Coppa Italia Dilettanti 1979-1980

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Coppa Italia Dilettanti 1979-1980
Competizione Coppa Italia Dilettanti
Sport Football pictogram.svg Calcio
Edizione 14ª
Organizzatore LND
Date dal 2 settembre 1979
al 7 giugno 1980
Luogo Italia Italia
Formula Eliminazione diretta
Risultati
Vincitore Cittadella
(1º titolo)
Secondo Ponsacco
Cronologia della competizione
Left arrow.svg 1978-1979 1980-1981 Right arrow.svg

La Coppa Italia Dilettanti 1979-1980 è stata la 14ª edizione di questa competizione calcistica italiana riservata alle squadre del primo e secondo livello regionale. È stata vinta dai veneti del Cittadella sui toscani del Mobilieri Ponsacco.

Storia[modifica | modifica wikitesto]

La formazione del Cittadella vincitrice della Coppa Italia Dilettanti.

Il Cittadella nel suo cammino verso la coppa nazionale elimina per primo il Trissino. Poi al secondo turno supera anche la Pievigina. È quindi la volta del Casteggio.

Il quarto avversario è il Ravenna che viene battuto solo dopo i supplementari terminati (0-0).

Agli ottavi batte la Loanesi, mentre ai quarti il Cittadella elimina il Penne. Il 25 maggio il Cittadella è a Oderzo contro l'Opitergina per disputare l'andata portando a casa un (1-1) prezioso.

Per la gara di ritorno sugli spalti dello Stadio d'Alvise di Cittadella di fronte a quasi 5000 tifosi vince per (1-0) conquistando la finale.

Nella finale di Montecatini con il Mobilieri Ponsacco si arriva fino ai supplementari quando Moresco al 7' minuto inventa da solo il gol del vantaggio granata, ma Morelli rimette tutto in discussione dopo tre minuti. Al 14' un guizzo incontenibile di Carotta porta al trionfo i granata.[1]

Prima fase[modifica | modifica wikitesto]

Friuli-Venezia Giulia[modifica | modifica wikitesto]

14 squadre
Non ammesse: Gradese, Lignano, Maniago e S.Michele Monfalcone.
Dalla Prima Categoria: Gemonese (dal girone A) e Corno (dal girone B).
Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
PRIMO TURNO 02.09.1979 09.09.1979
Fontanafredda 4 - 1 Sacilese 3 - 0 1 - 1
Azzanese 1 - 1 (gfc) Pro Aviano 0 - 0 1 - 1
Gemonese 3 - 5 Tarcentina 2 - 2 1 - 3
Manzanese 1 - 1 (gfc) Virtus Corno 0 - 0 1 - 1
Trivignano 5 - 4 Basiliano 3 - 2 2 - 2
Pro Cervignano 1 - 1 (4-3 dcr) Pieris 1 - 0 0 - 1
Isonzo Turriaco 3 - 3 (gfc) Portuale Trieste 2 - 2 1 - 1
SECONDO TURNO 19.09.1979 26.09.1979
Fontanafredda 0 - 2 Opitergina (VEN) 0 - 1[2] 0 - 1[3]
Azzanese 1 - 4 Tarcentina 1 - 3 0 - 1
Manzanese 2 - 3 Trivignano 1 - 2 1 - 1
Pro Cervignano 3 - 2 Portuale Trieste 3 - 2 0 - 0

Terzo turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
TERZO TURNO 01.11.1979 06.01.1980
(VEN) Vittorio Veneto 1 - 0 Tarcentina (FVG) 1 - 0 0 - 0[4]
(FVG) Trivignano 1 - 4 Opitergina (VEN) 0 - 2 1 - 2
(FVG) Pro Cervignano 1 - 0 Fiesso d'Artico (VEN) 1 - 0 0 - 0

Quarto turno[modifica | modifica wikitesto]

Squadra 1  Totale  Squadra 2  Andata   Ritorno 
SEDICESIMI 13.02.1980 27.02.1980
(VEN) Opitergina 3 - 2 Pro Cervignano (FVG) 3 - 1 0 - 1

Semifinali[modifica | modifica wikitesto]

Le semifinaliste sono: Cittadella (VEN), Opitergina (VEN), Ponsacco (TOS) e Rocca di Papa Canarini (LAZ).[5]

Finale[modifica | modifica wikitesto]

Montecatini Terme
7 giugno 1980
Cittadella 600px Granata con Striscia Obliqua Bianconera.png2 – 1
(d.t.s.)
referto
Rosso e Blu (Strisce).png Mobilieri Ponsacco

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ 1980 – Campioni d’Italia
  2. ^ Disputata il 26 settembre
  3. ^ Disputata il 10 ottobre
  4. ^ Disputata il 29 dicembre
  5. ^ ascittadella.it

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio