Antonio Di Martino

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Nota disambigua.svg Disambiguazione – Se stai cercando l'omonimo cantautore, vedi Dimartino.
Antonio Di Martino
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Sezione Teramo
Professione Ristoratore
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2010-2012
2012-2016
2016-2020
2020-
Serie D
Lega Pro
Serie B
Serie A e B
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Arbitro
Premi
Anno Premio
2015
2017
Premio Sportilia
Premio Giudice Livatino

Antonio Di Martino (Giulianova, 22 dicembre 1987) è un arbitro di calcio italiano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato ad arbitrare nel 2003, arrivando nella Commissione Interregionale sei anni più tardi e passando in Serie D nel 2010.[1] Nel 2012 viene promosso in Lega Pro[2], in cui resta per quattro stagioni, vincendo anche il Premio Sportilia nel 2015 come miglior arbitro giovane della categoria.[3] Nel 2016 passa in C.A.N. B[2][4], debuttando nella serie cadetta il 2 settembre, in occasione di Virtus Entella-Avellino, terminata 2-0.[5][6][7] Il 14 maggio 2017 esordisce in Serie A, nella partita Bologna-Pescara, vinta dai padroni di casa per 3-1.[8][9] Il 21 marzo 2018 viene insignito della prima edizione del Premio dedicato al giudice Rosario Livatino, in quanto esordiente più giovane nella massima serie nella stagione precedente.[10]

Il 1 settembre 2020 viene inserito nell'organico della CAN A-B, nata dall’accorpamento di CAN A e CAN B: dirigerà sia in Serie A che in Serie B. Nella stagione 2020-2021 viene designato in 4 partite del massimo campionato e in 9 in cadetteria.

Al termine della stagione 2020/21 ha diretto un totale di 7 gare in serie A.

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]