Associazione Calcio Reggiana 1946-1947

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Calcio Reggiana
Stagione 1946-1947
AllenatoreItalia Bruno Vale, dalla 22ª giornata Italia Alcide Ivan Violi
PresidenteItalia Carlo Visconti
Serie B12º posto nel girone B.
Maggiori presenzeCampionato: Borri (39)
Miglior marcatoreCampionato: Mantovani (11)
Maggior numero di spettatorivs Parma, 29 dicembre 1946, 7.000
Minor numero di spettatorivs Suzzara, 9 febbraio 1947, 2.000
Media spettatori4.400

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Reggiana nelle competizioni ufficiali della stagione 1946-1947.

La stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1946-1947 vi sono grandi cambiamenti in casa granata. Allo Stadio Mirabello viene costruita la nuova tribuna in cemento e compaiono le alzate in legno delle gradinate di fronte alla tribuna. Con queste migliorie al Mirabello, strette strette, possono entrare anche 10mila persone. L'allenatore Vanicsek lascia Reggio e al suo posto arriva Bruno Vale, che a metà campionato verrà a sua volta sostituito da Alcide Ivan Violi.

Livio Spaggiari è ceduto al Brescia (a fine carriera sarà per anni presidente di un importante consorzio di cooperative a Reggio), Gino Vasirani va al Bologna e il centravanti Omero Losi alla Roma, mentre arrivano in granata un trio da Sestri Levante (Bruno Borri e Antonio Lucchese, che avevano fatto il militare a Reggio, ed Aldo Peruzzo), Dal Novara viene acquistato l'attaccante Aldo Foglio e dal Suzzara arrivano in granata il duo Giuseppe Marmiroli e Walter Mantovani.

L'inizio è duro, il 29 dicembre si batte il Parma al Mirabello per (1-0) con gol di Luigi Ganassi, dopo arriva la mortificante sconfitta di Cremona per (7-0). Umiliante è anche la sconfitta nel derby di ritorno con i ducali il 25 maggio del 1947 per (4-0). A Parma la Reggiana subisce quattro gol e uno è di Luigi Del Grosso, che guiderà tra qualche stagione la Reggiana nella risalita dalla IV serie alla B, negli anni cinquanta. Poi una quaterna la Reggiana la rifila alla Spal, la settimana dopo i granata battono il Forlì conquistando la salvezza. Nel torneo la Lucchese è promossa in serie A, mentre Cesena, Pro Gorizia, Forlì e Mestrina sono retrocesse in Serie C.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Prima divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Flaminio Antoniani
Italia D Carlo Benelli
Italia A Bruno Borri
Italia D Milo Campari
Italia A Emilio Cantarelli
Italia A Antonio Casarini
Italia D Ugo Colombo
Italia A Aldo Foglio
Italia C Luigi Ganassi
Italia D Gino Giaroli
Italia A Emilio Lonzar
Italia D Antonio Lucchese
Italia A Walter Mantovani
N. Ruolo Giocatore
Italia A Giuseppe Marmiroli
Italia P Livio Martinelli
Italia C Giovanni Menozzi
Italia C Vivante Montanari
Italia C Athos Panciroli
Italia A Aldo Peruzzo
Italia C Cesare Pilla
Italia A Dino Sala
Italia C Giuseppe Salvioli
Italia C Francesco Spaggiari
Italia A James Tedeschi
Italia C Dino Testoni
Italia A Alcide Ivan Violi

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 1946-1947.

Serie B girone B[modifica | modifica wikitesto]

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Treviso
22 settembre 1946
1ª giornata
Treviso2 – 0ReggianaStadio Omobono Tenni
Arbitro:  Pera (Firenze)

Reggio Emilia
29 settembre 1946
2ª giornata
Reggiana1 – 1EmpoliStadio Mirabello
Arbitro:  Zavattaro (Casale Monferrato)

Ancona
6 ottobre 1946
3ª giornata
Anconitana1 – 1ReggianaStadio Dorico
Arbitro:  Maurelli (Roma)

Reggio Emilia
13 ottobre 1946
4ª giornata
Reggiana2 – 1PiacenzaStadio Mirabello
Arbitro:  Dellarole (Vercelli)

Siena
20 ottobre 1946
5ª giornata[1]
Siena1 – 0ReggianaStadio Rastrello
Arbitro:  Marchetti (Milano)

Mestre
27 ottobre 1946
6ª giornata
Mestrina1 – 1ReggianaStadio Francesco Baracca
Arbitro:  Carpani (Milano)

Reggio Emilia
3 novembre 1946
7ª giornata
Reggiana2 – 1UdineseStadio Mirabello
Arbitro:  Garassino (Varese)

Pisa
10 novembre 1946
8ª giornata
Pisa2 – 1ReggianaStadio Arena Garibaldi
Arbitro:  Bernardi (Savona)

Reggio Emilia
17 novembre 1946
9ª giornata
Reggiana2 – 1Stadio Mirabello
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Mantova
24 novembre 1946
10ª giornata
Mantova0 – 0ReggianaStadio John Robert Nation
Arbitro:  Sorbi (Genova)

Reggio Emilia
1º dicembre 1946
11ª giornata
Reggiana1 – 1Pro GoriziaStadio Mirabello
Arbitro:  Caprioli (Varese)

Verona
8 dicembre 1946
12ª giornata
Verona0 – 0ReggianaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Milanone Ridor (Biella)

Cremona
15 dicembre 1946
13ª giornata
Cremonese7 – 0ReggianaStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Massai (Pisa)

Reggio Emilia
22 dicembre 1946
14ª giornata
Reggiana1 – 1PratoStadio Mirabello
Arbitro:  Spaudo (Biella)

Reggio Emilia
29 dicembre 1946
15ª giornata
Reggiana1 – 0ParmaStadio Mirabello
Arbitro:  Buratti (Milano)

Ferrara
1º gennaio 1947
16ª giornata
SPAL3 – 0ReggianaStadio Sportivo Comunale
Arbitro:  Matucci (Seregno)

Forlì
5 gennaio 1947
17ª giornata
Forlì1 – 0ReggianaStadio Tullio Morgagni
Arbitro:  Di Giovanni (Pescara)

Reggio Emilia
12 gennaio 1947
18ª giornata
Reggiana0 – 0PadovaStadio Mirabello
Arbitro:  Massironi (Milano)

Cesena
19 gennaio 1947
19ª giornata
Cesena2 – 2ReggianaIppodromo del Savio
Arbitro:  Massai (Pisa)

Reggio Emilia
26 gennaio 1947
20ª giornata[2]
Reggiana0 – 0SuzzaraStadio Mirabello
Arbitro:  Arietti (Siena)

2 febbraio 1947
21ª giornata
 – 
Turno di riposo REGGIANA

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Reggio Emilia
16 febbraio 1947
22ª giornata
Reggiana1 – 1TrevisoStadio Mirabello
Arbitro:  Stampacchia (Napoli)

Empoli
23 febbraio 1947
23ª giornata
Empoli1 – 0ReggianaStadio Città di Empoli
Arbitro:  De Paola (Bari)

Reggio Emilia
2 marzo 1947
24ª giornata
Reggiana0 – 0AnconitanaStadio Mirabello
Arbitro:  Silvano (Torino)

Piacenza
9 marzo 1947
25ª giornata
Piacenza1 – 1ReggianaBarriera Genova
Arbitro:  Codeluppi (Lodi)

Reggio Emilia
16 marzo 1947
26ª giornata
Reggiana1 – 0SienaStadio Mirabello
Arbitro:  Prandi (Roma)

Reggio Emilia
23 marzo 1947
27ª giornata
Reggiana4 – 1MestrinaStadio Mirabello
Arbitro:  Arpaia (Roma)

Udine
30 marzo 1947
28ª giornata
Udinese2 – 1ReggianaStadio Moretti
Arbitro:  Canavesio (Torino)

Reggio Emilia
6 aprile 1947
29ª giornata
Reggiana1 – 0PisaStadio Mirabello
Arbitro:  Corradini (Bologna)

Lucca
13 aprile 1947
30ª giornata
Lucchese1 – 0ReggianaStadio Porta Elisa
Arbitro:  Fois (Roma)

Reggio Emilia
20 aprile 1947
31ª giornata
Reggiana0 – 2MantovaStadio Mirabello
Arbitro:  Picasso (Milano)

Gorizia
27 aprile 1947
32ª giornata
Pro Gorizia1 – 1ReggianaStadio Campagnuzza
Arbitro:  Selva (Torino)

Reggio Emilia
4 maggio 1947
33ª giornata
Reggiana2 – 0VeronaStadio Mirabello
Arbitro:  Donati (Milano)

Reggio Emilia
11 maggio 1947
34ª giornata
Reggiana1 – 0CremoneseStadio Mirabello
Arbitro:  Valsecchi (Milano)

Prato
18 maggio 1947
35ª giornata
Prato1 – 1ReggianaStadio Lungobisenzio
Arbitro:  De Falco (Torre Annunziata)

Parma
25 maggio 1947
36ª giornata
Parma4 – 0ReggianaStadio Ennio Tardini
Arbitro:  Bonivento (Venezia)

Reggio Emilia
1º giugno 1947
37ª giornata[3]
Reggiana4 – 1SPALStadio Mirabello
Arbitro:  Crivelli (Viareggio)

Reggio Emilia
8 giugno 1947
38ª giornata
Reggiana2 – 1ForlìStadio Mirabello
Arbitro:  Milanone Ridor (Biella)

Padova
15 giugno 1947
39ª giornata
Padova4 – 2ReggianaStadio Silvio Appiani
Arbitro:  Piemonte (Monfalcone)

Reggio Emilia
22 giugno 1947
40ª giornata
Reggiana1 – 0CesenaStadio Mirabello
Arbitro:  Franzi (Vercelli)

Suzzara
29 giugno 1947
41ª giornata
Suzzara1 – 0ReggianaCampo Comunale
Arbitro:  Garassino (Varese)

6 luglio 1947
42ª giornata
 – 
Turno di riposo REGGIANA

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Partita sospesa per impraticabilità del campo al minuto 45' dall'arbitro Ettore Neri di Vicenza sul punteggio di (0-1) con rete di Violi al 25' e recuperata il 7 novembre 1946.
  2. ^ Partita rinviata per impraticabilità del campo e recuperata il 9 febbraio 1947.
  3. ^ Partita anticipata il 31 maggio 1947.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Almanacco illustrato del Calcio, Rizzoli Edizioni, 1948, p. 161.
  • Ezio Fanticini, Andrea Ligabue, La storia della Reggiana, Reggio Emilia, Il Resto del Carlino, edizione Reggio, 1993, p. 23.
  • Carlo Fontanelli, Alfredo Ferraraccio, 1919-2003 - La favola granata - La storia dell'A.C. Reggiana, Empoli (FI), Geo Edizioni S.r.l. - stampa: Tipografia Palagini, San Miniato (PI), pp. 105-109.
  • Mauro Del Bue, Una storia Reggiana, le partite, i personaggi, le vicende negli anni del triunvirato, 1945-1969 (2º volume), Montecchio Emilia (RE), Aliberti Editore, 2004, pp. 27-42.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio