Associazione Calcio Siena 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Associazione Calcio Siena.

Associazione Calcio Siena
Stagione 2011-2012
AllenatoreItalia Giuseppe Sannino
PresidenteItalia Massimo Mezzaroma
Serie A14º posto
Coppa ItaliaSemifinale
Maggiori presenzeCampionato: Brienza (36)
Totale: Brienza (39)
Miglior marcatoreCampionato: Destro (12)
Totale: Destro (13)
Maggior numero di spettatori15 265 vs. Juventus (18 settembre 2011)
Minor numero di spettatori8 242 vs. Catania (22 febbraio 2012)
Media spettatori37 070[1]
Dati aggiornati al 13 maggio 2012

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Siena nelle competizioni ufficiali della stagione 2011-2012.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al ritorno in Serie A, il Siena saluta Conte che si accasa alla Juventus: per la stagione 2011-12 i toscani sono allenati da Sannino. In campionato la squadra si rende protagonista di buone prestazioni, raggiungendo una tranquilla salvezza:[2] con 44 punti in classifica, viene eguagliato il primato in Campionato stabilito nel 2007-08.[3]

Il Siena raggiunge inoltre le semifinali di Coppa Italia, un traguardo storico, venendo eliminata dal Napoli:[4][5] in precedenza aveva sconfitto Torino, Cagliari, Palermo e Chievo.

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Lo sponsor tecnico per la stagione 2011-2012 è Kappa, mentre lo sponsor ufficiale è Banca Monte dei Paschi di Siena.

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Terza divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª div. portieri
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª div. portieri

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Rosa aggiornata al 31 gennaio 2012.[6]

N. Ruolo Giocatore
1 Serbia P Željko Brkić
2 Italia D Roberto Vitiello
3 Italia D Cristiano Del Grosso
5 Romania C Paul Codrea
6 Brasile D Ângelo
7 Italia C Gennaro Troianiello[7]
7 Italia C Luigi Giorgi[8]
8 Italia C Simone Vergassola
9 Argentina A Marcelo Larrondo
10 Italia C Gaetano D'Agostino
11 Italia A Emanuele Calaiò
12 Italia P Simone Farelli
13 Italia D Luca Rossettini
14 Italia C Alessandro Gazzi
15 Italia D Nicola Belmonte
17 Italia C Paolo Grossi
18 Argentina C Pablo Andrés González
N. Ruolo Giocatore
19 Italia D Claudio Terzi
20 Argentina C Joel Acosta
21 Italia D Andrea Rossi
22 Italia A Mattia Destro
23 Italia A Franco Brienza
25 Italia P Gianluca Pegolo
26 Italia D Emanuele Pesoli
27 Serbia D Milan Milanović[7]
33 Italia D Gabriele Angella[7]
36 Italia C Francesco Bolzoni
55 Italia C Francesco Parravicini
70 Italia C Daniele Mannini
77 Italia C Alessio Sestu
80 Italia D Matteo Contini
81 Albania A Erjon Bogdani[8]
83 Brasile A Reginaldo
89 Bulgaria P Mihail Ivanov

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie A[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie A 2011-2012.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Siena
21 dicembre 2011, ore 18:00 CET
1ª giornata[9]
Siena0 – 0
referto
FiorentinaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.117 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Catania
11 settembre 2011, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Catania0 – 0
referto
SienaStadio Angelo Massimino (13.268 spett.)
Arbitro:  Banti (Livorno)

Siena
18 settembre 2011, ore 15:00 CEST
3ª giornata
Siena0 – 1
referto
JuventusStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (15.265 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Roma
22 settembre 2011, ore 20:45 CEST
4ª giornata
Roma1 – 1
referto
SienaStadio Olimpico (34.896 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Siena
25 settembre 2011, ore 15:00 CEST
5ª giornata
Siena3 – 0
referto
LecceStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.469 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Palermo
2 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
6ª giornata
Palermo2 – 0
referto
SienaStadio Renzo Barbera (20.461 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Cagliari
16 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
7ª giornata
Cagliari0 – 0
referto
SienaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Tommasi (Bassano del Grappa)

Siena
23 ottobre 2011, ore 15:00 CEST
8ª giornata
Siena2 – 0
referto
CesenaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.935 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Novara
26 ottobre 2011, ore 20:45 CEST
9ª giornata
Novara1 – 1
referto
SienaStadio Silvio Piola (8.384 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Siena
30 ottobre 2011, ore 12:30 CET
10ª giornata
Siena4 – 1
referto
ChievoStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.472 spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Udine
6 novembre 2011, ore 15:00 CET
11ª giornata
Udinese2 – 1
referto
SienaStadio Friuli (16.033 spett.)
Arbitro:  Carmine Russo (Nola)

Siena
20 novembre 2011, ore 15:00 CET
12ª giornata
Siena2 – 2
referto
AtalantaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.526 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Siena
27 novembre 2011, ore 15:00 CET
13ª giornata
Siena0 – 1
referto
InterStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (13.587 spett.)
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Bologna
4 dicembre 2011, ore 15:00 CET
14ª giornata
Bologna1 – 0
referto
SienaStadio Renato Dall'Ara (18.316 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Siena
10 dicembre 2011, ore 18:00 CET
15ª giornata
Siena0 – 2
referto
GenoaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.190 spett.)
Arbitro:  Guida (Torre Annunziata)

Milano
17 dicembre 2011, ore 20:45 CET
16ª giornata
Milan2 – 0
referto
SienaStadio Giuseppe Meazza (41.759 spett.)
Arbitro:  Bergonzi (Genova)

Siena
7 gennaio 2012, ore 18:00 CET
17ª giornata
Siena4 – 0
referto
LazioStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (10.270 spett.)
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Parma
15 gennaio 2012, ore 15:00 CET
18ª giornata
Parma3 – 1
referto
SienaStadio Ennio Tardini (11.570 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Siena
22 gennaio 2012, ore 15:00 CET
19ª giornata
Siena1 – 1
referto
NapoliStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (14.643 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Firenze
29 gennaio 2012, ore 12:30 CET
20ª giornata
Fiorentina2 – 1
referto
SienaStadio Artemio Franchi (9.117 spett.)
Arbitro:  Orsato (Schio)

Siena
22 febbraio 2012, ore 18:30 CET
21ª giornata[10]
Siena0 – 1
referto
CataniaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.242 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Torino
5 febbraio 2012, ore 15:00 CET
22ª giornata
Juventus0 – 0
referto
SienaJuventus Stadium (35.226 spett.)
Arbitro:  Peruzzo (Schio)

Siena
13 febbraio 2012, ore 20:45 CET
23ª giornata
Siena1 – 0
referto
RomaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.288 spett.)
Arbitro:  Rocchi (Firenze)

Lecce
19 febbraio 2012, ore 12:30 CET
24ª giornata
Lecce4 – 1
referto
SienaStadio Via del Mare (6.519 spett.)
Arbitro:  Rizzoli (Bologna)

Siena
26 febbraio 2012, ore 15:00 CET
25ª giornata
Siena4 – 1
referto
PalermoStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.604 spett.)
Arbitro:  Gava (Conegliano)

Siena
4 marzo 2012, ore 15:00 CET
26ª giornata
Siena3 – 0
referto
CagliariStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.529 spett.)
Arbitro:  Doveri (Roma)

Cesena
11 marzo 2012, ore 15:00 CET
27ª giornata
Cesena0 – 2
referto
SienaStadio Dino Manuzzi (15.360 spett.)
Arbitro:  Damato (Barletta)

Siena
18 marzo 2012, ore 15:00 CET
28ª giornata
Siena0 – 2
referto
NovaraStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.891 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Verona
25 marzo 2012, ore 15:00 CEST
29ª giornata
Chievo1 – 1
referto
SienaStadio Marcantonio Bentegodi (6.500 spett.)
Arbitro:  Mazzoleni (Bergamo)

Siena
1º aprile 2012, ore 15:00 CEST
30ª giornata
Siena1 – 0
referto
UdineseStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.094 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Bergamo
7 aprile 2012, ore 15:00 CEST
31ª giornata
Atalanta1 – 2
referto
SienaStadio Atleti Azzurri d'Italia (15.508 spett.)
Arbitro:  Russo (Nola)

Milano
11 aprile 2012, ore 20.45 CEST
32ª giornata
Inter2 – 1
referto
SienaStadio Giuseppe Meazza (46.327 spett.)
Arbitro:  Romeo (Verona)

Siena
25 aprile 2012, ore 15:00 CEST
33ª giornata[11]
Siena1 – 1
referto
BolognaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (9.011 spett.)
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Genova
22 aprile 2012, ore 15:00 CEST
34ª giornata
Genoa1 – 4
referto
SienaStadio Luigi Ferraris (20.078 spett.)
Arbitro:  Tagliavento (Terni)

Siena
29 aprile 2012, ore 15:00 CEST
35ª giornata
Siena1 – 4
referto
MilanStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (14.655 spett.)
Arbitro:  Brighi (Cesena)

Roma
2 maggio 2012, ore 20:45 CEST
36ª giornata
Lazio1 – 1
referto
SienaStadio Olimpico (26.194 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Siena
6 maggio 2012, ore 12:30 CEST
37ª giornata
Siena0 – 2
referto
ParmaStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (8.644 spett.)
Arbitro:  Baratta (Salerno)

Napoli
13 maggio 2012, ore 20:45 CEST
38ª giornata
Napoli2 – 1
referto
SienaStadio San Paolo (43.582 spett.)
Arbitro:  Celi (Bari)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2011-2012.
Siena
21 agosto 2011, ore 20:45 CEST
Terzo turno
Siena1 – 0
referto
TorinoStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena (6.007 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Cagliari
24 novembre 2011, ore 21:15 CET
Quarto turno
Cagliari1 – 2
referto
SienaStadio Sant'Elia
Arbitro:  Calvarese (Teramo)

Palermo
13 dicembre 2011, ore 21:00 CET
Ottavi di finale
Palermo4 – 4
(d.t.s.)
referto
SienaStadio Renzo Barbera
Arbitro:  Gervasoni (Mantova)

Verona
25 gennaio 2012, ore 17:30 CET
Quarti di finale
Chievo0 – 1
referto
SienaStadio Marcantonio Bentegodi
Arbitro:  Doveri (Roma)

Siena
9 febbraio 2012, ore 20:45 CET
Semifinale - Andata
Siena2 – 1
referto
NapoliStadio Artemio Franchi - Montepaschi Arena
Arbitro:  De Marco (Chiavari)

Napoli
21 marzo 2012, ore 20:45 CET
Semifinale - Ritorno
Napoli2 – 0
referto
SienaStadio San Paolo (56.418 spett.)
Arbitro:  Valeri (Roma)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 maggio 2012.

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie A 44 19 8 4 7 27 19 19 3 7 9 18 26 38 11 11 16 45 45 0
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia - 2 2 0 0 3 1 4 2 1 1 7 7 6 4 1 1 10 8 +2
Totale - 21 10 4 7 30 20 23 5 8 10 25 33 44 15 12 17 55 53 +2

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T T C T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T C T T C T C T C T
Risultato N N P N V P N V N V P N P P P P V P N P P N V P V V V P N V V P N V P N P P
Posizione 14 15 18 17 13 17 15 12 12 8 10 12 13 15 16 16 16 17 17 17 17 17 17 17 17 17 14 15 15 13 11 13 14 11 13 13 14 14

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.
}

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Almanacco Illustrato del Calcio 2013, Modena, Panini, 2012.
  2. ^ Roberto Pelucchi, Sannino colto di sorpresa alle spalle «Altrimenti gli avrei dato un Destro», in La Gazzetta dello Sport, 31 ottobre 2011.
  3. ^ Antonio Farinola, Lazio ancora in vacanza Il Siena cala il poker, su repubblica.it, 7 gennaio 2012.
  4. ^ Riccardo Pratesi, Coppa Italia: sorpresa Siena 2-1 sul Napoli al Franchi, su gazzetta.it, 9 febbraio 2012.
  5. ^ Nicola Melillo, Il Napoli agguanta la finale L'orgoglio Siena non basta, su gazzetta.it, 21 marzo 2012.
  6. ^ acsiena.it, acsiena.it. URL consultato il 22 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 25 settembre 2011).
  7. ^ a b c Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  8. ^ a b Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  9. ^ Gara originariamente prevista per il 28 agosto, poi rinviata per lo sciopero proclamato dall'Associazione Italiana Calciatori.
  10. ^ In calendario per il 1º febbraio 2012, ma rinviata per maltempo.
  11. ^ In calendario per il 14 e 15 aprile 2012, l'intero turno di campionato è stato rinviato in segno di lutto per la morte di Piermario Morosini.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

  • Sito ufficiale, su acsiena.it. URL consultato il 22 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 22 febbraio 2017).