Bruno Petković

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Bruno Petković
Nazionalità Croazia Croazia
Altezza 192 cm
Peso 88 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Attaccante
Squadra Dinamo Zagabria
Carriera
Giovanili
2006Template:Calcio ONK Metkovic Calcio ONK Metkovich
2006-2007Neretva Metković
2007-2009Dinamo Zagabria
2009-2010NK Zagabria
2010-2011HAŠK Zagabria
2011-2012Hrvatski Dragovoljac
2012-2013Catania
Squadre di club1
2012-2014Catania5 (0)
2014-2015Varese8 (1)
2015Reggiana16 (4)[1]
2015-2016Virtus Entella13 (1)
2016-2017Trapani35 (10)[2]
2017-2018Bologna21 (0)
2018Verona16 (0)
2018-Dinamo Zagabria75 (25)
Nazionale
2013Croazia Croazia U-211 (1)
2019-Croazia Croazia19 (6)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 28 giugno 2021

Bruno Petković (Metković, 16 settembre 1994) è un calciatore croato, attaccante della Dinamo Zagabria e della nazionale croata.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Moderna prima punta che abbina al fisico imponente anche una buona tecnica individuale e una discreta velocità.[3] Non particolarmente prolifico sotto porta, lavora sporco[4] per far salire la squadra e lanciare i compagni a rete.[3][4]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Comincia la sua carriera nelle giovanili di Neretva Metković, Dinamo Zagabria, NK Zagabria, HAŠK Zagabria e Hrvatski Dragovoljac.

Il 31 agosto 2012 passa alla squadra italiana del Catania, col transfer che arriva qualche mese dopo. Esordisce in campionato, nell'ultima giornata del torneo 2012-2013, contro il Torino. Per la stagione 2013–2014 Serie A, Petković viene aggregato alla prima squadra. Parte da titolare nella partita della quinta giornata contro la Lazio.

Il 1º settembre 2014 passa al Varese con la formula del prestito con diritto di riscatto e controriscatto.[5] Il 30 gennaio 2015, dopo aver concluso anticipatamente il prestito a Varese, viene girato (sempre in prestito con diritto di riscatto) alla Reggiana in Lega Pro.[6] Il 31 agosto seguente viene ceduto in prestito con diritto di riscatto all'Entella in Serie B.[7] Segna il suo primo e unico gol il 26 settembre alla quinta giornata nella sconfitta per 4-2 contro il Trapani.

Il 1º febbraio 2016 viene ceduto in prestito con diritto di riscatto al Trapani in Serie B[8] e con la squadra siciliana realizza 7 reti nel girone di ritorno, sfiorando la promozione in Serie A fallita solo nella finale play-off contro il Pescara. Il 22 giugno seguente viene riscattato dal club granata[9] per 300.000 euro (il Catania si riserva il 25% di una futura vendita).[10] L'anno seguente segna 3 gol nel girone di andata.

Il 12 gennaio 2017 viene ceduto dal Trapani, a titolo definitivo, per 1.2 milioni di euro,[11] al Bologna.[12]

L'11 gennaio 2018, dopo 22 presenze totali senza reti segnate con il club emiliano, viene ceduto in prestito fino al termine della stagione al Verona.[13] Coi veneti Petković disputa 16 partite e il club retrocede in Serie B, non venendo in seguito riscattato dalla società scaligera.

Il 6 agosto successivo, fa ritorno dopo molti anni in patria, venendo ceduto in prestito con obbligo di riscatto alla Dinamo Zagabria.[14] Con la Dinamo, Petković si impone sin da subito come un titolare della squadra.[4] Nel gennaio del 2019 il calciatore, viene riscattato dalla società croata, firmando un nuovo contratto fino al giugno 2023.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nell'agosto 2013 esordisce all'eta di 18 anni ed 11 mesi, con la nazionale Under-21 croata, giocando l'incontro di qualificazione agli Europei di categoria contro il Liechtenstein, segnando anche la sua prima rete.

Viste le ottime prestazioni in quel di Zagabria,[4] Petković viene convocato per la prima volta nella nazionale maggiore croata nel marzo 2019 al posto dell'infortunato Marko Pjaca.[15] Esordisce da titolare con la selezione croata il 21 marzo 2019 partendo titolare nel successo interno per 2-1 contro l'Azerbaigian, venendo rimpiazzato al 69º da Ante Rebić.[16][17] L'11 giugno successivo, alla terza presenza,[18] segna la sua prima rete in nazionale nell'amichevole persa per 2-1 contro la Tunisia mettendo il rete il provvisorio 1-1 dei croati.[18][19][20] Dopo avere segnato nel 4-0 alla Slovacchia,[21] il 10 ottobre invece segna una doppietta nel 3-0 contro l'Ungheria.[22]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 28 giugno 2021.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2012-2013 Italia Catania A 1 0 CI 0 0 - - - - - - 1 0
2013-2014 A 4 0 CI 0 0 - - - - - - 4 0
Totale Catania 5 0 0 0 - - - - 5 0
2014-gen. 2015 Italia Varese B 8 1 CI 1 0 - - - - - - 9 1
gen.-giu. 2015 Italia Reggiana LP 16+3[23] 4 CI 0 0 - - - - - - 19 4
2015-gen. 2016 Italia Virtus Entella B 13 1 CI 0 0 - - - - - - 13 1
gen.-giu. 2016 Italia Trapani B 18+3[23] 7 CI 0 0 - - - - - - 21 7
2016-gen. 2017 B 17 3 CI 0 0 - - - - - - 17 3
Totale Trapani 35+3 10 0 0 - - - - 38 10
gen.-giu. 2017 Italia Bologna A 12 0 CI 0 0 - - - - - - 12 0
2017-gen. 2018 A 9 0 CI 1 0 - - - - - - 10 0
Totale Bologna 21 0 1 0 - - - - 22 0
gen.-giu. 2018 Italia Verona A 16 0 CI 0 0 - - - - - - 16 0
2018-2019 Croazia Dinamo Zagabria 1.HNL 25 9 CC 5 1 UCL+UEL 0+9 0+2 - - - 39 12
2019-2020 1.HNL 25 7 CC 2 1 UCL 12[24] 5[25] SC 1 0 40 13
2020-2021 1.HNL 25 9 CC 4 1 UCL+UEL 2[26]+11 0+4 - - - 41 14
Totale Dinamo Zagabria 75 25 11 3 34 11 1 0 121 38
Totale carriera 195 41 13 3 34 11 1 0 243 55

Cronologia presenze e reti in nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
21-3-2019 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Qual. Euro 2020 - Uscita al 69’ 69’
24-3-2019 Budapest Ungheria Ungheria 2 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 - Ingresso al 77’ 77’
11-6-2019 Varasdino Croazia Croazia 1 – 2 Tunisia Tunisia Amichevole 1
6-9-2019 Bratislava Slovacchia Slovacchia 0 – 4 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 1 Uscita al 83’ 83’
9-9-2019 Baku Azerbaigian Azerbaigian 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 -
10-10-2019 Spalato Croazia Croazia 3 – 0 Ungheria Ungheria Qual. Euro 2020 2
13-10-2019 Cardiff Galles Galles 1 – 1 Croazia Croazia Qual. Euro 2020 - Ammonizione al 46’ 46’ Uscita al 64’ 64’
16-11-2019 Fiume Croazia Croazia 3 – 1 Slovacchia Slovacchia Qual. Euro 2020 1
5-9-2020 Porto Portogallo Portogallo 4 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno 1 Ingresso al 74’ 74’
7-10-2020 San Gallo Svizzera Svizzera 1 – 2 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 57’ 57’
11-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 2 – 1 Svezia Svezia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 85’ 85’
14-10-2020 Zagabria Croazia Croazia 1 – 2 Francia Francia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Uscita al 61’ 61’
14-11-2020 Solna Svezia Svezia 2 – 1 Croazia Croazia UEFA Nations League 2020-2021 - 1º turno - Ingresso al 77’ 77’
1-6-2021 Velika Gorica Croazia Croazia 1 – 1 Armenia Armenia Amichevole - Ingresso al 46’ 46’
6-6-2021 Bruxelles Belgio Belgio 1 – 0 Croazia Croazia Amichevole - Uscita al 70’ 70’
13-6-2021 Londra Inghilterra Inghilterra 1 – 0 Croazia Croazia Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 78’ 78’
18-6-2021 Glasgow Croazia Croazia 1 – 1 Rep. Ceca Rep. Ceca Euro 2020 - 1º turno - Ingresso al 46’ 46’
22-6-2021 Glasgow Croazia Croazia 3 – 1 Scozia Scozia Euro 2020 - 1º turno - Uscita al 70’ 70’
28-6-2021 Copenaghen Croazia Croazia 3 – 5 dts Spagna Spagna Euro 2020 - Ottavi di finale - Uscita al 46’ 46’
Totale Presenze 19 Reti 6
Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Croazia Under-21
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
13-8-2013 Vaduz Liechtenstein Under-21 Liechtenstein 0 – 5 Croazia Croazia Under-21 Qual. Europeo Under-21 2015 1 Uscita al 75’ 75’
Totale Presenze 1 Reti 1

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Dinamo Zagabria: 2018-2019, 2019-2020, 2020-2021
Dinamo Zagabria: 2019
Dinamo Zagabria: 2020-2021

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 18 (4) se si comprendono le presenze nei play-off.
  2. ^ 38 (10) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ a b Petkovic ci ha preso gusto «Il gol ci ha sbloccato», su Gazzetta di Reggio. URL consultato il 22 marzo 2019.
  4. ^ a b c d È un momento d'oro per la Dinamo Zagabria, su L'Ultimo Uomo, 7 marzo 2019. URL consultato il 22 marzo 2019.
  5. ^ Mercato: Petkovic è biancorosso, su varese1910.it (archiviato dall'url originale il 3 settembre 2014).
  6. ^ Definito l'accordo con Petkovic, su reggianacalcio.it, 30 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  7. ^ Bruno Petkovic alla Virtus Entella, cessione a titolo temporaneo con diritto di riscatto, su calciocatania.it, 31 agosto 2015.
  8. ^ UFFICIALE: Trapani, arriva l'attaccante Petkovic dal Catania tuttomercatoweb.com
  9. ^ UFFICIALE: Trapani, riscattati Coronado e Petkovic tuttomercatoweb.com
  10. ^ Petkovic riscattato dal Trapani, su catania46.net. URL consultato il 23 gennaio 2017 (archiviato dall'url originale il 2 febbraio 2017).
  11. ^ ESCLUSIVA TMW - Ag. Petkovic: "Voleva la A, Bologna scelta giusta" tuttomercatoweb.com
  12. ^ Petkovic al Bologna bolognafc.it
  13. ^ UFFICIALE: PETKOVIC È GIALLOBLÙ hellasverona.it
  14. ^ Redazione TuttoBolognaWeb, Petkovic alla Dinamo Zagabria, svelata la formula, su Tutto Bologna Web, 6 agosto 2018. URL consultato il 22 marzo 2019.
  15. ^ (HR) Pjaca otpao s potpisa, Petković pozvan: "Reprezentacija mi je jedan od najvećih sportskih ciljeva u karijeri", su Sportnet. URL consultato il 22 marzo 2019.
  16. ^ Gabriele Mirabella, PETKOVIC: esordio da titolare con la Croazia di Modric per l'ex rossazzurro, su Tutto Calcio Catania, 22 marzo 2019. URL consultato il 22 marzo 2019.
  17. ^ Bruno, il carneade nel Varese è titolare della Croazia vicecampione del Mondo, su VareseNews, 22 marzo 2019. URL consultato il 22 marzo 2019.
  18. ^ a b (EN) Croatia v Tunisia 1:2, football match 11 June 2019, su eu-football.info. URL consultato il 12 giugno 2019.
  19. ^ (EN) Croatia vs. Tunisia - Football Match Summary - June 11, 2019, su espn.com. URL consultato il 12 giugno 2019.
  20. ^ Amichevole internazionale, flop Croazia in casa contro la Tunisia, su tuttomercatoweb.com. URL consultato il 12 giugno 2019.
  21. ^ Slovacchia-Croazia | Formazioni | Qualificazioni Europee, su it.uefa.com. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  22. ^ Belgio qualificato a EURO 2020, Russia e Olanda sorridono, su it.uefa.com. URL consultato il 10 ottobre 2019.
  23. ^ a b Play-off.
  24. ^ 6 Nei turni preliminari.
  25. ^ 4 nei preliminari
  26. ^ nei turni preliminari

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]