Salernitana Sport 1977-1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Salernitana Sport
Stagione 1977-1978
AllenatoreItalia Carlo Facchin
(fino al 1/11/1977)
Italia Mario Saracino
(fino al 7/11/1977)
Italia Enea Masiero
(fino al 30/01/1978)
Italia Mario Saracino[1]
(dal 30/01/1978)
All. in secondaItalia Arturo Campagna
PresidenteItalia Enzo Paolillo
(fino al 2/04/1978)
Italia Enzo Grieco
(dal 2/04/1978)
Serie C6º posto (qualificata alla nuova Serie C1)
Coppa Italia SemiprofessionistiFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Tivelli (36)
Miglior marcatoreCampionato: Tivelli (19)
Totale: Tivelli (21)
StadioDonato Vestuti (9.000)[2]

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti la Salernitana Sport nelle competizioni ufficiali della stagione 1977-1978.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Un gruppo di imprenditori salernitani rileva l'Unione Sportiva Salernitana costituendo in data 18 luglio 1977 la Salernitana Sport S.p.A, società per azioni con presidente Enzo Paolillo. Cominato viene confermato come direttore sportivo, mentre Carlo Facchin viene scelto come nuovo allenatore.

Nella stagione 1977-78 molte società di Serie C si adoperano per costruire un organico di buon livello al fine di evitare il declassamento nella nuova Serie C2 che verrà attuato dalla dodicesima posizione in classifica in poi, mentre la prima classificata salirà in Serie B, e le restanti verranno ammesse nella nuova C1.

In Coppa Italia Serie C la Salernitana si piazza prima nella fase a gironi a pari merito con la Turris, ma sarà quest'ultima a passare alla fase successiva a causa della miglior differenza reti rispetto ai salernitani.

Dopo otto giornate di campionato viene esonerato Facchin, e a causa di ciò Cominato decide di dimettersi. Dopo una settimana in cui la squadra è affidata al vice Mario Saracino, il nuovo allenatore diventa Enea Masiero. La squadra continuerà a deludere, e allora passa nuovamente nelle mani dell'allenatore-giocatore Lucio Mujesan: in questo modo, anche grazie alle reti di Costante Tivelli, capocannoniere del girone con 19 gol, la squadra si piazza sesta per il secondo anno consecutivo, riuscendo ad essere ammessa alla nuova Serie C1.

Nel frattempo la presidenza del club passa da Paolillo ad Enzo Grieco.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La maglia della Salernitana 1977-1978.[3][4]

Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[3]

Area direttiva

  • Presidente: Enzo Paolillo, dal 2/04/1978 Enzo Grieco
  • Segretario: Mario Lupo

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico Sociale: Bruno Tescione
  • Massaggiatore: Bruno Carmando

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[3][4]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Gianfranco Degli Schiavi
Italia P Fulvio De Maio
Italia D Enrico Braione
Italia D Pierluigi Consonni
Italia D Luciano Favero
Italia D Amedeo Fei
Italia D Piero Fraccapani
Italia D Federico Marchi
Italia D Domenico Santucci
Italia D Maurizio Scotto
Italia D Bruno Sepe
Italia C Antonio D'Angelo
N. Ruolo Giocatore
Italia C Domenico Di Maio
Italia C Raffaele Di Risio
Italia C Antonio Gregorio
Italia C Vincenzo Zazzaro
Italia C Claudio Tinaglia
Italia A Salvatore Capone
Italia A Claudio De Tommasi
Italia A Marco Ghilardi
Italia A Angelo Gioia
Italia A Lucio Mujesan
Italia A Costante Tivelli

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1977-1978.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
11 settembre[3] 1977
1ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
SiracusaStadio Donato Vestuti

Vasto
18 settembre[3] 1977
2ª giornata
Pro Vasto1 – 0
referto
SalernitanaStadio Aragona

Salerno
25 settembre[3] 1977
3ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
CataniaStadio Donato Vestuti
Arbitro:  Ballerini (La Spezia)

Pagani
2 ottobre[3] 1977
4ª giornata
Paganese1 – 1
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
9 ottobre[3] 1977
5ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
BeneventoStadio Donato Vestuti

Matera
16 ottobre[3] 1977
6ª giornata
Matera1 – 1
referto
SalernitanaStadio XXI Settembre

Salerno
23 ottobre[3] 1977
7ª giornata
Salernitana2 – 2
referto
Pro CaveseStadio Donato Vestuti

Ragusa
30 ottobre[3] 1977
8ª giornata
Ragusa2 – 1
referto
SalernitanaStadio Selvaggio

Salerno
6 novembre[3] 1977
9ª giornata
Salernitana3 – 0
referto
MarsalaStadio Donato Vestuti

Nocera Inferiore
13 novembre[3] 1977
10ª giornata
Nocerina2 – 1
referto
SalernitanaStadio San Francesco d'Assisi

Salerno
20 novembre[3] 1977
11ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
SorrentoStadio Donato Vestuti

Crotone
27 novembre[3] 1977
12ª giornata
Crotone3 – 5
referto
SalernitanaStadio Ezio Scida

Torre del Greco
4 dicembre[3] 1977
13ª giornata
Turris2 – 0
referto
SalernitanaStadio Amerigo Liguori

Salerno
11 dicembre[3] 1977
14ª giornata
Salernitana3 – 1
referto
BarlettaStadio Donato Vestuti

Trapani
18 dicembre[3] 1977
15ª giornata
Trapani1 – 1
referto
SalernitanaStadio Polisportivo Provinciale

Salerno
31 dicembre[3] 1978
16ª giornata
Salernitana2 – 2
referto
LatinaStadio Donato Vestuti

Campobasso
8 gennaio[3] 1978
17ª giornata
Campobasso1 – 1
referto
SalernitanaStadio Vecchio Romagnoli

Salerno
15 gennaio[3] 1978
18ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
RegginaStadio Donato Vestuti

Brindisi
22 gennaio[3] 1978
19ª giornata
Brindisi2 – 0
referto
SalernitanaStadio comunale

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Caltagirone
29 gennaio[3] 1978
20ª giornata
Siracusa2 – 1
Campo neutro[5]
referto
Salernitana

Salerno
5 febbraio[3] 1978
21ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
Pro VastoStadio Donato Vestuti

Catania
12 febbraio[3] 1978
22ª giornata
Catania2 – 1
referto
SalernitanaStadio Cibali
Arbitro:  Manfredini (Pavia)

Salerno
19 febbraio[3] 1978
23ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
PaganeseStadio Donato Vestuti

Benevento
26 febbraio[3] 1978
24ª giornata
Benevento1 – 1
referto
SalernitanaStadio Gennaro Meomartini

Salerno
5 marzo[3] 1978
25ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
MateraStadio Donato Vestuti

Cava de' Tirreni
12 marzo[3] 1978
26ª giornata
Pro Cavese2 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
19 marzo[3] 1978
27ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
RagusaStadio Donato Vestuti

Marsala
2 aprile[3] 1978
28ª giornata
Marsala1 – 1
referto
SalernitanaStadio Antonino Lombardo Angotta

Salerno
9 aprile[3] 1978
29ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
NocerinaStadio Donato Vestuti

Sorrento
16 aprile[3] 1978
30ª giornata
Sorrento0 – 0
referto
SalernitanaStadio Italia

Salerno
23 aprile[3] 1978
31ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
CrotoneStadio Donato Vestuti

Salerno
30 aprile[3] 1978
32ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
TurrisStadio Donato Vestuti

Barletta
7 maggio[3] 1978
33ª giornata
Barletta1 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
14 maggio[3] 1978
34ª giornata
Salernitana2 – 1
referto
TrapaniStadio Donato Vestuti

Latina
21 maggio[3] 1978
35ª giornata
Latina1 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
28 maggio[3] 1978
36ª giornata
Salernitana4 – 0
referto
CampobassoStadio Donato Vestuti

Reggio Calabria
4 giugno[3] 1978
37ª giornata
Reggina0 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
11 giugno[3] 1978
38ª giornata
Salernitana6 – 3
referto
BrindisiStadio Donato Vestuti

Coppa Italia Semiprofessionisti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Semiprofessionisti 1977-1978.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
21 agosto[3] 1977
1ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
Pro CaveseStadio Donato Vestuti

Torre del Greco
28 agosto[3] 1977
2ª giornata
Turris1 – 0
referto
SalernitanaStadio Amerigo Liguori

Cava de' Tirreni
31 agosto[3] 1977
3ª giornata
Pro Cavese1 – 1
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
7 settembre[3] 1977
4ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
TurrisStadio Donato Vestuti

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C 41 19 13 5 1 35 12 19 1 8 10 15 26 38 14 13 11 50 38 +12
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Semiprofessionisti 5[6] 2 2 0 0 2 0 2 0 1 1 1 2 4 2 1 1 3 2 +1
Totale - 21 15 5 1 37 12 21 1 9 11 16 28 42 16 14 12 53 40 +13

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo C T C T C T C T C T C T T C T C T C T T C T C T C T C T C T C C T C T C T C
Risultato N P N N V N N P V P V V P V N N N N P P V P V N V P V N P N V V P V P V N V

Legenda:
Luogo: C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[3][4]

Giocatore Scudetto.svg Serie C Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Semiprofessionisti Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Braione, E. E. Braione 60???0??6+0??
Capone, S. S. Capone 20???0??2+0??
Consonni, P. P. Consonni 320???0??32+0??
D'Angelo, A. A. D'Angelo 286???0??28+6??
Degli Schiavi, G. G. Degli Schiavi 20-17???-???20+-17+??
De Maio, F. F. De Maio 20-21???-???20+-21+??
De Tommasi, C. C. De Tommasi 293???1??29+4??
Di Maio, D. D. Di Maio 332???0??33+2??
Di Risio, R. R. Di Risio 321???0??32+1??
Favero, L. L. Favero 170???0??17+0??
Fei, A. A. Fei 20???0??2+0??
Fraccapani, P. P. Fraccapani 80???0??8+0??
Ghilardi, M. M. Ghilardi 164???0??16+4??
Gioia, A. A. Gioia 133???0??13+3??
Gregorio, A. A. Gregorio 20???0??2+0??
Marchi, F. F. Marchi 221???0??22+1??
Mujesan, L. L. Mujesan 207???0??20+7??
Santucci, D. D. Santucci 40???0??4+0??
Scotto, M. M. Scotto 220???0??22+0??
Sepe, B. B. Sepe 311???0??31+1??
Tinaglia, C. C. Tinaglia 312???0??31+2??
Tivelli, C. C. Tivelli 3619???2??36+21??
Zazzaro, V. V. Zazzaro 270???0??27+0??

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[3]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Nei fatti continuò ad essere allenatore della Berretti, dato che l'attaccante Lucio Mujesan che non disponeva del tesserino per allenare, fu in realtà allenatore/giocatore della Salernitana dopo l'esonero di Masiero.
  2. ^ Stadio Donato Vestuti, comune.salerno.it.
  3. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au Vitale, pp. 250-253.
  4. ^ a b c Serie C 1977-78, salernitanastory.it.
  5. ^ La gara venne disputata sul campo neutro di Caltagirone, fonte: Vitale, p. 253
  6. ^ Punti ottenuti nella fase a gironi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Vitale, Salernitana storia di gol sorrisi e affanni, International Printing Editore, 2010, ISBN 978-88-7868-094-4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]