Riccardo Bocalon

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Riccardo Bocalon
Nazionalità Italia Italia
Altezza 182 cm
Peso 75 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Venezia
Carriera
Giovanili
2007-2008Treviso
2009Inter
Squadre di club1
2007-2008Treviso4 (0)
2008-2009Inter0 (0)
2009-2011Portogruaro46 (4)
2011Viareggio14 (5)[1]
2011-2012Cremonese18 (3)
2012Carpi6 (1)[2]
2012-2013Südtirol6 (1)
2013-2014Venezia40 (23)[3]
2014-2015Prato35 (16)
2015-2017Alessandria68 (34)[4]
2017-2019Salernitana55 (15)
2019-Venezia27 (6)[5]
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 9 novembre 2019

Riccardo Bocalon (Venezia, 3 marzo 1989) è un calciatore italiano, attaccante del Venezia.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Gioca come centravanti. Forte fisicamente e molto abile nel gioco aereo; possiede inoltre un buon senso del goal.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nelle giovanili del Treviso, nel 2008 passa alla primavera dell'Inter. Girato in prestito al Portogruaro, in Lega Pro, è subito protagonista della promozione in Serie B dei granata segnando il gol decisivo nella vittoria a Verona all'ultima giornata. Resta con i veneti anche nella stagione successiva ma poi, sempre di proprietà dell'Inter, passa di prestito nuovamente in Lega Pro, tra Viareggio, Carpi, Cremonese e Südtirol dove non lascia il segno.

Nel gennaio 2013 passa al Venezia in Lega Pro Seconda Divisione, dove risulta tra i trascinatori nella rimonta in classifica dei lagunari fino ai playoff (con 7 gol segnati in pochi mesi). Lì, nella finale di ritorno contro il Monza, sigla una doppietta determinante per il 3-2 al triplice fischio con cui gli arancioneroverdi vinceranno la partita e conquisteranno la promozione. Nella stagione 2013-14 Bocalon è ancora alla guida dell'attacco veneziano, chiudendo il campionato e l'esperienza in laguna da secondo nella classifica marcatori con 16 reti, le stesse che realizzerà l'annata successiva nelle file del Prato. Nel 2015-16 è acquistato dall'Alessandria, con cui è protagonista della Coppa Italia 2015-2016, segnando il gol decisivo nei supplementari degli ottavi di finale contro il Genoa e siglando una doppietta nei minuti finali ai quarti contro lo Spezia, che permette alla squadra piemontese militante in Lega Pro di rimontare lo svantaggio iniziale e di qualificarsi per una storica semifinale contro il Milan[7].

Il 31 luglio 2017 passa a titolo definitivo alla Salernitana con la quale firma un contratto triennale.[8] Il 4 settembre seguente, realizza la sua prima doppietta in maglia granata nella partita interna giocata contro la Ternana terminata (3-3). Il 28 ottobre realizza in 3' una doppietta che permette alla Salernitana di battere l'Empoli per 2-1. Chiude la stagione con 37 presenze e 10 goal, risultando il migliore marcatore della squadra.

Il 31 gennaio 2019 fa ritorno dopo quattro anni e mezzo al Venezia squadra della sua città natale, firmando un contratto fino al giugno 2022 con la società lagunare. Debutta il 3 febbraio nella sconfitta in casa del Benevento (3-0). L'11 marzo segna il primo gol con i lagunari nel pareggio casalingo con il Palermo (1-1).[9]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 9 novembre 2019.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2007-2008 Italia Treviso B 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
2008-2009 Italia Inter A 0 0 CI 0 0 UCL 0 0 SI 0 0 0 0
2009-2010 Italia Portogruaro 1D 33 4 CI-LP 2 2 - - - SL-PD 2 1 37 7
2010-gen. 2011 B 13 0 CI 2 0 - - - - - - 15 0
Totale Portogruaro 46 4 4 2 - - 2 1 52 7
gen.-giu. 2011 Italia Viareggio 1D 14+2[10] 5+3[10] CI-LP 0 0 - - - - - - 16 8
2011-gen. 2012 Italia Cremonese 1D 18 3 CI-LP 4 3 - - - - - - 22 6
gen.-giu. 2012 Italia Carpi 1D 6+3[11] 1 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 9 1
2012-gen. 2013 Italia Südtirol 1D 6 1 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 8 1
gen.-giu. 2013 Italia Venezia 2D 11+3[11] 6+2[11] CI-LP 0 0 - - - - - - 14 8
2013-2014 1D 29 17 CI+CI-LP 1+1 1+0 - - - - - - 31 18
2014-2015 Italia Prato LP 35 16 CI+CI-LP 0+0 0 - - - - - - 35 16
2015-2016 Italia Alessandria LP 31+1[11] 14 CI+CI-LP 7+2 3+0 - - - - - - 41 17
2016-2017 LP 37+5[11] 20+1[11] CI+CI-LP 2+0 1 - - - - - - 44 22
Totale Alessandria 68+6 34+1 11 4 - - - - - 85 39
2017-2018 Italia Salernitana B 37 10 CI 2 2 - - - - - - 39 12
2018-gen.2019 B 18 5 CI 2 2 - - - - - - 20 7
Totale Salernitana 55 15 4 4 - - - - - 59 19
gen.-giu. 2019 Italia Venezia B 15+2[11] 3 CI 0 0 - - - - - - 17 3
2019-2020 B 12 3 CI 2 0 - - - - - - 16 3
Totale Venezia 67+3 29+2 2 1 - - - - - 69 32
Totale carriera 319+16 114 29 14 0 0 2 1 366 129

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Portogruaro: 2009-2010

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

2016-2017 (Girone A, 20 gol, a pari merito con Pablo González)


1 mondiale 2014 in sudafrica con l’italia

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 16 (8) se si comprendono le presenze nei play-out.
  2. ^ 9 (1) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ 43 (25) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ 74 (35) se si comprendono le presenze nei play-off.
  5. ^ 29 (6) se si comprendono le presenze nei play-off.
  6. ^ tuttob.com, https://www.tuttob.com/primo-piano/salernitana-bocalon-sono-un-attaccante-d-area-di-rigore-spero-di-ripagare-la-fiducia-della-societa-e-dei-tifosi-93234.
  7. ^ Bocalon è l'uomo della storia: l'Alessandria è in semifinale di Coppa Italia col Milan!, su it.eurosport.com.
  8. ^ tuttomercatoweb.com, https://www.tuttomercatoweb.com/serie-b/ufficiale-salernitana-arriva-il-centravanti-bocalon-1000849.
  9. ^ Serie B Venezia-Palermo 1-1, Puscas replica a Bocalon, su www.tuttosport.com. URL consultato il 17 marzo 2019.
  10. ^ a b Play-out.
  11. ^ a b c d e f g Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]