Associazione Sportiva Suzzara Calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Associazione Sportiva Suzzara Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px Bianco e Nero (Strisce).svg Bianco-nero
Dati societari
Città Suzzara
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Campionato Prima Categoria
Fondazione 1919
Rifondazione1993
Presidente Ugo Morselli
Stadio "Allodi"
(4100 posti)
Palmarès
Scudetti 0
Trofei nazionali 2 Campionati di Serie D
Trofei internazionali 0
Si invita a seguire il modello di voce

L'Associazione Sportiva Suzzara Calcio è una società calcistica di Suzzara, in provincia di Mantova.

Storia della società[modifica | modifica wikitesto]

Nel corso della sua storia, la squadra, fondata nel 1919 con denominazione "Suzzara Fooball Club", ha preso parte perlopiù a campionati regionali; negli anni quaranta disputò tre campionati di Serie B, ottenendo il miglior risultato di sempre durante il campionato Misto Serie B-C 1945-46, che concluse al quinto posto nel suo girone sfiorando l'ammissione agli spareggi per la promozione in Serie A.

Dopo un lungo declino la squadra rivisse un nuovo momento favorevole a cavallo tra gli anni ottanta e novanta, quando fece ritorno tra i professionisti disputando sette campionati consecutivi in Serie C2 dalla stagione 1986-87 alla stagione 1992-93. Nel corso di quella stagione, travolta da problemi economici causati dalle malefatte del gruppo dirigenziale (che avrebbero portato anche a strascichi giudiziari), la società venne dichiarata fallita ultimando a stento il campionato, che si concluse con una netta retrocessione tra i Dilettanti al penultimo posto. Il sodalizio bianconero cambiò denominazione in Suzzara Calcio 2000 rimanendo attiva con la sola squadra degli "Allievi Provinciali" per poi da questa ripartire. Il 15 giugno 2008, avendo battuto nell'ultimo turno dei play-off nazionali d'Eccellenza per 1-0 la Manzanese è stata promossa in Serie D.

Gioca le sue gare interne sul Campo Sportivo Comunale, intitolato a Italo Allodi. Nella stagione 2008-09 dopo un promettente avvio di campionato, causa cessioni dei migliori giocatori si è piazzato 15esimo ed è stato costretto a cercare la salvezza ai play-out.
A causa del peggior piazzamento in classifica è stato retrocesso in Eccellenza dopo 2 pareggi 0-0 e 1-1 con la Virtus Castelfranco il 14 giugno 2009.
Nella stagione 2009-10 il Suzzara Calcio (che si era inizialmente iscritto all'Eccellenza Lombarda) non parteciperà a nessun campionato, causa il fallimento della società e la mancanza di un presidente. In data 6 agosto 2009 ha comunicato al Comitato Regionale Lombardia la propria rinuncia all'Eccellenza e per questo motivo è stata ammessa al suo posto la Rudianese. Quindi dopo un anno di inattività si è formata una nuova società iscritta al campionato di terza categoria, campionato terminato con la promozione in seconda, dopo aver vinto il playoff promozione, disputato contro l'A.C.D. Poggese. Dal 2011-2012 la squadra partecipa al campionato di seconda categoria. Nell'ultima annata (2014-15) conquista anche il 4º turno dei play-off regionali qualificandosi per la 1ª categoria.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria del Suzzara Calcio
  • 1919 - Fondazione del Suzzara Football Club.
  • 1921-22 -
  • 1922-23 - 8° nel girone ? della Terza Divisione Emiliana.
  • 1923-24 - 6° nel girone B della Terza Divisione Emiliana.
  • 1924-25 -
  • 1925-26 - 1° nel girone ? della Terza Divisione Emiliana.
  • 1926-27 - ?° nel girone ? della Terza Divisione Emiliana.
  • 1927-28 - 3° nel girone A della Terza Divisione Emiliana.
  • 1928-29 - 7° nel girone A della Terza Divisione Emiliana.
  • 1929-30 - 3° nel girone A della Terza Divisione Emiliana. Promosso in Seconda Divisione.
  • 1930-31 - 7° nel girone A della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1931-32 - 2° nel girone A della Seconda Divisione Emiliana. Accede alle semifinali regionali.
  • 1932-33 - 7° nel girone A della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1933-34 - ?° nel girone A della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1934-35 -
  • 1935 - Viene sciolto.[1].
  • 1935-36 -
  • 1936-37 -
  • 1937-38 -
  • 1938-39 - G.I.L. Suzzara: 8° nel girone ? della Seconda Divisione Emiliana.
  • 1939-40 - A.C. “Gianni Corradini”: 1° nel girone A della Prima Divisione Emiliana. Vince la finale per il titolo di Campione Emiliano 1939-40 di Prima Divisione. Promosso in Serie C.
  • 1940-41 - 6° nel girone B della Serie C.
  • 1941-42 - 4° nel girone B della Serie C.
  • 1942-43 - 4° nel girone B della Serie C.
  • 1943-44 - 2° nel girone B, 2° nelle finali B emiliane del Campionato di Guerra Alta Italia.
  • 1944-45 - Sospensione agonistica per cause belliche.
  • 1945-46 - 5° nel girone C della Serie Mista B-C dell'Alta Italia. Ammesso in Serie B.
  • 1946-47 - 10° nel girone B della Serie B.
  • 1947-48 - 17° nel girone B della Serie B. Retrocesso in Serie C.
  • 1948-49 - 19° nel girone B della Serie C. Retrocesso. Ripartirà dal campionato di Prima Divisione.
  • 1949-50 - 13° nel girone D della Prima Divisione Emiliana.
  • 1950-51 - 6° nel girone E della Prima Divisione Emiliana.
  • 1951-52 - 2° nel girone F della Prima Divisione Emiliana. Promosso in Promozione.
  • 1952-53 - 12° nel girone B della Promozione Emiliana.
  • 1953-54 - 6° nel girone B della Promozione Emiliana.
  • 1954-55 - 3° nel girone B della Promozione Emiliana.
  • 1955-56 - 5° nel girone B della Promozione Emiliana.
  • 1956-57 - 9° nel girone B della Promozione Emiliana.
  • 1957-58 - 7° nel girone C emiliano del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1958-59 - 7° nel girone C emiliano del Campionato Nazionale Dilettanti.
  • 1959-60 - 2° nel girone D della Prima Categoria Emiliana.
  • 1960-61 - 4° nel girone D della Prima Categoria Emiliana.
  • 1961-62 - 7° nel girone D della Prima Categoria Emiliana.
  • 1962-63 - 16° nel girone C della Prima Categoria Emiliana. Retrocesso in Seconda Categoria, è successivamente riammesso in Prima Categoria.
  • 1963-64 - 16° nel girone C della Prima Categoria Emiliana. Retrocesso in Seconda Categoria.
  • 1964-65 - ?° nel girone ? della Seconda Categoria Emiliana.
  • 1965-66 -
  • 1966-67 - 1° nel girone ? della Seconda Categoria Emiliana. Promosso in Prima Categoria.
  • 1967-68 - 5° nel girone B della Prima Categoria Emiliana.
  • 1968-69 - 2° nel girone B della Prima Categoria Emiliana.
  • 1969-70 - 5° nel girone B della Prima Categoria Emiliana.
  • 1970-71 - 1° nel girone B della Promozione Emiliana. Promosso in Serie D.
  • 1971-72 - 17° nel girone B della Serie D. Retrocesso in Promozione.
  • 1972-73 - 1° nel girone B della Promozione Emiliana. Promosso in Serie D.
  • 1973-74 - 3° nel girone D della Serie D.
  • 1974-75 - 11° nel girone D della Serie D.
  • 1975-76 - 9° nel girone D della Serie D.
  • 1976-77 - 15° nel girone D della Serie D.
  • 1977-78 - 17° nel girone D della Serie D. Retrocesso in Promozione.
  • 1978-79 - 5° nel girone C della Promozione Emiliana.
  • 1979-80 - 5° nel girone C della Promozione Emiliana.
  • 1980-81 - 1° nel girone C della Promozione Emiliana. Promosso in Interregionale.
  • 1981-82 - 13° nel girone D dell'Interregionale. Retrocesso in Promozione.
  • 1982-83 - 4° nel girone C della Promozione Emiliana.
  • 1983-84 - 1° nel girone C della Promozione Emiliana. Finalista della Coppa Italia Dilettanti.[2] Promosso nel Campionato Interregionale.
  • 1984-85 - 9° nel girone C dell'Interregionale.
  • 1985-86 - 1° nel girone D dell'Interregionale. Promosso in Serie C2.
  • 1986-87 - 5° nel girone B della Serie C2.
  • 1987-88 - 17° nel girone B della Serie C2. Retrocesso e successivamente riammesso.
  • 1988-89 - 11° nel girone B della Serie C2.
  • 1989-90 - 9° nel girone B della Serie C2.
  • 1990-91 - 12° nel girone B della Serie C2.
  • 1991-92 - 15° nel girone A della Serie C2.
  • 1992-93 - 17° nel girone A della Serie C2. Retrocesso in Eccellenza. La società, dichiarata fallita, non rinuncia all'attività ufficiale iscrivendo la squadra "Allievi" al Comitato Provinciale di Mantova.
  • 1993-94 -
  • 1994-95 - 1° nel girone ? della Seconda Categoria Lombarda.[3] Promosso in Prima Categoria.
  • 1995-96 - 1° nel girone ? della Prima Categoria Lombardia. Promosso in Promozione Categoria.
  • 1996-97 - 9° nel girone F della Promozione Lombarda. È ammessa alla categoria superiore secondo quanto stabilito da una classifica di merito redatta dal Comitato Regionale Lombardia. Promosso in Eccellenza.
  • 1997-98 - 10° nel girone B dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1998-99 - 9° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 1999-00 - 16° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia. Retrocesso in Promozione.
  • 2000-01 - 3° nel girone F della Promozione Lombardia.
  • 2001-02 - 1° nel girone F della Promozione Lombardia. Promosso in Eccellenza.
  • 2002-03 - 7° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2003-04 - 7° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia.
  • 2004-05 - 4° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia. Eliminato ai play-off regionali dal Caravaggio.
  • 2005-06 - 4° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia. Eliminato ai play-off regionali dalla Serenissima.
  • 2006-07 - 3° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia. Eliminato ai play-off regionali dalla Trevigliese.
  • 2007-08 - 2° nel girone C dell'Eccellenza Lombardia. Il Suzzara è qualificato ai play-off nazionali. Promosso in Serie D.
  • 2008-09 - 15° nel girone D della Serie D. perde ai play-out. Retrocesso in Eccellenza. Non si iscrive al campionato di Eccellenza Lombardia, radiato dai ruoli federali FIGC.
  • 2009-10 - Non affiliato alla FIGC.
  • 2010 - A settembre si riaffilia con la nuova denominazione Associazione Sportiva Suzzara Calcio.
  • 2010-11 - 2° nel girone B della Terza Categoria Mantovana. Promosso in Seconda Categoria.
  • 2011-12 - 11° nel girone O della Seconda Categoria Lombardia.
  • 2012-13 - 11° nel girone P della Seconda Categoria Lombardia.
  • 2013-14 - 2° nel girone O della Seconda Categoria Lombardia. Perde il 3º turno play-off contro la Nuova Gloria.
  • 2014-15 - 2° nel girone N della Seconda Categoria Lombardia. Vince i play-off regionali. Promosso in Prima Categoria.
  • 2015-16 - 8° nel girone H della Prima Categoria Lombardia.
  • 2016-17 - 10° nel girone H della Prima Categoria Lombardia.
  • 2017-18 - 6° nel girone H della Prima Categoria Lombardia.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

1985-1986 (girone D)

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2001-2002 (girone F)

Altri piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Terzo posto: 1973-1974 (girone D)
Secondo posto: 2007-2008 (girone C)
Terzo posto: 2006-2007 (girone C)
Terzo posto: 2000-2001 (girone F)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Comunicato Ufficiale n°47 del Direttorio Federale del 31 luglio 1935, pubblicato su "Il Littoriale" del 2 agosto 1935, pag. 2
  2. ^ Il Comitato Regionale Emiliano ha cambiato denominazione in "Comitato Regionale Emilia-Romagna" all'inizio della stagione 1986-1987.
  3. ^ Il Comitato Regionale Lombardo ha cambiato denominazione in "Comitato Regionale Lombardia" all'inizio della stagione 1995-1996. Di conseguenza i campionati hanno cambiato denominazione: Eccellenza Lombardia, Promozione Lombardia, Prima Categoria Lombardia e Seconda Categoria Lombardia.

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • AA.VV., Suzzara, il calcio i protagonisti 1913-1985, Edizioni Bottazzi, Suzzara - febbraio 1986.