Associazione Calcio Udinese 1977-1978

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

1leftarrow blue.svgVoce principale: Udinese Calcio.

Associazione Calcio Udinese 1977-1978
Associazione Calcio Udinese 1977-1978.jpg
I friulani artefici di uno storico treble minore
Stagione 1977-1978
Allenatore Italia Massimo Giacomini
Presidente Italia Teofilo Sanson
Serie C - Gir. A 1° (promosso in Serie B)
Coppa Italia Semipro Vincitrice
Coppa Anglo-Italiana Vincitrice
Maggiori presenze Campionato: Marino Apostoli (38)
Miglior marcatore Campionato: Nerio Ulivieri (17)

Questa voce raccoglie le informazioni riguardanti l'Associazione Calcio Udinese nelle competizioni ufficiali della stagione 1977-1978.

Stagione[modifica | modifica wikitesto]

La stagione 1977-1978 si rivelò una delle più ricche di successi per l'Udinese, che centrò uno storico treble minore. Dopo aver vinto il girone A del campionato di Serie C, con 58 punti in classifica, e aver così ottenuto dopo quattordici anni la promozione in Serie B, la squadra friulana dapprima trionfò nella Coppa Italia Semiprofessionisti, superando in finale la Reggina, e infine colse la sua prima affermazione internazionale, nella Coppa Anglo-Italiana, avendo la meglio nell'atto conclusivo del Bath City. Mai prima di allora i bianconeri avevano chiuso una stagione con tre trofei in bacheca, e mai più accadde negli anni a venire.

Rosa[modifica | modifica wikitesto]

N. Ruolo Giocatore
Italia P Carlo Della Corna
Italia D Franco Bonora
Italia D Pasquale Fanesi
Italia D Valentino Leonarduzzi
Italia D Marino Apostoli
Italia D Mariano Riva
Italia A Carlo De Bernardi
Italia A Claudio Pellegrini
Italia A Elio Gustinetti
N. Ruolo Giocatore
Italia C Claudio Bencina
Italia A Nerio Ulivieri
Italia A Francesco Boito
Italia C Alberto Canduzzi
Italia C Francesco Giuriati
Italia D Carlo Osti
Italia P Franco Paleari
Italia C Marino Palese
Italia D Mauro Soro

Risultati[modifica | modifica wikitesto]

Serie C[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Serie C 1977-1978.
  • La promozione matematica è stata raggiunta il 28 maggio, alla 36ª giornata.

Andata[modifica | modifica wikitesto]

Mantova
11 settembre 1977
1ª giornata
Mantova 0 – 1 Udinese Stadio Danilo Martelli (6000 spett.)
Arbitro Patrussi (Arezzo)

Udine
18 settembre 1977
2ª giornata
Udinese 0 – 0 Pergocrema Stadio Friuli (6000 spett.)
Arbitro Pirandola (Lecce)

Trento
25 settembre 1977
3ª giornata
Trento 1 – 2 Udinese Stadio Briamasco (5000 spett.)
Arbitro Foschi (Forlì)

Udine
2 ottobre 1977
4ª giornata
Udinese 5 – 1 Seregno Stadio Friuli (6000 spett.)
Arbitro Faccenda (Salerno)

San Michele Extra
9 ottobre 1977
5ª giornata
Audace SME 0 – 2 Udinese Campo Tiberghien (3000 spett.)
Arbitro Castaldi (Vasto)

Udine
16 ottobre 1977
6ª giornata
Udinese 1 – 1 Treviso Stadio Friuli (10000 spett.)
Arbitro Morganti (Ascoli Piceno)

Trieste
23 ottobre 1977
7ª giornata
Triestina 0 – 0 Udinese Stadio Giuseppe Grezar (20000 spett.)
Arbitro Lanzetti (Viterbo)

Udine
30 ottobre 1977
8ª giornata
Udinese 0 – 0 Piacenza Stadio Friuli (15000 spett.)
Arbitro D'Elia (Salerno)

Udine
6 novembre 1977
9ª giornata
Udinese 1 – 0 Padova Stadio Friuli (15000 spett.)
Arbitro Lanzafame (Taranto)

Bolzano
13 novembre 1977
10ª giornata
Bolzano 0 – 0 Udinese Stadio Druso (8000 spett.)
Arbitro Panzino (Catanzaro)

Udine
20 novembre 1977
11ª giornata
Udinese 2 – 0 Lecco Stadio Friuli (13000 spett.)
Arbitro Ballerini (Aulla)

Omegna
27 novembre 1977
12ª giornata
Omegna 1 – 1 Udinese Stadio Comunale (4000 spett.)
Arbitro Paparesta (Bari)

Udine
4 dicembre 1977
13ª giornata
Udinese 1 – 1 Juniorcasale Stadio Friuli (14000 spett.)
Arbitro Lanese (Messina)

Busto Arsizio
11 dicembre 1977
14ª giornata
Pro Patria 0 – 1 Udinese Stadio Carlo Speroni (3000 spett.)
Arbitro Cataldi (Vasto)

Udine
18 dicembre 1977
15ª giornata
Udinese 0 – 0 Novara Stadio Friuli (10000 spett.)
Arbitro Fani (Livorno)

Biella
31 dicembre 1977
16ª giornata
Biellese 1 – 1 Udinese Stadio Lamarmora (7000 spett.)
Arbitro Materassi (Firenze)

Vercelli
8 gennaio 1978
17ª giornata
Pro Vercelli 0 – 2 Udinese Stadio Leonida Robbiano
Arbitro Patrussi (Arezzo)

Udine
15 gennaio 1978
18ª giornata
Udinese 0 – 0 Sant'Angelo Stadio Friuli (5000 spett.)
Arbitro Foschi (Forlì)

Alessandria
22 gennaio 1978
19ª giornata
Alessandria 0 – 0 Udinese Stadio Giuseppe Moccagatta (5000 spett.)
Arbitro Ballerini (Aulla)

Ritorno[modifica | modifica wikitesto]

Udine
29 gennaio 1978
20ª giornata
Udinese 5 – 1 Mantova Stadio Friuli (6000 spett.)
Arbitro Sancini (Bologna)

Crema
5 febbraio 1978
21ª giornata
Pergocrema 1 – 1 Udinese Stadio Giuseppe Voltini
Arbitro Lanzafame (Taranto)

Udine
12 febbraio 1978
22ª giornata
Udinese 0 – 0 Trento Stadio Friuli (8000 spett.)
Arbitro Altobelli (Roma)

Seregno
19 febbraio 1978
23ª giornata
Seregno 0 – 1 Udinese Stadio Ferruccio (2000 spett.)
Arbitro Angelelli (Terni)

Udine
26 febbraio 1978
24ª giornata
Udinese 6 – 1 Audace SME Stadio Friuli (6000 spett.)
Arbitro Vitali (Bologna)

Treviso
5 marzo 1978
25ª giornata
Treviso 0 – 1 Udinese Stadio Omobono Tenni (11000 spett.)
Arbitro Patrussi (Arezzo)

Udine
12 marzo 1978
26ª giornata
Udinese 6 – 0 Triestina Stadio Friuli (20000 spett.)
Arbitro Savalli (Trapani)

Piacenza
19 marzo 1978
27ª giornata
Piacenza 0 – 1 Udinese Stadio Galleana (15000 spett.)
Arbitro Longhi (Roma)

Padova
2 aprile 1978
28ª giornata
Padova 0 – 2 Udinese Stadio Silvio Appiani (18000 spett.)
Arbitro Panzino (Catanzaro)

Udine
9 aprile 1978
29ª giornata
Udinese 1 – 0 Bolzano Stadio Friuli (15000 spett.)
Arbitro Gazzari (Macerata)

Lecco
16 aprile 1978
30ª giornata
Lecco 1 – 2 Udinese Stadio Rigamonti (4000 spett.)
Arbitro Paradisi (Fano)

Udine
23 aprile 1978
31ª giornata
Udinese 3 – 1 Omegna Stadio Friuli (11000 spett.)
Arbitro Materassi (Firenze)

Casale Monferrato
30 aprile 1978
32ª giornata
Juniorcasale 1 – 0 Udinese Stadio Natale Palli (8000 spett.)
Arbitro Colasanti (Roma)

Udine
7 maggio 1978
33ª giornata
Udinese 1 – 0 Pro Patria Stadio Friuli (10000 spett.)
Arbitro Vallesi (Pisa)

Novara
14 maggio 1978
34ª giornata
Novara 1 – 2 Udinese Stadio di via Kennedy (7000 spett.)
Arbitro Morganti (Ascoli Piceno)

Udine
21 maggio 1978
35ª giornata
Udinese 3 – 1 Biellese Stadio Friuli (10000 spett.)
Arbitro Angelelli (Terni)

Udine
28 maggio 1978
36ª giornata
Udinese 2 – 0 Pro Vercelli Stadio Friuli (18000 spett.)
Arbitro Armienti (Salerno)

Sant'Angelo Lodigiano
4 giugno 1978
37ª giornata
Sant'Angelo 3 – 0 Udinese Stadio Carlo Chiesa (1500 spett.)
Arbitro Ballerini (Aulla)

Udinese
11 giugno 1978
38ª giornata
Udinese 0 – 0 Alessandria Stadio Friuli (12000 spett.)
Arbitro Baldi (Roma)

Coppa Italia Semiprofessionisti[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Italia Semiprofessionisti 1977-1978.
Udine
21 agosto 1977
1º turno
Udinese 2 – 2 Treviso Stadio Friuli (3500 spett.)
Arbitro Damiani (Conegliano)

Treviso
28 agosto 1977
1º turno
Montebelluna 0 – 1 Udinese Stadio Omobono Tenni (2000 spett.)
Arbitro Perosino (Asti)

Treviso
31 agosto 1977
1º turno
Treviso 1 – 1 Udinese Stadio Omobono Tenni (3000 spett.)
Arbitro Podavini (Brescia)

Udine
7 settembre 1977
1º turno
Udinese 1 – 1 Montebelluna Stadio Friuli
Arbitro Melles (Lecco)

Trieste
3 novembre 1977
Sedicesimi - Andata
Triestina 2 – 2 Udinese Stadio Giuseppe Grezar (4000 spett.)
Arbitro Falzier (Treviso)

Fontanafredda
9 novembre 1977
Sedicesimi - Ritorno
Udinese 3 – 2
(d.t.s.)
Triestina Stadio Omero Tognon (1500 spett.)
Arbitro Simini (Torino)

Udine
9 febbraio 1978
Ottavi - Andata
Udinese 2 – 0 Forlì Stadio Friuli (1500 spett.)
Arbitro Podavini (Padova)

Forlì
8 marzo 1978
Ottavi - Andata
Forlì 1 – 1 Udinese Stadio Tullo Morgagni
Arbitro Canesi (Cremona)

Trento
5 aprile 1978
Quarti - Andata
Trento 1 – 1 Udinese Stadio Briamasco (2000 spett.)
Arbitro Magni (Bergamo)

Udine
19 aprile 1978
Quarti - Ritorno
Udinese 2 – 0 Trento Stadio Friuli (3000 spett.)
Arbitro Cerafolini (Arezzo)

Fontanafredda
17 maggio 1978
Semifinale - Andata
Udinese 3 – 1 Novara Stadio Omero Tognon (2500 spett.)
Arbitro Patrussi (Arezzo)

Novara
31 maggio 1978
Semifinale - Ritorno
Novara 2 – 0
(d.t.s.)
Udinese Stadio di via Kennedy
Arbitro Giaffreda (Roma)

Reggio Calabria
17 giugno 1978
Finale
Reggina 0 – 2 Udinese Stadio Comunale
Arbitro D'Elia (Salerno)

  • La finale è stata sospesa al 77' minuto per la fitta sassaiola lanciata dagli spalti. Il giudice sportivo ha confermato il risultato sul campo.

Coppa Anglo-Italiana[modifica | modifica wikitesto]

Magnifying glass icon mgx2.svg Lo stesso argomento in dettaglio: Coppa Anglo-Italiana 1978.
Maidstone
22 marzo 1978
1ª giornata
Maidstone Utd 1 – 1 Udinese Athletic Ground (1053 spett.)
Arbitro Inghilterra Challis

Hillingdon
25 marzo 1978
2ª giornata
Wealdstone 0 – 1 Udinese Lower Mead
Arbitro Inghilterra Bune

Udine
20 giugno 1978
3ª giornata
Udinese 3 – 1 Bath City Stadio Friuli (1500 spett.)
Arbitro Italia Barbaresco (Cormons)

Udine
25 giugno 1978
4ª giornata
Udinese 4 – 0 Minehead Stadio Friuli (1800 spett.)
Arbitro Italia Milan (Treviso)

Udine
28 giugno 1978
Finale
Udinese 5 – 0 Bath City Stadio Friuli (5000 spett.)
Arbitro Austria Wohrer

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Calcio Portale Calcio: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di calcio