Željko Brkić

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Željko Brkić
Желько Бркич.jpg
Brkić con la maglia dell'Udinese
Nazionalità Serbia e Montenegro Serbia e Montenegro
Serbia Serbia (dal 2006)
Altezza 197 cm
Peso 95 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Portiere
Squadra Vojvodina
Carriera
Giovanili
????-????non conosciuta Indeks
????-2004non conosciuta Kabel
2004-2005Vojvodina
Squadre di club1
2005-2007non conosciuta Proleter21 (-18)
2007-2011Vojvodina96 (-69)
2011Udinese0 (0)
2011-2012Siena18 (-20)
2012-2015Udinese43 (-54)
2015Cagliari21 (-34)
2015-2016Carpi4 (-12)
2016-2018PAOK5 (-6)[1]
2020-Vojvodina0 (0)
Nazionale
2007-2009Serbia Serbia U-2112 (-?)
2010-2015Serbia Serbia11 (-15)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 ottobre 2020

Željko Brkić (in serbo: Жeљкo Бpкић?; Novi Sad, 9 luglio 1986) è un calciatore serbo, portiere del Vojvodina.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver militato nelle giovanili del Vojvodina, entra in prima squadra nel 2004. La società biancorossa lo cede in prestito per due anni al Proleter, squadra di Novi Sad che milita in Sprska Liga, terza divisione del campionato serbo-montenegrino. Nella stagione 2006-2007 disputa 21 partite tra i pali del Proleter.

Tornato al Vojvodina dal prestito, gioca 4 volte nel campionato serbo 2007. Nella stagione seguente gli viene dato più spazio e Brkić accumula 13 presenze in Superliga. Nella stagione 2008-09 diviene il portiere titolare del Vojvodina, totalizzando 27 partite in campionato. Gioca altre 23 partite nella Superliga serba del 2010 e scende in campo 26 volte nella stagione seguente, l'ultima a Novi Sad. Con il Vojvodina colleziona 93 presenze in campionato.

Udinese e il prestito al Siena[modifica | modifica wikitesto]

Il 4 luglio 2011 arriva in Italia, tramite l'Udinese, che lo acquista dal Vojvodina per 1,5 milioni di euro.[2] Nella stessa sessione di mercato i friulani lo mandano in prestito al Siena. Fa il suo esordio in serie A l'11 settembre 2011 nella partita Catania-Siena[3][4] mantenendo la rete inviolata all'esordio (0-0).[5]

Ritorno all'Udinese[modifica | modifica wikitesto]

Nell'estate del 2012 fa rientro all'Udinese diventando portiere titolare della prima squadra. Fa il suo esordio con la maglia bianconera nell'andata dei preliminari di Champions League contro il Sporting Braga. Il suo esordio con l'Udinese in Serie A avviene il 25 agosto 2012 contro la Fiorentina, partita poi persa per 2-1 dai friulani. Il 2 settembre rimedia la sua prima espulsione in maglia friulana contro la Juventus, partita poi persa per 1-4.

Prestiti al Cagliari e al Carpi[modifica | modifica wikitesto]

Brkić con la maglia del Cagliari

Il 9 gennaio 2015 si trasferisce in prestito al Cagliari.[6] Indosserà la maglia numero 44. Fa il suo esordio con la maglia rossoblù in Serie A l'11 gennaio 2015 nella partita Cagliari-Cesena. Brkic fornisce delle buone prestazioni ma la squadra sarda non riesce ad ottenere la salvezza.

Il 16 luglio 2015 dopo essere tornato all'Udinese per la fine del prestito al Cagliari, viene ceduto in prestito con diritto di riscatto ai neopromossi del Carpi. Esordisce il 23 agosto 2015, contro la Sampdoria, sfida persa 5-2, a causa delle prestazioni poco convincenti perde la titolarità dopo poche partite. Il serbo viene comunque impiegato in Coppa dove gli emiliani riescono a raggiungere per la prima volta nella loro storia i quarti di finale e vengono fermati a San Siro dal Milan (2-1).

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 2007 esordisce in Under-21, nazionale giovanile nella quale disputerà in totale 12 partite fino al 2009. Il 3 marzo 2010 esordisce nella Nazionale maggiore subentrando a Vladimir Stojković nei minuti finali della sfida contro l'Algeria, partita conclusasi sullo 0-3 per i serbi.[7] Gioca 3 partite di qualificazione valide per gli europei 2012 in Polonia e Ucraina contro l'Italia (sconfitta 3-0 a tavolino)[8], l'Irlanda del Nord (2-1)[9] e l'Estonia (1-1).[10] La Serbia, concludendo al terzo posto nel girone del gruppo C, non riesce a qualificarsi agli europei.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 13 gennaio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2005-2006 Serbia Proleter SL ? -? CSM - - - - - - - - ? -?
2006-gen. 2007 SL 21 -? CSM - - - - - - - - 21 -?
Totale Proleter 21 -? 21 -?
gen.-giu. 2007 Serbia Vojvodina SS 4 -? CS - - - - - - - - 4 -?
2007-2008 SS 14 -17 CS - - - - - - - - 14 -17
2008-2009 SS 27 -19 CS - - CU 3 -3 - - - 30 -22
2009-2010 SS 23 -20 CS - - UEL 2 -5 - - - 25 -25
2010-2011 SS 28 -13 CS 5 -8 - - - - - - 33 -21
Totale Vojvodina 96 -69+ 5 -8 5 -8 106 -85+
2011-2012 Italia Siena A 18 -20 CI 2 -2 - - - - - - 20 -22
2012-2013 Italia Udinese A 31 -32 CI 0 0 UCL+UEL 2+4 -2; -10 - - - 37 -44
2013-2014 A 12 -22 CI 1 -1 UEL 0 0 - - - 13 -23
2014-gen. 2015 A 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Udinese 43 -54 1 -1 6 -12 50 -67
gen.-giu. 2015 Italia Cagliari A 21 -34 CI 0 0 - - - - - - 21 -34
2015-2016 Italia Carpi A 4 -12 CI 3 -3 - - - - - - 7 -15
Totale carriera 203+ -189+ 11 -14+ 11 -20+ 225+ -223+

Cronologia presenze e reti in Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia completa delle presenze e delle reti in nazionale ― Serbia
Data Città In casa Risultato Ospiti Competizione Reti Note
3-3-2010 Algeri Algeria Algeria 0 – 3 Serbia Serbia Amichevole - Ingresso al 81’ 81’
7-4-2010 Osaka Giappone Giappone 0 – 3 Serbia Serbia Amichevole - Uscita al 86’ 86’
12-10-2010 Genova Italia Italia 3 – 0 Serbia Serbia Qual. Euro 2012 -3
25-3-2011 Belgrado Serbia Serbia 2 – 1 Irlanda del Nord Irlanda del Nord Qual. Euro 2012 -1
29-3-2011 Tallinn Estonia Estonia 1 – 1 Serbia Serbia Qual. Euro 2012 -1
31-5-2012 Parigi Francia Francia 2 – 0 Serbia Serbia Amichevole -2
12-10-2012 Belgrado Serbia Serbia 0 – 3 Belgio Belgio Qual. Mondiali 2014 -3
16-10-2012 Skopje Macedonia Macedonia 1 – 0 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2014 -1
14-11-2012 San Gallo Cile Cile 1 – 3 Serbia Serbia Amichevole -1
22-3-2013 Zagabria Croazia Croazia 2 – 0 Serbia Serbia Qual. Mondiali 2014 -2
7-6-2015 Sankt Pölten Serbia Serbia 4 – 1 Azerbaigian Azerbaigian Amichevole -1
Totale Presenze 11 Reti -15

Palmares[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

PAOK: 2016-2017

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 7 (-10) se si comprendono i play-off.
  2. ^ (EN) Željko Brkić, soccerway.com, 4 luglio 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.
  3. ^ Catania, solo il cuore:Col Siena zero in tutto, gazzetta.it, 11 settembre 2011.
  4. ^ Catania-Siena 0-0, legaseriea.it, 11 settembre 2011. URL consultato il 5 novembre 2011 (archiviato dall'url originale il 10 agosto 2012).
  5. ^ Marco Fallisi, Brkic e Handanovic guidano i "sopravvissuti" fra i pali, in gazzetta.it, 13 settembre 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.
  6. ^ Brkic al Cagliari, cagliaricalcio.net, 9 gennaio 2015. URL consultato il 9 gennaio 2015 (archiviato dall'url originale il 9 gennaio 2015).
  7. ^ (SR) Algeria-Serbia 0-3, reprezentacija.rs. URL consultato il 5 novembre 2011.
  8. ^ Italia-Serbia sospesa per problemi di ordine pubblico, uefa.com, 12 ottobre 2010. URL consultato il 5 novembre 2011.
  9. ^ La Serbia passa in rimonta, uefa.com, 25 marzo 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.
  10. ^ La Serbia frena a Tallin, uefa.com, 29 marzo 2011. URL consultato il 5 novembre 2011.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]