Associazione Calcio Udinese 1972-1973

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jump to navigation Jump to search

1leftarrow blue.svgVoce principale: Udinese Calcio.

Associazione Calcio Udinese
Stagione 1972-1973
AllenatoreItalia Luigi Comuzzi
PresidenteItalia Pietro Brunello
Serie C2º nel girone A
Coppa Italia SemiproEliminata primo turno
Maggiori presenzeCampionato: Bonora, Zampa, Zanin (38)
Miglior marcatoreCampionato: Giorgio Blasig (11)
StadioStadio Moretti

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Udinese nelle competizioni ufficiali della stagione 1972-1973.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

Nella stagione 1972-1973 l'Udinese disputa il girone A del campionato di Serie C, con 52 punti lo vince con il Parma ma perde lo Spareggio promozione a vantaggio dei ducali parmensi che salgono in Serie B, retrocedono in Serie D il Rovereto con 32 punti, la Cossatese con 31 punti ed il Verbania con 20 punti.

Quello di questa stagione è stato uno dei campionati più emozionanti nella storia dell'Udinese. Quattro squadre si giocano la promozione sino all'ultimo tuffo, Parma, Udinese, Venezia e Alessandria. Il verdetto finale del campo recita: Parma e Udinese 52 punti, Alessandria 51 e Venezia 50. In Serie B c'è posto per una sola squadra, quindi serve lo spareggio che si gioca il 24 giugno 1973 allo Stadio Menti di Vicenza, dove i sogni friulani svaniscono nel primo tempo, vince (2-0) il Parma che sale in Serie B. Il lavoro dell'allenatore Luigi Comuzzi a Udine è encomiabile, sono bastati alcuni ritocchi per creare uno squadrone, e sono quelli di Michele Girelli giunto dall'Avellino, di Osvaldo Pavoni dal Genoa, dell portiere Adriano Zanier dalla Casertana e dal mercato di novembre il ritorno in bianconero dal Monza del goriziano Giorgio Blasig che con 11 reti risulta il miglior realizzatore stagionale udinese, di questo memorabile campionato.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia A Giorgio Blasig
Italia D Franco Bonora
Italia Carlo Comin
Italia C Romeo Comisso
Italia A Sergio Comisso
Italia C Roberto Comuzzi
Italia A Rosilio Dedè
Italia C Fabrizio De Lena
Italia A Giovanni Galeone
Italia C Massimo Giacomini
Italia C Michele Girelli
N. Ruolo Giocatore
Italia D Virginio Iesse
Italia C Denis Mendoza
Italia A Osvaldo Pavoni
Italia A Guerrino Pellizzari
Italia D Dario Pighin
Italia C Sergio Politti
Italia P Leonardo Zaina
Italia D Pietro Zampa
Italia P Adriano Zanier
Italia D Alessandro Zanin

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1972-1973.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Udine
17 settembre 1972
1ª giornata
Udinese1 – 0SavonaStadio Moretti (4.000 spett.)
Arbitro:  Laurenti (Padova)

Legnano
24 settembre 1972
2ª giornata
Legnano1 – 1UdineseStadio Comunale (3.000 spett.)
Arbitro:  Schena (Foggia)

Udine
1º ottobre 1972
3ª giornata
Udinese1 – 0TriestinaStadio Moretti (13.000 spett.)
Arbitro:  Levrero (Genova)

Parma
8 ottobre 1972
4ª giornata
Parma0 – 0UdineseStadio Ennio Tardini (4.000 spett.)
Arbitro:  Testuzza (Genova)

Udine
15 ottobre 1972
5ª giornata
Udinese2 – 0CremoneseStadio Moretti (7.000 spett.)
Arbitro:  Clerico (Chiavari)

Padova
22 ottobre 1972
6ª giornata
Padova2 – 1UdineseStadio Silvio Appiani (5.000 spett.)
Arbitro:  Grassi (Savona)

Udine
29 ottobre 1972
7ª giornata
Udinese2 – 0VigevanoStadio Moretti (2.000 spett.)
Arbitro:  Medeghini (Brescia)

Belluno
5 novembre 1972
8ª giornata
Belluno1 – 0UdineseStadio Polisportivo
Arbitro:  V. Lattanzi (Roma)

Udine
12 novembre 1972
9ª giornata
Udinese2 – 0CossateseStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Testuzza (Genova)

Udine
19 novembre 1972
10ª giornata
Udinese2 – 0TrentoStadio Moretti (4.000 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Alessandria
26 novembre 1972
11ª giornata
Alessandria3 – 1UdineseStadio Giuseppe Moccagatta (10.000 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Piacenza
3 dicembre 1972
12ª giornata
Piacenza0 – 0UdineseStadio Galleana (4.500 spett.)
Arbitro:  Lupi (Genova)

Udine
10 dicembre 1972
13ª giornata
Udinese1 – 0RoveretoStadio Moretti (3.000 spett.)
Arbitro:  Borghesi (Forlì)

Venezia
17 dicembre 1972
14ª giornata
Venezia1 – 0UdineseStadio Pier Luigi Penzo (3.000 spett.)
Arbitro:  Lenardon (Siena)

Udine
23[1] dicembre 1972
15ª giornata
Udinese2 – 1DerthonaStadio Moretti (2.000 spett.)
Arbitro:  Baldoni (Ancona)

Solbiate Arno
7 gennaio 1973
16ª giornata
Solbiatese0 – 0UdineseStadio Felice Chinetti (2.000 spett.)
Arbitro:  Lanzetti (Viterbo)

Udine
14 gennaio 1973
17ª giornata
Udinese1 – 1SeregnoStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Del Fiandra (Massa)

Verbania
21 gennaio 1973
18ª giornata
Verbania0 – 1UdineseStadio Carlo Pedroli (1.000 spett.)
Arbitro:  F. Lattanzi (Macerata)

Udine
28 gennaio 1973
19ª giornata
Udinese1 – 0Pro VercelliStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Cesari (Bologna)

Girone di ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Savona
4 febbraio 1973
20ª giornata
Savona1 – 0UdineseStadio Valerio Bacigalupo (4.500 spett.)
Arbitro:  Schena (Foggia)

Udine
11 febbraio 1973
21ª giornata
Udinese0 – 0LegnanoStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Trieste
18 febbraio 1973
22ª giornata
Triestina0 – 0UdineseStadio Giuseppe Grezar (12.000 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Udine
25 febbraio 1973
23ª giornata
Udinese0 – 0ParmaStadio Moretti (12.000 spett.)
Arbitro:  Martinelli (Catanzaro)

Cremona
11 marzo 1973
24ª giornata
Cremonese1 – 1UdineseStadio Giovanni Zini
Arbitro:  Frasso (Capua)

Udine
18 marzo 1973
25ª giornata
Udinese1 – 0PadovaStadio Moretti
Arbitro:  Ambrosio (Napoli)

Vigevano
25 marzo 1973
26ª giornata
Vigevano0 – 2UdineseStadio Dante Merlo
Arbitro:  Esposito (Torre Annunziata)

Udine
1º aprile 1973
27ª giornata
Udinese2 – 1BellunoStadio Moretti (5.000 spett.)
Arbitro:  Lapi (Firenze)

Cossato
8 aprile 1973
28ª giornata
Cossatese0 – 0UdineseStadio Ezio Abate (1.500 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Trento
15 aprile 1973
29ª giornata
Trento0 – 2UdineseStadio Briamasco (3.000 spett.)
Arbitro:  Chiapponi (Livorno)

Udine
22 aprile 1973
30ª giornata
Udinese2 – 0AlessandriaStadio Moretti
Arbitro:  Mascia (Milano)

Udine
29 aprile 1973
31ª giornata
Udinese0 – 0PiacenzaStadio Moretti (4.000 spett.)
Arbitro:  Lanzetti (Viterbo)

Rovereto
6 maggio 1973
32ª giornata
Rovereto1 – 3UdineseStadio Quercia (3.000 spett.)
Arbitro:  Turriano (Reggio Calabria)

Udine
13 maggio 1973
33ª giornata
Udinese0 – 0VeneziaStadio Moretti (19.000 spett.)
Arbitro:  Stagnoli (Bologna)

Tortona
20 maggio 1973
34ª giornata
Derthona0 – 0UdineseStadio Fausto Coppi (4.000 spett.)
Arbitro:  Barboni (Firenze)

Udine
27 maggio 1973
35ª giornata
Udinese3 – 0SolbiateseStadio Moretti (6.000 spett.)
Arbitro:  Benedetti (Roma)

Seregno
3 giugno 1973
36ª giornata
Seregno1 – 1UdineseStadio Ferruccio Trabattoni (2.200 spett.)
Arbitro:  Ciulli (Roma)

Udine
10 giugno 1973
37ª giornata
Udinese2 – 1VerbaniaStadio Moretti (6.000 spett.)
Arbitro:  Fuschi (Pescara)

Lecco
17 giugno 1973
38ª giornata[2]
Pro Vercelli0 – 1UdineseStadio Mario Rigamonti (3.000 spett.)
Arbitro:  Levrero (Genova)

Spareggio promozione[modifica | modifica wikitesto]

Vicenza
24 giugno 1973
Spareggio[3]
Parma2 – 0UdineseStadio Romeo Menti (27.000 spett.)
Arbitro:  Panzino (Catanzaro)

Coppa Italia Semiprofessionisti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svgLo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Semiprofessionisti 1972-1973.

Primo Turno[modifica | modifica wikitesto]

Monfalcone
23 agosto 1972
1ª giornata
Udinese0 – 1TriestinaStadio Cosulich (6.000 spett.)
Arbitro:  Agnolin (Bassano del Grappa)

Udine
27 agosto 1972
2ª giornata
Udinese1 – 1VeneziaStadio Moretti (1.500 spett.)
Arbitro:  Zacchetti (Milano)

Mestre
30 agosto 1972
3ª giornata
Mestrina0 – 0UdineseStadio Francesco Baracca (2.500 spett.)
Arbitro:  Menicucci (Firenze)

Trieste
2 settembre 1972
4ª giornata
Triestina0 – 0UdineseStadio Giuseppe Grezar
Arbitro:  Scolari (Verona)

Venezia
6 settembre 1972
5ª giornata
Venezia1 – 2UdineseStadio Pier Luigi Penzo (39[4] spett.)
Arbitro:  Pieri (Genova)

Udine
9 settembre 1972
6ª giornata
Udinese2 – 0MestrinaStadio Moretti
Arbitro:  Selicorni (Novara)

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Anticipata a sabato
  2. ^ Partita disputata sul campo neutro di Lecco.
  3. ^ Disputato allo Stadio Romeo Menti di Vicenza.
  4. ^ Gli spettatori paganti furono 39 per un incasso di 70.000 lire. Una copia de Il Piccolo in quel periodo ne costava 90

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]