Unione Sportiva Cremonese 1962-1963

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Unione Sportiva Cremonese.

Unione Sportiva Cremonese
Stagione 1962-1963
AllenatoreEnzo Bellini, poi affiancato da Giuseppe Bonizzoni, poi Zanini
PresidenteGuido Maffezzoni
Serie C 1962-196310º posto - girone A
Maggiori presenzeCampionato: Bottoni, Mizzi e Taddia (34)
Miglior marcatoreCampionato: Basilico (13)

Questa pagina raccoglie le informazioni riguardanti l'Unione Sportiva Cremonese nelle competizioni ufficiali della stagione 1962-1963.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1962-1963 la Cremonese ha disputato il campionato di Serie C, girone A, piazzandosi decima in classifica con 31 punti, il torneo ha visto salire in Serie B il Varese con 50 punti, e retrocedere in Serie D il Casale e la Sanremese. Il Mister grigiorosso è ancora Enzo Bellini, sono ceduti Angelo Castoldi, Mario Pasquina, Orlando Gallesi e Giancarlo Vasini, arrivano a Cremona Giuseppe Basilico ed Enrico Borella dal Varese, Francesco Stacchino dalla Biellese, Bruno Matassini dalla Spal e Vittorio Taddia dal Piacenza. Si parte con due vittorie, dopo nove giornate la Cremonese è ad un solo punto dalla vetta, poi una flessione, il presidente Guido Maffezzoni decide di dare un aiuto all'allenatore affiancandogli come consigliere tecnico Giuseppe Bonizzoni ma i risultati non migliorano, dopo la sconfitta (3-1) di Biella, Bellini si dimette e viene sostituito da Teodoro Zanini. La squadra si salva senza troppi patemi. Con tredici reti il bomber stagionale e Giuseppe Basilico.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia C Giuliano Bandini
Italia A Giuseppe Basilico
Italia C Costantino Belloni
Italia D Piergiovanni Bettin
Italia A Enrico Borella
Italia P Claudio Bottoni
Italia D Luigi Calza
Italia C Erminio Favalli
Italia D Guido Grainer
N. Ruolo Giocatore
Italia A Bruno Matassini
Italia D Enrico Mizzi
Italia C Angelo Ogliari
Italia C Battista Pasinelli
Italia C Franco Ravani
Italia A Giacomo Rossi
Italia C Francesco Stacchino
Italia C Vittorio Taddia
Italia C Attilio Tassi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1962-1963.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Monfalcone
23 settembre 1962
1ª giornata
C.R.D.A. Monfalcone0 – 1CremoneseStadio Cantieri Riuniti dell'Adriatico
Arbitro:  Momoli (Padova)

Cremona
30 settembre 1962
2ª giornata
Cremonese1 – 0MestrinaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Gonella (Asti)

Novara
7 ottobre 1962
3ª giornata
Novara2 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Frullini (Firenze)

Cremona
14 ottobre 1962
4ª giornata
Cremonese0 – 2VareseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Minghetti (Roma)

Imperia
21 ottobre 1962
5ª giornata[1]
Sanremese1 – 1CremoneseCampo Sportivo dell'Ilva
Arbitro:  Sarti (Mantova)

Cremona
28 ottobre 1962
6ª giornata
Cremonese2 – 2SavonaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Magrini (Monselice)

Cremona
4 novembre 1962
7ª giornata
Cremonese0 – 0RizzoliStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Gandiolo (Alessandria)

Valdagno
11 novembre 1962
8ª giornata
Marzotto Valdagno0 – 1CremoneseStadio dei Fiori
Arbitro:  Sanguinetti (Chiavari)

Cremona
18 novembre 1962
9ª giornata
Cremonese1 – 0SaronnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bassan (Rovigo)

Casale Monferrato
25 novembre 1962
10ª giornata
Casale3 – 0CremoneseStadio Natale Palli
Arbitro:  Giunti (Arezzo)

Cremona
2 dicembre 1962
11ª giornata
Cremonese3 – 3Vittorio VenetoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Accomazzo (Vercelli)

Ivrea
9 dicembre 1962
12ª giornata
Ivrea1 – 0CremoneseStadio Gino Pistoni
Arbitro:  Zanchi (Mestre)

Cremona
16 dicembre 1962
13ª giornata
Cremonese1 – 1BielleseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Litteri (Trieste)

Treviso
23 dicembre 1962
14ª giornata
Treviso2 – 0CremoneseStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Mariotti (Firenze)

Cremona
30 dicembre 1962
15ª giornata
Cremonese0 – 1FanfullaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Bigi (Padova)

Legnano
6 gennaio 1963
16ª giornata
Legnano3 – 2CremoneseStadio Giovanni Mari
Arbitro:  Castoldi (Genova)

Cremona
13 gennaio 1963
17ª giornata
Cremonese3 – 0PordenoneStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Rostagno (Torino)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Cremona
20 gennaio 1963
18ª giornata
Cremonese2 – 0C.R.D.A. MonfalconeStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Giola (Pisa)

Mestre
27 gennaio 1963
19ª giornata
Mestrina1 – 0CremoneseStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Fioretti (Roma)

Cremona
3 febbraio 1963
20ª giornata[2]
Cremonese0 – 3NovaraStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Recanati (Roma)

Varese
10 febbraio 1963
21ª giornata
Varese2 – 0CremoneseStadio Franco Ossola
Arbitro:  Schinetti (Brescia)

Cremona
17 febbraio 1963
22ª giornata[3]
Cremonese3 – 0SanremeseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Prandstraller (Mestre)

Savona
24 febbraio 1963
23ª giornata
Savona2 – 0CremoneseStadio Valerio Bacigalupo
Arbitro:  Vitullo (Campobasso)

Milano
3 marzo 1963
24ª giornata[4]
Rizzoli0 – 0CremoneseArena Civica
Arbitro:  Cicconetti (Pordenone)

Cremona
17 marzo 1963
25ª giornata
Cremonese2 – 0Marzotto ValdagnoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Canova (Bologna)

Saronno
24 marzo 1963
26ª giornata
Saronno2 – 1CremoneseStadio Emilio Colombo-Gaetano Gianetti
Arbitro:  Bosello (Padova)

Cremona
31 marzo 1963
27ª giornata
Cremonese2 – 0CasaleStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Novelli (Firenze)

Vittorio Veneto
14 aprile 1963
28ª giornata
Vittorio Veneto0 – 1CremoneseStadio Comunale
Arbitro:  Lombardini (Firenze)

Cremona
21 aprile 1963
29ª giornata
Cremonese0 – 5IvreaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Nencioni (Roma)

Biella
28 aprile 1963
30ª giornata
Biellese3 – 1CremoneseStadio Lamarmora
Arbitro:  Camozzi (Porto d'Ascoli)

Cremona
12 maggio 1963
31ª giornata
Cremonese0 – 0TrevisoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Ghetti (Modena)

Lodi
19 maggio 1963
32ª giornata
Fanfulla0 – 0CremoneseStadio Dossenina
Arbitro:  Rostagno (Torino)

Cremona
26 maggio 1963
33ª giornata
Cremonese2 – 0LegnanoStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Trucillo (Venezia)

Pordenone
2 giugno 1963
34ª giornata
Pordenone3 – 0CremoneseStadio Ottavio Bottecchia
Arbitro:  Zazzetta (San Benedetto del Tronto)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita disputata sul campo neutro di Imperia.
  2. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 25 aprile 1963.
  3. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 10 marzo 1963.
  4. ^ Partita anticipata il 2 marzo 1963.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Everet e Fontanelli, Unione Sportiva Cremonese, oltre un secolo di storia, Empoli, GEO Edizioni, 2005, pp. 228-230.
Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio