Giuseppe Gemiti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Giuseppe Gemiti
Giuseppe Gemiti.jpg
Nazionalità Germania Germania
Altezza 176[1] cm
Peso 70[1] kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Difensore
Ritirato 2017
Carriera
Giovanili
1999-2000 E. Francoforte
Squadre di club1
2000-2002 E. Francoforte 15 (2)
2002-2004 Udinese 30 (0)
2004-2005 Genoa 50 (3)
2005-2006 Modena 14 (0)
2006 Chievo 9 (0)
2006-2008 Piacenza 66 (2)
2008-2009 Modena 31 (1)
2010-2012 Novara 86 (1)[2]
2012-2015 Livorno 74 (0)[3]
2015-2016 Bari 20 (0)
2016-2017 Cremonese 16 (0)
Nazionale
2000 Germania Germania U-18 2 (0)
2001 Germania Germania U-20 2 (1)
2002-2004 Germania Germania U-21 20 (1)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Giuseppe Gemiti (Francoforte sul Meno, 3 maggio 1981) è un ex calciatore tedesco di origini italiane, di ruolo difensore.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Inizia la sua carriera da professionista nella squadra della sua città natale, l'Eintracht Francoforte, in Zweite Bundesliga. Esordisce in campionato collezionando tre presenze nella stagione 2000-2001, e 12 in quella successiva[4]. Nell'estate 2002 approda a parametro zero all'Udinese[4], con cui esordisce in Serie A il 15 settembre 2002 in Udinese-Parma 1-1. Nella prima stagione viene impiegato con regolarità da Luciano Spalletti (26 presenze), mentre nell'annata successiva gioca solamente 4 partite fino a gennaio, quando viene ceduto al Genoa, in Serie B.

Con i Grifoni disputa una stagione e mezza in cadetteria, totalizzando 50 presenze. Nel 2005 passa al Modena[5], ma a metà campionato ritorna in Serie A vestendo la maglia del Chievo[6], che lo preleva in prestito e lo utilizza come rincalzo nel ruolo di terzino sinistro (9 presenze senza reti).

Rientrato al Modena, viene nuovamente ceduto in prestito, questa volta al Piacenza[7][8], dove rimane per due stagioni alternandosi sulla fascia sinistra con Michele Anaclerio. Nel 2008 non viene riscattato dal Piacenza[9], e ritorna al Modena, dove rimane per una stagione.

Il 5 gennaio 2010 passa al Novara[10], con cui conquista la doppia promozione dalla Lega Pro Prima Divisione alla Serie A.

Dopo tre anni al Novara si trasferisce al Livorno a titolo definitivo tramite uno scambio col difensore labronico Romano Perticone[11]. Con la formazione toscana ottiene la sua seconda promozione in Serie A, dopo i play-off vinti in finale contro l'Empoli, e vi milita per altre due stagioni, una nella massima serie e una in Serie B. Nel giugno 2015, in scadenza di contratto, lascia il Livorno.[12]

Il 19 giugno seguente passa al Bari, con cui firma un contratto annuale.[13] Colleziona 20 presenze e raggiunge i playoff, ma la sua squadra viene eliminata dal Novara dopo i tempi supplementari (3-4) ai turni preliminari.

Il 24 giugno 2016 passa ufficialmente alla Cremonese.[14] Al termine della stagione, conclusa con la vittoria del campionato, si ritira dal calcio giocato e diventa osservatore per il club lombardo.[15]

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Durante la militanza nell'Eintracht viene convocato nelle nazionali giovanili tedesche: disputa la fase finale dell'Europeo Under 18 nel 2000[4], e il Mondiale Under 20 in Argentina nel 2001[4]. Ha fatto parte anche della Nazionale di calcio della Germania Under-21, partecipando al Campionato europeo di calcio Under-21 2004.

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 6 maggio 2017.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2000-2001 Germania E. Francoforte BL 3 0 CG 0 0 - - - - - - 3 0
2001-2002 ZL 12 2 CG 1 0 - - - - - - 13 2
Totale E. Francoforte 15 2 1 0 - - - - 16 2
2002-2003 Italia Udinese A 26 0 CI 2 0 - - - - - - 28 0
2003-gen. 2004 A 4 0 CI 0 0 CU 0 0 - - - 4 0
Totale Udinese 30 0 2 0 0 0 - - 32 0
gen.-giu. 2004 Italia Genoa B 23 1 CI - - - - - - - - 23 1
2004-2005 B 27 2 CI 1 0 - - - - - - 28 2
Totale Genoa 50 3 1 0 - - - - 51 3
2005-gen. 2006 Italia Modena B 14 0 CI 1 1 - - - - - - 15 1
gen.-giu. 2006 Italia Chievo A 9 0 CI - - - - - - - - 9 0
2006-2007 Italia Piacenza B 35 1 CI 2 0 - - - - - - 37 1
2007-2008 B 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
Totale Piacenza 66 2 4 0 - - - - 70 2
2008-2009 Italia Modena B 31 1 CI 2 0 - - - - - - 33 1
Totale Modena 45 1 3 1 - - - - 48 2
gen.-giu. 2010 Italia Novara 1D 16 0 CI-CI-LP - - - - - SL-PD 2 1 18 1
2010-2011 B 36+3[16] 0 CI 2 0 - - - - - - 41 0
2011-2012 A 34 1 CI 2 1 - - - - - - 36 2
Totale Novara 86+3 1 4 1 - - 2 1 95 3
2012-2013 Italia Livorno B 35+4[16] 0 CI 3 0 - - - - - - 42 0
2013-2014 A 10 0 CI 1 0 - - - - - - 11 0
2014-2015 B 29 0 CI 1 0 - - - - - - 30 0
Totale Livorno 74+4 0 5 0 - - - - 83 0
2015-2016 Italia Bari B 20+1[16] 0 CI 1 0 - - - - - - 22 0
2016-2017 Italia Cremonese LP 16 0 CI+CI-LP 2+0 0 - - - - - - 18 0
Totale carriera 411+8 9 23 2 0 0 2 1 444 12

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Novara: 2009-2010
Cremonese: 2016-2017
Novara: 2010

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Giuseppe Gemiti, Sito ufficiale del Novara. URL consultato il 16 luglio 2011.
  2. ^ 89 (1) se si comprendono i play-off.
  3. ^ 78 (0) se si comprendono i play-off.
  4. ^ a b c d Accadde oggi - 22.06.02: arriva Gemiti[collegamento interrotto], Il Friuli, 22 giugno 2010. URL consultato il 17 agosto 2011.
  5. ^ Campagna acquisti: arriva Giuseppe Gemiti, Sito ufficiale del Modena, 4 luglio 2005. URL consultato il 17 agosto 2011 (archiviato dall'url originale il 6 settembre 2007).
  6. ^ Tommaso Veneri, Chievo, la fascia sinistra cambia proprietario, TuttoMercatoWeb, 25 gennaio 2011. URL consultato il 17 agosto 2011.
  7. ^ Rosa 2006-2007, Archivio campionati del Piacenza Calcio. URL consultato il 17 agosto 2011.
  8. ^ Alessio Calfapietra, Cinque arrivi a Piacenza, TuttoMercatoWeb, 13 luglio 2006. URL consultato il 17 agosto 2011.
  9. ^ Gianluigi Longari, Gemiti torna a Modena, TuttoMercatoWeb, 26 giugno 2008. URL consultato il 17 agosto 2011.
  10. ^ Ivan Cardia, Gemiti dal Modena al Novara, TuttoMercatoWeb, 5 gennaio 2010. URL consultato il 16 luglio 2011.
  11. ^ Gemiti nuovo acquisto del Livorno Calcio, Livornocalcio.it, 12 luglio 2012. URL consultato il 12 luglio 2012 (archiviato dall'url originale il 20 luglio 2012).
  12. ^ LIVORNO CALCIO: Vantaggiato rinnova, addio a Gemiti. Radiobrunotoscana.it
  13. ^ Mercato: Gemiti in biancorosso Fcbari1908.it
  14. ^ Daniela Fioni, Tesserati Belingheri, Gemiti e Salviato, su www.uscremonese.it. URL consultato il 24 giugno 2016.
  15. ^ Cremonese, Gemiti lascia il calcio e diventa osservatore tuttomercatoweb.com
  16. ^ a b c Play-off.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]