Torino Football Club 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Torino Football Club.

Torino Football Club
Stagione 2011-2012
AllenatoreItalia Gian Piero Ventura
PresidenteItalia Urbano Cairo
Serie B2º posto (promosso in Serie A)
Coppa ItaliaTerzo turno
Maggiori presenzeCampionato: Antenucci (41)
Totale: Antenucci (43)
Miglior marcatoreCampionato: Antenucci (10)
Totale: Antenucci (11)
Maggior numero di spettatori25.529 vs. Modena
(20 maggio 2012)
Minor numero di spettatori9.689 vs. Lumezzane
(13 agosto 2011)
Media spettatori15.897 (campionato)

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti il Torino Football Club nelle competizioni ufficiali della stagione 2011-2012.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Gian Piero Ventura, al debutto sulla panchina del Torino, conquista la promozione in Serie A

Il Torino partecipa al campionato di Serie B 2011-2012, il dodicesimo della sua storia, il decimo negli ultimi quindici anni. Come allenatore viene chiamato Gian Piero Ventura[1], con l'obiettivo della risalita nella massima serie e del riscatto della precedente stagione, che ha visto i granata arrivare ottavi in classifica sempre in cadetteria, senza raggiungere neanche i play-off. Per quanto riguarda la dirigenza, il presidente Urbano Cairo (che annuncia di non vendere la squadra)[2] nomina come direttore generale Antonio Comi e conferma come direttore sportivo Gianluca Petrachi. Dopo l'acquisto di Osarimen Ebagua dal Varese, il rinnovo con il Catania della comproprietà di Mirko Antenucci e l'arrivo in prestito di Ferdinando Coppola dal Milan, il direttore sportivo effettua nove acquisti, tra cui Stefano Guberti dalla Roma su richiesta specifica dell'allenatore Ventura[3]. A essi seguiranno nei giorni finali di calciomercato l'acquisto dello svincolato Alessandro Parisi e il prestito di Juan Surraco. Tra le partenze più importanti quella di Daniele De Vezze, a cui non è stato rinnovato il contratto e quella di Dejan Lazarević, tornato al Genoa per fine prestito.

In Coppa Italia parte dal secondo turno, trovandosi come avversario il Lumezzane e ottiene la qualificazione vincendo 1-0 all'Olimpico. Al terzo turno affronta il Siena in trasferta perdendo 1-0 e venendo eliminato. L'avvio di campionato è ottimo: esordisce con una vittoria esterna contro l'Ascoli, in cui il giovane Oduamadi segna il suo primo gol in carriera. Seguono due gare casalinghe: alla seconda giornata contro il Cittadella dove il difensore Ogbonna festeggia la 100º presenza in granata, arriva un pareggio (1-1), e alla terza contro il Varese vince 2-0, con il primo gol tra i professionisti di Alen Stevanović. Si presenta da capolista (in coabitazione con Brescia e Padova) al match della 7ª giornata contro la Sampdoria, e ottiene una vittoria (1-2) in rimonta, grazie anche al primo gol tra i professionisti di Suciu. L'8ª giornata ospita il Grosseto, che batte 1-0 con un'autorete nei minuti finali; grazie alla concomitante sconfitta del Padova, diventa capolista solitaria. E mantiene il primato anche quattro giorni dopo, il 9 ottobre, andando a vincere (1-3) al Bentegodi contro il Verona la quinta partita in trasferta consecutiva, record mai realizzato dal club[4].

Il 24 ottobre arriva la prima sconfitta (1-0), in trasferta contro il Gubbio che sei giorni prima aveva affidato la panchina all'ex Luigi Simoni, riducendo così a tre i punti di vantaggio sul Padova secondo. Uno stop che si rivela un incidente di percorso perché nelle sei giornate successive arriva un filotto di tre vittorie e tre pareggi. Il 3 dicembre si gioca lo scontro diretto contro il Padova all'Euganeo; dopo un primo tempo a reti inviolate, nell'intervallo si verifica un black out all'impianto di illuminazione dello stadio, che ritarda l'inizio della ripresa di 10 minuti. Al 5' del secondo tempo i biancoscudati vanno in vantaggio con Francesco Ruopolo, dopodiché si verificano altre tre interruzioni di corrente: la seconda, al 31', costringe l'arbitro a sospendere l'incontro, mentre la società granata presenta ricorso al Giudice sportivo chiedendo lo 0-3 a tavolino[5]. Il ricorso viene respinto[6] e il 14 dicembre si giocano gli ultimi 14' che non cambiano il risultato. Il Torino inoltra contestualmente ricorso alla Corte di Giustizia Federale.

L'anno solare si conclude con una sconfitta per 2-1 contro il Modena, che tuttavia lascia la squadra al comando della classifica con 3 punti di vantaggio sul Verona. La squadra effettua il ritiro invernale a Malta dal 27 dicembre al 3 gennaio 2012[7], dove partecipa a un trofeo amichevole con due squadre locali e il Catania, contro cui perde la finale. Nel mercato invernale per dare più peso all'attacco la Società acquista Riccardo Meggiorini mentre successivamente è costretta a prendere in prestito dal Palermo il portiere Francesco Benussi per sostituire Coppola, costretto a chiudere anzitempo la sua stagione per un infortunio al ginocchio sinistro con rottura dei legamenti rimediata il 21 gennaio nella trasferta contro il Cittadella[8]. Successivamente arrivano anche Cristian Pasquato in prestito dalla Juventus e il difensore Salvatore Masiello, svincolato dal Bari. A fronte di questi arrivi vengono ceduti Ebagua al Catania e Pagano alla Nocerina, entrambi in prestito.

L'inizio di anno nuovo comincia con una nuova striscia positiva di 6 gare (3 vinte e 3 pareggiate) che prelude al big-match casalingo contro la Sampdoria del 21 febbraio, vinto 2-1 grazie al primo centro in granata di Meggiorini. Dopo la sonora vittoria esterna contro il Grosseto per 3-0, la squadra subisce la prima sconfitta interna (nonché la peggiore dell'intero campionato) il 12 marzo 2012, quando l'Hellas Verona vince per 4-1 all'Olimpico, riportandosi a sole due lunghezze in classifica dai granata. Il 15 marzo giunge la notizia dell'accoglimento del ricorso del Torino per la gara di Padova, che viene quindi assegnata 3-0 a tavolino ai granata; il Padova annuncia comunque il controricorso alla decisione del giudice sportivo[9]. Dopo il pareggio esterno contro la Juve Stabia per 1-1 giunge la roboante vittoria in casa contro il Gubbio per 6-0, con doppietta di Rolando Bianchi e Mirko Antenucci e i primi gol in maglia granata di Juan Surraco e del neoarrivato Pasquato, a segno al debutto. Il 31 marzo arriva invece la sesta sconfitta stagionale a Empoli, per mano di Massimo Maccarone. Il 6 aprile il Torino ospita la Reggina e si porta in vantaggio con il primo gol granata di Kamil Glik, ma nel corso della pausa tra i due tempi una violenta grandinata costringe l'arbitro a sospendere la gara[10]. Il 21 aprile termina 0-0 la partita contro il Bari, ma sette giorni dopo arriva un importante successo contro il Crotone, grazie ancora a Glik e ad Alessandro Sgrigna. Fondamentale si rivela anche la vittoria esterna contro il Livorno, decisa dal colpo di testa di Riccardo Meggiorini.

Maglie e Sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione è Kappa per la quarta stagione, mentre il second sponsor è Aruba[11]. A stagione già iniziata, viene siglato un accordo con Royal Caribbean come main sponsor per 4 partite[12], che poi diventano 7 fino all'ufficializzazione dell'accordo per il resto del campionato con Valmora[13]. Il 27 ottobre viene presentato l'accordo con SISAL in qualità di Platinum sponsor[14]. La prima maglia è granata, con pantaloncini bianchi e calzettoni neri con risvolto granata. La seconda maglia è bianca con banda verticale granata, calzoncini bianchi e calzettoni granata. La terza divisa è azzurra con risvolti granata. Per quanto riguarda i portieri, la prima divisa è verde e la seconda blu.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Terza maglia

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società[15][16]:

Area direttiva

  • Presidente: Urbano Cairo
  • Vice Presidente: Giuseppe Cairo
  • Consiglieri:
    • Giuseppe Ferrauto
    • Uberto Fornara
    • Marco Pompignoli
  • Direttore Generale: Antonio Comi[17]

Area organizzativa

  • Team manager: Giacomo Ferri[18]
  • Responsabile area osservatori: Antonio D'Ottavio
  • Coordinatore giovanili: Alberto Sala
  • Segretario generale: Pantaleo Longo
  • Direttore amministrativo: Luca Boccone
  • Segreteria: Sonia Pierro

Area comunicazione

  • Area comunicazione e Brand licensing: Alberto Barile
  • Biglietteria e rapporti con i club:
    • Fabio Bernardi
    • Dario Mazza

Area tecnica

Area sanitaria

  • Coordinatore sanitario: Renato Misischi[21]
  • Medico addetto prima squadra: Gianfranco Albertini[21]
  • Massofisioterapisti:
    • Stefano Borrattaz[21]
    • Stefano Conti[21]
    • Silvio Fortunato[21]
  • Recupero infortuni: Andrea Bellini[21]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
1 Italia P Davide Morello
3 Italia D Danilo D'Ambrosio
4 Svizzera C Migjen Basha
5 Italia D Valerio Di Cesare
6 Italia D Angelo Ogbonna (vice capitano)
7 Italia A Mirko Antenucci
8 Italia C Biagio Pagano [22]
9 Italia A Rolando Bianchi (capitano)
10 Italia A Alessandro Sgrigna
11 Italia C Manuel Iori
16 Argentina D Luciano Zavagno
18 Italia D Marco Chiosa
19 Serbia C Alen Stevanović
20 Italia C Giuseppe Vives
21 Nigeria A Osarimen Ebagua [22]
22 Italia C Stefano Guberti
N. Ruolo Giocatore
23 Romania C Sergiu Suciu
25 Polonia D Kamil Glik
27 Italia C Giuseppe De Feudis [23]
28 Italia D Alessandro Parisi
30 Italia D Salvatore Masiello [24]
33 Uruguay C Juan Surraco [23]
34 Italia P Ferdinando Coppola
36 Italia D Matteo Darmian
50 Italia D Francesco Pratali
69 Italia A Riccardo Meggiorini [24]
77 Italia A Cristian Pasquato [24]
89 Senegal P Lys Gomis
90 Nigeria C Nnamdi Oduamadi
92 Italia A Simone Verdi
99 Italia P Francesco Benussi [24]

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Trasferimenti della sessione estiva di calciomercato.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Ferdinando Coppola Milan prestito[25]
D Gaetano Carrieri Nocerina fine prestito
D Matteo Darmian Palermo prestito[26]
D Kamil Glik Palermo compartecipazione[27]
D Alessandro Parisi definitivo[28]
D Matteo Rubin Bologna fine prestito
C Migjen Basha Atalanta prestito[29]
C Giuseppe De Feudis Cesena definitivo[30]
C Nicolas Gorobsov Cesena fine prestito
C Stefano Guberti Roma prestito[31]
C Manuel Iori Chievo prestito[32]
C Massimo Loviso Crotone fine prestito
C Vincenzo Nitride Ternana fine prestito
C Nnamdi Oduamadi Milan prestito[33]
C Alen Stevanović Toronto fine prestito[34]
C Sergiu Suciu Gubbio fine prestito
C Juan Surraco Udinese prestito[35]
C Giuseppe Vives Lecce definitivo[36]
A Osarimen Ebagua Varese compartecipazione[37]
A Simone Verdi Milan compartecipazione[38]
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Davide Bassi Empoli fine prestito
P Rubinho Palermo fine prestito
D Gaetano Carrieri Varese compartecipazione
D Luis Pedro Cavanda Lazio fine prestito
D Gabriele Franchino Melfi prestito
D Agostino Garofalo Siena fine prestito
D Claudio Rivalta fine contratto[39]
D Matteo Rubin Parma prestito[40]
D Filippo Scaglia Bassano prestito[41]
D Nicolò Sperotto Reggiana compartecipazione
C Alessandro Budel Brescia fine prestito
C Giuseppe De Feudis Cesena fine prestito
C Daniele De Vezze fine contratto[42]
C Denilson Gabionetta SEV Hortolândia fine prestito
C Nicolas Gorobsov Politehnica Timișoara prestito[43]
C Dejan Lazarević Genoa fine prestito
C Massimo Loviso rescissione consensuale[44][45]
C Umberto Miello Como prestito[46]
C Vincenzo Nitride Nocerina prestito[47]
C Christian Obodo Udinese fine prestito
C Pierpaolo Taraschi SPAL compartecipazione[48]
C Paolo Zanetti rescissione consensuale[49][50]
A Gianmario Comi Milan compartecipazione[38]
A Denis D'Onofrio Viareggio riscatto compartecipazione
A Antimo Iunco Chievo riscatto compartecipazione
A Alessandro Pellicori QPR fine prestito
A Marco Valtulina Juve Stabia riscatto compartecipazione

Sessione invernale (dall'1/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Trasferimenti della sessione invernale di calciomercato.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Francesco Benussi Palermo prestito[51]
D Gabriele Franchino Melfi fine prestito
D Salvatore Masiello Bari definitivo[52]
D Matteo Rubin Parma fine prestito
C Umberto Miello Como fine prestito
A Riccardo Meggiorini Genoa compartecipazione[53]
A Cristian Pasquato Juventus prestito[54]
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Gabriele Franchino Vigor Lamezia prestito
D Matteo Rubin Bologna prestito[55]
C Umberto Miello Casale prestito[56]
C Biagio Pagano Nocerina prestito[56]
A Osarimen Ebagua Catania prestito[56]

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie B[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie B 2011-2012.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Ascoli Piceno
27 agosto 2011, ore 19:00 UTC+2
1ª giornata
Ascoli 1 – 2
referto
Torino Stadio Cino e Lillo Del Duca (4.491[57] spett.)
Arbitro Ciampi (Roma)

Torino
31 agosto 2011, ore 20:45 UTC+2
2ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Cittadella Stadio Olimpico (16.387[57] spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Torino
4 settembre 2011, ore 20:45 UTC+2
3ª giornata
Torino 2 – 0
referto
Varese Stadio Olimpico (13.716[57] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Vicenza
12 settembre 2011, ore 20:45 UTC+2
4ª giornata
Vicenza 0 – 1
referto
Torino Stadio Romeo Menti (7.018[57] spett.)
Arbitro Gallione (Alessandria)

Torino
19 settembre 2011, ore 20:45 UTC+2
5ª giornata
Torino 0 – 0
referto
Brescia Stadio Olimpico (18.247[57] spett.)
Arbitro Baracani (Firenze)

Nocera Inferiore
24 settembre 2011, ore 15:00 UTC+2
6ª giornata
Nocerina 1 – 2
referto
Torino Stadio San Francesco d'Assisi (7.500[57] spett.)
Arbitro Giancola (Vasto)

Genova
30 settembre 2011, ore 21:00 UTC+2
7ª giornata
Sampdoria 1 – 2
referto
Torino Stadio Luigi Ferraris (25.188[57] spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Torino
5 ottobre 2011, ore 20:45 UTC+2
8ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Grosseto Stadio Olimpico (15.523[57] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Verona
9 ottobre 2011, ore 15:00 UTC+2
9ª giornata
Verona 1 – 3
referto
Torino Stadio Marcantonio Bentegodi (15.801[57] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Torino
15 ottobre 2011, ore 15:00 UTC+2
10ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Juve Stabia Stadio Olimpico (15.319[57] spett.)
Arbitro Ostinelli (Como)

Gubbio
24 ottobre 2011, ore 20:45 UTC+2
11ª giornata
Gubbio 1 – 0
referto
Torino Stadio Pietro Barbetti (4.173[57] spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Torino
29 ottobre 2011, ore 15:00 UTC+2
12ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Empoli Stadio Olimpico (13.046[57] spett.)
Arbitro Velotto (Grosseto)

Reggio Calabria
1º novembre 2011, ore 18:00 UTC+1
13ª giornata
Reggina 0 – 1
referto
Torino Stadio Oreste Granillo (8.063[57] spett.)
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Modena
5 novembre 2011, ore 15:00 UTC+1
14ª giornata
Sassuolo 0 – 0
referto
Torino Stadio Alberto Braglia (4.054[57] spett.)
Arbitro Baracani (Firenze)

Torino
13 novembre 2011, ore 20:45 UTC+1
15ª giornata
Torino 1 – 1
referto
Bari Stadio Olimpico (16.608[57] spett.)
Arbitro Ciampi (Roma)

Crotone
19 novembre 2011, ore 15:00 UTC+1
16ª giornata
Crotone 0 – 0
referto
Torino Stadio Ezio Scida (4.241[57] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Torino
26 novembre 2011, ore 15:00 UTC+1
17ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Livorno Stadio Olimpico (13.345[57] spett.)
Arbitro Giancola (Vasto)

Padova
3 dicembre 2011, ore 15:00 UTC+1
18ª giornata[58]
Padova 1 – 0
referto
Torino Stadio Euganeo (10.851[57] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Torino
10 dicembre 2011, ore 15:00 UTC+1
19ª giornata
Torino 4 – 2
referto
Pescara Stadio Olimpico (16.637[57] spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Modena
17 dicembre 2011, ore 15:00 UTC+1
20ª giornata
Modena 2 – 1
referto
Torino Stadio Alberto Braglia (5.450[57] spett.)
Arbitro Gallione (Alessandria)

Torino
6 gennaio 2012, ore 12:30 UTC+1
21ª giornata
Torino 0 – 0
referto
AlbinoLeffe Stadio Olimpico (15.105[57] spett.)
Arbitro Nasca (Bari)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
14 gennaio 2012, ore 15:00 UTC+1
22ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Ascoli Stadio Olimpico (11.828[57] spett.)
Arbitro Palazzino (Ciampino)

Cittadella
21 gennaio 2012, ore 15:00 UTC+1
23ª giornata
Cittadella 1 – 1
referto
Torino Stadio Piercesare Tombolato (2.858[57] spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Varese
28 gennaio 2012, ore 15:00 UTC+1
24ª giornata
Varese 0 – 0
referto
Torino Stadio Franco Ossola (3.280[57] spett.)
Arbitro Cervellera (Taranto)

Torino
31 gennaio 2012, ore 20:45 UTC+1
25ª giornata
Torino 1 – 0
referto
Vicenza Stadio Olimpico (10.474[57] spett.)
Arbitro Candussio (Cervignano del Friuli)

Brescia
26 febbraio 2012, ore 12:30 UTC+1
26ª giornata[59]
Brescia 1 – 0
referto
Torino Stadio Mario Rigamonti (6.000[57] spett.)
Arbitro Ciampi (Roma)

Torino
11 febbraio 2012, ore 15:00 UTC+1
27ª giornata
Torino 3 – 1
referto
Nocerina Stadio Olimpico (10.412[57] spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Torino
20 febbraio 2012, ore 20:45 UTC+1
28ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Sampdoria Stadio Olimpico (18.273[57] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Grosseto
3 marzo 2012, ore 15:00 UTC+1
29ª giornata
Grosseto 0 – 3
referto
Torino Stadio Carlo Zecchini (2.883[57] spett.)
Arbitro Ostinelli (Como)

Torino
12 marzo 2012, ore 20:45 UTC+1
30ª giornata
Torino 1 – 4
referto
Verona Stadio Olimpico (21.453[57] spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Castellammare di Stabia
17 marzo 2012, ore 15:00 UTC+1
31ª giornata
Juve Stabia 1 – 1
referto
Torino Stadio Romeo Menti (4.975[57] spett.)
Arbitro Tommasi (Bassano del Grappa)

Torino
24 marzo 2012, ore 15:00 UTC+1
32ª giornata
Torino 6 – 0
referto
Gubbio Stadio Olimpico (12.246[57] spett.)
Arbitro Giancola (Vasto)

Empoli
31 marzo 2012, ore 15:00 UTC+2
33ª giornata
Empoli 1 – 0
referto
Torino Stadio Carlo Castellani (3.405[57] spett.)
Arbitro Calvarese (Teramo)

Torino
6 aprile 2012, ore 19:00 UTC+2
34ª giornata[60]
Torino 1 – 0
referto
Reggina Stadio Olimpico (15.640[57] spett.)
Arbitro Velotto (Grosseto)

Torino
15 maggio 2012, ore 20:45 UTC+2
35ª giornata[61]
Torino 3 – 0
referto
Sassuolo Stadio Olimpico (23.361[57] spett.)
Arbitro Pinzani (Empoli)

Bari
21 aprile 2012, ore 15:00 UTC+2
36ª giornata
Bari 0 – 0
referto
Torino Stadio San Nicola (5.286[57] spett.)
Arbitro Baracani (Firenze)

Torino
28 aprile 2012, ore 15:00 UTC+2
37ª giornata
Torino 2 – 1
referto
Crotone Stadio Olimpico (12.592[57] spett.)
Arbitro Di Bello (Brindisi)

Livorno
1º maggio 2012, ore 18:00 UTC+2
38ª giornata
Livorno 0 – 1
referto
Torino Stadio Armando Picchi (4.750[57] spett.)
Arbitro Massa (Imperia)

Torino
7 maggio 2012, ore 21:00 UTC+2
39ª giornata
Torino 3 – 1
referto
Padova Stadio Olimpico (18.093[57] spett.)
Arbitro Ostinelli (Como)

Pescara
12 maggio 2012, ore 18:00 UTC+2
40ª giornata
Pescara 2 – 0
referto
Torino Stadio Adriatico (20.350[57] spett.)
Arbitro Giacomelli (Trieste)

Torino
20 maggio 2012, ore 12:30 UTC+2
41ª giornata
Torino 2 – 0
referto
Modena Stadio Olimpico (25.529[57] spett.)
Arbitro Baracani (Firenze)

Bergamo
26 maggio 2012, ore 20:45 UTC+2
42ª giornata
AlbinoLeffe 0 – 0
referto
Torino Stadio Atleti Azzurri d'Italia (3.376[57] spett.)
Arbitro Irrati (Pistoia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2011-2012.

Secondo turno[modifica | modifica wikitesto]

Torino
13 agosto 2011, ore 20:45 UTC+2
Torino 1 – 0
referto
Lumezzane Stadio Olimpico (9.689 spett.)
Arbitro Merchiori (Ferrara)

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Siena
21 agosto 2011, ore 20:45 UTC+2
Siena 1 – 0
referto
Torino Stadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (6.007 spett.)
Arbitro Valeri (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Coppa Ali della Vittoria.png Serie B 83 21 16 4 1 39 14 21 8 7 6 18 14 42 24 11 7 57 28 +29
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 1 1 0 0 1 0 1 0 0 1 0 1 2 1 0 1 1 1 0
Totale - 22 17 4 1 40 14 22 8 7 7 18 15 44 25 11 8 58 29 +29

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Serie B Coppa Italia Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Antenucci, M. M. Antenucci 4110102100431110
Basha, M. M. Basha 36280100037280
Bianchi, R. R. Bianchi 37801200039801
Benussi, F. F. Benussi 18-1320----18-1320
Coppola, F. F. Coppola 22-13112-10024-1411
D'Ambrosio, D. D. D'Ambrosio 26320100027320
Darmian, M. M. Darmian 33140100034140
De Feudis, G. G. De Feudis 8120----8120
Di Cesare, V. V. Di Cesare 21170100022170
Ebagua, O. O. Ebagua 20331201022341
Glik, K. K. Glik 23240100024240
Gomis, L. L. Gomis 1-0000-0001-000
Guberti, S. S. Guberti 8010201010020
Iori, M. M. Iori 3701112000390111
Masiello, S. S. Masiello 1000----1000
Meggiorini, R. R. Meggiorini 18420----18420
Morello, D. D. Morello 3-2000-0003-200
Oduamadi, N. N. Oduamadi 11310000011310
Ogbonna, A. A. Ogbonna 39030200041030
Pagano, B. B. Pagano 200000002000
Parisi, A. A. Parisi 33190000033190
Pasquato, C. C. Pasquato 3100----3100
Pratali, F. F. Pratali 802000008020
Sgrigna, A. A. Sgrigna 32700100033700
Stevanović, A. A. Stevanović 34320201036330
Suciu, S. S. Suciu 410010005100
Surraco, J. J. Surraco 23130----23130
Verdi, S. S. Verdi 12000100013000
Vives, G. G. Vives 29280201031290
Zavagno, L. L. Zavagno 602010007020

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Dal sito internet della società[62][63]:

Area direttiva

  • Responsabile Tecnico Settore Giovanile: da nominare[17][64]
  • Responsabile Tecnico Scuola Calcio: Silvano Benedetti[65]
  • Segreteria Settore Giovanile: Massimiliano Mazzetta

Area tecnica - Primavera

Area sanitaria - Primavera

  • Medico: Paolo Battaglino
  • Massaggiatori:
    • Fabrizio Garbolino
    • Gerardo Santoro

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

  • Primavera:
  • Allievi Nazionali: 4º posto nel girone A di qualificazione.
  • Giovanissimi: 4º posto nel girone 2 della fase finale a 8 squadre.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Ripartiamo con un grande allenatore, TorinoFc.it, 8 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  2. ^ L’Intervista Urbano Cairo, il Giornale, 23 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  3. ^ Torino, Ventura: "Spero arrivi Guberti, ma...", TuttoMercatoWeb.com, 11 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  4. ^ Toro scatenato entra nella storia, La Repubblica, 10 ottobre 2011. URL consultato il 13 ottobre 2011.
  5. ^ Toro al buio: Partita non regolare, La Stampa, 4 dicembre 2011. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  6. ^ Padova-Torino:respinto reclamo ospiti, Ansa.it, 12 dicembre 2011. URL consultato il 4 gennaio 2012.
  7. ^ Il Torino FC in ritiro a Malta, Torinofc.it, 19 dicembre 2011. URL consultato il 21 febbraio 2012.
  8. ^ Risonanza magnetica per Coppola, Torinofc.it, 23 gennaio 2011. URL consultato il 21 febbraio 2012.
  9. ^ Serie B, UFFICIALE: Padova-Torino 0-3 a tavolino, Calciomercato.it, 15 marzo 2012. URL consultato il 21 maggio 2012.
  10. ^ Torino-Reggina sospesa per pioggia, Calciomercato.it, 6 aprile 2012. URL consultato il 21 maggio 2012.
  11. ^ Il Toro ha un nuovo second sponsor: aruba.it, TorinoFc.it, 20 luglio 2011. URL consultato il 2 settembre 2011.
  12. ^ Royal Caribbean main sponsor per le prossime 4 partite, TorinoFc.it, 2 settembre 2011. URL consultato il 2 settembre 2011.
  13. ^ Valmora nuovo main sponsor del Torino FC, TorinoFc.it, 13 ottobre 2011. URL consultato il 13 ottobre 2011.
  14. ^ Presentato il nuovo Platinum Sponsor, TorinoFc.it, 27 ottobre 2011. URL consultato il 27 ottobre 2011.
  15. ^ Organigramma, TorinoFc.it. URL consultato l'8 agosto 2011.
  16. ^ Prima Squadra Serie BWIN 2011/2012, TorinoFc.it. URL consultato l'8 agosto 2011.
  17. ^ a b Comi è il nuovo Direttore Generale del Torino, TorinoFc.it, 29 luglio 2011. URL consultato il 2 agosto 2011.
  18. ^ Ferri rinnova fino al 2012, TorinoFc.it, 18 giugno 2010. URL consultato l'8 agosto 2011.
  19. ^ Ventura è il nuovo allenatore del Toro, TorinoFc.it, 6 giugno 2011. URL consultato l'8 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 9 giugno 2011).
  20. ^ a b c Ventura, che carriera!, TorinoFc.it, 6 giugno 2011. URL consultato l'8 agosto 2011.
  21. ^ a b c d e f Nuovo staff sanitario, TorinoFc.it, 10 luglio 2011. URL consultato il 9 agosto 2011.
  22. ^ a b Ceduto in prestito durante la sessione invernale del calciomercato.
  23. ^ a b Acquistato durante la sessione estiva del calciomercato.
  24. ^ a b c d Acquistato durante la sessione invernale del calciomercato.
  25. ^ Coppola al Toro, TorinoFc.it, 30 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 6 luglio 2011).
  26. ^ Darmian al Toro, TorinoFc.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  27. ^ Glik al Toro, TorinoFc.it, 12 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  28. ^ Parisi al Toro, TorinoFc.it, 6 agosto 2011. URL consultato l'8 agosto 2011.
  29. ^ Basha al Toro, TorinoFc.it, 13 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  30. ^ De Feudis al Toro, TorinoFc.it, 22 agosto 2011. URL consultato il 24 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  31. ^ Guberti al Toro, TorinoFc.it, 15 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 18 agosto 2011).
  32. ^ Iori al Toro, TorinoFc.it, 9 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  33. ^ Oduamadi al Toro, TorinoFc.it, 30 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 6 agosto 2011).
  34. ^ (EN) Stevanovic Heads back to Italy, TorontoFc.ca, 19 giugno 2011. URL consultato il 7 agosto 2011.
  35. ^ Surraco al Toro, TorinoFc.it, 31 agosto 2011. URL consultato il 31 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  36. ^ Vives al Toro, TorinoFc.it, 14 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  37. ^ Ebagua al Toro, TorinoFc.it, 17 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  38. ^ a b Verdi al Toro, Comi al Milan, TorinoFc.it, 30 giugno 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 4 luglio 2011).
  39. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce allo Spezia.
  40. ^ Rubin al Parma, TorinoFc.it, 6 agosto 2011. URL consultato l'8 agosto 2011.
  41. ^ Scaglia in prestito al Bassano, TorinoFc.it, 4 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011.
  42. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Pergocrema.
  43. ^ Gorobsov al Timisoara, TorinoFc.it, 5 settembre 2011. URL consultato il 6 settembre 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  44. ^ Loviso, rescissione consensuale, TorinoFc.it, 20 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  45. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Crotone.
  46. ^ Miello al Como, TorinoFc.it, 15 luglio 2011. URL consultato il 4 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 27 marzo 2012).
  47. ^ Nitride alla Nocerina, TorinoFc.it, 3 agosto 2011. URL consultato il 6 agosto 2011.
  48. ^ Taraschi alla SPAL, TorinoFc.it, 10 luglio 2011. URL consultato il 6 agosto 2011.
  49. ^ Zanetti, rescissione consensuale, TorinoFc.it, 9 agosto 2011. URL consultato il 9 agosto 2011.
  50. ^ Nel corso della sessione di calciomercato si trasferisce al Grosseto.
  51. ^ Benussi al Toro, TorinoFc.it, 23 gennaio 2012. URL consultato il 23 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 25 gennaio 2012).
  52. ^ Salvatore Masiello al Toro, TorinoFc.it, 31 gennaio 2012. URL consultato il 31 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 15 settembre 2012).
  53. ^ Meggiorini al Toro, TorinoFc.it, 17 gennaio 2012. URL consultato il 17 gennaio 2012.
  54. ^ Cristian Pasquato al Toro, TorinoFc.it, 29 gennaio 2012. URL consultato il 29 gennaio 2012 (archiviato dall'url originale il 13 settembre 2012).
  55. ^ Rubin al Bologna, TorinoFc.it, 3 gennaio 2012. URL consultato il 24 gennaio 2012.
  56. ^ a b c Ebagua al Catania, TorinoFc.it, 31 gennaio 2012. URL consultato il 31 gennaio 2012.
  57. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap Statistiche Spettatori Serie B 2011-2012, StadiaPostcards.com. URL consultato il 13 settembre 2011.
  58. ^ Partita sospesa al 76' per guasto all'impianto di illuminazione. I restanti 14' sono stati recuperati il 14-12-2011 alle h. 14:30
  59. ^ Gara inizialmente prevista il 6-2-2012 e posticipata causa neve
  60. ^ Partita sospesa al 46' a causa di un nubifragio. I restanti 45' sono stati recuperati il 25-04-2011 alle h. 14:30
  61. ^ Gara inizialmente prevista il 16-4-2012 e posticipata causa la sospensione dei campionati a seguito della morte di Piermario Morosini.
  62. ^ Settore Giovanile, TorinoFc.it. URL consultato il 9 agosto 2011.
  63. ^ Primavera: al via il ritiro estivo, TorinoFc.it. URL consultato il 9 agosto 2011.
  64. ^ La carica è al momento vacante poiché Antonio Comi, che avrebbe dovuto ricoprirla fino al 30 giugno 2012, è stato nominato Direttore Generale e dovrà nominare un successore.
  65. ^ Comi e Benedetti rinnovano con il Torino, TorinoFc.it, 30 giugno 2010. URL consultato il 6 agosto 2010.
  66. ^ Asta rinnova con il Toro, TorinoFc.it, 1º luglio 2011. URL consultato il 9 agosto 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]