Unione Sportiva Salernitana 1972-1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search
Unione Sportiva Salernitana
Stagione 1972-1973
AllenatoreItalia Giancarlo Vitali
(fino al 14/09/1972)
Italia Nicola Chiricallo
(dal 14/09/1972)
All. in secondaItalia Mario Saracino
PresidenteItalia Amerigo Vessa
Serie C5º posto
Coppa Italia SemiprofessionistiFase a gironi
Maggiori presenzeCampionato: Bassi, Pigozzi, Urbani (37)
Miglior marcatoreCampionato: Busilacchi (14)
Totale: Busilacchi (14)
StadioDonato Vestuti (9.000)[1]

Questa pagina raccoglie i dati riguardanti l'Unione Sportiva Salernitana nelle competizioni ufficiali della stagione 1972-1973.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Storia dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

Il presidente per la stagione 1972-73 è Amerigo Vessa che svolge il ruolo di commissario straordinario e subito è alla ricerca di un socio che gli dia supporto economico. Inizialmente la figura affiancata al presidente è Tardugno, che tuttavia dopo soli tre mesi lascia, costringendo la società in una precaria situazione finanziaria.

Il tecnico Giancarlo Vitali, inizialmente confermato, all'inizio del campionato si dimette per incomprensioni col presidente.

I campani chiudono quinti grazie al contributo dei gol di Aldo Busilacchi, proveniente dal Pisa, e del giovane Antonio Capone che per la prima volta si mette il luce con la maglia della squadra della sua città.

Per la prima volta si disputa la Coppa Italia Serie C, con la Salernitana che si blocca nella prima fase, quella a gironi, in quanto si piazza seconda nel proprio girone e non si qualifica per i sedicesimi di finale.

Maglie[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Colori e simboli dell'Unione Sportiva Salernitana 1919.

La maglia della Salernitana 1972-1973.[2]

Manica sinistra
Maglietta
Manica destra
Pantaloncini
Calzettoni
Casa

Organigramma societario[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[2]

Area direttiva

  • Presidente: Amerigo Vessa
  • Segretario: Mario Lupo

Area tecnica

Area sanitaria

  • Medico Sociale: Bruno Tescione
  • Massaggiatore: Bruno Carmando

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[2][3]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Mario Amata
Italia P Giuseppe Valsecchi
Italia D Dino Cerbarano
Italia D Franco Corigliano
Italia D Vincenzo Urbani
Italia D Gino Pigozzi
Italia D Francesco Pozzobon
Italia D Matteo Santucci
Italia D Nedo Sonetti
Italia D Francesco Stanzione
Italia C Angelo Bamonte
Italia C Paolo Bassi
Italia C Francesco Coppola
N. Ruolo Giocatore
Italia C Enrico Coscia
Italia C Luigi Di Giaimo
Italia C Domenico Masuzzo
Italia C Giuseppe Peviani
Italia C Egidio Sironi
Italia C Luciano Vatiero
Italia A Aldo Busilacchi
Italia A Antonio Capone
Italia A Lucio Lambiase
Italia A Vincenzo Lavino
Italia A Franco Pezzato
Italia A Gaetano Stellone

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1972-1973.

Girone di andata[modifica | modifica wikitesto]

Chieti
17 settembre[2] 1972
1ª giornata
Chieti1 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
24 settembre[2] 1972
2ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
TraniStadio Donato Vestuti

Torre del Greco
1º ottobre[2] 1972
3ª giornata
Turris0 – 1
referto
SalernitanaStadio Amerigo Liguori

Salerno
8 ottobre[2] 1972
4ª giornata
Salernitana2 – 2
referto
BarlettaStadio Donato Vestuti

Avellino
15 ottobre[2] 1972
5ª giornata
Avellino3 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
22 ottobre[2] 1972
6ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
FrosinoneStadio Donato Vestuti

Crotone
29 ottobre[2] 1972
7ª giornata
Crotone0 – 0
referto
SalernitanaStadio Ezio Scida

Salerno
5 novembre[2] 1972
8ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
CasertanaStadio Donato Vestuti

Salerno
12 novembre[2] 1972
9ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
PotenzaStadio Donato Vestuti

Matera
19 novembre[2] 1972
10ª giornata
Matera1 – 0
referto
SalernitanaStadio XXI Settembre

Salerno
26 novembre[2] 1972
11ª giornata
Salernitana3 – 3
referto
LecceStadio Donato Vestuti

Cosenza
3 dicembre[2] 1972
12ª giornata
Cosenza1 – 1
referto
SalernitanaStadio San Vito

Salerno
10 dicembre[2] 1972
13ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
TrapaniStadio Donato Vestuti

Sorrento
17 dicembre[2] 1972
14ª giornata
Sorrento0 – 0
referto
SalernitanaStadio Italia

Milazzo
24 dicembre[2] 1972
15ª giornata
Messina0 – 2
Campo neutro[4]
referto
Salernitana

Salerno
7 gennaio[2] 1973
16ª giornata
Salernitana0 – 0
referto
AcirealeStadio Donato Vestuti

Siracusa
14 gennaio[2] 1973
17ª giornata
Siracusa1 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
21 gennaio[2] 1973
18ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
Pro VastoStadio Donato Vestuti

Castellammare di Stabia
28 gennaio[2] 1973
19ª giornata
Juventus Stabia2 – 0
referto
SalernitanaStadio San Marco

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Salerno
4 febbraio[2] 1973
20ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
ChietiStadio Donato Vestuti

Trani
11 febbraio[2] 1973
21ª giornata
Trani2 – 2
referto
SalernitanaStadio comunale

Salerno
18 febbraio[2] 1973
22ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
TurrisStadio Donato Vestuti

Barletta
25 febbraio[2] 1973
23ª giornata
Barletta2 – 2
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
11 marzo[2] 1973
24ª giornata
Salernitana0 – 1
referto
AvellinoStadio Donato Vestuti

Frosinone
18 marzo[2] 1973
25ª giornata
Frosinone3 – 0
referto
SalernitanaStadio Matusa

Salerno
25 marzo[2] 1973
26ª giornata
Salernitana3 – 0
referto
CrotoneStadio Donato Vestuti

Caserta
1º aprile[2] 1973
27ª giornata
Casertana0 – 1
referto
SalernitanaStadio Alberto Pinto

Potenza
8 aprile[2] 1973
28ª giornata
Potenza0 – 0
referto
SalernitanaStadio Alfredo Viviani

Salerno
15 aprile[2] 1973
29ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
MateraStadio Donato Vestuti

Lecce
22 aprile[2] 1973
30ª giornata
Lecce1 – 0
referto
SalernitanaStadio Via del Mare

Salerno
29 aprile[2] 1973
31ª giornata
Salernitana2 – 0
referto
CosenzaStadio Donato Vestuti

Trapani
6 maggio[2] 1973
32ª giornata
Trapani1 – 0
referto
SalernitanaStadio Polisportivo Provinciale

Salerno
12 maggio[2] 1973
33ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
SorrentoStadio Donato Vestuti

Salerno
20 maggio[2] 1973
34ª giornata
Salernitana3 – 3
referto
MessinaStadio Donato Vestuti

Acireale
27 maggio[2] 1973
35ª giornata
Acireale1 – 1
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
3 giugno[2] 1973
36ª giornata
Salernitana3 – 0
referto
SiracusaStadio Donato Vestuti

Vasto
10 giugno[2] 1973
37ª giornata
Pro Vasto0 – 0
referto
SalernitanaStadio Aragona

Salerno
17 giugno[2] 1973
38ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
Juventus StabiaStadio Donato Vestuti

Coppa Italia Semiprofessionisti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Semiprofessionisti 1972-1973.

Fase a gironi[modifica | modifica wikitesto]

Avellino
23 agosto[2] 1972
1ª giornata
Avellino2 – 0
referto
SalernitanaStadio Comunale

Salerno
30 agosto[2] 1972
3ª giornata
Salernitana1 – 1
referto
MateraStadio Donato Vestuti

Salerno
3 settembre[2] 1972
4ª giornata
Salernitana1 – 0
referto
AvellinoStadio Donato Vestuti

Matera
10 settembre[2] 1972
6ª giornata
Matera2 – 2
referto
SalernitanaStadio XXI Settembre

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Statistiche di squadra[modifica | modifica wikitesto]

Competizione Punti In casa In trasferta Totale DR
G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs G V N P Gf Gs
Scudetto.svg Serie C 43 19 11 7 1 29 11 19 3 8 8 10 19 38 14 15 9 39 30 +9
Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Semiprofessionisti 4[5] 2 1 1 0 2 1 2 0 1 1 2 4 4 1 2 1 4 5 -1
Totale - 21 12 8 1 31 12 21 3 9 9 12 23 42 15 17 10 43 35 +8

Andamento in campionato[modifica | modifica wikitesto]

Giornata 1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 11 12 13 14 15 16 17 18 19 20 21 22 23 24 25 26 27 28 29 30 31 32 33 34 35 36 37 38
Luogo T C T C T C T C C T C T C T N C T C T C T C T C T C T T C T C T C C T C T C
Risultato P N V N P V N V V P N N V N V N P V P V N N N P P V V N V P V P V N N V N N

Legenda:
Luogo: N = Campo neutro; C = Casa; T = Trasferta. Risultato: V = Vittoria; N = Pareggio; P = Sconfitta.

Statistiche dei giocatori[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[2][3]

Giocatore Scudetto.svg Serie C Coccarda Coppa Italia LegaPro.png Coppa Italia Semiprofessionisti Totale
Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni Presenze Reti Ammonizioni Espulsioni
Amata, M. M. Amata 5-3???-???5+-3+??
Bamonte, A. A. Bamonte 0000?0??0+00+0+
Bassi, P. P. Bassi 370???0??37+0??
Busilacchi, A. A. Busilacchi 2914???0??29+14??
Capone, A. A. Capone 315???0??31+5??
Cerbarano, D. D. Cerbarano 0000?0??0+00+0+
Coppola, F. F. Coppola 233???0??23+3??
Corigliano, F. F. Corigliano 271???0??27+1??
Coscia, E. E. Coscia 0000?0??0+00+0+
Di Giaimo, L. L. Di Giaimo 20???0??2+0??
Lambiase, L. L. Lambiase 10???0??1+0??
Lavino, V. V. Lavino 254???0??25+4??
Masuzzo, D. D. Masuzzo 221???2??22+3??
Peviani, G. G. Peviani 110???0??11+0??
Pezzato, F. F. Pezzato 72???0??7+2??
Pigozzi, G. G. Pigozzi 370???0??37+0??
Pozzobon, F. F. Pozzobon 281???1??28+2??
Santucci, M. M. Santucci 343???0??34+3??
Sironi, E. E. Sironi 10???0??1+0??
Stanzione, F. F. Stanzione 40???0??4+0??
Stellone, G. G. Stellone 132???1??13+3??
Sonetti, N. N. Sonetti 150???0??15+0??
Urbani, V. V. Urbani 370???0??37+0??
Valsecchi, G. G. Valsecchi 36-27???-???36+-27+??
Vatiero, L. L. Vatiero 273???0??27+3??

Giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Organigramma[modifica | modifica wikitesto]

Fonte[2]

Piazzamenti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Stadio Donato Vestuti, comune.salerno.it.
  2. ^ a b c d e f g h i j k l m n o p q r s t u v w x y z aa ab ac ad ae af ag ah ai aj ak al am an ao ap aq ar as at au Vitale, pp. 230-233.
  3. ^ a b Serie C 1972-73, salernitanastory.it.
  4. ^ La gara venne disputata sul campo neutro di Milazzo, fonte: Vitale, p. 233
  5. ^ Punti ottenuti nella fase a gironi

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Giovanni Vitale, Salernitana storia di gol sorrisi e affanni, International Printing Editore, 2010, ISBN 978-88-7868-094-4.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]