L'Aquila Calcio 1927 2015-2016

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: L'Aquila Calcio 1927.

L'Aquila Calcio 1927
Stagione 2015-2016
AllenatoreItalia Carlo Perrone (1ª-30ª)
Italia Giacomo Modica (31ª-33ª)
Italia Carlo Perrone (34ª e play-out)
PresidenteItalia Corrado Chiodi
Lega Pro16° nel girone B, retrocesso dopo i play-out
Coppa ItaliaSecondo turno
Coppa Italia Lega ProSedicesimi di finale
Maggiori presenzeCampionato: De Sousa, Sandomenico (24)
Totale: Sandomenico (27)
Miglior marcatoreCampionato: Sandomenico (11)
Totale: Sandomenico (11)
StadioTommaso Fattori (4 999)
Abbonati244
Maggior numero di spettatori1 429 vs. Teramo
(14 novembre 2015)
Minor numero di spettatori731 vs. Prato
(29 novembre 2015)
Media spettatori1 038

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti la società sportiva L'Aquila Calcio 1927 nelle competizioni ufficiali della stagione 2015-2016.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Per L'Aquila Calcio 1927, la stagione 2015-2016 è la 2ª in Lega Pro (la 22ª considerando la continuità con la Serie C) e la 29ª complessiva nel terzo livello del campionato di calcio italiano. Il club, inoltre, partecipa per l'11ª volta alla Coppa Italia e per la 16ª volta alla Coppa Italia Lega Pro.

In seguito all'inchiesta che ha coinvolto l'ex collaboratore Ercole Di Nicola, quest'ultimo viene sostituito da Alessandro Battisti che rivestirà il ruolo di direttore sportivo[1]. In panchina viene invece chiamato Carlo Perrone, ex allenatore della Salernitana[2]. La squadra affronta il ritiro estivo a Colledimezzo (CH)[3].

Il 2 agosto L'Aquila debutta in Coppa Italia contro l'Arezzo tra le mura amiche del Tommaso Fattori, in attesa del trasferimento nel nuovo impianto. L'incontro termina con il punteggio di 2-0 per i rossoblù grazie alle reti del neo-capitano De Sousa e di Sanni[4]. La settimana successiva gli aquilani capitolano in casa del Novara perdendo l'incontro per 5-0 ed abbandonando così la manifestazione al secondo turno[5].

Il 29 agosto, in riferimento al primo filone dell'inchiesta Dirty Soccer, alla società viene comminata la penalizzazione di 1 punto per responsabilità oggettiva[6]. L'Aquila esordisce in campionato il 6 settembre contro la Pistoiese vincendo 2-0 nonostante l'inferiorità numerica, annullando quindi fin da subito la penalità[7]. La settimana successiva L'Aquila espugna il campo dell'Arezzo con una rete allo scadere (0-1). A questo punto la squadra entra in crisi, inanellando dalla 3ª alla 6ª quattro sconfitte, sempre di misura, rispettivamente da Pontedera (0-1), Ancona (1-0) SPAL (2-1) e Savona (0-1). Il tecnico rossoblù cerca di correre ai ripari arretrando in difesa il centrocampista Nicola Cosentini e dando più fiducia all'attaccante Raffaele Perna. Dopo aver pareggiato in trasferta con il Tuttocuoio (1-1), L'Aquila torna quindi alla vittoria all'8ª giornata sconfiggendo in casa la Carrarese (2-1)[8].

Dopo aver pareggiato in casa con il Santarcangelo (1-1), il 4 novembre affronta nuovamente l'Ancona allo stadio del Conero per i sedicesimi di finale di Coppa Italia Lega Pro, finendo sconfitta ai supplementari per 2-1[9]. Pochi giorni dopo, nel 39° derby del Gran Sasso, sconfigge i rivali del Teramo per 2-0[10]; la settimana successiva pareggia a Macerata contro i locali secondi in classifica (1-1) e 7 giorni più tardi sconfigge il Prato in casa per 2-0. Il 4 dicembre, nell'anticipo serale, viene battuta allo stadio Artemio Franchi dal Siena (3-1) in virtù di alcune disattenzioni difensive[11]. Dopo una vittoria all'ultimo secondo contro il Rimini (2-1), i rossoblù capitolano nuovamente in Toscana perdendo 3-1 contro la Lucchese e chiudendo così l'anno solare in 11ª posizione, a 20 punti[12].

L'Aquila termina il girone d'andata il 9 gennaio battendo in casa la Lupa Roma per 2-1 e conquistando la 9ª posizione in classifica con 23 punti[13]. I rossoblù iniziano quindi il girone di ritorno venendo dapprima sconfitti in casa della Pistoiese (3-1), poi pareggiando allo stadio Tommaso Fattori, per 1-1, con l'Arezzo. Il ritorno alla vittoria avviene il 31 gennaio quando L'Aquila sbanca lo stadio Ettore Mannucci di Pontedera (1-2) nel giorno in cui si commemora la scomparsa di Nicola Mezzacappa, un giovane tifoso morto in un incidente stradale mentre si recava in trasferta proprio nella cittadina toscana, esattamente 22 anni prima[14].

Il 1º febbraio, per il secondo filone dell'inchiesta Dirty Soccer, vengono comminati al club rossoblù ulteriori 13 punti di penalizzazione; L'Aquila scivola così dalla nona alla terz'ultima posizione, con 14 punti[15]. Nelle successive due partite casalinghe, contro la quotata Ancona e la capolista SPAL, i rossoblù racimolano due pareggi rispettivamente per 1-1 e 0-0 (prima partita a reti bianche della stagione). Dopo aver battuto il Savona nello scontro diretto allo stadio Valerio Bacigalupo (1-2), gli abruzzesi pareggiano nuovamente in casa con il Tuttocuoio (0-0) prima di incappare nella seconda sconfitta dell'anno solare sul campo della Carrarese, perdendo per 2-1. Il 7 marzo tuttavia, la penalizzazione viene ridotta in appello di 7 punti e L'Aquila riconquista la 12ª posizione portandosi a 27 punti e fuoriuscendo così dalla zona play-out[16].

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

La società rinnova — all'inizio della stagione — la collaborazione con la Macron. Dopo alcuni anni in cui la divisa di casa è stata a 4 strisce, il club torna a vestire un completo a strisce dispari, 5 per la precisione, con le maniche, i pantaloncini ed i calzettoni interamente blu. La divisa da trasferta, dal canonico colore bianco, presenta due pali di colore blu che dal fondo si alzano, ruotando poi sulle maniche e venendo affiancati da una similare doppia palata di colore rosso.

Main sponsor — presentato il 21 ottobre in conferenza stampa — è l'azienda aquilana Sodifa Srl, mentre gold sponsor rimane la lombarda R.B.M. SpA, già sponsor principale nella passata stagione[17]. Il 29 ottobre è stato poi presentato il top sponsor, ossia la Costruzioni Iannini Srl dell'ex presidente rossoblù Eliseo Iannini; per la prima volta la maglia aquilana avrà quindi tre sponsorizzazioni, di cui una posta sul retro della casacca[18].

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Area direttiva

  • Presidente: Corrado Chiodi
  • Vicepresidente: Massimo Mancini
  • Amministratore delegato: Angelo Antonio Ranucci
  • Direttore generale: Fabio Guido Aureli
  • Direttore area comunicazione, marketing e ufficio stampa: Daniela Rosone

Area organizzativa

  • Responsabile area organizzativa: Giancarlo Di Crescenzo
  • Team manager: Angelo Piccoli
  • Segretario generale: Elianna Vaira

Area sanitaria

  • Responsabile sanitario: Antonio Barrucci, Giovanni Cianca, Germano Rossini

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Alessandro Battisti
  • Allenatore: Carlo Perrone
  • Allenatore in seconda: Tommaso Grilli
  • Preparatore atletico: Emiliano Notarmuzi
  • Preparatore dei portieri: Tommaso Grilli

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Luca Savelloni
Italia P Francesco Scotti [19]
Italia P Giovanni Zandrini
Inghilterra D Myles Anderson [20]
Italia D Marco Bigoni
Italia D Luca Bruno [19]
Italia D Dennis Di Mercurio
Italia D Daniele Gizzi [21]
Italia D Giacomo Ligorio
Italia D Giordano Maccarrone
Italia D Emanuele Pesoli [19]
Italia D Simone Piva
Nigeria D Adedoyin Sanni
Italia C Nicholas Bensaja
N. Ruolo Giocatore
Italia C Danilo Bulevardi [19]
Italia C Nicola Cosentini
Italia C Alberto De Francesco
Italia C Marco Iannascoli [20]
Italia C Manuel Mancini
Croazia C Hrvoje Miličević
Italia C Cristian Stivaletta
Italia A Tommaso Ceccarelli
Italia A Claudio De Sousa (capitano)
Italia A Andrea Mancini
Italia A Raffaele Perna
Italia A Salvatore Sandomenico
Italia A Vittorio Tateo Triarico

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Sessione estiva (dall'1/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Al termine della stagione 2014-2015, viene rescisso il contratto con il mediano Lorenzo Del Pinto, nativo aquilano ed in rossoblù nelle ultime due stagioni[22]; più tardi il giocatore dichiarerà che se avesse saputo dell'arrivo di Alessandro Battisti come direttore sportivo non avrebbe preso questa decisione[23]. Nelle settimane successive la società perderà altre pedine mostratesi fondamentali nelle passate stagioni, come il centrale difensivo Andrea Zaffagnini, il regista Francesco Corapi[24] e gli attaccanti Mario Pacilli, anch'esso aquilano di nascita[25], e Francesco Virdis[26].

Svincolatosi il capitano Marco Pomante — 85 presenze in tre anni all'Aquila —, la fascia passa all'attaccante Claudio De Sousa, di ritorno dal prestito al Como.

In difesa la società acquista a titolo definitivo i centrali Myles Anderson[27], di origine inglese e proveniente dal Chievo, e Giordano Maccarrone[28], già in rosa nella passata stagione e svincolatosi dal Parma, oltre al terzino Marco Bigoni[29], proveniente dalla Civitanovese, mentre a centrocampo arriva in rossoblù il mediano Christian Stivaletta[30], proveniente dal San Nicolò. Tramite un accordo con il Pescara, inoltre, vengono presi in prestito i calciatori Nicholas Bensaja, Marco Iannascoli, Andrea Mancini, Hrvoje Miličević[28], Adedoyin Sanni e Luca Savelloni, tutti provenienti dal vivaio biancazzurro.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Luca Savelloni Pescara prestito
D Myles Anderson Chievo definitivo[27]
D Marco Bigoni Civitanovese definitivo[29]
D Giordano Maccarone - definitivo[28]
D Simone Piva Civita Castellana definitivo
D Adedoyin Sanni Pescara prestito
C Nicholas Bensaja Pescara prestito
C Marco Iannascoli Pescara prestito
C Hrvoje Miličević Pescara prestito[28]
C Cristian Stivaletta San Nicolò definitivo[30]
A Andrea Mancini Pescara prestito
Altre operazioni
R. Nome da Modalità
D Dennis Di Mercurio Melfi fine prestito
C Manuel Mancini Messina fine prestito
A Nicola Ciotola Ischia Isolaverde fine prestito
A Claudio De Sousa Como fine prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Filippo Carini - rescissione consensuale
D Ivan Pedrelli - rescissione consensuale
D Andrea Zaffagnini - rescissione consensuale
C Adelio Cerbone Catania definitivo
C Francesco Corapi - rescissione consensuale[24]
C Lorenzo Del Pinto - rescissione consensuale[22]
C Lucio Di Lollo Olympia Agnonese definitivo
C Mario Pacilli - rescissione consensuale[25]
C Riccardo Perpetuini - rescissione consensuale
A Nicola Ciotola Casertana definitivo
A Francesco Virdis - rescissione consensuale[26]
Altre operazioni
R. Nome a Modalità
P Ivan Cacchioli Parma fine prestito
P Pierpaolo Ursini - svincolato
D Massimo Gotti - svincolato
D Francesco Karkalis Pescara fine prestito
D Giordano Maccarrone Parma fine prestito
D Marco Pomante - svincolato
D Simone Rea - svincolato
D Andrea Scrugli Pescara fine prestito
C Matteo Brillanti - svincolato
C Marco Djuric Cesena fine prestito
C Edoardo Pacini - svincolato
A Lorenzo Di Stefano - svincolato
A Demiro Pozzebon Avellino fine prestito
A Maurizio Vella Juve Stabia fine prestito

Operazioni esterne alle sessioni[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Daniele Gizzi - svincolato

Sessione invernale (dal 4/1 all'1/2)[modifica | modifica wikitesto]

Le continue incertezze del portiere titolare Giovanni Zandrini — condite anche da due espulsioni sul finale del girone d'andata — portano la società a tesserare lo svincolato Francesco Scotti[31]. Dal Pescara si trasferiscono in prestito sia l'esperto centrale Emanuele Pesoli[32] che il centrocampista Danilo Bulevardi. Sempre in prestito, viene ceduto alla Lupa Castelli Romani il difensore inglese Myles Anderson e viene acquistato il giovane centrale Luca Bruno, dal Crotone. Infine, rescinde il contratto con la società rossoblù il centrocampista Marco Iannascoli.

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Francesco Scotti - definitivo
D Luca Bruno Crotone prestito
D Emanuele Pesoli Pescara prestito
C Danilo Bulevardi Pescara prestito
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Myles Anderson Lupa Castelli Romani prestito
C Marco Iannascoli - rescissione consensuale

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Lega Pro 2015-2016.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
6 settembre 2015, ore 15:00 CEST
1ª giornata
L'Aquila2 – 0
referto
PistoieseStadio Tommaso Fattori (1 227[33] spett.)
Arbitro:  Ilario Guida (Salerno)

Arezzo
13 settembre 2015, ore 15:00 CEST
2ª giornata
Arezzo0 – 1
referto
L'AquilaStadio Città di Arezzo (1 528[33] spett.)
Arbitro:  Diego Provesi (Treviglio)

L'Aquila
19 settembre 2015, ore 15:00 CEST
3ª giornata
L'Aquila0 – 1
referto
PontederaStadio Tommaso Fattori (1 320[33] spett.)
Arbitro:  Andrea Capone (Palermo)

Ancona
26 settembre 2015, ore 20:30 CEST
4ª giornata
Ancona1 – 0
referto
L'AquilaStadio Del Conero (1 977[33] spett.)
Arbitro:  Giuseppe Strippoli (Bari)

Ferrara
4 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
5ª giornata
SPAL2 – 1
referto
L'AquilaStadio Paolo Mazza (4 810[33] spett.)
Arbitro:  Enzo Vesprini (Macerata)

L'Aquila
10 ottobre 2015, ore 15:00 CEST
6ª giornata
L'Aquila0 – 1
referto
SavonaStadio Tommaso Fattori (844[33] spett.)
Arbitro:  Davide Andreini (Forlì)

Pontedera
17 ottobre 2015, ore 14:00 CEST
7ª giornata
Tuttocuoio1 – 1
referto
L'AquilaStadio Ettore Mannucci (333[33] spett.)
Arbitro:  Francesco Catona (Reggio Calabria)

L'Aquila
25 ottobre 2015, ore 15:00 CET
8ª giornata
L'Aquila2 – 1
referto
CarrareseStadio Tommaso Fattori (892[33] spett.)
Arbitro:  Andrea Morreale (Roma)

L'Aquila
1 novembre 2015, ore 14:00 CET
9ª giornata
L'Aquila1 – 1
referto
SantarcangeloStadio Tommaso Fattori (849[33] spett.)
Arbitro:  Salvatore Guarino (Caltanissetta)

Pisa
8 novembre 2015, ore 15:00 CET
10ª giornata
Pisa3 – 0
referto
L'AquilaStadio Arena Garibaldi (4 886[33] spett.)
Arbitro:  Alessandro Chindemi (Viterbo)

L'Aquila
14 novembre 2015, ore 15:00 CET
11ª giornata
L'Aquila2 – 0
referto
TeramoStadio Tommaso Fattori (1 429[33] spett.)
Arbitro:  Niccolò Pagliardini (Arezzo)

Macerata
21 novembre 2015, ore 15:00 CET
12ª giornata
Maceratese1 – 1
referto
L'AquilaStadio Helvia Recina (1 500[33] spett.)
Arbitro:  Danile Viotti (Tivoli)

L'Aquila
29 novembre 2015, ore 14:00 CET
13ª giornata
L'Aquila2 – 0
referto
PratoStadio Tommaso Fattori (731[33] spett.)
Arbitro:  Davide Curti (Milano)

Siena
4 dicembre 2015, ore 20:30 CET
14ª giornata
Siena3 – 1
referto
L'AquilaArtemio Franchi (3 637[33] spett.)
Arbitro:  Nicola De Tullio (Bari)

L'Aquila
12 dicembre 2015, ore 15:00 CET
15ª giornata
L'Aquila2 – 1
referto
RiminiStadio Tommaso Fattori (906[33] spett.)
Arbitro:  Giovanni Luciano (Lamezia Terme)

Lucca
19 dicembre 2015, ore 17:30 CET
16ª giornata
Lucchese3 – 1
referto
L'AquilaStadio Porta Elisa (1 303[33] spett.)
Arbitro:  Riccardo Panarese (Lecce)

L'Aquila
9 gennaio 2015, ore 14:00 CET
17ª giornata
L'Aquila2 – 1
referto
Lupa RomaStadio Tommaso Fattori (908[33] spett.)
Arbitro:  Manuel Volpi (Arezzo)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Pistoia
16 gennaio 2016, ore 15:00 CET
18ª giornata
Pistoiese3 – 1
referto
L'AquilaStadio Marcello Melani (794[33] spett.)
Arbitro:  Luigi Pillitteri (Palermo)

L'Aquila
24 gennaio 2016, ore 15:00 CET
19ª giornata
L'Aquila1 – 1
referto
ArezzoStadio Tommaso Fattori (979[33] spett.)
Arbitro:  Alessandro Meleleo (Casarano)

Pontedera
31 gennaio 2016, ore 17:30 CET
20ª giornata
Pontedera1 – 2
referto
L'AquilaStadio Ettore Mannucci (443[33] spett.)
Arbitro:  Giampaolo Mantelli (Brescia)

L'Aquila
6 febbraio 2016, ore 14:00 CET
21ª giornata
L'Aquila1 – 1
referto
AnconaStadio Tommaso Fattori (1 303[33] spett.)
Arbitro:  Vito Mastrodonato (Molfetta)

L'Aquila
13 febbraio 2016, ore 14:00 CET
22ª giornata
L'Aquila0 – 0
referto
SPALStadio Tommaso Fattori (1 108[33] spett.)
Arbitro:  Daniel Amabile (Vicenza)

Savona
20 febbraio 2016, ore 14:00 CET
23ª giornata
Savona1 – 2
referto
L'AquilaStadio Valerio Bacigalupo (613[33] spett.)
Arbitro:  Ilario Guida (Salerno)

L'Aquila
27 febbraio 2016, ore 15:00 CET
24ª giornata
L'Aquila0 – 0
referto
TuttocuoioStadio Tommaso Fattori (999[33] spett.)
Arbitro:  Luca Candeo (Este)

Carrara
5 marzo 2016, ore 15:00 CET
25ª giornata
Carrarese2 – 1
referto
L'AquilaStadio dei Marmi (700[33] spett.)
Arbitro:  Vincenzo Fiorini (Frosinone)

Santarcangelo di Romagna
13 marzo 2016, ore 15:00 CET
26ª giornata
Santarcangelo2 – 0
referto
L'AquilaStadio Valentino Mazzola (439[33] spett.)
Arbitro:  Armando Ranaldi (Tivoli)

L'Aquila
19 marzo 2016, ore 15:00 CET
27ª giornata
L'Aquila0 – 0
referto
PisaStadio Tommaso Fattori (1252[33] spett.)
Arbitro:  Ivan Robilotta (Sala Consilina)

Teramo
23 marzo 2016, ore 17:00 CEST
28ª giornata
Teramo2 – 1
referto
L'AquilaStadio Gaetano Bonolis (1751[33] spett.)
Arbitro:  Pierantonio Perotti (Legnano)

L'Aquila
3 aprile 2016, ore CEST
29ª giornata
L'Aquila1 – 1
referto
MacerateseStadio Tommaso Fattori (1218[33] spett.)
Arbitro:  Luca Massimi (Termoli)

Prato
10 aprile 2016, ore CEST
30ª giornata
Prato3 – 2
referto
L'AquilaStadio Lungobisenzio (734[33] spett.)
Arbitro:  Daniele Viotti (Tivoli)

L'Aquila
17 aprile 2016, ore CEST
31ª giornata
L'Aquila1 – 2
referto
SienaStadio Tommaso Fattori (873[33] spett.)
Arbitro:  Andrea Giuseppe Zanonato (Vicenza)

Rimini
24 aprile 2016, ore CEST
32ª giornata
Rimini0 – 0
referto
L'AquilaStadio Romeo Neri (1589[33] spett.)
Arbitro:  Fabio Schirru (Nichelino)

L'Aquila
1º maggio 2016, ore CEST
33ª giornata
L'Aquila1 – 2
referto
LuccheseStadio Tommaso Fattori (1022[33] spett.)
Arbitro:  Marco Mainardi (Bergamo)

Aprilia
8 maggio 2016, ore CEST
34ª giornata
Lupa Roma0 – 1
referto
L'AquilaStadio Quinto Ricci (750[33] spett.)
Arbitro:  Diego Provesi (Treviglio)

Play-out[modifica | modifica wikitesto]

L'Aquila
21 maggio 2016, ore 16:00 CEST
Andata
L'Aquila1 – 1
referto
RiminiStadio Tommaso Fattori (1599[33] spett.)
Arbitro:  Niccolò Baroni (Firenze)

Rimini
28 maggio 2016, ore 16:00 CEST
Ritorno
Rimini3 – 1
referto
L'AquilaStadio Romeo Neri (2176[33] spett.)
Arbitro:  Fabio Piscopo (Imperia)

Coppa Italia[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia 2015-2016.
L'Aquila
2 agosto 2015, ore 20:30 CEST
Primo turno
L'Aquila2 – 0
referto
ArezzoStadio Tommaso Fattori (578 spett.)
Arbitro:  Francesco Forneau (Roma)

Novara
9 agosto 2015, ore 20:30 CEST
Secondo turno
Novara5 – 0
referto
L'AquilaStadio Silvio Piola (1691 spett.)
Arbitro:  Gianluca Manganiello (Pinerolo)

Coppa Italia Lega Pro[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Lega Pro 2015-2016.
Ancona
4 novembre 2015, ore 15:00 CET
Sedicesimi di finale
Ancona2 – 1
(d.t.s.)
referto
L'AquilaStadio Del Conero
Arbitro:  Matteo Proietti (Terni)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Lega Pro 33 17 6 7 4 18 13 17 4 3 10 16 28 34 10 10 14 34 41 -7
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia secondo turno 1 1 0 0 2 0 1 0 0 1 0 5 2 1 0 1 2 5 -3
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Lega Pro sedicesimi di finale 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 1 2 1 0 0 1 1 2 -1
Totale 33 18 7 7 4 20 13 19 4 3 12 17 35 37 11 10 16 37 48 -11

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

La tabella seguente tiene conto della classifica avulsa nel calcolo della posizione in classifica. Alla 1ª giornata la società sconta la penalizzazione di 1 punto; alla 21ª giornata sconta la penalizzazione di 13 punti.

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T T C T C C T C T C T C T C T C T C C T C T T C T C T C T C T
Risultato V V P P P P N V N P V N V P V P V P N V N N V N P
Posizione 4 2 3 5 8 12 11 9 9 13 9 10 9 10 9 11 9 9 10 9 16 16 16 16 16

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore Campionato Coppa Italia Coppa Italia Lega Pro Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Anderson, M. M. Anderson 90212010101012041
Bensaja, N. N. Bensaja 1919020101010221110
Bigoni, M. M. Bigoni 170201000000018020
Bruno, L. L. Bruno 0000000000000000
Bulevardi, D. D. Bulevardi 6000000000006000
Ceccarelli, T. T. Ceccarelli 182412010000020251
Cosentini, N. N. Cosentini 190400000100020040
De Francesco, A. A. De Francesco 200612000000022061
De Sousa, C. C. De Sousa 243202100000026420
Di Mercurio, D. D. Di Mercurio 140102000100017010
Gizzi, D. D. Gizzi 0000000000000000
Ligorio, G. G. Ligorio 110002000100014000
Iannascoli, M. M. Iannascoli 1010100010003010
Maccarrone, G. G. Maccarrone 170410000000017041
Mancini, A. A. Mancini 70002000100010000
Mancini, M. M. Mancini 232502010000025260
Miličević, H. H. Miličević 110000000100012000
Perna, R. R. Perna 215200000100022520
Pesoli, E. E. Pesoli 5000000000005000
Piva, S. S. Piva 171410000000017141
Sandomenico, S. S. Sandomenico 24116020101000271170
Sanni, A. A. Sanni 100202100100013120
Savelloni, L. L. Savelloni 4-51000001-2005-710
Scotti, F. F. Scotti 8-910000000008-910
Stivaletta, C. C. Stivaletta 6010100011008110
Triarico, V. V. Triarico 202300000100021230
Zandrini, G. G. Zandrini 15-15022-500000017-2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ L'Aquila Calcio 1927, Alessandro Battisti nuovo Direttore Sportivo de L'Aquila Calcio, su laquilacalcio.com (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  2. ^ L'Aquila Calcio 1927, Presentato in sede il nuovo allenatore Carlo Perrone, su laquilacalcio.com, 20 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
  3. ^ tuttolaquila.it, L'Aquila, il 22 luglio si parte per il ritiro di Colledimezzo, su tuttolaquila.it, 15 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  4. ^ Stefano Dascoli, L'Aquila e la serata che non t'aspetti; battuto l'Arezzo 2-0 in Tim Cup, ora secondo turno contro il Novara, in Il Messaggero (L'Aquila), 2 agosto 2015.
  5. ^ Stefano Dascoli, L'Aquila, disfatta in Tim Cup. Il Novara passeggia sui rossoblù: 5-0, in Il Messaggero (L'Aquila), 9 agosto 2015.
  6. ^ Calcioscommesse, Corte federale: Teramo in Lega Pro e -6. Sconto di tre punti al Catania, in la Repubblica (Roma), 29 agosto 2015.
  7. ^ Giammarco Menga, L'Aquila Pistoiese 2-0, già annullata la penalizzazione, in Il Centro (L'Aquila), 6 settembre 2015.
  8. ^ Alessandro Tettamanti, L'Aquila torna alla vittoria contro la Carrarese. Perrone: "Punti pesanti", in news-town.it (L'Aquila), 25 ottobre 2015.
  9. ^ Francesco Benigni, Coppa Italia, una bella Ancona la spunta ai supplementari: L'Aquila ko, in anconatoday.it (Ancona), 4 novembre 2015.
  10. ^ Alessandro Tettamanti, L'Aquila torna alla vittoria contro la Carrarese. Perrone: "Punti pesanti", in news-town.it (L'Aquila), 14 novembre 2015.
  11. ^ Alessandro Tettamanti, L'Aquila si condanna a Siena con due errori fatali. I toscani vincono 3-1, in news-town.it (L'Aquila), 4 dicembre 2015.
  12. ^ La Lucchese stende l'Aquila con un tris, in La Nazione (Lucca), 19 dicembre 2015.
  13. ^ Stefano Dascoli, Calcio, L'Aquila a fatica: battuta la Lupa Roma 2-1, tre punti pesanti, in Il Messaggero (L'Aquila), 9 gennaio 2016.
  14. ^ Stefano Dascoli, Calcio Lega Pro, L'Aquila soffre ma passa a Pontedera: 2-1, Sandomenico show, Pesoli ok. Dalla tribuna insulti su Dirty Soccer, in Il Messaggero (Pontedera), 31 gennaio 2016.
  15. ^ Stefano Dascoli, Sentenza Dirty Soccer, per L'Aquila 13 punti di penalizzazione, in Il Messaggero (L'Aquila), 1º febbraio 2016.
  16. ^ Stefano Dascoli, Processo sportivo Dirty Soccer, la Corte d'Appello federale restituisce 7 punti all'Aquila, in Il Messaggero (L'Aquila), 7 marzo 2016.
  17. ^ Alessandro Tettamanti, L'Aquila, presentati i nuovi sponsor. 'Sodifa' dell'aquilano Di Fabio il principale, in news-town.it (L'Aquila), 21 ottobre 2015.
  18. ^ Alessandro Tettamanti, L'Aquila calcio, torna Eliseo Iannini (come 'Top Sponsor'), in news-town.it (L'Aquila), 29 ottobre 2015.
  19. ^ a b c d Acquistato nella sessione invernale di calciomercato.
  20. ^ a b Ceduto nella sessione invernale di calciomercato.
  21. ^ Svincolatosi nel settembre 2015.
  22. ^ a b Giammarco Menga, Del Pinto, la rescissione è ufficiale, in Il Centro (L'Aquila), 19 maggio 2015.
  23. ^ tuttolaquila.it, Del Pinto confessa: "se avessi saputo di Battisti non avrei rescisso", su tuttolaquila.it, 9 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  24. ^ a b L'Aquila Calcio 1927, Risolto consensualmente il contratto con il calciatore Corapi, su laquilacalcio.com, 2 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  25. ^ a b L'Aquila Calcio 1927, Risolto consensualmente il contratto con il calciatore Mario Pacilli, su laquilacalcio.com, 26 giugno 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
  26. ^ a b L'Aquila Calcio 1927, Risolto consensualmente il contratto con il calciatore Virdis, su laquilacalcio.com, 27 maggio 2015 (archiviato dall'url originale il 24 luglio 2015).
  27. ^ a b L'Aquila, colpo in difesa: ecco Anderson dal Chievo, in Corriere dello Sport (L'Aquila), 22 luglio 2015.
  28. ^ a b c d Stefano Dascoli, L'Aquila prende Maccarone e Milicevic; il vice presidente: «Gruppo forte, non temiamo le penalizzazioni», in Il Messaggero (L'Aquila), 1º settembre 2015.
  29. ^ a b L'Aquila Calcio 1927, Mercato: Marco Bigoni acquistato a titolo definitivo, su laquilacalcio.com, 5 agosto 2015 (archiviato dall'url originale il 5 marzo 2016).
  30. ^ a b L'Aquila Calcio 1927, Mercato: Cristian Stivaletta in rossoblù, su laquilacalcio.com, 15 luglio 2015 (archiviato dall'url originale il 23 luglio 2015).
  31. ^ L'Aquila Calcio 1927, Il portiere Francesco Scotti in rossoblù, su laquilacalcio.com, 13 gennaio 2016 (archiviato dall'url originale il 5 febbraio 2016).
  32. ^ Rete8, L’Aquila calcio Pesoli. C’è il crisma dell’ufficialità. Nuova avventura per il difensore di Anagni. Rinforzo di spessore per la retroguardia rossoblù, su rete8.it, 14 gennaio 2016.
  33. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj stadiapostcards.com, Statistiche Lega Pro 2015-2016, su stadiapostcards.com.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio