (1)
1984-1985 Cavese 14 (2)
1985 Palermo 0 (0)
1985-1987 Ravenna 54 (18)
1987-1990 Licata 101 (37)
1990-1991 Reggina 29 (4)
1991-1992 Lecce 26 (2)
1992-1994 Triestina 23 (5)
1994-1995 Lecco ? (?)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Francesco La Rosa (Tremestieri, 20 aprile 1961) è un dirigente sportivo ed ex calciatore italiano, di ruolo attaccante, responsabile dell'area tecnica del Messina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Si è messo in luce in particolare con la maglia del Licata, col quale nella stagione 1987-1988 ha conquistato la prima storica promozione dei siciliani in Serie B, con 15 reti all'attivo, ripetendosi poi in fatto di realizzazioni, nella stagione successiva fra i cadetti, trascinando i gialloblu al nono posto finale (miglior piazzamento della storia) e giungendo secondo nella classifica marcatori alla pari di Antonio De Vitis e alle spalle del solo Salvatore Schillaci.

In totale ha disputato 161 incontri in Serie B, con 28 reti all'attivo, nelle file di Palermo, Licata, Reggina e Lecce.

Dirigente[modifica | modifica wikitesto]

Cessata l'attività agonistica, ha intrapreso quella dirigenziale ricoprendo il ruolo di team manager con Messina, Sambenedettese, Cagliari,[1] Foggia e Salernitana.[2]

Nel 2011 ricopre il ruolo di responsabile dell'area tecnica del Messina[3] fino a fine stagione.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Licata: 1987-1988
Triestina: 1993-1994

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Dal Messina con furore, La Rosa il team manager giornaleonline.unionesarda.ilsole24ore.com
  2. ^ Marco Capuano, Acr Messina, La Rosa ci crede «Hinterreggio, Battipagliese e Cosenza partono come noi per vincere», in Gazzetta del Sud, 25 agosto 2011. URL consultato il 29 agosto 2011.
  3. ^ Manfredi: "Vogliamo una società forte per non ricadere negli errori del passato", in Messinasportiva.it, 16 agosto 2011. URL consultato il 29 agosto 2011.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • La raccolta completa degli album Panini, 1991-1992, p. 71

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]