Emanuele Pesoli

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Emanuele Pesoli
Nazionalità Italia Italia
Altezza 187 cm
Peso 78 kg
Calcio Football pictogram.svg
Ruolo Allenatore Difensore)
Squadra Pescara (Vice)
Ritirato 2016 - giocatore
Carriera
Giovanili
Città di Anagni
Squadre di club1
1997-2000 Città di Anagni 42 (2)
2000-2002 Alzano Virescit 18 (2)
2002-2003 Tivoli 16 (1)[1]
2003-2004 Lupa Frascati 30 (7)
2004 Ancona 0 (0)
2004 Vittoria 14 (0)
2005-2007 Vicenza 45 (1)
2007-2008 Venezia 29 (1)
2008-2010 Cittadella 67 (5)[2]
2010-2011 Varese 34 (2)[3]
2011-2012 Siena 9 (0)
2012-2013 Verona 0 (0)
2013-2014 Carpi 35 (1)
2014-2016 Pescara 12 (0)
2016 L'Aquila 10 (0)
Carriera da allenatore
2017-2018 Pescara (coll. tecnico Primavera)
2018- Pescara (vice)
1 I due numeri indicano le presenze e le reti segnate, per le sole partite di campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 4 aprile 2018

Emanuele Pesoli (Anagni, 31 agosto 1980) è un allenatore di calcio ed ex calciatore italiano, di ruolo difensore, vice di Giuseppe Pillon al Pescara.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale, all'occorrenza anche terzino destro, abile nel gioco aereo, forte fisicamente e con una buona visione di gioco.[4] Nel suo repertorio sono presenti anche i calci piazzati.[5]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Compie i suoi primi passi da calciatore nell'Anagni, sua città natale. Nel 2002 passa al Tivoli, esordendo in Serie C2.

L'anno successivo torna in Serie D con la maglia della Lupa Frascati. A fine stagione fa registrare 30 presenze e 7 reti, suo record. Nel 2004 viene acquistato dal Vittoria in Serie C1.

Il 5 gennaio 2005 viene acquistato a titolo definitivo dal Vicenza, militante in Serie B.[6] Esordisce in seconda serie il 30 gennaio 2005, in Vicenza-Catania (2-2), giocando da titolare.[7] Nella sessione estiva del calciomercato del 2007 approda al Venezia in Serie C1.

Il 4 luglio 2008 passa a titolo definitivo al Cittadella.[8] Esordisce con la nuova maglia alla prima giornata, il 30 agosto 2008, nella partita persa contro il Piacenza.[9] Il 4 aprile 2009 segna la sua prima rete in maglia granata contro il Sassuolo (1-1), in cui prima sigla l'autorete che porta in vantaggio gli ospiti, e poi realizza la rete del pari.[10] Chiude la stagione con 37 presenze e una rete.

La stagione seguente contribuisce al raggiungimento dei play-off validi per la promozione in Serie A, giocando la partita di andata casalinga contro il Brescia, poi persa 1-0, subentrando al 71' a Gianluca Nocentini.[11]

Il 30 giugno 2010 viene annunciato il suo passaggio al Varese, neopromossa in Serie B.[4][5] Esordisce con i lombardi il 14 agosto, primo impegno ufficiale della stagione dei biancorossi, nell'incontro di Coppa Italia vinto 1-3 contro il Como, disputanto tutta la gara.[12] Mette a segno la sua prima rete con i lombardi il 1º marzo 2011, nel pari interno per 1-1 contro il Crotone.[13]

A fine stagione la squadra arriva 4ª qualificandosi per i play-off, in cui scenderà in campo in entrambe le partite contro il Padova.[14][15]

Il 27 luglio 2011 passa al Siena.[16] Il 22 settembre 2011 esordisce in Serie A, giocando tutti e 90 i minuti di Roma-Siena (1-1).[17] Il 2 maggio 2012, nella partita esterna contro la Lazio, è costretto a uscire al 46' del primo tempo a causa di una lesione di primo grado del bicipite femorale destro, che di fatto chiude la sua stagione.[18][19]

Dopo aver scontato la squalifica dovuta alla vicenda calcio-scommesse, il 5 luglio 2013 firma un biennale con il Carpi.[20] Dopo una stagione, dove è stato capitano della squadra emiliana[21], il 15 luglio 2014 si trasferisce al Pescara.[22]

Il 14 gennaio 2016 viene ceduto in prestito all'Aquila[23][24], ritirandosi al termine della stagione per problemi all'anca.[25][26]

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Dopo il ritiro, entra nello staff del settore giovanile del Pescara.[27] Il 1º luglio 2017 diventa collaboratore tecnico di Massimo Epifani nella formazione Primavera della squadra abruzzese.[28] Il 16 gennaio 2018 consegue il patentino da allenatore UEFA A.[29] Il 3 aprile, con l'arrivo di Giuseppe Pillon alla guida della prima squadra, diventa il suo vice.[30]

Calcioscommesse[modifica | modifica wikitesto]

Il 20 luglio 2012 avrebbe dovuto firmare un contratto biennale con la società Hellas Verona ma, dopo lo scandalo calcio scommesse e la decisione del tribunale di fermarlo per 3 anni, la società scaligera decise di non farlo firmare fino a quando il processo fosse terminato a favore del giocatore. Nel frattempo si allena a tutti gli effetti con i gialloblù.[31]

Decise di incatenarsi davanti alla FIGC e di fare lo sciopero della fame[32] per protestare contro la condanna in attesa di incontrare i suoi accusatori, Carobbio e Gervasoni, con Maurizio Nassi dell'Alessandria che poi si aggregò al difensore[33]. Il 15 agosto riesce ad ottenere un incontro con il presidente della Federcalcio Giancarlo Abete e decide così di porre fine alla sua protesta.[34] Il colloquio con Abete, dalla durata di 80 minuti, avviene il 17 agosto alla presenza anche del legale Paolo Rodella. Al termine dell'incontro Pesoli ha dichiarato: "Abete si è mostrato gentile e sensibile. È una grande soddisfazione, questa, anche se la mia protesta era volta a ottenere un confronto con chi mi accusa, che purtroppo non ci sarà".[35]

Il 22 agosto in secondo grado gli viene confermata la squalifica.[36]

Il 31 gennaio 2013 il tribunale del TNAS accoglie in parte le sue richieste e riduce la condanna da 3 anni a 10 mesi.[37] Poco dopo, un po' più sollevato, affermò che: "La mia unica colpa è stata quella di non aver capito che dall'altra parte del telefono c'era un delinquente!"[38]

Il 9 febbraio 2015 la procura di Cremona termina le indagini e formula per lui e altri indagati le accuse di associazione a delinquere e frode sportiva.[39]

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche aggiornate al 15 gennaio 2016.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
1997-1998 Italia Anagni CND 1 0 - - - - - - - - - 1 0
1998-1999 CND 21 1 - - - - - - - - - 21 1
1999-2000 CND 22 1 - - - - - - - - - 22 1
2000-2001 Ecc. 19 1 - - - - - - - - - 19 1
2001-2002 Ecc. 23 2 - - - - - - - - - 23 2
Totale Anagni 86 5 - - - - - - 86 5
2002-2003 Italia Tivoli C2 16+2[40] 1+1[40] CI-C 2 0 - - - - - - 18 3
2003-2004 Italia Lupa Frascati D 30 7 CI-D 0 0 - - - - - - 30 7
2004-gen. 2005 Italia Vittoria C1 14 0 CI-C 0 0 - - - - - - 14 0
gen.-giu. 2005 Italia Vicenza B 8 1 CI - - - - - - - - 8 1
2005-2006 B 23 0 CI 0 0 - - - - - - 23 0
2006-2007 B 14 0 CI 0 0 - - - - - - 14 0
Totale Vicenza 45 1 0 0 - - - - 45 1
2007-2008 Italia Venezia C1 29 1 CI-C 0 0 - - - - - - 29 1
2008-2009 Italia Cittadella B 37 1 CI 2 0 - - - - - - 39 1
2009-2010 B 30+1[41] 4 CI 2 0 - - - - - - 33 4
Totale Cittadella 67+1 5 4 0 - - - - 72 5
2010-2011 Italia Varese B 34+2[41] 2 CI 1 0 - - - - - - 37 2
2011-2012 Italia Siena A 9 0 CI 4 0 - - - - - - 13 0
2012-2013 Italia Verona B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
2013-2014 Italia Carpi B 35 1 CI 1 0 - - - - - - 36 1
2014-2015 Italia Pescara B 12+3 0 CI 0 0 - - - - - - 15 0
2015-gen. 2016 Italia Pescara B 0 0 CI 0 0 - - - - - - 0 0
Totale Pescara 12+3 0 0 0 - - - - 15 0
gen.-giu. 2016 Italia L'Aquila LP 10 0 CI+CI-LP 0 0 - - - - - - 10 0
Totale 382+6 22+1 12 0 - - - - 407 24

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

Anagni: 2001-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 18 (2) se si comprendono le presenze nei play-out.
  2. ^ 68 (5) se si comprendono le presenze nei play-off.
  3. ^ 36 (2) se si comprendono le presenze nei play-off.
  4. ^ a b Un nuovo baluardo per il Varese: dal Cittadella arrivo Pesoli, varesenews.it, 30 giugno 2010.
  5. ^ a b Il primo colpo, arriva Emanuele Pesoli, forumsky.it, 30 giugno 2010.
  6. ^ Il Vicenza acquista Pesoli, tuttomercatoweb.com, 5 gennaio 2005.
  7. ^ Vicenza 2 - 2 Catania, museovicenzacalcio1902.net, 30 gennaio 2005.
  8. ^ UFFICIALE: Emanuele Pesoli al Cittadella, tuttomercatoweb.com, 4 luglio 2008.
  9. ^ Piacenza 1 - 0 Cittadella (PDF), paninidigital.com, 30 agosto 2008.
  10. ^ Fa tutto Pesoli: Cittadella-Sassuolo 1-1, corrieredelveneto.corriere.it, 4 aprile 2009.
  11. ^ Cittadella-Brescia 0-1, sportlive.it, 2 giugno 2010.
  12. ^ Como - Varese 1 - 3, su www3.varesenews.it.
  13. ^ Il Varese non va oltre il pareggio contro il Crotone (1-1). Prestazione opaca nel secondo tempo da parte dei biancorossi., varese7press.it, 1º marzo 2011.
  14. ^ Ko Carrozza e Pesoli, varesenews.it, 2 giugno 2011.
  15. ^ Non basta il 2-0 iniziale, varesenews.it, 5 giugno 2011.
  16. ^ UFFICIALE: Siena, colpo Pesoli, tuttomercatoweb.com, 27 luglio 2011.
  17. ^ Roma 1 - 1 Siena, legaseriea.it, 22 settembre 2011. (archiviato dall'url originale il 20 novembre 2011).
  18. ^ Lazio 1 - 1 Siena, legaseriea.it, 2 maggio 2012. (archiviato dall'url originale il 14 maggio 2012).
  19. ^ Siena, stagione finita per Pesoli, tuttomercatoweb.com, 4 maggio 2012.
  20. ^ [http://www.temponews.it/news_3857_Il_Carpi_Fc_annuncia_il_colpo_Pesoli.html Il Carpi Fc annuncia il colpo Pesoli] temponews.it
  21. ^ Carpi, intervista esclusiva all'ex capitano Emanuele Pesoli: "Sono il primo tifoso della squadra" parlandodisport.it
  22. ^ Pescara, dal Carpi arriva Pesoli: il comunicato gianlucadimarzio.com
  23. ^ UFFICIALE: L'Aquila, ecco Pesoli tuttomercatoweb.com
  24. ^ Pesoli a L'Aquila, la nuova sfida del difensore. Per dimostrare ancora tuttomercatoweb.com
  25. ^ ESCLUSIVA TMW - Pesoli: "Dura smettere ma sono pronto per la nuova avventura" tuttomercatoweb.com
  26. ^ Pesoli, lettera al Pescara: "Lascio il calcio. Farò l'allenatore" tuttomercatoweb.com
  27. ^ ESCLUSIVA TMW - Pescara, Pesoli nuovo membro del settore giovanile tuttomercatoweb.com
  28. ^ UFFICIALE: Pescara, Massimo Epifani sarà l'allenatore della Primavera tuttomercatoweb.com
  29. ^ Emanuele Pesoli supera il corso allenatori “Uefa A” pescaracalcio.com
  30. ^ Pescara, Pillon fino a fine stagione. Il comunicato del club tuttomercatoweb.com
  31. ^ ESCLUSIVA TMW - Pesoli-Verona, biennale, tuttomercatoweb.com, 20 luglio 2012.
  32. ^ Emanuele Pesoli si incatena davanti alla FIGC
  33. ^ Anche Nassi segue l'esempio di Emanuele Pesoli
  34. ^ Pesoli, fine della protesta, sportmediaset.it, 15 agosto 2012.
  35. ^ Calcioscommesse, Conte cerca lo sconto - Carobbio inattendibile come Masiello, Il Messaggero, 18 agosto 2012.
  36. ^ Scommesse: Conte, nessuno sconto, sportmediaset.it, 22 agosto 2012.
  37. ^ Riduzione di pena per Pesoli: in campo a partire dalla prossima stagione
  38. ^ Pesoli quasi scagionato: ancora pochi mesi e potrà giocare!
  39. ^ Calcioscommesse, indagini chiuse per Goretti e Nicco: la lista dei 130 indagati
  40. ^ a b Play-out.
  41. ^ a b Play-off.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]