HinterReggio Calcio

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
HinterReggio Calcio
Calcio Football pictogram.svg
Biancoblù
Segni distintivi
Uniformi di gara
Manica sinistra
Maglietta
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa
Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Trasferta
Colori sociali 600px White Blue HEX-3347A9.svg Bianco, blu
Simboli San Giorgio
Dati societari
Città Reggio Calabria
Nazione Italia Italia
Confederazione UEFA
Federazione Flag of Italy.svg FIGC
Fondazione 2006
Scioglimento2015
Stadio Ravagnese
(1 200 posti)
Palmarès
Titoli nazionali 1 Coppa Italia Dilettanti
Si invita a seguire il modello di voce

L'HinterReggio Calcio, meglio nota come HinterReggio fu una società calcistica italiana con sede a Reggio Calabria.

Nata nel 2006, si sciolse al termine della stagione di Serie D 2014-15.

I miglior risultati conseguiti dalla squadra sono stati la vittoria di una Coppa Italia Dilettanti e la partecipazione a un campionato professionistico.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La fondazione (2006)[modifica | modifica wikitesto]

La società venne fondata dal presidente Francesco Pellicanò nel 2006 con il nome di Associazione Sportiva Dilettantistica HinterReggio, dopo l'acquisizione del titolo sportivo della Scillese, militante in Eccellenza Calabria;[1] il nome HinterReggio richiama le parole hinterland reggino.

I campionati d'Eccellenza (2006-2008)[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 2006-2007 grazie al ds Carmelo Rappoccio (direttore sportivo fino al luglio del 2014) e a tutto lo staff societario raggiunge i play-off, venendo eliminata dalla Taurianovese nelle semifinali.

Nel campionato successivo l'HinterReggio ottiene il primo posto in classifica e la promozione diretta in Serie D. Conquista anche la Coppa Italia Dilettanti, battendo nella finale disputata a Roma i piemontesi del Pro Settimo & Eureka col punteggio di 3-1 dopo i tempi supplementari.

La Serie D (2008-2012)[modifica | modifica wikitesto]

Dal 2008 si susseguono tre stagioni nella massima serie dilettantistica in cui la squadra centra sempre la salvezza.

Nel 2011-2012 l'HinterReggio è prima in classifica a due giornate dal termine, con cinque punti di vantaggio sul Cosenza: nell'ultima di campionato i reggini vengono sconfitti dalla Nissa, ma il contemporaneo pareggio dei cosentini rende matematicamente certa la promozione in Lega Pro Seconda Divisione. Nella Poule scudetto la squadra reggina perde entrambe le partite del triangolare contro Salerno e Martina.

La Lega Pro Seconda Divisione (2012-2013)[modifica | modifica wikitesto]

Dopo la promozione tra i professionisti, la società muta la propria denominazione sociale in HinterReggio Calcio divenendo una s.r.l.[2].

Il suo esordio tra i professionisti avviene il 2 settembre 2012 nella gara persa per 2-1 sul campo del Campobasso. La prima rete dei reggini in un campionato professionistico è realizzata dal giovane attaccante Jonis Khoris.

Il suo primo punto in Lega Pro Seconda Divisione lo conquista alla seconda giornata, nella sfida contro i toscani del Borgo a Buggiano, terminata 0-0. La prima vittoria avvierrà in trasferta, a Teramo, il 28 ottobre, dove gli ospiti si imporranno per due reti a una contro la formazione locale. La prima vittoria casalinga arriverà il 25 novembre 2012 alla tredicesima giornata. L'incontro è HinterReggio-Poggibonsi, terminato due a uno con reti di Febbraio e Franceschini, che ha visto inoltre i reggini disputare la partita in dieci dal ventiseiesimo del secondo tempo a causa dell'espulsione di Impagliazzo e fallire un rigore dai toscani al minuto ventinove del primo tempo.

Il 2 giugno 2013, al termine dello spareggio contro il Gavorrano terminato 2-2 al Granillo, i reggini retrocedono in Serie D, a causa della sconfitta rimediata all'andata in terra toscana.[3]

Il ritorno in Serie D (2013-2015)[modifica | modifica wikitesto]

Nel campionato di serie D 2013-2014 si salva a poche giornate dal termine dopo aver superato tante difficoltà societarie giocando a porte chiuse e in campo neutro gran parte del girone di ritorno.

Dopo otto anni di successi, per la stagione di serie D 2014-2015, la società cambia proprietà e direttore sportivo. La nuova cordata è composta dal nuovo presidente Armando Pellicanò seguito da Enzo Pellicanò e dal calciatore Fabio Caserta. Al termine del campionato, l'Hinterreggio chiude al 10º posto.

Lo scioglimento (2015)[modifica | modifica wikitesto]

Tuttavia, nonostante il cambio di proprietà e la tranquilla salvezza conquistata sul campo, la squadra non riesce a iscriversi al successivo campionato e viene dunque radiata.

Cronistoria[modifica | modifica wikitesto]

Cronistoria dell'HinterReggio Calcio
  • 2006 - Fondazione dell'Associazione Sportiva Dilettantistica HinterReggio.
  • 2006-2007 - 5° nel girone unico di Eccellenza Calabria. Perde la semifinale play-off.
Quarti di finale di Coppa Italia Dilettanti Calabria.
  • 2007-2008 - 1° nel girone unico di Eccellenza Calabria. Promosso in Serie D.
Vince la Coppa Italia Dilettanti Calabria (1º titolo).
Vince la Coppa Italia Dilettanti (1º titolo).
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.

Sedicesimi di finale di Coppa Italia Serie D.
  • 2011-2012 - 1° nel girone I della Serie D. Promosso in Lega Pro Seconda Divisione.
Fase a gironi dello Poule Scudetto.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Lega Pro.
Turno preliminare di Coppa Italia Serie D.
Primo turno di Coppa Italia Serie D.
  • 2015 - La società si scioglie.

Colori e simboli[modifica | modifica wikitesto]

Colori[modifica | modifica wikitesto]

La prima maglia dell'HinterReggio era frequentemente a strisce verticali blu e bianche.

Simboli ufficiali[modifica | modifica wikitesto]

Stemma[modifica | modifica wikitesto]

Lo stemma dell'HinterReggio era composto da uno scudetto con sfondo blu sulla quale spicca in bianco la lettera H, iniziale del nome della società; al centro è raffigurato, sempre in bianco, San Giorgio, simbolo della città di Reggio Calabria.

Strutture[modifica | modifica wikitesto]

Stadio[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Stadio Oreste Granillo.
Lo Stadio Oreste Granillo

L'Hinterreggio ha disputato le prime due stagioni in Serie D nel nuovo stadio Campoli-Bocale, situato nel rione Bocale della città reggina. L'impianto è dotato di una tribuna coperta in grado di contenere 3.500 posti a sedere.

Nella stagione 2010-2011 avvenne il trasferimento nel nuovo Stadio Comunale rione Ravagnese, situato nell'omonimo quartiere. A causa dell'inadeguatezza di tale impianto, con promozione in Lega Pro, la formazione biancoblu fu costretta allo spostamento nel primo impianto sportivo della città, lo Stadio Oreste Granillo, intitolato alla memoria di Oreste Granillo, sindaco della città e presidente della Reggina, con capienza di 27.543 posti a sedere[4]. Qui vi disputò le partite casalinghe durante la stagione 2012-2013.

In seguito alla retrocessione, dal campionato di Serie D 2013-2014 l'HinterReggio tornò a disputare i propri incontri casalinghi al Comunale di rione Ravagnese.

Centro di allenamento[modifica | modifica wikitesto]

La sede di allenamento della squadra era l'HinterReggio Village, struttura polivalente contenente sette campi in erba sintetica dotati di tribune, un campo da baseball, salotto e sala riunioni più la sede sociale.

Società[modifica | modifica wikitesto]

La sede della società era in viale Messina a Reggio Calabria, presso il Centro Sportivo "HinterReggio Village".

[modifica | modifica wikitesto]

Cronologia degli sponsor tecnici
Cronologia degli sponsor ufficiali
  • 2006-2009 Mucciola
  • 2010-2011 Prodalfer snc/Kollmax
  • 2012-2013 A tuo servizio/Prodalfer snc
  • 2013-2015 nessuno sponsor

Settore giovanile[modifica | modifica wikitesto]

Il settore giovanile dell'HinterReggio era composto da varie formazioni, per un totale di circa 150 atleti. Le formazioni erano: Juniores Nazionali, Allievi Regionali, Giovanissimi regionali, Giovanissimi provinciali.

Allenatori e presidenti[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Allenatori dell'HinterReggio Calcio
Allenatori
  • 2006-2007 Italia Raffaele Nucera
    Italia Carmelo Condemi
    Italia Raffaele Nucera
  • 2007-2008 Italia Peppe Giovinazzo
  • 2008-2009 Italia Felice Melchionna
  • 2009-2010 Italia Raffaele Nucera
  • 2010-2011 Italia Mommo Misiti
  • 2011-2012 Italia Gaetano Di Maria
  • 2012-2013 Italia Gaetano Di Maria
    Italia Antonio Venuto
  • 2013-2015 Italia Francesco Ferraro
Presidenti
  • 2006-2014 Italia Francesco Pellicanò
  • 2014-2015 Italia Armando Pellicanò

Calciatori[modifica | modifica wikitesto]

Arrows-folder-categorize.svg Le singole voci sono elencate nella Categoria:Calciatori dell'HinterReggio Calcio

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008

Competizioni interregionali[modifica | modifica wikitesto]

2011-2012 (girone I)

Competizioni regionali[modifica | modifica wikitesto]

2007-2008
2007-2008

Statistiche e record[modifica | modifica wikitesto]

Partecipazione ai campionati[modifica | modifica wikitesto]

Campionati nazionali
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Lega Pro Seconda Divisione 1 2012-2013 2
Serie D 1 2014-2015
Serie D 5 2008-2009 2013-2014 5
Campionati regionali
Livello Categoria Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
I Eccellenza 2 2006-2007 2007-2008 2

Partecipazione alle coppe[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni Partecipazioni Debutto Ultima stagione Totale
Coppa Italia Lega Pro 1 2012-2013 1
Coppa Italia Serie D 6 2008-2009 2014-2015 6
Coppa Italia Dilettanti 1 2007-2008 1

Tifoseria[modifica | modifica wikitesto]

Gemellaggi e rivalità[modifica | modifica wikitesto]

I tifosi dell'HinterReggio avevano ottimi rapporti con la tifoseria dell'altra squadra di Reggio, la Reggina e con i campani della Salernitana. Quest'ultima nasce il 21 ottobre 2012 in occasione della gara di campionato HinterReggio-Salernitana i quali i reggini accolgono i tifosi campani in città con striscioni di benvenuto, mentre i salernitani sulle gradinate del Granillo rispondono con "Salerno saluta Reggio".

La principale rivalità era vissuta con i corregionali rossoblù del Cosenza e con i siciliani del Messina e del Marsala, tutte nate durante il campionato di Serie D 2011-2012.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (PDF) CAMBIO DI DENOMINAZIONE E SEDE (PDF), http://www.figc.it/, 2006. URL consultato il 12 settembre 2015 (archiviato dall'url originale il 7 marzo 2016).
  2. ^ È nata l'HinterReggio Calcio srl, hinterreggio.it. URL consultato il 20 luglio 2012.
  3. ^ L'Hinterreggio retrocede in Serie D, su inamaranto.it.
  4. ^ (PDF) Documento dell'Osservatorio Nazionale sulle manifestazioni sportive - Ministero dell'Interno (PDF), su osservatoriosport.interno.it. URL consultato il 18-09-2009 (archiviato dall'url originale il 21 luglio 2011).

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]