Salerno Calcio 2011-2012

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salerno Calcio
Stagione 2011-2012
AllenatoreItalia Carlo Perrone
All. in secondaItalia Tommaso Grilli
Presidentecarica vacante[1]
Direttore sportivoItalia Carlo Susini
Serie D1º (Promosso in Lega Pro Seconda Divisione)
Poule ScudettoSemifinale
Coppa Italia Serie DPrimo Turno
Maggiori presenzeCampionato: Giacinti (31)
Totale: Giacinti (34)
Miglior marcatoreCampionato: Biancolino (20)
Totale: Biancolino (20)
StadioArechi (7.500)[2]
Abbonati645[3]
Maggior numero di spettatori10.888 vs Monterotondo[2][4]
(6 maggio 2012)
Minor numero di spettatori1.000 vs HinterReggio[5]
(20 maggio 2012)
Media spettatori3.541[6]

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti il Salerno Calcio nelle competizioni ufficiali della stagione 2011-2012.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.
Prima partita ufficiale del Salerno Calcio, contro l'Internapoli in occasione della Coppa Italia Serie D

In seguito all'esclusione della Salernitana dai campionati FIGC per eccesso di debiti, a Salerno il sindaco Vincenzo De Luca stila un bando allo scopo di costituire una nuova società che aderisca al comma 10 dell'articolo 52 NOIF per ripartire dalla Serie D.[7]

Il sindaco sceglie la proposta più convincente economicamente, quella della Morgenstern S.r.l con a capo Marco Mezzaroma, il quale prende parte al progetto insieme al cognato Claudio Lotito, che ufficialmente assume il ruolo di consulente.[8] Nasce così la società del Salerno Calcio.

Con una squadra composta in parte da giovani provenienti dal vivaio della Lazio, società di cui Lotito è proprietario e presidente, unitamente a giocatori esperti quali Francesco Montervino, Raffaele Biancolino, Ciro De Cesare, David Giubilato, David Mounard e Massimiliano Caputo guidati dall'allenatore Carlo Perrone, i salernitani centrano già al primo anno l'obiettivo di ritornare tra i professionisti, vincendo il girone G all'ultima giornata nella gara contro il Monterotondo disputata all'Arechi dinnanzi a 10.888[4] persone, record assoluto di spettatori in Serie D per quella stagione.[9]

Prima dell'inizio della stagione successiva, il Salerno acquisirà i segni distintivi della società precedente: con la divisa granata e l'ippocampo sul petto, il club di Lotito e Mezzaroma farà rinascere la Salernitana.

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[10][11]

Area direttiva

  • Presidente: carica vacante[1]
  • Direttore Organizzativo e Impianti: Giovanni Russo
  • Direttore generale: Danilo Pagni

Area organizzativa

  • Segretario generale: Rodolfo De Rose
  • Team manager: Riccardo Ronca[12]

Area comunicazione

  • Responsabile: Stefano De Martino

Area tecnica

  • Direttore sportivo: Carlo Susini
  • Allenatore: Carlo Perrone
  • Allenatore in seconda: Tommaso Grilli
  • Preparatore atletico: Sandro Fantoni
  • Preparatore dei portieri: Tommaso Grilli

Area sanitaria

  • Medico sociale: Italo Leo
  • Massaggiatore: Michele Santangelo
  • Massaggiatore: Giuseppe Magliano

Maglie e sponsor[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La maglia 2011-2012 è, per il girone di andata Blu e granata ed è accompagnata da pantaloncini blu e calzettoni granata, inoltre sul lato sinistro della maglia e dei pantaloncini è raffigurato lo stemma della città.[13][14] La seconda maglia è bianca a righe celesti con pantaloncini e bordi granata e calzettoni celesti inoltre, come per la prima divisa, sia sulla maglia che sui calzettoni è raffigurato il simbolo della città[15][16]

Durante il girone di ritorno la divisa del Salerno diviene rosso-giallo-blu, rifacendosi alla bandiera del Comune di Salerno.

Sulle tenute di gioco appaiono i marchi di Givova (sponsor tecnico), Caffè Motta (co-sponsor) e di Tufano (main sponsor).[15]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
1ª divisa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Pantaloncini
Calzettoni
2ª divisa

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Ivan Dazzi[17]
Italia P Antony Iannarilli
Italia P Gianraffaele Sestito
Italia D Davide Avagliano
Italia D Simone Calori
Italia D Agatino Alessandro Chiavaro
Italia D Christian Chirieletti
Italia D David Giubilato (C)
Italia D Alberto Maglione
Italia D Giovanni Puglisi
Italia D Ennio Ciro Zero[18]
Italia C Leonardo Carletti[17]
Italia C Luigi Canotto[18]
Italia C Sante Giacinti
Italia C Marco Lanni
N. Ruolo Giocatore
Italia C Vincenzo Licciardi[18]
Italia C Francesco Montervino
Italia C Attilio Nicodemo
Italia C Edoardo Pacini[18]
Italia C Andrea Piciollo
Italia C Daniele Proia
Italia C Stefano Ramiccia
Italia C Valentino Sbaccanti[17]
Italia A Adriano Barbarisi
Italia A Raffaele Biancolino
Italia A Massimiliano Caputo
Italia A Ciro De Cesare[17]
Brasile A Gustavo Di Mauro Vagenin
Francia A David Mounard
Italia A Enrico Polani

Calciomercato[modifica | modifica wikitesto]

Fonte: transfermarkt[19]

Sessione estiva (dal 1º/7 al 31/8)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Antony Iannarilli Lazio definitivo[20]
P Gianraffaele Sestito Brescia prestito fino al 30-06-2012
D Davide Avagliano[21] Aprilia ???
D Simone Calori svincolato
D Agostino Alessandro Chiavaro Latina ???
D Christian Chirieletti Sanremese ???
D David Giubilato Ternana svincolato
D Alberto Maglione Catania prestito fino al 30-06-2012
D Giovanni Puglisi Vicenza prestito fino al 30-06-2012
C Luigi Canotto Siena prestito fino al 30-06-2012
C Sante Giacinti Frosinone prestito fino al 30-06-2012
C Marco Lanni Lazio svincolato
C Vincenzo Licciardi Avellino prestito fino al 30-06-2012
C Attilio Nicodemo Sorrento svincolato
C Edoardo Pacini Ascoli ???
C Matteo Piciollo Atletico Roma svincolato
C Daniele Proia Atletico Roma svincolato[22]
C Stefano Ramiccia Atletico Roma svincolato[22]
A Adriano Barbarisi ???
A Raffaele Biancolino Cosenza svincolato
A Massimiliano Caputo Atletico Roma svincolato
A Gustavo Di Mauro Vagenin Audax São Paulo Esporte Clube ???
A David Mounard Siena svincolato
Cessioni
R. Nome a Modalità
P Nicholas Caglioni Modena svincolato
P Angelo Di Stasio Irsinese svincolato
P Rino Iuliano svincolato
P Ciro Polito svincolato
D Salvatore Accursi Catanzaro svincolato
D Iacopo Balestri svincolato
D Salvatore D'Alterio Pescara fine prestito
D Oliveira Jefferson Udinese fine prestito
D Matteo Legittimo Lecce ???
D Maurizio Peccarisi Ascoli svincolato
D Vincenzo Pastore Paganese svincolato
D Andrea Pippa Siracusa svincolato
D Enrico Pepe Paganese svincolato
D Salvatore Russo Paganese fine prestito
D Stefano Squitieri Sapri fine prestito
C Mattia Bernardo svincolato
C Daniele Cirillo Matera fine prestito
C Davide Carcuro Ternana svincolato
C Davide Carrus Frosinone svincolato
C Marcello Falzerano Chievo ???
C Domenico Franco Chievo svincolato
C Lóránd Szatmári Reggina fine prestito
C Andrea Tricarico Paganese ???
A Salvatore Aurelio Frosinone fine prestito
A Ayres Fabio Fabinho Udinese fine prestito
A Dino Fava Passaro Paganese svincolato
A Gianluca Litteri Inter fine prestito
A Roberto Merino Unión Comercio fine prestito
A Antonio Montella svincolato
A Adriano Montalto Siracusa svincolato
A Luca Orlando Paganese svincolato
A Vincenzo Pepe Siracusa svincolato
A Antonino Ragusa Genoa fine prestito
A Jaroslav Šedivec svincolato

Sessione invernale (dal 3/1 al 31/1)[modifica | modifica wikitesto]

Acquisti
R. Nome da Modalità
P Ivan Dazzi svincolato
C Leonardo Carletti[23] Arezzo ???
C Valentino Sbaccanti ???[24]
A Ciro De Cesare Battipagliese ???
Cessioni
R. Nome a Modalità
D Ennio Ciro Zero svincolato[25]
C Luigi Canotto Siena ???
C Vincenzo Licciardi Avellino svincolato[25]
C Edoardo Pacini Treviso svincolato

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie D[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie D 2011-2012 (gironi G-H-I).

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
4 settembre 2011
1ª giornata
Salerno2 – 0
referto
PalestrinaStadio Arechi (4.605 spett.)
Arbitro:  Campilungo (Lecce)

Marino
11 settembre 2011
2ª giornata
Città di Marino1 – 1
referto
SalernoStadio comunale Domenico Fiore (1.500 spett.)
Arbitro:  Tesi (Pistoia)

Salerno
18 settembre 2011
3ª giornata
Salerno2 – 0
referto
SelargiusStadio Arechi (4.245 spett.)
Arbitro:  Matteo Peruzzi (Perugia)

Sora
25 settembre 2011
4ª giornata
Sora1 – 1
referto
SalernoStadio Claudio Tomei (1.500 spett.)
Arbitro:  Antonio Di Martino (Teramo)

Salerno
2 ottobre 2011
5ª giornata
Salerno2 – 1
referto
ArzachenaStadio Arechi (4.120 spett.)
Arbitro:  Doronzo (Barletta)

Villacidro
9 ottobre 2011
6ª giornata
Progetto Sant'Elia1 – 3
referto
SalernoStadio Comunale (150 spett.)
Arbitro:  Rossi (Rovigo)

Salerno
16 ottobre 2011
7ª giornata
Salerno2 – 1
referto
CivitavecchiaArechi (2.400 spett.)
Arbitro:  Gianni Bichisecchi (Livorno)

Bacoli
23 ottobre 2011
8ª giornata
Bacoli Sibilla Flegrea0 – 3
a tavolino[26][27]
referto
SalernoStadio Tony Chiovato (0[28] spett.)
Arbitro:  Lacagnina (Caltanissetta)

Salerno
30 ottobre 2011
9ª giornata
Salerno0 – 0
referto
AstreaStadio Arechi (3.000 spett.)
Arbitro:  Mancini (Fermo)

Genzano di Roma
6 novembre 2011
10ª giornata
Cynthia2 – 2
referto
SalernoStadio Comunale (1.500 spett.)
Arbitro:  Antonio Rapuano (Rimini)

Salerno
13 novembre 2011
11ª giornata
Salerno1 – 1
referto
BudoniStadio Arechi (4.610 spett.)
Arbitro:  Paolo Marchesini (Legnano)

Sora
20 novembre 2011
12ª giornata
Boville Ernica2 – 4
referto
SalernoStadio Claudio Tomei (1.000 spett.)
Arbitro:  Marco Serra (Torino)

Salerno
27 novembre 2011
13ª giornata
Salerno3 – 1
referto
PomiglianoStadio Arechi (3.739 spett.)
Arbitro:  Andrea Berti (Prato)

Porto Torres
4 dicembre 2011
14ª giornata
Porto Torres0 – 0
referto
SalernoStadio Turri (450 spett.)
Arbitro:  Rinaldi (Tivoli)

Salerno
8 dicembre 2011
15ª giornata
Salerno3 – 2
referto
AnziolavinioStadio Arechi (3.062 spett.)
Arbitro:  Giua (Pisa)

Salerno
11 dicembre 2011
16ª giornata
Salerno0 – 0
referto
FideneStadio Arechi (2.936 spett.)
Arbitro:  Ceccato (Bassano del Grappa)

Frascati
18 dicembre 2011
17ª giornata
Monterotondo0 – 1
referto
SalernoStadio Fausto Cecconi (500 spett.)
Arbitro:  Luciano (Lamezia Terme)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Guidonia
8 gennaio 2012
18ª giornata
Palestrina1 – 1
referto
SalernoStadio Comunale (800 spett.)
Arbitro:  Matteo Proietti (Terni)

Sora
14 gennaio 2012
19ª giornata
Salerno0 – 1
referto
Città di MarinoStadio Claudio Tomei (0 spett.)
Arbitro:  Di Martino (Teramo)

Selargius
22 gennaio 2012
20ª giornata
Selargius2 – 3
referto
SalernoStadio Generale Porcu (300 spett.)
Arbitro:  Strippoli (Bari)

Salerno
29 gennaio 2012
21ª giornata
Salerno1 – 0
referto
SoraStadio Arechi (3.189 spett.)
Arbitro:  Panarese (Lecce)

Arzachena
12 febbraio 2012
22ª giornata
Arzachena1 – 2
referto
SalernoStadio Biagio Pirina (300 spett.)
Arbitro:  Vesprini (Macerata)

Salerno
19 febbraio 2012
23ª giornata
Salerno2 – 2
referto
Progetto Sant'EliaStadio Arechi (2.685 spett.)
Arbitro:  Zuliani (Vicenza)

Civitavecchia
26 febbraio 2012
24ª giornata
Civitavecchia1 – 0
referto
SalernoStadio Giovanni Maria Fattori (1.000 spett.)
Arbitro:  Lazzeri (Arezzo)

Salerno
4 marzo 2012
25ª giornata
Salerno4 – 1
referto
Bacoli Sibilla FlegreaStadio Arechi (2.736 spett.)
Arbitro:  Scarpini (Arezzo)

Roma
11 marzo 2012
26ª giornata
Astrea0 – 1
referto
SalernoStadio Casal del Marmo (800 spett.)
Arbitro:  Amoroso (Paola)

Salerno
18 marzo 2012
27ª giornata
Salerno3 – 1
referto
CynthiaStadio Arechi (2.931 spett.)
Arbitro:  Rugini (Siena)

Budoni
25 marzo 2012
28ª giornata
Budoni2 – 2
referto
SalernoStadio Comunale (500 spett.)
Arbitro:  Rizzo (Siena)

Salerno
1º aprile 2012
29ª giornata
Salerno6 – 0
referto
Boville ErnicaStadio Arechi (2.671 spett.)
Arbitro:  Candeo (Este)

Pomigliano d'Arco
7 aprile 2012
30ª giornata
Pomigliano1 – 0
referto
SalernoStadio Ugo Gobbato (300 spett.)
Arbitro:  Rapuano (Rimini)

Salerno
22 aprile 2012
31ª giornata
Salerno2 – 1
referto
Porto TorresStadio Arechi (2.928 spett.)
Arbitro:  Giua (Pisa)

Anzio
25 aprile 2012
32ª giornata
Anziolavinio4 – 2
referto
SalernoStadio Massimo Bruschini (700 spett.)
Arbitro:  Rossi (Rovigo)

Fidene
29 aprile 2012
33ª giornata
Fidene0 – 0
referto
SalernoStadio Walter Cervini (1.000 spett.)
Arbitro:  Pilittieri (Palermo)

Salerno
6 maggio 2012
34ª giornata
Salerno3 – 1
referto
MonterotondoStadio Arechi (10.888 spett.)
Arbitro:  Strippoli (Bari)

Coppa Italia Serie D[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Serie D 2011-2012.

Turno Preliminare[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
21 agosto 2011
Primo turno
Salerno0 – 0
(d.t.s.)
referto
InternapoliStadio Arechi (2.000 spett.)
Arbitro:  Giuseppe Strippoli (Bari)

Poule Scudetto[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie D 2011-2012.

Triangolare 3[modifica | modifica wikitesto]

Monopoli
13 maggio 2012, ore 20:45 CET
1ª giornata
Martina0 – 0
referto
SalernoStadio Vito Simone Veneziani (0 spett.)
Arbitro:  Mancini (Fermo)

Salerno
20 maggio 2012
2ª giornata
Salerno4 – 1
referto
HinterReggioStadio Arechi (1.000 spett.)
Arbitro:  Capraro (Cassino)

Semifinale[modifica | modifica wikitesto]

Umbertide
24 maggio 2012
Secondo Turno
Teramo1 – 1
(d.t.s.)
referto
SalernoStadio Morandi
Arbitro:  Guccini (Albano Laziale)

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[29]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie D 68 17 12 4 1 36 13 17 7 7 3 26 19 34 19 11 4 62 32 +30
Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie D - 1 0 0 1 0 0 0 0 0 0 0 0 1 0 0 1 0 0 0
Scudetto.svg Poule Scudetto - 1 1 0 0 4 1 2 0 1 1 1 1 3 1 1 1 5 2 +3
Totale 68 19 13 4 2 40 14 19 7 8 4 27 20 38 20 12 6 67 34 +33

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34
Luogo C T C T C N C T C T C N C T C C T T N T C T C T C T C T C T C T T C
Risultato V N V N V V V V N N N V V N V N V N P V V V N P V V V N V P V P N V
Posizione 3 5 2 2 2 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1 1

Fonte: Risultati Serie D, Sardegna Diario Sportivo (archiviato dall'url originale il 7 maggio 2015).
Legenda:
Luogo: N = Campo neutro; C = Casa; T = Trasferta. Risultato: R = Rinviata; V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.
- = Turno di riposo.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Sono in corsivo i calciatori che hanno lasciato la società a stagione in corso.[30][31]

Giocatore Scudetto.svg Serie D Coccarda Coppa Italia.svg Coppa Italia Serie D Scudetto.svg Poule Scudetto Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
I. Dazzi --------10001000
A. Iannarilli 8-51010002-20011-710
G. Sestito 26-2700--------26-2700
D. Avagliano 170301000100019030
S. Calori 300100----2010320110
A.A. Chiavaro 25160----210027260
C. Chirieletti 22042----300025042
Giubilato, D. D. Giubilato 280711000301032081
A. Maglione 1000----00001000
G. Puglisi 24350----300027350
E. C. Zero 10001000----2000
L. Carletti 1000----10002000
L. Canotto 4000--------4000
S. Giacinti 31190----300034190
M. Lanni 200201000200023020
V. Licciardi 1000--------1000
Montervino, F. F. Montervino 28362--------28362
A. Nicodemo 90101000300013010
E. Pacini 60001000----7000
A. Piciollo 101001000200013100
D. Proia 130401000100015040
S. Rammiccia 00001000----1000
V. Sbaccanti 6010----00006010
A. Barbarisi 40001000----5000
Biancolino, R. R. Biancolino 282021--------282021
Caputo, M. M. Caputo 299401000301033950
De Cesare, C. C. De Cesare 15521----310018621
Di Mauro Vagenin, G. G. Di Mauro Vagenin 15310----310018410
D. Mounard 2911211000----301121
E. Polani 162001000320020400

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Le mansioni di presidente sono state svolte dall'amministratore unico Marco Mezzaroma e dal consulente Claudio Lotito
  2. ^ a b Per la stagione 2011-2012 la capienza dell'impianto è stata ridotta a 7.500 posti. Fonte: Salerno Calcio-Monterotondo, ampliata capienza Arechi per la partita-promozione, salernotoday.it. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  3. ^ Abbonamenti, prelazione ai 645 dello scorso anno. Convocazioni in sede, granatissimi.com. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  4. ^ a b Salerno Calcio – Monterotondo 3-1, Salerno accede in Lega Pro[collegamento interrotto], salernocalcio.info. URL consultato il 3 novembre 2013.
  5. ^ Salerno-HinterReggio 4-1,il tabellino, resport.it. URL consultato il 3 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  6. ^ Media calcolata per gli incontri casalinghi del Salerno Calcio, è quindi esclusa la partita giocata a porte chiuse Salerno - Città di Marino Fonte: Lancio di oggetti, squalificato l'Arechi Salerno-Marino si giocherà a porte chiuse, corrieredelmezzogiorno.corriere.it. URL consultato il 3 novembre 2013.
  7. ^ Il bando di De Luca per far rinascere la Salernitana, lacittàdisalerno.gelocal.it. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  8. ^ "Salerno Calcio", martedì 26 luglio a Palazzo di Città la presentazione del progetto, comune.salerno.it. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  9. ^ Serie D, Salerno trionfa anche sugli spalti. Ecco i dati, notiziariocalcio.com. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  10. ^ Salerno Calcio, presentato lo staff. Lunedì inizia il ritiro, Salernovideo.it. URL consultato il 29 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  11. ^ Salerno Calcio, 10 persone nello Staff societario, Salernomania.it. URL consultato il 29 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  12. ^ Riccardo Ronca nuovo team manager del Salerno Calcio, granatissimi.com. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  13. ^ Buon punto esterno del Salerno Calcio a Sora contro un avversario insidioso, salernomagazine.it. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 giugno 2015).
  14. ^ Salerno-Hinterreggio 4-1, il tabellino, resport.it. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  15. ^ a b LIVE ATAHOTEL. L’ex Salerno Calcio Giacinti approda in Serie A, solosalerno.it. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  16. ^ Cambia la divisa del Salerno Calcio, salernogranata.it. URL consultato il 30 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 1º novembre 2013).
  17. ^ a b c d Acquistato durante la sessione invernale di calciomercato.
  18. ^ a b c d Ceduto durante la sessione invernale di calciomercato.
  19. ^ US Salernitana 1919[collegamento interrotto], transfermarkt.it. URL consultato il 28 ottobre 2013.
  20. ^ Salerno, in arrivo Iannarilli, resport.it. URL consultato il 28 ottobre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 novembre 2013).
  21. ^ Avagliano,lo studente in economia che ha conquistato il Salerno[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 6 novembre 2013.
  22. ^ a b Daniele Proia, il De Rossi del Salerno Calcio[collegamento interrotto], salernitana.org. URL consultato il 6 novembre 2013.
  23. ^ SALERNO CALCIO MERCATO - Masullo e Carletti, due under per Perrone[collegamento interrotto], salernitana.org. URL consultato il 6 novembre 2013.
  24. ^ Salerno Calcio, ecco Sbaccanti e Luciani, salernomania.it. URL consultato il 6 novembre 2013 (archiviato dall'url originale il 4 marzo 2016).
  25. ^ a b Salerno Calcio, si svincolano Zero e Licciardi[collegamento interrotto], resport.it. URL consultato il 6 novembre 2013.
  26. ^ Sospesa al 53' per sopraggiunta inferiorità del Bacoli Sibilla Flegrea, in quanto, tra espulsi e infortunati la squadra napoletana aveva soltanto 6 giocatori in campo. Fonte: – sibilla – salerno – calcio – 0 – 2 – partita – sospesa – al – 53 – della – ripresa/ Bacoli Sibilla – Salerno Calcio: 0 – 2 (partita sospesa al 53' della ripresa)[collegamento interrotto], salernomania.it. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  27. ^ il Giudice sportivo decreta la vittoria per 0 – 3 a favore del Salerno (sul campo finì sullo 0 – 2 per il Salerno)
  28. ^ Sibilla Bacoli – Salerno Calcio si gioca a porte chiuse[collegamento interrotto], salernocalcio.info. URL consultato il 29 ottobre 2013.
  29. ^ La Serie D – Statistiche, La Serie D.
  30. ^ Dalle statistiche è stata esclusa la partita Bacoli - Salerno poiché fu sospesa e venne assegnata la vittoria a tavolino per il Salerno.
  31. ^ I due gol segnati da Biancolino nella partita Bacoli - Salerno non vengono conteggiati perché la partita fu sospesa e fu assegnata la vittoria a tavolino per il Salerno Calcio

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]